Il (gran) tabellone di Monterrey: ci sono Svitolina, Venus e Clijsters

Flash

Il (gran) tabellone di Monterrey: ci sono Svitolina, Venus e Clijsters

Tabellone d’eccezione per il WTA International messicano, con ben quattro campionesse Slam e una Top 10

Pubblicato

il

La dodicesima edizione dell’Abierto GNP Seguros di Monterrey (WTA International, cemento outdoor, prize money di 251.750 dollari), in partenza domani, vede la presenza di un vero e proprio parterre de rois (anzi, reines), soprattutto per questo livello. Questa abbondanza si spiega probabilmente grazie alla vicinanza ai due Premier Mandatory di Indian Wells e Miami, che ha arricchito il contingente delle wild card e convinto tante top in cerca di continuità – anche se mancherà la campionessa uscente Garbiñe Muguruza.

Nel secondo evento messicano di fila dopo il torneo di Acapulco, la capofila sarà Elina Svitolina, N.7 delle classifiche mondiali. In questa stagione l’ucraina non è stata brillantissima (quattro vinte e cinque perse finora), anche a causa di un naturale processo di “sintonizzazione” con il suo nuovo coach, Marcos Baghdatis – sì, proprio il finalista di Melbourne 2006 che ha giocato la sua ultima partita a luglio contro Berrettini.

Svitolina dovrebbe avere un inizio morbido contro Kovinic e una qualificata/lucky loser, per poi incrociare una delle wildcard d’eccezione di cui sopra, Sloane Stephens (tds N.5), che però non ha ancora vinto un match in stagione, ed è ferma dall’Australian Open, impantanata in una palude mentale che l’ha vista perdere contro un’avversaria fuori dalle Top 200 ad Adelaide, e dopo aver servito per il match a Melbourne. Ecco il tabellone:

 

Nella parte bassa, invece, troviamo il vero blockbuster del primo turno, quello fra la seconda favorita Jo Konta e Kim Clijsters, la seconda wildcard di rilievo. Entrambe hanno visto giorni migliori (tre sconfitte su tre nel 2020 per la britannica, che era ferma da Flushing Meadows, mentre del ritorno della belga si sa già tutto, documentario compreso), ma il CV complessivo parla da sé.

La vincente di questo confronto potrebbe incrociare l’ottima Heather Watson di questo primo scampolo di stagione, per poi vedersela con Vika Azarenka, mentre la terza invitata d’eccezione, Venus Williams, esordirà con una qualificata o lucky loser, e condivide il quarto con Wang e Bouzkova, quest’ultima assurta a seed dopo la rinuncia di Putintseva.

Consulta tutti i tabelloni della settimana

SPERANZE ITALIANE – Per quanto riguarda le azzurre, nessuna è al momento in tabellone, ma ben tre si giocheranno un posto al sole nel turno finale delle qualificazioni: Martina Trevisan (affronterà la svizzera Vögele, che ha battuto Sara Errani), Elisabetta Cocciaretto (attesa dall’argentina Podoroska), e Giulia Gatto-Monticone (se la vedrà con l’australiana Astra Sharma). I tre incontri si disputeranno a partire dalle 19 italiane.

Niente da fare invece per Jasmine Paolini (peraltro tds N.1 delle qualificazioni), battuta all’esordio da Kučová. Buone prospettive dunque di vedere almeno un’atleta italiana nel main draw, in un torneo che come detto si preannuncia come un eccellente antipasto per il Sunshine Double.

Il tabellone del WTA International di Lione

Continua a leggere
Commenti

Flash

Zverev riparte da Montpellier: una wild card dopo la batosta all’Australian Open

Il numero tre del mondo riparte dalla sua comfort zone, un torneo indoor in Europa, dopo la sconfitta contro Shapovalov

Pubblicato

il

Alexander Zverev - ATP Cup 2022 Sydney (foto Twitter @ATPCup)

Poca voglia di restare a casa, nessuna intenzione di rimanere altri giorni a rimuginare: Alexander Zverev tornerà subito in campo nella settimana successiva all’Open di Australia. Il tedesco numero 3 del mondo ha infatti ricevuto una wild card dagli organizzatori dell’ATP 250 di Montpellier, evento indoor che si giocherà la settimana prossima. Una location non lontanissima da Monaco, dove Zverev ha la residenza, e condizioni di gioco che potrebbero ricordare quelle di Torino, dove pochi mesi fa Sascha ha vinto le ATP Finals, per ritrovarsi subito e ripartire forte dopo il brutto KO negli ottavi di finale degli Australian Open contro Shapovalov. Una batosta che ha confermato ulteriormente il poco feeling del tedesco verso le prove del Grande Slam. Il tabellone dell’ATP di Montpellier dovrebbe vedere protagonisti, a meno di rinunce dell’ultimo momento, anche Gael Monfils e Roberto Bautista Agut.

Continua a leggere

Australian Open

[VIDEO] Il punto del direttore Scanagatta: “Spero in una finale femminile combattuta”

Ubaldo deluso per la poca battaglia vista nelle semifinali: “Barty mi ricorda Bjorn Borg a Parigi 1978”

Pubblicato

il

Ashleigh Barty all'Australian Open 2022 (Credit: @AustralianOpen on Twitter)

Nel consueto punto di giornata sulla nostra pagina Instagram, il direttore Ubaldo Scanagatta fa un breve riepilogo delle due semifinali femminili dell’Australian Open andate in scena oggi, giovedì 27 gennaio. “Due semifinali a senso unico. Barty ha dato 6-3 6-1 alla Keys, è la prima australiana in finale nel torneo di casa dal 1980. Collins, che dopo questo torneo sarà tra le prime dieci del mondo, ha dato  6-4 6-1 a Swiatek -dice Ubaldo -. La Barty ha un rovescio slice che mi ricorda Federer, ma per aver perso solo 21 game in 6 partite mi ricorda Bjorn Borg, che a Parigi nel 1978 ne perse 32 in 7 (ma lui giocava tre set su cinque). La Collins, dopo un anno da una delicata operazione, tira fortissimo e contro la Barty può fare meglio di Anisimova e Giorgi. Spero di assistere a una finale lottata dopo tante partite senza storia”.

Ecco il video, reperibile anche sulla pagina Instagram di Ubitennis, che potete seguire per rimanere aggiornati in tempo reale su tutto ciò che accade nel mondo del tennis.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Ubitennis (@ubitennis)

 

Continua a leggere

Flash

Australian Open, Vanni Gibertini e Ubaldo Scanagatta parleranno di Berrettini-Nadal a RAI Radio 1 Sport

Vanni interverrà il 27 gennaio alle 17:35, il direttore Scanagatta il 28 gennaio alle 11:30 per parlare del risultato della semifinale

Pubblicato

il

2022 AUSTRALIAN OPEN, Matteo Berrettini (ITA), Photo © Ray Giubilo

Siamo ormai prossimi alla semifinale fra Matteo Berrettini e Rafael Nadal all’Australian Open 2022, in programma il 28 gennaio alle 4:30. Si tratta di una prima assoluta per il tennis maschile italiano, e non è quindi una sorpresa che la performance del N.7 ATP sia finita sulle prime pagine degli organi d’informazione.

Proprio per questo motivo, era naturale che ci si rivolgesse a chi segue il tennis su base un pochino più frequente. RAI Radio 1 Sport si è quindi rivolta alla redazione di Ubitennis per un commento pre- e post-partita, con le seguenti modalità:

  • Il vicedirettore Vanni Gibertini interverrà a “Tempi Supplementari” verso le 17:35 del 27 gennaio
  • Il direttore Ubaldo Scanagatta invece sarà di scena verso le 11:30 a “Palla al Centro” il 28 gennaio

Oltre che via radio, le loro parole si potranno ascoltare anche in streaming, a questo link: Rai Radio1 Sport | Canale | RaiPlay Sound. Vi aspettiamo!

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement