Entry List ATP: tanta Italia ad Antalya, torneo 'di servizio' a Delray Beach

Entry List

Entry List ATP: tanta Italia ad Antalya, torneo ‘di servizio’ a Delray Beach

Ecco le entry list dei tornei che si giocheranno nella prima settimana della nuova stagione. Ben sei azzurri presenti nell’ATP 250 turco, tra cui Matteo Berrettini, Fabio Fognini e Jannik Sinner. In Florida Raonic guarda tutti dall’alto

Pubblicato

il

Matteo Berrettini - US Open 2020 (photo by Pete Staples/USTA)

ATP 250 ANTALYA – cemento

Dopo un anno di assenza la città di Adalia (in turco Antalya) torna ad occupare un posto nel calendario ufficiale ATP, e questa volta sarà addirittura l’evento inaugurale della stagione. Per organizzare il torneo in questo periodo dell’anno si è reso necessario un cambio di superficie, e quindi dal 7 al 13 gennaio si giocherà sul cemento anziché l’erba che ci aveva accompagnato nel triennio 2017-19. L’ultima edizione fu vinta da Lorenzo Sonego, primo e finora unico titolo vinto dal tennista italiano, e anche per questa edizione le chance che a trionfare sia un giocatore nostrano sono parecchie. A guidare il tabellone principale infatti è il n. 10 del mondo Matteo Berrettini (unico top 10 in campo nella prima settimana dell’anno), seguito da altri due top 20 come David Goffin e Fabio Fognini.

La lista dei partecipanti è arricchita anche da numerosi giovani interessanti tra i quali ci sono Alex De Minaur, Borna Coric, Aleksandr Bublik e ovviamente Jannik Sinner. Ricordiamo che l’altoatesino ha concluso la stagione 2020 vincendo il suo primo titolo a Sofia e dunque inizierà questo 2021 con una striscia aperta di cinque vittorie consecutive. Saranno complessivamente sei gli azzurri al via: oltre ai già citati Berrettini, Fognini e Sinner, sono presenti nell’entry lista anche Stefano Travaglia, Salvatore Caruso (al quale recentemente abbiamo dedicato un articolo in occasione del suo compleanno) e Marco Cecchinato.

(clicca per ingrandire)

ATP 250 DELRAY BEACH – cemento

Evento molto più datato è invece quello di Delray Beach, la cui prima edizione risale al 1993, tuttavia per rendere possibile la disputa dell’evento anche quest’anno si è reso necessario uno spostamento temporale, dagli inizi della primavera all’inverno inoltrato. Scorrendo i nomi dei partecipanti si direbbe proprio che in Florida il torneo sarà appannaggio dei big server: la prima testa di serie infatti è Milos Raonic, mentre la terza è John Isner. Altri tennisti presenti che fanno della battuta la loro arma principale sono Reilly Opelka (vincitore della passata edizione) e Sam Querrey (vincitore nel 2017).

 

A cercare invece di portare un po’ più di fantasia e maggiori geometrie in campo ci penseranno altri due ex vincitori di Delray Beach: Francis Tiafoe (nel 2018) e Kei Nishikori (nel 2008), quest’ultimo da poco convolato a nozze. Un altro tennista per il quale ci sarà sicuramente attesa è il 24enne Cristian Garin; per il cileno questo sarà il primo evento ufficiale giocato sotto la guida del suo nuovo allenatore Franco Davin. Così come per il torneo di Antalya, ancora non si conoscono né i nomi dei tennisti che si contenderanno i quattro posti per le qualificazioni, né i tre scelti dagli organizzatori per ricevere le wild card.

(clicca per ingrandire)

Le entry list aggiornate della prima settimana del 2021

Continua a leggere
Commenti

Entry List

US Open 2021, entry list femminile: quattro italiane a far compagnia a tutte le favorite

Tutta la top 20 presente. Suarez Navarro si concede un ultimo saluto, Bertens no. Dentro Giorgi, Paolini, Trevisan ed Errani

Pubblicato

il

US Open 2019 (foto via Twitter, @usopen)

C’è ancora un’Olimpiade di mezzo ma intanto a New York si portano avanti con il lavoro e dunque è stata rilasciata la lista delle partecipanti agli US Open 2021, l’ultimo Slam stagionale. Al momento non ci sono assenze tra le prime 20 giocatrici del mondo e la prima a non risultare iscritta è proprio la n. 21 Kiki Bertens. L’olandese aveva annunciato un mese fa l’intenzione di chiudere la carriera nel giro di poco tempo e stando così le cose il torneo olimpico di Tokyo sembra essere il suo ultimo evento agonistico. Oltre a Bertens non saranno presenti Svetlana Kutsnetsova (vincitrice dell’edizione 2004) e le due cinesi Zheng Saisai e Zhu Lin. A sfruttare il ranking protetto sarà invece Carla Suarez Navarro la quale dopo il Roland Garros, Wimbledon e le Olimpiadi, sta facendo un vero e proprio tour d’addio più che meritato.

Il numero di italiane ammesse direttamente nel tabellone principale sale a quattro giocatrici rispetto alle tre di Wimbledon perché oltre alle solite Camila Giorgi, Jasmine Paolini e Martina Trevisan, va aggiunto il ritorno di Sara Errani, che occupa proprio con l’ultimo posto disponibile. Per lei, che in passato raggiunse anche una semifinale nel 2012, è la prima apparizione a Flushing Meadows dal 2016.

L’entry list aggiornata degli US Open

 

Continua a leggere

Entry List

US Open 2021, entry list maschile: nessuna assenza tra i big. Nove gli italiani nel main draw

Al momento nessuna defezione tra i primi 103 della classifica ATP, un solo ranking protetto al via. Andy Murray primo degli esclusi dal tabellone principale

Pubblicato

il

Arthur Ashe Stadium US Open
Fans all'Arthur Ashe Stadium - US Open 2019 (Photo by Allison Joseph/USTA)

Ecco un torneo in cui difficilmente i tennisti rinunceranno a cuor leggero. Sono state rilasciate le liste dei partecipanti all’ultimo Slam della stagione, gli US Open, e al momento non si registrano assenze tra i primi 103 tennisti della classifica mondiale. Gli US Open 2021 inizieranno lunedì 30 agosto per concludersi domenica 12 settembre e fino a quella data il leitmotiv principale sarà il possibile Grande Slam di Novak Djokovic. Ovviamente il nome del serbo è il primo che si legge nella entry list, seguito da Medvedev e Nadal; quello di Federer invece è poco più in basso, alla posizione n. 9. Per lo svizzero sarà un ritorno a New York dopo l’assenza del 2020, e con la capienza di pubblico al 100% durante tutto il torneo ci si aspetta grande spettacolo. L’unico a sfruttare il ranking protetto è stato il tedesco Philipp Kholschreiber che sarà presente con la posizione n. 96.

Ben rappresentati i colori azzurri, l’Italia può contare al momento su nove rappresentati iscritti al tabellone principale del singolare maschile, lo stesso numero di partenza che avevamo a Wimbledon, ma a cambiare sono alcuni interpreti. Ecco i nomi: Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini, Lorenzo Musetti, Gianluca Mager, Marco Cecchinato, Andreas Seppi e Stefano Travaglia. Nella lista degli esclusi si legge il nome di Salvatore Caruso alla sesta posizione (ciò significa che avrà bisogno di sei rinunce per accedere direttamente al tabellone principale senza tentare le qualificazioni) mentre al primo posto di questa lista c’è Andy Murray, n. 104 del mondo, il quale con ogni probabilità dovrebbe ricevere una wild card.

L’entry list aggiornata degli US Open

 

Continua a leggere

Australian Open

Entry list femminile Australian Open 2021: tornano Andreescu e Barty

Cinque vincitrici del torneo ai nastri di partenza: Williams, Osaka, Azarenka, Kenin e Kerber. Per l’Italia presenti Giorgi, Trevisan e Paolini. Fuori solo Bertens e Suarez Navarro

Pubblicato

il

Sofia Kenin con il trofeo - Australian Open 2020 (via Twitter, @AustralianOpen)

A due settimane dall’inizio delle qualificazioni di Doha, è arrivata anche la entry list femminile che include le 104 giocatrici ammesse al main draw dell’Australian Open 2021. Come per quella degli uomini, le assenze sono pochissime al momento, come riporta su Twitter l’onnisciente Michal Samulski: al momento si sono chiamate fuori soltanto Carla Suarez Navarro, in lotta (per fortuna vincente) con il linfoma di Hodgkin, e Kiki Bertens che due mesi fa ha subito un’operazione al tendine d’Achille.

Presenti tutte le favorite, e per il tennis femminile è un fenomeno che non si verificava da un anno, cioè dalla scorsa edizione di questo torneo: sia allo US Open che al Roland Garros, infatti, pezzi significativi del gotha WTA avevano scelto di (o erano stati costretti a) non partecipare. In particolare, si segnala il ritorno della N.1 Ashleigh Barty (ferma dallo scorso febbraio, avendo deciso di non lasciare l’Australia durante la pandemia) e di Bianca Andreescu, bloccata per tutto il 2020 da diversi problemi fisici ma apparentemente ristabilita durante la preparazione presso il nuovo centro di Patrick Mouratoglou a Dubai.

Per il resto, il novero delle favorite include la N.2 Simona Halep (finalista nel 2018), Naomi Osaka (che ha chiuso la stagione con il successo di Flushing Meadows e vincitrice a Melbourne nel 2019), Serena Williams (a caccia dell’ottavo titolo in Australia nonché dell’agognato ventiquattresimo Slam proprio dove Margaret Court ha costruito gran parte delle sue fortune statistiche), le ultime due finaliste sconfitte Petra Kvitova e Garbine Muguruza, la campionessa di Parigi Iga Swiatek, limitata dal nuovo sistema del ranking alla diciassettesima testa di serie, rediVika Azarenka e le sempre competitive Elina Svitolina e Karolina Pliskova. Il cutoff è alla posizione N.102, con quattro ingressi per Special Ranking: Shvedova, Barthel, Boulter e Zvonareva.

 

Le italiane presenti in tabellone saranno tre, tutte lontane dal territorio dei seed: Camila Giorgi, Martina Trevisan e Jasmine Paolini. A loro spereranno di aggiungersi le iscritte alle qualificazioni, vale a dire Sara Errani, Elisabetta Cocciaretto (loro due sarebbero teste di serie), Giulia Gatto-Monticone e Martina Di Giuseppe.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement