Coppa Davis, convocazioni: l'India attende Nadal, del Potro sfida Murray a Glasgow

Flash

Coppa Davis, convocazioni: l’India attende Nadal, del Potro sfida Murray a Glasgow

A Glasgow i Murrays sfidano l’albiceleste per la finale. Ballottaggio in casa Francia per la semifinale in trasferta contro la Croazia. Svizzera e Canada senza Wawrinka e Raonic.

Pubblicato

il

 
 

Sono state diramate le convocazioni in vista delle semifinali del World Group e dei play-off di Coppa Davis. Venti le nazionali che scenderanno in campo nel weekend del 16-18 settembre. Poche le assenze di rilievo: il Canada sarà orfano di un acciaccato Raonic, uscito malconcio dalla rassegna newyorchese, mentre la Svizzera farà ancora una volta a meno di Stan Wawrinka, che aveva già saltato l’appuntamento di Pesaro contro la nazionale guidata da Barazzutti. Tra le presenze illustri si registrano quelle di Rafael Nadal in India-Spagna, di Kei Nishikori in Giappone-Ucraina e dei bad boys Nick Kyrgios e Bernard Tomic in Australia-Slovacchia.

Nessuna sorpresa nelle liste dei convocati dei due ties che decreteranno le finaliste della 105esima edizione del torneo a squadre. Un ritrovato Juan Martin del Potro guiderà la spedizione albiceleste a Glasgow insieme a Federico Delbonis, Guido Pella e Leonardo Mayer, che prenderà il posto di un Juan Monaco apparso fuori forma nelle recenti uscite. I quattro moschettieri britannici saranno invece i due fratelli Murray, Daniel Evans e Kyle Edmund con Dominic Inglot che dovrebbe essere il quinto uomo.

Nell’altra semifinale la Francia sfiderà a Zadar i padroni di casa della Croazia. Yannick Noah ha preferito tenere le carte coperte convocando tutti e tre tennisti transalpini presenti ai quarti di finale di Flushing Meadows, ovvero Jo-Wilfries Tsonga, Gael Monfils e Lucas Pouille oltre al collaudato doppio Herbert-Mahut. Uno dei tre singolaristi però con tutta probabilità finirà in panchina. I croati invece confermano la squadra autrice della splendida rimonta in casa degli Stati Uniti: Marin Cilic, Borna Coric, Ivan Dodig e Marko Draganja.

 

Le convocazioni delle semifinali

Gran Bretagna-Argentina
Gran Bretagna: Andy Murray, Daniel Evans, Kyle Edmund, Jamie Murray
Argentina: Juan Martin del Potro, Federico Delbonis, Guido Pella e Leonardo Mayer

Croazia-Francia
Croazia: Marin Cilic, Borna Coric, Ivan Dodig e Marko Draganja.
Francia: Jo-Wilfried Tsonga, Gael Monfils, Pierre-Hugues Herbert, Nicolas Mahut

Le convocazioni dei Play Off (World Group)

Australia-Slovacchia
Australia: Nick Kyrgios, Bernard Tomic, John Peers, Sam Groth
Slovacchia: Martin Klizan, Lukas Lacko, Andrej Martin, Igor Zelenay

Belgio-Brasile
Belgio: David Goffin, Steve Darcis, Rubem Bemelmans, Joris de Loore
Brasile: Thomaz Bellucci, Thiago Monteiro, Marcelo Melo, Bruno Soares

India-Spagna
India:  Saketh Myneni, Ramkumar Ramanathan, Rohan Bopanna, Leander Paes,
Spagna: Rafael Nadal, David Ferrer, Feliciano Lopez, Marc Lopez

Canada-Cile
Canada: Vasek Pospisil, Frank Dancevic, Denis Shapovalov, Daniel Nestor
Chile: Gonzalo Lama, Christian Garin, Hans Podlipnik-Castillo, Nicolas Jarry

Russia-Kazakistan
Russia: Andrey Kuznetsov, Evgeny Donskoy, Konstantin Kravchuk, Andrey Rublev
Kazakistan: Mikhail Kukushkin, Andrey Golubev, Aleksandr Nedovyesov, Dmitry Popko

Germania-Polonia
Germania: Philipp Kohlschreiber, Florian Mayer, Jan Lennard Struff, Daniel Brands
Polonia: Kamil Majchrzak, Hubert Hurkacz, Lukasz Kubot, Marcin Matkowski

Giappone-Ucraina
Giappone: Kei Nishikori, Yuichi Sugita, Yoshihito Nishioka, Taro Daniel
Ucraina: Marchenko, Stakhovsky, Smirnov, Kalenichenko

Uzbekistan-Svizzera 
Uzbekistan: Denis Istomin, Farrukh Dustov, Sanjar Fayziev, Jurabek Karimov
Svizzera: Henri Laaksonen, Adrein Bossel, Antoine Bellier, Johan Nikles

Continua a leggere
Commenti

Flash

Roland Garros: ancora facile Dimitrov, Korda prossimo avversario di Alcaraz

Il bulgaro domina Coric, ora lo aspetta Schwartzman. Korda batte Gasquet e prenota la sfida con Alcaraz

Pubblicato

il

Grigor Dimitrov - Roland Garros 2022 (foto Roberto dell'Olivo)

Guarda il video integrale sul sito Intesa Sanpaolo

Con la semifinale di Ginevra, torneo in cui aveva eliminato un in rientrante Daniil Medvedev, Richard Gasquet aveva dato seguito al buon momento con la netta vittoria su Lloyd Harris. Il suo diciannovesimo Roland Garros finisce però al secondo turno per mano di un altro che a tennis sa giocare proprio bene: Sebastian Korda. Il figlio d’arte si è imposto con il punteggio di 7-6(5) 6-3 6-3 in 2 ore e 19 minuti e sarà quindi lui il prossimo avversario di Carlos Alcaraz, sul quale si è preso a Monte Carlo la rivincita della finale Next Gen.

Dopo la passeggiata al primo turno contro Giron, Grigor Dimitrov vince ancora in tre set, 6-0 6-4 6-3. Questa volta è toccato a Borna Coric, chiaramente ancora indietro nel percorso di rientro ai livelli che gli competono dopo i tanti guai fisici e la chirurgia alla spalla. Il prossimo turno dovrebbe impegnarlo di più visto che lo attende Diego Schwartzman, anche se il 3-1 nei confronti diretti e la straordinaria prestazione messa in campo nella loro recente sfida di Madrid promettono bene per Grisha. Un Diego che ha dovuto recuperare uno svantaggio di due set a Jaume Munar, anche se il 2-6 6-7(3) 6-2 6-2 6-2 giunto dopo tre ore e tre quarti fa intuire come lo spagnolo non sia mai andato davvero vicino a vincerla.

Inaspettata vittoria, per di più senza cedere set, di Brandon Nakashima contro Tallon Griekspoor. Rispetto a Nakashima, Tallon, che al turno precedente ha eliminato Davidovich Fokina, dovrebbe essere più a suo agio sulla terra battuta, ma certo non gli ha giovato perdere la prima partita dopo aver visto sfumare quei quattro set point consecutivi nel tie-break, con Brandon che ha preso fiducia dopo i due errori del rovescio avversario. Lo statunitense ha ovviamente trasformato la prima palla set e altrettanto prevedibilmente la racchetta olandese è andata in frantumi. Griekspoor pareva essersi ripigliato salendo 3-1, ma a quel punto Nakashima ha piazzato un parziale di 11 giochi a 3 per il 7-(6) 6-4 6-2 finale, guadagnandosi così il terzo turno contro una versione di Sascha Zverev ancora da decidere. Una versione o anche tutte.

 

Il prossimo avversario di Felix Auger-Aliassime sarà Filip Krajinovic. Il serbo si è imposto su Borna Gojo, in precedenza giustiziere di Alessandro Giannessi, per 7-6(5) 6-2 5-7 6-1. Due pari i confronti diretti a livello ATP con il canadese.

Il tabellone maschile del Roland Garros 2022

Continua a leggere

Flash

Roland Garros: Trevisan avanti tutta verso una chance per tornare negli ottavi

Vittoria facile per Martina Trevisan su Magda Linette. Daria Saville ultimo ostacolo prima della seconda settimana. Le superstizioni di Martina

Pubblicato

il

Martina Trevisan - Roland Garros 2022 (foto Roberto Dell'Olivo)

M. Trevisan b. M. Linette 6-2 6-3

Non c’è dubbio che l’aria di Parigi debba proprio fare bene a Martina Trevisan. La giocatrice toscana dopo aver concesso solamente due giochi alla sua avversaria di primo turno Harriet Dart ne ha lasciati appena tre in più a Madga Linette, n. 56 WTA, che all’esordio nel torneo aveva eliminato la testa di serie n. 6 Ons Jabeur.

Un match dominato dall’inizio alla fine durante il quale Martina ha mantenuto quasi sempre il pallino degli scambi, spingendo molto dalla sua parte destra sulla diagonale, in particolare utilizzando il diritto anomalo mancino. “Sapevo che a lei piace molto la palla piatta, per cui ho provato a fare delle variazioni di ritmo alzando le traiettorie, ed ha funzionato bene”.

 

Trevisan è andata subito 3-1 nel primo set e poi non si è più voltata indietro fino alla fine, mantenendo sempre un tranquillo vantaggio sull’avversaria che solamente in sporadiche occasioni è riuscita a togliere l’iniziativa all’azzurra. “Sono contenta di essere stata in campo poco più di un’ora – ha continuato Martina nell’incontro con la stampa dopo il match – perché vengo da una settimana molto intensa.”

Martina Trevisan – Roland Garros 2022 (foto Roberto Dell’Olivo)

In serie positiva da sette incontri consecutivi, Trevisan si sente molto bene in questo periodo ed ha molta fiducia nel suo tennis: “Sento che questo è il mio momento, mi sento bene in campo, non mi sento colpevole se faccio un errore, combatto su ogni palla”. La vittoria a Rabat, la sua prima nel circuito WTA, le ha dato la fiducia necessaria per andare alla conquista della seconda settimana del Roland Garros per la seconda volta nelle ultime tre edizioni.

Al prossimo turno l’ostacolo tra lei e gli ottavi sarà Daria Saville, ex Gavrilova, attualmente n. 127 della classifica mondiale, ma con un passato da Top 20. “Non ci siamo mai incontrate in incontri ufficiali, ma ci conosciamo da parecchio tempo, tanto che stamattina ci siamo scaldate insieme. È una giocatrice che corre tanto, una vera combattente, quindi dovrò essere pronta a una battaglia. Preparerò bene la partita con il mio team”.

Durante la chiacchierata post match Martina ha rivelato anche una delle sue debolezze, ovvero la scaramanzia: “Ho un rituale che eseguo sempre tutti i giorni, senza cambiare mai. Vado sempre allo stesso ristorante, mangio sempre le stesse cose, non faccio mai portare il bucato in lavanderia il giorno della partita ma solamente nei giorni di pausa,… Lo so, è un po’ strano, tanto che quando finisce la settimana mi sento quasi liberata dal fatto che posso cambiare routine e fare qualcosa di diverso…

Continua a leggere

Flash

Roland Garros, programma 26 maggio: quattro italiani in campo, Sinner nel tardo pomeriggio

Jannik chiude il programma sul Campo 7 contro Carballes Baena. Primo a scendere in campo Lorenzo Sonego contro Joao Sousa all’ora di pranzo sul Campo 13

Pubblicato

il

Giornata a tinte azzurre per noi quella di giovedì 26 al Roland Garros dato che il programma dei campi principali non sembra offrire grandi spunti di interesse rispetto a quello elettrizzante di mercoledì.

Jannik Sinner, il nostro alfiere principale, giocherà contro lo spagnolo Roberto Carballes Baena come ultimo match sul Campo 7. Prima di lui in ordine cronologico Lorenzo Sonego contro il portoghese Joao Sousa (secondo match dalle 11 sul Campo 13), Camila Giorgi, terzo match sul Campo 6, contro Yulia Putintseva e Marco Cecchinato, terzo match sul Campo 14 contro Hubert Hurkacz.

Sullo Chatrier si rivede Daniil Medvedev atteso a mezzogiorno da un secondo turno insidioso contro Laslo Djere, poi la pattuglia francese: Garcia vs Keys, Simon vs Johnson e infine prima sessione serale al femminile con la sfida tra Alizé Cornet e Jelena Ostapenko

 

Confinati dunque sul Suzanne Lenglen i due grandi favoriti delle rispettive zone di tabellone: Iga Swiatek, N.1 del mondo, terzo match contro Alison Riske e a seguire Stefanos Tsitsipas che affronta il ceco Kolar.

Il tabellone maschile del Roland Garros 2022

Il tabellone femminile del Roland Garros 2022

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement