Coppa Davis: sarà Italia-Olanda ai quarti di finale

Coppa Davis

Coppa Davis: sarà Italia-Olanda ai quarti di finale

Effettuato il sorteggio dei quarti di finale. Azzurri contro gli Orange, sinora sempre battuti in Davis

Pubblicato

il

Lorenzo Sonego e Lorenzo Musetti – Coppa Davis 2023 (foto di Roberto dell'Olivo)

Dopo la sofferta qualificazione alla Final Eight di Malaga, tra la rumorosa sconfitta con il Canada, la paura del biscotto Canada-Cile, e le ottime prestazioni con cileni e svedesi, è tempo di pensare a chi sarà il prossimo avversario nel mese di novembre. La giornata di martedì, infatti, è dedicata a conoscere gli accoppiamenti dei quarti di finale. Per l’Italia, qualificatasi come seconda nel gruppo A la sorte poteva riservare una tra Paesi Bassi e Gran Bretagna (con i pro e i contro delle due avversari analizzati qui dal nostro Michelangelo Sottili). 

Alla fine l’urna ha designato come avversaria i Paesi Bassi di Griekspoor e Van de Zandschulp. 

Gli Orange hanno strappato il pass per Malaga vincendo il gruppo D grazie alle vittorie contro Finlandia e Stati Uniti. A qualificazione acquisita è arrivata l’ininfluente sconfitta contro i padroni di casa della Croazia, che ha potuto così festeggiare la vittoria di un tie davanti al pubblico amico di Spalato.

La formazione olandese ha come numero 1 Tallon Griekspoor. Il ventisettenne di Haarlem in stagione ha conquistato i suoi primi titoli ATP a Pune e sull’erba di s’Hertogenbosch, oltre alla finale dell’ATP500 di Washington. 

Al suo fianco l’altro top 100 è Botic Van de Zandschulp. Nonostante attualmente sia al numero 68 al mondo Botic, a Spalato, si è tolto la soddisfazione di regolare in due set Tommy Paul, dando l’opportunità alla sua squadra di giocare con maggior tranquillità il tie con gli Stati Uniti.

A completare la rosa a disposizione del capitano Haarhuis in Croazia vi era l’esordiente Gijs Brouwer.

È, invece, da sottolineare la qualità dei doppisti a cui può attingere il capitano olandese. In prima linea l’ex numero 1 al mondo Wesley Koolhof, trionfatore a Wimbledon quest’anno (col britannico Skupski). Al suo fianco in Nazionale c’è il quarantenne Matwe Middelkoop, che nonostante l’età si è spinto sino alle semifinali al Roland Garros negli ultimi due anni. Senza dimenticare che con passaporto olandese vi è anche Jean Julien Rojer, lo scorso anno vincitore con Arevalo al Roland Garros.

I Paesi Bassi vantano come miglior risultato la semifinale del 2001, persa con i futuri campioni della Francia. Per gli olandesi si tratta della seconda qualificazione consecutiva alle final 8. Lo scorso anno si arresero ai quarti per 2-0 all’Australia. 

Sono otto i precedenti tra Italia e Paesi Bassi, con sette successi a favore della squadra italiana. L’ultimo risale al 2010. Era il secondo turno della zona Europa/Africa e l’Italia ebbe la meglio per 4-1 in trasferta sul campo indoro di Zoetermeer. A trascinare l’Italia furono Simone Bolelli e Potito Starace. I due vinsero i singolari nella prima giornata, regolando Thiemo De Bakker e Robin Haase, per poi vincere in coppia il doppio in quattro set sulla coppia Haase/Sijsling. Il quarto punto fu portato a casa da Paolo Lorenzi, mentre Bracciali si arrese di fronte ad Haase. 

In caso di vittoria, l’Italia affronterebbe in semifinale la vincente del duello tra Serbia e Gran Bretagna, con un possibile scontro Djokovic-Murray all’orizzonte.

Filippo Volandri, Capitano della Nazionale Italiana di Coppa Davis

Siamo orgogliosi di aver centrato anche quest’anno la qualificazione alle Final 8 di Malaga. La nostra corsa verso il titolo partirà dall’Olanda che benissimo ha fatto nella fase a gironi, vincendo il suo gruppo con merito: sono una squadra molto compatta, con un grandissimo doppio e si adattano molto bene alle superfici rapide, come quella viste nei giorni di Davis. Per quel che ci riguarda, a Bologna abbiamo dimostrato di avere una squadra estremamente competitiva e combattiva. Soprattutto nei momenti più difficili, i ragazzi hanno dato tutto.  Siamo stati in grado sul campo – con orgoglio, determinazione e tanta qualità – di ribaltare le prospettive. Ora arriva il difficile ma anche il più bello. A prescindere da chi ci sarà a Malaga, sono certo che la squadra darà un’ulteriore dimostrazione di compattezza. Ci faremo trovare pronti e come sempre daremo il massimo, con l’obiettivo di riportare in Italia un trofeo che manca ormai da troppo tempo“.

Di seguito il tabellone della Final 8 di Malaga:

Canada – Finlandia

Cechia – Australia

Italia – Paesi Bassi

Serbia – Gran Bretagna

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza1 settimana fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash1 settimana fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria1 settimana fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash3 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP2 mesi fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza2 mesi fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP2 mesi fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement