50 anni di US Open, i campioni del passato: 1988-1991

In occasione della cinquantesima edizione professionistica degli US Open, ripercorriamo l’albo d’oro dal 1968 al 2018. Ecco Sampras e Graf

50 anni di US Open, i campioni del passato: 1988-1991
Steffi Graf - US Open 1988

Ricominciano le sconfitte in serie per Lendl che in finale viene superato prima da Wilander e poi da Becker. Si affaccia sul mondo del tennis un certo Pete Sampras. Steffi Graf regina incontrastata.

US OPEN 1988

 
  • Mats Wilander b. Ivan Lendl 6-4 4-6 6-3 5-7 6-4
  • Stefanie Graf b. Gabriela Sabatini 6-3 3-6 6-1

Dopo tre successi consecutivi Ivan Lendl ritrova la sconfitta per mano di Mats Wilander che si vendica dell’anno precedente conquistando la finale più lunga degli US Open, durata 4 ore e 55 minuti; lo svedese nel mese di settembre raggiungerà anche la vetta del ranking per la prima volta della sua carriera. L’anno 1988 tuttavia resterà nella storia del tennis principalmente per il traguardo raggiunto da Steffi Graf, capace di completare il ‘Grand Slam’ e di decorarlo d’oro aggiungendoci anche la medaglia olimpica vinta a Seoul.

US OPEN 1989

  • Boris Becker b. Ivan Lendl 7-6(2) 1-6 6-3 7-6(4)
  • Stefanie Graf b. Martina Navratilova 3-6 7-5 6-1

Questa fu l’ultima edizione alla quale prese parte Chris Evert (vincitrice di 6 titoli) che fu eliminata ai quarti da Zina Garrison, mentre il titolo se lo aggiudicò di nuovo Graf battendo in finale Navratilova. Ivan Lendl, raggiungendo la finale per l’ottava volta consecutiva, eguaglia il record di Bill Tilden, ma questa volta a batterlo è Boris Becker che completa così la doppietta tedesca. Nel doppio maschile si registra il quarto successo di John McEnroe, al fianco di Mark Woodforde.

US OPEN 1990

  • Pete Sampras b. Andre Agassi 6-4 6-3 6-2
  • Gabriela Sabatini b. Stefanie Graff 6-2 7-6(4)

All’eta di 19 anni e 28 giorni Pete Sampras diventa il più giovane campione degli US Open, battendo in tre set il connazionale Andre Agassi; questa è inoltre la prima finale tra due statunitensi dal 1979, quando si affrontarono McEnroe e Gerulaitis. Stefan Edberg invece, in attesa del titolo conquistato l’anno successivo, incappa in una pesante sconfitta al primo turno, per mano di Alexander Volkov, nonostante fosse testa di serie n. 1 (insomma Halep è in buona compagnia). Gabriela Sabatini conquista il suo primo e unico titolo Slam battendo in due set Graf.

US OPEN 1991

  • Stefan Edberg b. Jim Courier 6-2 6-4 6-0
  • Monica Seles b. Martina Navratilova 7-6(1) 6-1

Grazie ad una wild card Jimmy Connors partecipa al torneo da n. 174 del mondo e festeggia i suoi 39 enni sul campo, battendo al quarto turno Aaron Krickstein al tie-break del quinto set. Il veterano americano verrà eliminato solamente in semifinale del connazionale Jim Courier per 6-3 6-3 6-2; tuttavia con la stessa facilità lo stesso Courier verrà sconfitto da Stefan Edberg in finale. Lo svedese diventa il primo tennista, dopo Mal Anderson nel 1957, a vincere il trofeo dopo essere incappato nella sconfitta l’anno precedente al primo turno. Dopo Sabatini, anche per Monica Seles è tempo di prime volte e a venir sconfitta in finale è Martina Navratilova. Il 26 agosto si registra anche la più grande affluenza di pubblico per una sessione di gioco: sono passati attraverso i tornelli 22.166 persone.

CATEGORIE
TAG
Condividi