ATP Challenger: azzurri divisi tra Slovacchia, Francia e Uruguay

Quattro tornei del circuito Challenger in corso (Bratislava, Mouilleron le Captif, Montevideo, Knoxville), nove gli azzurri complessivamente al via (quattro ancora in corsa)

ATP Challenger: azzurri divisi tra Slovacchia, Francia e Uruguay
Lorenzo Sonego - ATP Challenger Bergamo 2018 (foto Antonio Milesi)

Bratislava (Slovacchia, hard, €106,000+H)

È il torneo più ricco della settimana, ma anche quello con il minor numero di top 100 presenti in tabellone: soltanto uno, lo slovacco Lucas Lacko. Seguono nel seeding Donskoy (2), Sonego (3), Garcia-Lopez (4), Trungelliti (5), Ramanathan (6), Baghdatis (7) e Bemelmans (8). Tra i favoriti, l’unico a non aver superato il primo turno è Trungelliti, battuto in due set da Marcos Baghdatis. Vittoriosi in due set tutti gli altri, eccezion fatta per la prima testa di serie Lacko, che farà il suo esordio nella giornata di oggi contro Stephane Robert. Subito eliminati Andrea Arnaboldi (battuto in rimonta dal 22enne austriaco Ofner) e Matteo Donati, che ha raccolto solo cinque giochi nel derby di primo turno contro Lorenzo Sonego (che nel prossimo match sfiderà Andrej Martin o il qualificato Alexander Bublik).

 

Il tabellone completo


Mouilleron le Captif (Francia, hard, €85,000+H)

Tre i top 100 presenti sul cemento francese: oltre a Benoit Paire (primo favorito del seeding, debutterà contro De Schepper) erano ai nastri di partenza anche Laslo Djere  e Ugo Humbert, entrambi battuti al primo turno da due belgi, rispettivamente De Loore e Coppejans. Erano invece tre gli azzurri presenti nel tabellone principale, dei quali due subito eliminati. Luca Vanni è stato sconfitto nettamente (6-2 6-2) dal 22enne francese Maxime Janvier, mentre Simone Bolelli ha ceduto in due tiebreak ad un altro transalpino, Quentin Halys (anche lui classe ’96). Vincente invece l’esordio di Stefano Travaglia, ottavo favorito del seeding. L’azzurro, che al debutto ha superato in due set il qualificato Zizou Bergs, al secondo turno se la vedrà proprio con Halys (numero 145 del mondo).

Il tabellone completo


Montevideo (Uruguay, terra rossa, $75,000+H)

Tre gli azzurri al via dell’unico torneo su terra rossa della settimana. Paolo Lorenzi (settimo favorito del seeding) ha sofferto all’esordio contro il qualificato argentino Federico Coria. Paolino, che ha avuto la meglio soltanto al tiebreak decisivo, sfiderà al secondo turno Carlos Berlocq. Lorenzo Giustino (vittorioso al debutto contro il brasiliano Thomaz Bellucci) se la vedrà invece con l’argentino Pedro Cachin. Niente da fare per Federico Gaio, battuto in due set tirati dal serbo Pedja Krstin. Da segnalare l’eliminazione al primo turno della prima testa di serie, il padrone di casa Pablo Cuevas, che negli ultimi cinque Challenger disputati ha raccolto due vittorie (entrambe settimana scorsa a Guayaquil) e cinque sconfitte.

Il tabellone completo


Knoxville (Stati Uniti, hard, $75,000)

Nessun italiano al via nel quarto Challenger settimanale. Due invece i top 100 in tabellone: Tennys Sandgren e Marcel Granollers, che al primo turno se la vedranno rispettivamente con Henri Laaksonen e Tobias Kamke. Seguono nel seeding Klahn (3), Mmoh (4), Smyczek (5), Jung (6), Polansky (7) e Opelka (8). Ad eccezione di Klahn e Smyczek (vittoriosi al primo turno contro Aragone e Smith), tutte le teste di serie devono ancora fare il loro esordio nel torneo.

Il tabellone completo

CATEGORIE
TAG
Condividi