ATP Ranking: due russi tra i primi 20, inizia la caduta di Dimitrov

Khachanov e Medvedev (entrambi a best ranking) otto anni dopo Youzhny e Davydenko. Dimitrov crolla, Filippo Baldi fa il suo ingresso in top 200

ATP Ranking: due russi tra i primi 20, inizia la caduta di Dimitrov
Karen Khachanov - Mosca 2018 (foto via Twitter, @tennisrussia)

Se i tornei Challenger non esistessero bisognerebbe inventarli per consentire ai nostri connazionali di vincerli. Nel 2018 ne hanno sino ad oggi conquistati quattordici. La scorsa domenica l’impresa è riuscita a Filippo Baldi e a Thomas Fabbiano, rispettivamente a Ismaning e Ningbo. La vittoria ha portato in dote al ventiduenne milanese l’ingresso tra i migliori 200 giocatori del mondo (+ 107 posti da gennaio a oggi) e la possibilità quindi di disputare le qualificazioni dei tornei ATP di categoria superiore. Fabbiano è tornato molto vicino alla top 100. Di seguito l’elenco degli italiani compresi tra le prime 200 posizioni.

Classifica ATP Giocatore Punteggio Var.
15 F. Fognini 2315 -1
21 M. Cecchinato 1838 -2
43 A. Seppi 1096 3
53 M. Berrettini 932 -1
106 T. Fabbiano 560 25
110 L. Sonego 531 -9
114 P. Lorenzi 503 1
144 S. Travaglia 401
147 S. Bolelli 392 -1
148 L. Vanni 385 3
153 G. Quinzi 374 2
167 S. Caruso 341 4
164 A Giannessi 339 -1
176 F. Baldi 314 63
189 A. Arnaboldi 294 1

Restando in tema di Challenger, segnaliamo la vittoria di Ivo Karlovic in quello disputato a Calgary. Il 39enne croato è il vincitore di Challenger più anziano di sempre. Risalendo la classifica, ai piani altissimi prosegue la lenta ma inesorabile discesa di Grigor Dimitrov. Il bulgaro – numero 3 ai nastri di partenza della stagione – è ormai a un passo dall’uscita dalla top ten e mesto 22esimo nella Race per Londra.

 

In top 20 irrompono a una sola posizione di distanza l’uno dall’altro due russi classe ’96: Khachanov (vincitore a Mosca) e Medvedev. Ne fanno le spese Cecchinato e Raonic.

Classifica ATP Giocatore Nazione Punteggio Variazione
1 R. Nadal Spagna 7660
2 N. Djokovic Serbia 7445
3 R. Federer Svizzera 6260
4 J.M. del Potro Argentina 5760
5 A. Zverev Germania 5025
6 M. Cilic Croazia 4185
7 D. Thiem Austria 3825
8 K. Anderson S. Africa 3730
9 J. Isner USA 3380 1
10 G. Dimitrov Bulgaria 3335 -1
11 K. Nishikori Giappone 2910
12 D. Goffin Belgio 2855
13 B. Coric Croazia 2415
14 K. Edmund GB 2330 1
15 F. Fognini Italia 2315 -1
16 S. Tsitsipas Grecia 2155
17 D. Schwartzman Argentina 1880
18 J. Sock USA 1850
19 K. Kachanov Russia 1845 7
20 D. Medvedev Russia 1842 1

Kyle Edmund, grazie alla vittoria ottenuta ad Anversa, scavalca Fabio Fognini al 14esimo posto. La vittoria di Stefanos Tsitsipas a Stoccolma non ha prodotto effetti sulla classifica del ventenne di Atene ma, sotto il profilo statistico, ha avuto il merito di mettere la Grecia sulla mappa delle nazioni che possono vantare la conquista di un torneo ATP di categoria superiore ai Challenger dall’inizio dell’era Open. L’inciso sulla vittoria di Tsitsipas fa da preambolo alla classifica riservata alla Next Generation, che questa settimana non mostra variazioni.

NextGen
Posizione Giocatore Nazione Punteggio Classifica ATP
1 A. Zverev Germania 4770 5
2 S. Tsitsipas Grecia 2155 16
3 D. Shapovalov Canada 1450 29
4 A. de Minaur Australia 1308 31
5 F. Tiafoe USA 1055 45
6 T. Fritz USA 898 57
7 A. Rublev Russia 750 76
8 J. Munar Spagna 641 79

Il regolamento della manifestazione prevede che al torneo prendano parte di diritto i sette migliori tennisti al mondo nati dopo il 31/12/1996 ai quali si unirà un loro coetaneo destinatario di una wild card. La wild card sarà assegnata al vincitore del torneo di qualificazione che si disputerà dal 2 al 4 novembre allo Sporting di Milano 3 tra gli otto migliori NextGen italiani. Invariata anche la classifica valida per le finali londinesi.

RACE TO LONDON
Posizione Giocatore Nazione Punteggio Classifica ATP
1 R. Nadal Spagna 7480 1
2 N. Djokovic Serbia 7445 2
3 J.M. del Potro Argentina 5300 4
4 R. Federer Svizzera 5160 3
5 A. Zverev Germania 4770 5
6 M. Cilic Croazia 3825 6
7 K. Anderson S. Africa 3720 8
8 D. Thiem Austria 3535 7
9 J. Isner USA 3020 9
10 K. Nishikori Giappone 3000 11

L’assenza per infortunio di del Potro rende (purtroppo) ancora più interessante la battaglia per la conquista di uno degli ultimi quattro posti effettivi disponibili e delle due riserve. In attesa che l’ultimo Masters 1000 del 2018 – quello di Parigi-Bercy – suggelli la rosa dei partecipanti, questa settimana alcuni dei più autorevoli pretendenti sono impegnati nei 500 di Vienna (Anderson, Thiem, Isner, Nishikori e Coric) e Basilea (Cilic e Fognini). Concludiamo con l’elenco dei giocatori che hanno raggiunto il loro best ranking:

Classifica Giocatore Nazione
19 K. Kachanov Russia
20 D. Medvedev Russia
39 M. Ebden Australia
49 D. Lajovic Serbia
86 I. Ivashka BLR
92 U. Humbert Francia

Prosegue l’ascesa del NextGen Humbert che, dopo avere fatto capolino sette giorni orsono tra i primi 100 del mondo, sale altri sette gradini arrivando così ad un ragguardevole + 186 da inizio anno.

CATEGORIE
TAG
Condividi