ATP Ranking: Italia (per una volta) sugli scudi

Fabio Fognini fa il suo rientro nella top 20, Napolitano nella top 200. Best ranking per Travaglia, Sonego e Matteo Berrettini (a un passo dall'ingresso nei primi 100)

ATP Ranking: Italia (per una volta) sugli scudi

Sarà per il patriottismo ispirato dal clima pre-elettorale, ma oggi non abbiamo saputo resistere alla tentazione di cominciare il commento alla classifica ATP partendo dai tennisti di casa nostra. A nostra parziale scusante va detto che la tentazione è stata indotta da eventi positivi che hanno riguardato la pattuglia italiana compresa tra i primi 200 giocatori al mondo. La tabella che segue li evidenzia:

Giocatore

 

Classifica

Punteggio

Var.

F. Fognini

20

1985

1

P. Lorenzi

53

955

-1

A. Seppi

62

861

-3

T. Fabbiano

78

688

3

M. Cecchinato

103

543

-1

M. Berrettini

104

540

17

S. Travaglia

119

472

10

A. Giannessi

156

347

3

L. Sonego

157

346

15

S. Bolelli

174

313

-3

S. Napolitano

175

309

32

S. Caruso

182

301

7

Il Challenger di Bergamo, che ha visto tre italiani giungere sino alle semifinali e la vittoria conclusiva di Matteo Berrettini su Stefano Napolitano (Lorenzo Sonego si è fermato in semifinale), ha regalato ai tre citati protagonisti ben 64 posizioni complessive in più. Napolitano rientra tra i primi 200, mentre Berrettini e Sonego raggiungono il miglior piazzamento di sempre; da oggi il ventiduenne allievo di Vincenzo Santopadre è a soli 30 punti di distanza dalla top 100, attualmente occupata da Dudi Sela. Top 100 che cercherà di raggiungere attraverso le qualificazioni per l’accesso ai Masters 100 di Indian Wells e Miami, oltre a quelle del Challenger di Irving.

Grande progresso in classifica anche per Stefano Travaglia che, grazie all’ottima performance di Marsiglia culminata nella partita giocata quasi alla pari contro Berdych, raggiunge il miglior piazzamento della carriera. Fabio Fognini semifinalista a Rio de Janeiro (ma Verdasco non poteva giocare contro Fabio con la stessa vena mostrata in finale?) rientra tra i primi 20 giocatori del mondo dopo oltre tre anni di assenza a spese di Andy Murray che scivola al ventunesimo posto. Restiamo in Brasile per introdurre la classifica dei migliori 20 giocatori del pianeta, tra i quali è ora compreso il vincitore di Rio, Diego Schwartzman:

Posizione

Giocatore

Nazione

Punteggio

Var.

1

R. Federer

Svizzera

10105

=

2

R. Nadal

Spagna

9760

=

3

M. Cilic

Croazia

4960

=

4

G. Dimitrov

Bulgaria

4635

 =

5

A. Zverev

Germania

4450

=

6

D. Thiem

Austria

3810

=

7

D. Goffin

Belgio

3280

=

8

K. Anderson

Sud Africa

2825

1

9

JM del Potro

Argentina

2745

1

10

J. Sock

USA

2650

-2

11

S. Querrey

USA

2620

1

12

S. Wawrinka

Svizzera

2490

1

13

N. Djokovic

Serbia

2475

1

14

P. Carreno Busta

Spagna

2470

-3

15

L Pouille

Francia

2395

1

16

N. Kyrgios

Australia

2335

-1

17

T. Berdych

Cechia

2320

=

18

D. Schwartzman

Argentina

2230

5

19

J. Isner

USA

2050

-1

20

F. Fognini

Italia

1985

1

 

Kevin Anderson migliora di un posto il suo best ranking e Sam Querrey si porta vicinissimo alla decima posizione. Ora, però, dovrà difendere la vittoria dello scorso anno ad Acapulco se non vorrà perdere parecchio terreno come è successo a Casper Ruud, che lo scorso anno a Rio giunse ad un punto dalla finale e quest’anno è uscito al primo turno con la conseguenza di precipitare dal 120esimo al 187esimo posto. Il pluricitato Diego Schwartzman entra tra i primi otto in corsa per le Finals londinesi. Monfils, in gran spolvero in questo scorcio di stagione, è il primo degli esclusi.

Posizione

Giocatore

Nazione

Punteggio

Ranking ATP

1

R. Federer

Svizzera

2500

1

2

M. Cilic

Croazia

1335

3

3

H. Chung

Corea Sud

830

29

4

K. Edmund

GBR

765

25

5

G. Dimitrov

Bulgaria

750

4

6

D. Schwartzman

Argentina

725

18

7

D. Thiem

Austria

610

6

8

T. Berdych

USA

540

17

9

G. Monfils

Francia

520

35

Concludiamo con la panoramica dei migliori otto tennisti nati dopo il 31 dicembre 1996:

Posizione

Giocatore

Nazione

Nato nel

Punteggio

Ranking ATP

1

A. Rublev

Russia

1997

375

32

2

F. Tiafoe

USA

1998

313

61

3

T. Fritz

USA

1997

251

77

4

A. de Minaur

Australia

1999

240

137

5

D. Shapovalov

Canada

1999

155

45

6

A. Zverev

Germania

1997

135

5

7

C. Ruud

Norvegia

1998

125

187

8

R. Opelka

USA

1997

119

197

Francis Tiafoe fresco vincitore del torneo di Delray Beach, primo titolo ATP per lui, irrompe al secondo posto nella classifica avulsa (in quella generale ha guadagnato 30 posti). Sino a una settimana fa non era mai andato più in là degli ottavi di finale in un torneo del circuito maggiore e oggi è lo statunitense più giovane ad essersene aggiudicato uno dal 2002 quando un diciannovenne Andy Roddick si affermò a Houston. Shapovalov, fermato da Tiafoe in semifinale, sale dalla dodicesima alla quinta posizione. That’s all folks. Alla prossima settimana.

CATEGORIE
TAG
Condividi