US Open, italiani: derby Fognini-Travaglia al 1T, sfortunata Roberta Vinci

Sorteggio complicato per Roberta Vinci e Camila Giorgi contro Stephens e Rybarikova. Ben sei uomini in tabellone: subito derby Fognini-Travaglia

US Open, italiani: derby Fognini-Travaglia al 1T, sfortunata Roberta Vinci

1° turno italiani

Singolare maschile:

 

[22] F. Fognini vs [Q] S. Travaglia
[12] R. Bautista Agut vs A. Seppi
T. Fabbiano vs [Q] J-P. Smith
J. Sousa vs P. Lorenzi
A. Giannessi vs E. Gulbis

Singolare femminile

F. Schiavone vs [Q] K. Kanepi
[31] M. Rybarikova vs C. Giorgi
S. Stephens vs R. Vinci

Il sorteggio di New York non è gentile con le giocatrici azzurre mentre sorride di più agli uomini che sono anche in numero doppio rispetto alle ragazze. Oltre ai cinque ammessi di diritto nel main draw, c’è da segnalare la brillante qualificazione di Stefano Travaglia (non ha perso un set in 3 partite) che va a completare dunque il quadro degli italiani nella Grande Mela.

L’urna beffarda ha riservato a Stefano un derby al primo turno: affronterà infatti Fabio Fognini, tds n.22. L’eventuale secondo turno per Fabio (o Stefano) sarebbe contro il vincente di Troicki-Gombos. Dal terzo turno le cose si complicherebbero con un possibile incrocio con Tomas Berdych. Se Fabio riuscisse a superare anche quell’ostacolo ritroverebbe probabilmente Rafael Nadal agli ottavi di finale in quella che sarebbe la rivincita del match vinto da Fognini due anni fa al terzo turno in cinque set, recuperando uno svantaggio di due set.

Molto difficile il compito di Andreas Seppi che pesca la testa di serie N.12 Roberto Bautista Agut e parte nettamente sfavorito. Più fortunato Thomas Fabbiano che sfida il qualificato australiano Smith per poi affrontare eventualmente Jack Sock. Poco sotto in tabellone Paolo Lorenzi che affronta il portoghese Joao Sousa in un match atipico sul cemento. Se Paolo dovesse avanzare, troverebbe il vincente di uno dei primi turni più interessanti, quello tra Gilles Muller e Bernard Tomic. Alessandro Giannessi trova l’imprevedile Ernests Gulbis e poi eventualmente Kevin Anderson.

Come detto alle ragazze non è andata benissimo. Paradossalmente è Francesca Schiavone, la più bassa in classifica, ad avere il sorteggio migliore dato che giocherà contro la qualificata Kaia Kanepi, per poi eventualmente affrontare la vincente di Tsurenko-Wickmayer.

Non così fortunate invece Roberta Vinci e Camila Giorgi. La prima che è reduce da un’estate estremamente negativa e trova al primo turno una delle giocatrici più in forma del momento, Sloane Stephens, recente semifinalista a Cincinnati.

Giorgi trova invece la n.31 del seeding Magladena Rybarikova, giocatrice che Camila ha battuto pochi giorni fa a Cincinnati a livello di secondo turno. Se dovesse ripetersi, la giocatrice di Macerata troverebbe la vincente di Krystina Pliskova vs Eguchi per poi affrontare con ogni probabilità Garbine Muguruza al terzo turno.

Niente da fare per le ragazze impegnate nel torneo delle qualificazioni. L’unica ad aver raggiunto l’ultimo turno, la sorprendente Georgia Brescia, è stata battuta da Tereza Martincova.

CATEGORIE
TAG
Condividi