Konjuh: intervento riuscito. La rivedremo nel 2018

L'operazione al gomito destro a cui la croata si è sottoposta nelle scorse ore è riuscita. Sarà in campo tra un mese e mezzo per preparare gli Australian Open con un nuovo allenatore

Konjuh: intervento riuscito. La rivedremo nel 2018

Con una foto sui profili social, Ana Konjuh ha comunicato ai suoi follower che l’operazione al gomito è riuscita e in un mese e mezzo sarà nuovamente in campo. La rivedremo nel 2018, quando nel suo box siederà un nuovo allenatore. La diciannovenne di Dubrovnik non ha ancora scelto chi la accompagnerà nel percorso di riabilitazione dopo la chiusura del rapporto con Zelicko Krajan, capitano della squadra di Davis e oramai former coach della croata. Una scelta condivisa, stando alle parole di Krajan: “Non eravamo soddisfatti di come la collaborazione stava procedendo, così abbiamo scelto di prendere strade diverse”

Konjuh aveva già subito un’operazione al gomito nel gennaio del 2014. L’infortunio la costrinse a tempi di recupero molto più lunghi di quelli previsti per questa nuova disavventura. Lei stessa, in un breve comunicato sul suo sito ufficiale, ha precisato che l’area interessata non è la stessa e le cose questa volta dovrebbero andare rapidamente per il verso giusto.

 

Verosimilmente condizionata dal gomito malandato e da una serie di sorteggi poco fortunati, Konjuh non ha ottenuti buoni risultati nella tournèe americana, chiusa con due sole vittorie a Stanford e tre sconfitte al primo turno a Toronto, Cincinnati e New York. Perderà ancora qualche posizione in classifica, che la vede ora occupare la quarantesima posizione. Chiuderà con ogni probabilità fuori dalle 50.

CATEGORIE
TAG
Condividi