Classifica ATP: Medvedev conquista uno storico secondo posto, Seppi torna in top 100

Flash

Classifica ATP: Medvedev conquista uno storico secondo posto, Seppi torna in top 100

Il russo, campione a Marsiglia, riesce laddove nessun giocatore diverso dai Fab 4 riusciva dai tempi di Hewitt (2005). L’Italia torna ad avere otto giocatori in top 100 e sfiora il record di nove

Pubblicato

il

Daniil Medvedev - Australian Open 2021 (via Twitter, @AustralianOpen)

Le sorridenti e surreali sagome in cartone che hanno assistito domenica alla finale di Marsiglia hanno quasi assistito al compiersi di un miracolo laico: la vittoria di un giocatore interprete del serve & volley in una finale ATP.

Il miracolo non si è verificato perché sul più bello questo eroe romantico – Pierre-Hugues Herbert – ha dato un’occhiata al calendario e si è accorto di essere nel 2021, ovvero fuori tempo massimo per vincere un torneo con queste caratteristiche tecniche e ha quindi ceduto il passo a Daniil Medvedev.

Il venticinquenne russo ha così potuto festeggiare una settimana che – complici gli arzigogoli recentemente introdotti dall’ATP in merito alla classifica – lo ha visto salire alla seconda posizione del ranking al posto di Rafael Nadal; l’ultimo giocatore a riuscire ad arrivare così in alto al di fuori del quadrumvirato composto da Federer-Nadal-Djokovic e Murray fu Lleyton Hewitt il 18 luglio 2005.

 

Alzi la mano chi  – dopo averlo visto giocare dal vivo nel novembre 2017 alla prima edizione milanese del torneo NextGeneration – lo avrebbe ritenuto capace di una simile impresa. Chi scrive deve mestamente tenerla lungo il fianco. All’epoca Medvedev era il numero 65 del mondo e il suo primo ingresso nella top 100 risaliva a dodici mesi prima; la sua ascesa avvenne nella stagione 2018 – conclusa al sedicesimo posto – e la consacrazione definitiva nel luglio 2019 quando raggiunse la top 10 dalla quale ad oggi non è più uscito.

“A 6-7 anni immaginavo di giocare contro Rafa e Roger. Novak non c’era ancora. Come tutti i bambini, giocavo contro il muro come fosse contro Rafa e Roger, ma non potevo immaginare di diventare il numero due al mondo allora”, ha detto in un’intervista a L’Èquipe. “Negli ultimi quattro anni ci ho lavorato. Non sapevo che sarebbe andata così, ma lo speravo. Ho fatto di tutto per realizzarlo”. Adesso il suo obiettivo è sbloccarsi al Roland Garros, dove non ha mai vinto un match in quattro partecipazioni: “Spero di essere in forma e che il torneo si svolga in condizioni normali, a maggio, con più caldo. Non scherzo, il mio obiettivo è vincere il mio primo turno”.

Restiamo nei piani nobili del ranking per presentare la nuova top 20:

PosizioneGiocatoreNazionePunti ATPDelta
1DjokovicSerbia12008 
2MedvedevRussia99401
3NadalSpagna9670-1
4ThiemAustria8625 
5TsitsipasGrecia6765 
6FedererSvizzera6375 
7ZverevGermania5635 
8RublevRussia5011 
9SchwartzmanArgentina3640 
10BerrettiniItalia3453 
11Bautista AgutSpagna29102
12ShapovalovCanada2865-1
13GoffinBelgio27951
14MonfilsFrancia2770-2
15Carreno BustaSpagna26301
16DimitrovBulgaria26201
17FogniniItalia25301
18Augier AliassimeCanada25161
19RaonicCanada2450-4
20GarinCile23852

Esce dai primi 20 Stan Wawrinka per fare spazio a Cristian Garin; il Buster Keaton con la racchetta a Santiago del Cile ha superato in finale Facundo Bagnis e persino abbozzato un sorriso. 

CASA ITALIA – TOP 200

Andreas Seppi conquista il challenger di Biella 3 e riconquista la top 100. A parte l’importanza del traguardo in sé per Andreas, che dimostra una volta di più di amare questo sport 360 gradi, con il trofeo sollevato da Seppi l’Italia sfiora il record dei nove in giocatore in top 100, mai raggiunto sinora. La sconfitta al primo turno di Gianluca Magar a Santiago del Cile gli impedisce di compiere quel piccolo passettino che serviva e il sanremese rimane al 101° posto, a quattro punti dalla top 100. Gli italiani tra le prime cento posizioni diventano quindi otto, come era successo per la prima volta nell’ottobre 2019 e una seconda nel febbraio 2020.

ClassificaGiocatorePuntiVariazione
10Berrettini3453 
17Fognini25301
32Sinner17192
37Sonego1643-2
68Travaglia1024-3
84Caruso876-5
89Cecchinato856 
96Seppi80411
101Mager780 
120Musetti630-1
141Gaio526-1
156Lorenzi4574
163Giustino443 
167Giannessi423-3
179Fabbiano396-1
190Marcora3751

L’italiano ‘più progredito’ nel corso degli ultimi sette giorni è un pesarese non ancora diciottenne – Luca Nardi – che nel torneo vinto da Seppi si è tolto la soddisfazione di superare al primo turno l’ex numero 36 del mondo Yuichi Sugita; la vittoria gli ha fruttato oltre ottanta posizioni e la poltrona numero 713.

Il programma della settimana vedrà Sinner, Sonego e Cecchinato in campo a Dubai; Fognini, Travaglia e Caruso ad Acapulco; mentre scriviamo Federico Gaio e Lorenzo Musetti devono ancora affrontare il terzo e ultimo turno per qualificarsi al tabellone principale dell’Open messicano. Ancora fermo ai box Matteo Berrettini per i postumi dell’infortunio agli addominali subito in Australia; fossimo in lui ci rivolgeremmo al fisioterapista di Djokovic.

CLASSIFICHE AVULSE

Alexander Zverev per il momento fuori dai migliori otto della stagione. Ecco l’attuale ‘top 8‘:

PosizioneGiocatoreNazionePuntiPosizione ATP
1DjokovicSerbia21401
2MedvedevRussia19502
3RublevRussia12608
4TsitsipasGrecia10605
5KaratsevRussia76542
6BerrettiniItalia49510
7FuchsovicsUngheria46544
8SchwartzmanArgentina4609

Nono Alexander Bublik.

CLASSIFICA NEXT GEN

Nella classifica riservata ai migliori teen ager del 2021 Jannik Sinner guadagna due posti grazie ai quarti di finale disputati a Marsiglia. I nomi dei primi otto sono comunque invariati rispetto a sette giorni fa.

PosizioneGiocatoreNazionePuntiPosizione ATPClasse
1Auger-AliassimeCanada330182000
2SinnerItalia305322001
3JM CerundoloArgentina2881752001
4KordaUSA270922000
5MachacCechia2131382000
6MusettiItalia1501202002
7NakashimaUSA1351452001
8AlcarazSpagna971322003

BEST RANKING – Di Daniil Medvedev e del suo storico best ranking abbiamo già parlato; non ancora di quelli di Ugo Humber e Federico Coria, rispettivamente costituiti dal numero 29 e 83.

Continua a leggere
Commenti

Flash

WTA Ranking: Collins in salita di nove posti

L’americana capitalizza al meglio la vittoria a Palermo e risale al n.35. Lucia Bronzetti guadagna 16 posti, ne perde 12 Cocciaretto

Pubblicato

il

Questa settimana non ci sono cambiamenti nei piani alti della classifica. Le atlete in top20 sono impegnate nel torneo Olimpico o sono ferme ai box, di conseguenza la loro posizione non è variata rispetto a quella di lunedì scorso.

Il primo gruppo di atlete in movimento è quello subito a ridosso della top20. Kiki Bertens, infatti, perde 3 posti e scende al n.24, di conseguenza ne guadagnano uno ciascuno Kerber (n.21), Jabeur (n.22) e Muchova (n.23). Subito dietro, Danielle Collins, fresca vincitrice del torneo di Palermo, si porta al n.35 mettendosi alle spalle ben 9 posizioni. Questo è l’unico movimento rilevante in top50.

In top100 non ci sono spostamenti eclatanti in salita ma solo in discesa. Perdono 12 posti Anastasjia Sevastova (n.65) e Jil Teichmann (n.67), ne lasciano per strada 7 Bernarda Pera (n.83), 20 Fiona Ferro (n.84) e 9 Anastasia Potapova (n.95).

 

C’è fermento, invece, alle spalle delle cento. Elena-Gabriela Ruse sale di 32 posti dopo la finale a Palermo e si ritrova al n.105. Alle sue spalle si posiziona Oceane Dodin (+14, n.106). Dieci posti in più anche per Astra Sharma (n.111) e ben 50 per la rivelazione del torneo di Gdynia, Maryna Zanevska (n.115). Sono invece 20 le posizioni guadagnate da Kristina Kucova (n.120).

Classifica WTAVariazioneGiocatriceTorneiPunti
10Ashleigh Barty209635
20Naomi Osaka157336
30Aryna Sabalenka296965
40Sofia Kenin265640
50Bianca Andreescu135331
60Elina Svitolina295125
70Karolina Pliskova234975
80Iga Swiatek174695
90Garbiñe Muguruza204165
100Simona Halep174115
110Barbora Krejcikova304113
120Belinda Bencic264085
130Petra Kvitova213985
140Victoria Azarenka193845
150Jennifer Brady253830
160Serena Williams143641
170Elise Mertens293495
180Anastasia Pavlyuchenkova263420
190Maria Sakkari243420
200Elena Rybakina323083
21+1Angelique Kerber232950
22+1Ons Jabeur282930
23+1Karolina Muchova202876
24-3Kiki Bertens242805
250Cori Gauff232765
260Madison Keys192575
270Jessica Pegula242470
280Anett Kontaveit212270
290Paula Badosa362180
300Jelena Ostapenko252170
310Daria Kasatkina282090
32+1Veronika Kudermetova302040
33-1Petra Martic262005
340Ekaterina Alexandrova292000
35+9Danielle Collins211875
36-1Yulia Putintseva321865
37-1Alison Riske211815
380Nadia Podoroska371762
39-2Tamara Zidansek271760
40-1Sorana Cirstea251734
41-1Johanna Konta181728
42-1Marketa Vondrousova201717
43-1Shelby Rogers321698
44-1Svetlana Kuznetsova181693
450Magda Linette291628
460Dayana Yastremska221575
47+1Sara Sorribes Tormo311550
48+1Qiang Wang251545
49+1Viktorija Golubic301531
50-3Donna Vekic241530

CASA ITALIA

Le uniche a sorridere davvero sono Lucia Bronzetti (+16, n.184), reduce dai quarti a Palermo, e Federica Di Sarra (+12, n.275). Nel complesso settimana negativa per le nostre atlete di vertice. Camila Giorgi retrocede al n.61 (-3 posti per lei). Scendono anche Sara Errani (-8, n.112) e Elisabetta Cocciaretto (-12, n.125). Più indietro, perdono otto posti Giulia Gatto-Monticone (n.199) e ben 22 Stefania Rubini (n.356).

Classifica WTAVariazioneGiocatriceTorneiPunti
61-3Camila Giorgi251258
91+1Jasmine Paolini39890
1020Martina Trevisan33812
112-8Sara Errani36750
125-12Elisabetta Cocciaretto27682
174+16Lucia Bronzetti42444
199-8Giulia Gatto-Monticone34368
248+4Lucrezia Stefanini37275
250-5Jessica Pieri40274
275+12Federica Di Sarra32248
292+4Martina Di Giuseppe38221
293+7Bianca Turati24220
324+3Martina Caregaro28193
356-22Stefania Rubini28156
358+1Cristiana Ferrando31155
3720Camilla Rosatello32147
458-2Nuria Brancaccio29107
459+2Angelica Moratelli36107
484-3Tatiana Pieri2998
485-1Lisa Pigato1997

NEXT GEN RANKING

I dodici posti in meno in classifica generale sono fatali a Elisabetta Cocciaretto che saluta la top10. Rientra in classifica Catherine McNally. (Nel Next Gen ranking del 2021 rientrano le giocatrici nate dopo il 1° gennaio 2001).

PosizioneVariazioneGiocatriceAnnoClassifica WTA
10Iga Swiatek20018
20Cori Gauff200425
30Marta Kostyuk200262
40Leylah Fernandez200272
50Maria Camila Osorio Serrano200177
70Amanda Anisimova200182
60Anastasia Potapova200195
80Clara Tauson200296
90Clara burel200198
10Catherine McNally2001117

LA RACE

Anche nella RACE sono stabili le prime venti. Segnaliamo fuori dalla top20, Danielle Collins in salita di 13 posizioni fino al n.29.

PosizioneVariazioneGiocatriceTorneiPunti
10Ashleigh Barty105381
20Barbora Krejcikova133778
30Aryna Sabalenka133538
40Iga Swiatek102680
50Karolina Pliskova132607
60Naomi Osaka72536
70Garbiñe Muguruza122325
80Anastasia Pavlyuchenkova122029
90Ons Jabeur132010
100Cori Gauff132005
110Maria Sakkari111956
120Elise Mertens121839
130Jennifer Brady101808
140Paula Badosa111737
150Karolina Muchova81687
160Veronika Kudermetova161658
170Jessica Pegula131647
180Angelique Kerber121581
190Tamara Zidansek131581
200Elina Svitolina131572

Continua a leggere

Flash

Il commento di Ubaldo da Tokyo: “Impresa della staffetta 4×100 del nuoto, bene Fognini e Giorgi [AUDIO]

Il direttore di Ubitennis racconta le grandi emozioni del nuoto e del tennis nella terza giornata dei Giochi Olimpici in Giappone

Pubblicato

il

Continua a leggere

Flash

Olimpiadi Tokyo 2020: Fognini apre al doppio misto

Nell’intervista post match il tennista italiano ha dichiarato che potrebbe esserci una sorpresa nei prossimi giorni

Pubblicato

il

Un Fabio Fognini abbastanza soddisfatto della sua vittoria nel secondo turno del torneo olimpico contro il bielorusso Egor Gerasimov nell’intervista post partita ha lasciato aperta una porta per la sua partecipazione al torneo di doppio misto.

Incalzato sull’argomento dal collega americano Andrew Dempf, Fabio ha così risposto: “Doppio misto? Non lo so, visto che non giocherò il doppio maschile potrebbe esserci qualche sorpresa. Saprete nei prossimi giorni”.

La candidata più naturale a far coppia con Fabio Fognini è Sara Errani, eliminata in singolare e nel doppio femminile in coppia Jasmine Paolini oggi dopo aver lottato con le affiatate sorelle Kichenok. Sicuramente, per esperienza nella disciplina ed attitudine è lei la candidata più autorevole

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement