ATP Miami LIVE, Sinner vs Hurkacz: il polacco vince il primo set al tie-break

Senza categoria

ATP Miami LIVE, Sinner vs Hurkacz: il polacco vince il primo set al tie-break

Due ragazzi alla loro prima finale Masters 1000 in Florida: se vincesse Jannik sarebbe il primo teenager campione da Djokovic 14 anni fa…

Pubblicato

il

Un’altra finale (ore 19) a Pasqua, ma questa di Miami è diversa: Sinner può spiccare il volo

Sinner nelle grinfie di Hurkacz. Analisi semi-seria della finale di Miami

Sinner in finale a Miami: può diventare il più forte italiano di sempre? [VIDEO]

 

Quote finale ATP Miami: un’altra Pasqua col botto per l’Italia? Sinner è favorito

“Quando ho visto Hurkacz per la prima volta, il suo servizio mi ha ricordato quello di Sampras” [VIDEO]

Il tabellone completo con tutti i risultati del Miami Open

Andreescu si ritira: Barty è di nuovo campionessa a Miami



20:33 – Hurkacz è avanti di DUE break nel secondo set e vede il traguardo (4-1 e servizio)

20:10 – Hubert Hurkacz vince al tie-break il primo set per 7 punti a 4. Sinner aveva servito inutilmente per il primo set sul 6-5, cedendo la battuta a zero

19:30 – Sinner recupera subito il break di ritardo (2-3) con un paio di accelerazioni notevoli e una risposta profondissima

19:21 – Inizio molto difficile per Sinner che si trova sotto 0-3 con un break di ritardo dopo poco più di 10 minuti di gioco

19:00 – Sul campo Grandstand di Miami Jannik Sinner e Hubert Hurkacz si giocano il titolo più prestigioso della loro giovane carriera.

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

ATP Madrid LIVE: Zverev è il campione del Mutua Madrid Open 2021

Segui con noi in diretta la finale del terzo Masters 1000 della stagione. Matteo cerca il trionfo contro il tedesco

Pubblicato

il

21:27 – ZVEREV CAMPIONE! Il tedesco trova un altro break nell’ultimo game, con Berrettini visibilmente stanco e deconcentrato. 6-7 6-4 6-3 il punteggio finale, è il secondo titolo qui a Madrid – quarto Masters 1000

21:17 – Zverev adesso è ordinato e non sbaglia più nulla. 5-3, serve Berrettini ma il tedesco è già sicuro di poter servire per il match

21:07 – Zverev è invece chirurgico appena Berrettini gli offre un’occasione: l’italiano va sotto 15-40 e cede alla prima palla break per un dritto sballato. La sensazione è che adesso stia provando a forzare troppo da fondo campo, accumulando errori

21:02 – Berrettini manca una palla break, sulla quale Zverev è bravo a mettere in campo la prima (dopo un doppio fallo). Siamo 2-2, adesso iniziano a contare anche i nervi

20:40 – Zverev non trema al momento di servire per il set. 6-4, il tedesco rimette tutto in equilibrio

20:34 – Berrettini comincia benissimo il set senza subire un punto in tre game di servizio, poi annulla una palla break, ma nel game successivo deve capitolare con un doppio fallo. Zverev serve per il secondo set

19:55 – SET BERRETTINI! Un tie-break pazzo, concluso 10-8 che Matteo ha dovuto vincere due volte: avanti 5-0 ha subito un parziale di 6-1, ha dovuto annullare un set point e poi ha chiuso con l’aiuto di un doppio fallo di Zverev.

19:40 – Berrettini non si scompone e porta il set al tie-break. Come poteva essere prevedibile, tutto si deciderà nel gioco a sette

19:25 – Zverev recupera immediatamente il break di svantaggio. Si torna on serve

19:19 – BREAK BERRETTINI! L’ultima risposta trova impreparato Zverev che cede a 30 il turno di battuta. 4-3 e servizio per l’italiano, che adesso è in buona posizione per vincere il set

19:15 – Siamo 3-3, la partita è subito viva con entrambi i giocatori molto concentrati. Solo Zverev ha avuto una palla break, ben annullata da Berrettini

18:35 – Sono in campo i due finalisti del Masters 1000 spagnolo

17:30 – Tra un’ora Matteo Berrettini sfiderà Alexander Zverev nella finale del Masters 1000 di Madrid. Si tratta della prima finale a questo livello per lui, la terza per un giocatore italiano. I precedenti dicono 2-1 per il tedesco. Matteo ha vinto al Foro Italico nel 2019.

Continua a leggere

Senza categoria

Madrid e Roma, il programma di domenica 9 maggio. Caruso alle 14, Berrettini alle 18:30

Attesa per Berrettini, in campo contro Zverev nel tardo pomeriggio. Cecchinato, Brancaccio ed Errani si giocano un posto in main draw a Roma. Caruso sfida Goffin per andare al secondo turno

Pubblicato

il

Salvatore Caruso - ATP Montecarlo 2021 (ph. Agence Carte Blanche / Réalis)

Domenica double face per gli appassionati di tennis, che dovranno dividersi tra Caja Magica di Madrid e Foro Italico.

Il programma di Madrid è piuttosto semplice. Alle 15:30 si disputerà la finale di doppio maschile tra Granollers/Zeballos (che in semifinale hanno sconfitto Zverev e Puetz) e Mektic/Pavic, rispettivamente terzi e secondi favoriti del seeding, mentre alle 18:30 scenderanno in campo Matteo Berrettini e Alexander Zverev per contendersi il trofeo di singolare maschile. Diretta sui canali di SKY o in streaming su Tennis TV, per chi dovesse essere abbonato alla piattaforma.

Al Foro Italico si comincia con quattro incontri di tabellone principale maschile (in campo Caruso) e i turni finali di qualificazione maschile e femminile, che vedranno impegnati Cecchinato, Raul Brancaccio ed Errani. Di seguito il programma completo composto da 19 incontri:

 

Campo Centrale – Inizio ore 11

Filip Krajinovic (SRB) vs Felix Auger-Aliassime (CAN)
Laslo Djere (SRB) vs Pablo Carreno Busta (ESP)
[WC] Salvatore Caruso (ITA) vs [12] David Goffin (BEL)

Stadio Pietrangeli – Inizio ore 11

Sara Errani (ITA) vs Polona Hercog (SLO)
non prima delle 13
Cameron Norrie (GBR) vs Marco Cecchinato (ITA)
Aljaz Bedene (SLO) vs Hugo Dellien (BOL)

Grand Stand Arena – Inizio ore 11

Roberto Carballes Baena (ESP) vs Raul Brancaccio (ITA)
Frances Tiafoe (USA) vs Federico Delbonis (ARG)
Richard Gasquet (FRA) vs Reilly Opelka (USA)

Court 1 – Inizio ore 11

Tommy Paul (USA) vs Thiago Monteiro (BRA)
Alejandro Davidovich Fokina (ESP) vs Corentin Moutet (FRA)
Yoshihito Nishioka (JPN) vs Kamil Majchrzak (POL)

Court 2 – Inizio ore 11

Bernarda Pera (USA) vs Anastasia Potapova (RUS)
Kristina Mladenovic (FRA) vs Vera Zvonareva (RUS)
Sloane Stephens (USA) vs Tamara Zidansek (SLO)

Court 3 – Inizio ore 11

Nao Hibino (JPN) vs Marta Kostyuk (UKR)
Patricia Maria Tig (ROU) vs Christina McHale (USA)

Court 4 – Inizio ore 12
Alizé Cornet (FRA) vs Andrea Petkovic (GER)
Laura Siegemund (GER) vs Ajla Tomljanovic (AUS)

Continua a leggere

Senza categoria

Madrid, le quote della finale: Berrettini sfavorito, l’impresa con Zverev vale 2,60

Favorito a 1,50 Zverev, reduce dai successi su Nadal e Thiem. Ma l’italiano ha impressionato contro Ruud e lo ha già battuto sul rosso

Pubblicato

il

Berrettini batte Zverev agli Internazionali d'Italia 2019: speriamo sia di buon auspicio

Per la seconda volta in questo 2021, dopo Jannik Sinner a Miami, avremo un italiano in finale in un Masters 1000, risultato raggiunto per la prima volta in carriera da Matteo Berrettini al Mutua Madrid Open.

Dall’altro lato della rete ci sarà Alexander Zverev, che di finali a questo livello ne ha già giocate sette, portandone a casa tre, di cui una proprio a Madrid nel 2018 (le altre a Roma e Montreal l’anno prima). Il tedesco però è in striscia negativa, avendo perso le ultime tre giocate a Roma ’18, Shanghai ’19, Parigi-Bercy ’20.

COME CI ARRIVANO Il Berrettini visto nella semifinale con Casper Ruud è stato ai limiti della perfezione e ha lasciato le briciole all’avversario sui propri turni di servizio, approfittando in maniera chirurgica delle opportunità di break; continuità, lucidità e fiducia mixate a una condizione fisica che sembra tornata al top (da Belgrado sono otto le vittorie consecutive) e sorregge al meglio la solita potenza devastante. Matteo sta ricordando a tutti, italiani e non, come era arrivato a essere un top 10 e soprattutto che, al momento, è lui il numero uno azzurro. Per lui sarà la sesta finale in carriera (la seconda consecutiva) quinta sulla terra, con un bilancio di una sola sconfitta patita nel 2019 a Monaco contro Cristian Garin, su cui si è preso una bella rivincita nel quarto madrileno, portato a casa infilando undici game consecutivi da metà secondo set.

 

Non sarà certo una finale facile, anche perchè Zverev ci arriva senza aver perso un set, avendo battuto, nell’ordine, Kei Nishikori, Daniel Evans, Rafa Nadal e Dominic Thiem. Anche al netto dei possibili dubbi sullo stato di forma di Nadal e Thiem, resta un ruolino di marcia non indifferente quello del tedesco, che non era apparso altrettanto solido nelle precedenti uscite sul rosso, dove aveva collezionato due brutte sconfitte da David Goffin e Ilya Ivashka, rispettivamente a Montecarlo e Monaco.

QUOTE E PRECEDENTI – Precedenti a favore di Sascha, in vantaggio per 2-1, ma il bilancio è in parità nei due confronti sulla terra battuta, giocati entrambi a Roma, tra cui un incoraggiante doppio 7-5 a favore di Matteo sempre nel 2019. Per i quotisti parte avanti Zverev (1,50), mentre un exploit di Berrettini pagherebbe 2,60. Il risultato favorito è un 2-0 per il tedesco a 2,20, pagherebbe addirittura 5,50 lo stesso risultato a favore del romano. Vale inoltre 2 la possibilità che ci sia almeno un tie-break nel match.

Il servizio, ovviamente, caratterizzerà la partita; Berrettini e Zverev hanno beneficiato nel corso della settimana dei campi madrileni in altura (oltre 600 metri) che rendono la terra più veloce. Sarà probabilmente un match più aperto di quello che dicono le quote, deciso da pochi punti, soprattutto se Matteo continuerà con le percentuali straordinarie di prime di servizio e di punti realizzati con la prima (142/169 nel torneo, uno straordinario 84%). Sarà da valutare la continuità a livello mentale di Zverev, finora pressoché perfetto durante tutto il torneo, ma che storicamente il suo tallone d’Achille. Magari stuzzicata dalle variazioni con le palle corte e col rovescio in back, che Berrettini sa giocare molto bene.

ROMANel frattempo prendono il via a Roma gli Internazionali d’Italia, con quattro incontri di primo turno del tabellone maschile oltre alle finali del torneo di qualificazione. Subito in campo Salvatore Caruso, sfavorito a quota 3 contro David Goffin e alla ricerca di una svolta in questo 2021 abbastanza negativo. Equilibrio fra Felix Auger-Aliassime (1,72) e Filip Krajinovic, nella rivincita del primo turno dello scorso anno, in cui si impose il serbo in due set. Stessa quota per Richard Gasquet, leggermente avanti sul gigante Reilly Opelka ma dato in condizioni fisiche non ottimali, mentre è nettamente favorito Pablo Carreno Busta (1,40) su Laslo Djere, che ha ottenuto solo sconfitte dopo la finale di Cagliari persa contro Lorenzo Sonego.

***Le quote sono aggiornate alle 23 di sabato 8 maggio e sono soggette a variazione

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement