Programma domenica 7 febbraio: finale di ATP Cup Italia-Russia a mezzanotte. Travaglia-Sinner alle 4

Senza categoria

Programma domenica 7 febbraio: finale di ATP Cup Italia-Russia a mezzanotte. Travaglia-Sinner alle 4

Giornata di finali e vigilia dell’Australian Open. Berrettini e Fognini a caccia della coppa, poi le due finali WTA e il derby italiano tra Jannik e Steto

Pubblicato

il

Matteo Berrettini - ATP Cup 2021 (via Twitter, @AustralianOpen)

Dopo una giornata di grandi successi per il tennis italiano, arriva il giorno delle finali, a sole 24 ore dal via dell’Australian Open 2021. Di sicuro ci sarà il tricolore almeno su un trofeo domenica 7 febbraio: Jannik Sinner e Stefano Travaglia scenderanno in campo nella finale dell’ATP Melbourne 1 (o Great Ocean Road Open) non prima delle 14 in Australia, le 04 del mattino qui in Italia. Il match sarà trasmesso da Eurosport, anche in streaming su Eurosport Player. Il primo confronto diretto tra i due italiani (prima finale ATP per Travaglia) si giocherà dopo le due semifinali del Grampians Trophy, WTA Melbourne 3, che sorprendentemente non avrà una vincitrice. Si è deciso infatti di non assegnare il titolo e di chiudere il torneo dopo le due semifinali.

Ad aprire le danze l’Italia guidata da capitan Vincenzo Santopadre sfiderà sulla Rod Laver Arena la Russia nella finale della seconda edizione dell’ATP Cup. Diretta su Supertennis a partire da mezzanotte in Italia, quando scenderanno in campo i due numero due, Fabio Fognini e Andrey Rublev. Il russo è cresciuto tantissimo negli ultimi dodici mesi, mentre Fabio sta recuperando la sua forma migliore dopo l’intervento alle caviglie. Motivi per non dare troppo peso (in vista del match di stanotte) al 5-1 nei precedenti in favore dell’azzurro. Poi sarà la volta di Berrettini contro Medvedev e infine l’eventuale doppio per assegnare la coppa.

Sulla Margaret Court Arena andranno in scena altre tre finali. Prima le due femminili, con il quinto confronto diretto tra Barty e Muguruza al Yarra Valley Classic a partire dall’una di notte italiana e a seguire Kanepi-Mertens per il Gippsland Trophy. Chiudono il programma (all’alba in Italia) Evans e Auger-Aliassime, ultimo atto del Murray River Open. Per uno dei due sarà il primo titolo ATP: il canadese è alla sua settima finale, per Evans sarà la terza.

 

Il programma completo (orari italiani)

Rod Laver Arenaa partire da mezzanotte (diretta su Supertennis)
ATP Cup, finale: ITALIA-RUSSIA
F. Fognini vs A. Rublev (precedenti 5-1)
M. Berrettini vs D. Medvedev (precedenti 0-1)
S. Bolelli/A. Vavassori vs E. Donskoy/A. Karatsev

Margaret Court Arenaa partire dall’una 
[1] A. Barty vs [6] G. Muguruza (finale WTA Melbourne 1, precedenti 3-1)
Non prima delle 02
K. Kanepi vs [7] E. Mertens (finale WTA Melbourne 2, precedenti 1-1)
Non prima delle 04
[8] D. Evans vs [3] F. Auger-Aliassime (finale ATP Melbourne 2, precedenti 0-0)

Campo 3a partire dall’una
[5] M. Sakkari vs [6] A. Kontaveit (semifinale WTA Melbourne 3, precedenti 4-3)
Non prima delle 02:30
[7] J. Brady vs A. Li (semifinale WTA Melbourne 3, precedenti 0-0)
Non prima delle 04 (diretta su Eurosport)
S. Travaglia vs [4] J. Sinner (finale ATP Melbourne 1, precedenti 0-0)

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

Montecarlo 2021, LIVE: i match di mercoledì 14 aprile. Zverev elimina Sonego

La diretta della quarta giornata dell’ATP Masters 1000 di Montecarlo. Sinner sfida Djokovic, Sonego contro Zverev. In campo anche Fognini, Cecchinato e Caruso. Debutta Nadal

Pubblicato

il

Lorenzo Sonego - ATP Cagliari 2021 (via Twitter, @atptour)

L’ordine di gioco, i campi e gli orari del day 4Le quote dei match di oggi
Il tabellone con i risultati aggiornati in tempo reale



per visualizzare gli ultimi aggiornamenti premi F5 (desktop) oppure scrolla la pagina verso il basso (mobile)

17:56 – Zverev accede agli ottavi di finale battendo Sonego con un doppio 6-3 in 98 minuti. Lo attende David Goffin

 

17:48 – Sascha Zverev è di nuovo avanti di un break contro Lorenzo Sonego; il punteggio è di 6-3 4-3 e servizio in suo favore

17:19 – Contro-break Sonego, 1-1 nel secondo

17:11 – Sascha Zverev in controllo anche all’inizio del secondo parziale: 1-0 e servizio in suo favore

17:05 – Zverev ha chiuso il primo set per 6-3, breakkando nell’ottavo gioco prima di chiudere al terzo set point. Nel frattempo Fabio Fognini ha vinto anche il suo match di doppio in coppia con Diego Schwartzman, 1-6 6-4 10-7 a Kubot/Koolhof. Ai quarti attendono i vincenti di Cabal/Farah vs Auger-Aliassime/Hurkacz

16:55 – Contro-break di Sonego, che si appresta a servire sul 3-4

16:43 – Inizio complicato per Lorenzo Sonego, al momento in svantaggio per 4-1 nel primo set contro Sascha Zverev. Il torinese ha perso il servizio nel quarto gioco dopo essere stato avanti 40-15, e non ha sfruttato due chance del contro-break in quello successivo. Nel frattempo Carreno Busta ha eliminato Khachanov per 6-2 6-3 in 74 minuti – il suo prossimo avversario sarà Casper Ruud

16:32 – Carreno Busta conduce anche nel secondo parziale, 6-2 4-2 in suo favore su Karen Khachanov

16:19 – È iniziato il match fra Lorenzo Sonego e Alexander Zverev con il tedesco alla battuta

16:01 – Pablo Carreno Busta ha conquistato il primo set per 6-2 contro Karen Khachanov

15:58 – Nessun problema per Rafa Nadal all’esordio stagionale sulla terra battuta; l’11 volte campione di Montecarlo si è ripreso il doppio break nel secondo e ha chiuso sul 6-1 6-2 contro Federico Delbonis in 82 minuti; domani se la vedrà con Grigor Dimitrov. Poco prima era arrivata anche la vittoria di Roberto Bautista Agut, 6-3 6-4 a Tommy Paul in 91 minuti; al prossimo turno troverà Andrey Rublev

15:38 – Nadal aveva preso un doppio break di vantaggio anche nel secondo set, ma Delbonis è riuscito a riportarsi a contatto; la situazione è di 6-1 3-2 e servizio per il maiorchino. Nel frattempo è iniziato il match fra Karen Khachanov e Pablo Carreno Busta, con quest’ultimo avanti 2-0

15:19 – In campo c’è Rafael Nadal, e il suo esordio con Federico Delbonis al momento sembra poco più che una formalità: 6-1 2-0 in favore dello spagnolo. Sorprendente vittoria di Evans (6-4 6-1) su Hurkacz

14:16 – Il secondo set è persino più severo del primo per Sinner: Djokovic chiude col punteggio di 6-2, con l’italiano che si spegne sul finale commettendo un doppio fallo. Non una brutta prestazione di Sinner, ma Djokovic ha fatto il numero uno

13:36 – Niente da fare però nel game successivo: Djokovic mette continuamente pressione in risposta e breakka, chiudendo il set. Ben cinque game, entrambi non hanno servito benissimo ma Nole ha risposto meglio e questo è bastato

13:30 – Quando il set sembrava saldamente nelle mani di Djokovic (5-3 30-0 e servizio), colpo di coda di Sinner che in verità approfitta di una serie di brutti errori di Nole e contro-breakka

13:15 – In meno di venti minuti, Nole ribalta completamente il set. Prima raccoglie il gentile omaggio di Sinner, che si fa contro-breakkare con tre grosse ingenuità (doppio fallo, dritto fuori con lo scambio in mano e un rovescio addosso a Nole), poi sale di livello e va 5-2, breakkando ancora

12:57 – BREAK SINNER! Sembrava una partenza lenta quella di Jannik, invece nel terzo game mette pressione al serbo e lo infila alla seconda palla break, approfittando di una brutta volée

12:50 – Inizio difficile al servizio per Sinner, ma l’italiano se la cava ai vantaggi senza annullare palle break. Nel frattempo accedono agli ottavi Garin e Dimitrov, vincitori in due set su Millman e Chardy. Dimitrov potrebbe affrontare Nadal, che oggi esordisce contro Delbonis

12:45 – Sono scesi in campo Djokovic e Sinner sul centrale (qualcuno ne parla come il ‘Monte-Carlo’ Blockbuster). Il numero uno del mondo vince il primo game dell’incontro

12:30 – Vittoria assai convincente di Fognini, che regola con un doppio 6-3 Thompson senza mai andare in difficoltà. Prosegue la sua difesa del titolo: agli ottavi affronterà uno tra Krajinovic e Londero, ancora da favorito

12:20 – Caruso lotta e sfiora il break nel game che invece promuove Rublev agli ottavi di finale (6-3 6-2). ‘Sabbo’ non poteva fare molto di più contro questo Rublev, che lo aveva già sconfitto nettamente a New York nel 2020

12:10 – Continua l’andamento speculare dei due match. Fognini breakka anche nel secondo (a zero) e vola 3-1, completamente padrone dello scambio. Rublev è il solito schiacciasassi e conduce 4-1 nel secondo set

11:53 – Con qualche patema in più del previsto, e una discussione con la giudice di sedia Aurelie Tourte su una palla contestata, Fognini porta a casa il primo set (6-3). Stesso risultato per Rublev con Caruso

11:35 – Partite gemelle sinora Rublev-Caruso e Fognini-Thompson: in entrambe c’è un giocatore saldamente al comando delle operazioni che conduce 4-1. Uno è Rublev, l’altro è Fognini

11:00 – Quarta giornata di gioco al Montecarlo Rolex Masters. Subito in campo Caruso e Fognini, che sfidano rispettivamente Rublev e Thompson. Grande attesa per il match tra Jannik Sinner e Novak Djokovic, secondo match sul campo centrale

COSA È SUCCESSO NEL DAY 3

Continua a leggere

Senza categoria

Quote mercoledì 14 aprile: paga 10 l’accoppiata di sorprese Sinner-Sonego

Favoritissimo Fognini su Thompson, Rublev fuori portata per Caruso. Cecchinato ha già battuto Goffin sul rosso

Pubblicato

il

C’è ancora tanta carne al fuoco a Montecarlo dopo l’ottimo martedì per gli italiani, che ha visto uscire sconfitti il rientrante Matteo Berrettini e gli ottimi Stefano Travaglia e Thomas Fabbiano, ma ci consegna ancora cinque azzurri in corsa.

Riflettori puntati sul match che vedrà Jannik Sinner affrontare il numero uno al mondo Novak Djokovic, che torna in campo dopo quasi due mesi dalla finale di Melbourne: l’altoatesino è stato autore di una prova convicente contro Albert Ramos-Vinolas, dimostrando, come già dichiarato da coach Piatti, che la terra rossa è al momento la superficie dove rende meglio, e un suo eventuale exploit vale mediamente 3,30, in un incontro in cui saggerà lo stato di forma di Nole e che può affrontare ‘senza niente da perdere’. Di buon auspicio l’ultima volta che Djokovic ha affrontato un italiano, risalente allo scorso ottobre a Vienna, quando Lorenzo Sonego gli lasciò soli tre games, in una versione per la verità un po’ dimessa del serbo, probabilmente già sazio per essersi assicurato il giorno precedente di terminare la stagione in vetta al ranking; nella storia sono state sette le volte in cui un azzurro è stato in grado di battere il numero uno al mondo, impresa riuscita, oltre a Sonego, a Barazzutti, Panatta (due volte), Pozzi, Volandri e Fognini.

Proprio il campione in carica Fabio Fognini ha brillantemente superato il primo test contro Miomir Kecmanovic, lasciando intravedere sprazzi del suo miglior gioco e regalando inaspettate speranze su un possibile lungo cammino nel torneo, anche approfittando del forfait causa Covid di Daniil Medvedev, che da tabellone avrebbe eventualmente incrociato negli ottavi. Sulla sua strada c’è ora l’australiano Jordan Thompson, uscito vincitore da un match rocambolesco contro Benoit Paire e ora sfavorito a 4,33 da Bet365, battuto nell’unico precedente in una lunga battaglia di cinque set all’Australian Open ’20; in caso di vittoria per il ligure ci sarebbe uno fra Filip Krajinovic e il lucky loser Juan Ignacio Londero, con il serbo nettamente favorito a 1,23 e che ha vinto entrambi i precedenti con l’argentino.

 

Cercherà di continuare il momento magico Lorenzo Sonego, autore di una grande prestazione contro Marton Fucsovics e ora atteso da Sasha Zverev, che ad Acapulco ha trovato quello che è finora l’unico acuto di una stagione abbastanza deludente; per i bookmakers pagherebbe 3,45 la sorpresa del torinese, mentre vale 1,30 il successo del tedesco, al debutto stagionale sul rosso ed eliminato nell’ultima edizione monegasca da Fognini.

Match molto proibitivo quello che attende Salvatore Caruso, già messo in grande difficoltà dal semi-sconosciuto Lucas Catarina e ora opposto ad Andrey Rublev (1,07), contro cui ha raccolto soli quattro games lo scorso settembre a Flushing Meadows; può giocarsela invece Marco Cecchinato contro David Goffin, favorito a 1,55 e vincente in tre occasioni su quattro su Ceck, ma già sconfitto in un precedente di lusso come quello del Roland Garros 2018, edizione in cui il siciliano raggiunse la semifinale.

Debutto sul velluto per Rafa Nadal, opposto al mancino argentino Federico Del Bonis (12), a cui ha lasciato in totale sette games nei due precedenti sul rosso, mentre sarà da seguire con interesse il match fra Daniel Evans (ottimo contro Lajovic) e Hubi Hurkacz, con quest’ultimo favorito a 1,50 da Snai, da cui uscirà l’avversario del vincente fra Sinner e Djokovic.

Negli altri incontri del giorno partono con i favori del pronostico Grigor Dimitrov (1,42) e Roberto Bautista-Agut (1,27) rispettivamente su Jeremy Chardy e Tommy Paul, mentre sembrano più incerte le sfide fra Pablo Carreno-Busta e Karen Khachanov (con lo spagnolo di poco avanti a 1,75) e fra Alexei Popyrin (1,62) e un redivivo Lucas Pouille. Dovrebbero prevalere, infine, i due sudamericani Diego Schwartzman (1,55 contro Casper Ruud) e Cristian Garin, che ieri ha sorpreso Felix Auger-Aliassime e ora affronta da favorito a 1,30 John Millman.

Luca Chito

***Le quote sono aggiornate alle 21 di martedì 13 aprile e sono soggette a variazione

Continua a leggere

Senza categoria

ATP Montecarlo, il programma di mercoledì 14: Djokovic-Sinner all’ora di pranzo

Sul Centrale tre incontri con italiani: apre Rublev vs Caruso, chiude Sonego vs Zverev. Fognini alle 11 sul Campo dei Principi

Pubblicato

il

Se la giornata di martedì è stata un vero e proprio italian day nel Principato, quella di mercoledì non sarà da meno, anzi. La qualità degli incontri eleva ancora di più la portata dell’evento. Sul Campo Centrale tre dei quattro incontri in programma vedranno in campo giocatori azzurri. Apre alle 11 Salvatore Caruso che affronterà Andrey Rublev, N.6 del seeding. Poi il “match du jour” con Jannik Sinner che sfida il N.1 del mondo Novak Djokovic all’esordio nel torneo e sulla terra battuta nel 2021. Terzo match con il signore del rosso, Rafael Nadal che affronta il qualificato Federico Delbonis (4-0 i precedenti). In chiusura sfida molto interessante tra Alexander Zverev e il nostro Lorenzo Sonego, in striscia positiva dopo il successo a Cagliari.

Sul Campo dei Principi aprirà il programma Fabio Fognini contro l’australiano Jordan Thompson, secondo match sul Campo N.2 per Marco Cecchinato contro il N.11 del seeding, il belga David Goffin.

In totale verrano disputati 14 dei 16 incontri del secondo turno (Tsitsipas e Davidovich Fokina sono già agli ottavi)

 

Campo Centrale (Ranieri III) dalle ore 11

[6] A. Rublev vs [Q] S. Caruso
[1] N. Djokovic vs J. Sinner
[Q] F. Delbonis vs [3] R. Nadal
L. Sonego vs [5] A. Zverev

Campo dei Principi dalle ore 11

[15] F. Fognini vs J. Thompson
[7] D. Schwartzman vs C. Ruud
D. Evans vs [13] H. Hurkacz

Campo N. 2 dalle ore 11

[14] G. Dimitrov vs J. Chardy
[11] D. Goffin vs [Q] M. Cecchinato
T. Paul vs [9] R. Bautista Agut

Campo N. 9 dalle ore 11

J. Millman vs [16] C. Garin
[Q] A. Popyrin vs [WC] L. Pouille
K. Khachanov vs [12] P. Carreno Busta

Campo N. 11 dalle ore 13

F. Krajinovic vs [LL] J. Londero

Il tabellone aggiornato con tutti i risultati

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement