ATP Bercy: Monfils si ritira. Lorenzi tira un sospiro di sollievo

Il francese, che avrebbe dovuto giocare contro Paolo Lorenzi, dà forfait a causa di un problema al ginocchio. Ora l'azzurro se la vedrà con il portoghese Joao Sousa

ATP Bercy: Monfils si ritira. Lorenzi tira un sospiro di sollievo

Il torneo di Parigi Bercy perde un altro illustre partecipante, Gael Monfils. Il francese è stato costretto a rinunciare al torneo a causa di un forte dolore al ginocchio destro. Buon per il nostro Paolo Lorenzi, che avrebbe dovuto giocare contro il francese. Entra così in scena il lucky loser Peter Gojowczyk, finalista del tabellone di qualificazione, sconfitto da Struff, dopo aver battuto in semifinale Halys.

Una stagione non particolarmente brillante per l’istrionico tennista francese, il quale ha cominciato ad accusare problemi fisici al ginocchio e tallone sinistro già all’inizio dell’anno. Questi acciacchi l’hanno costretto ad uno stop prolungato rinunciando a disputare la prima parte della stagione dopo gli ottavi raggiunti ad Indian Wells e a saltare perfino il torneo di Montecarlo in cui difendeva i punti della finale 2016 (sconfitto da Rafa Nadal). Gli unici risultati di rilievo in questo 2017 sono stati gli ottavi agli Asutralian Open, battuto da Nadal,  gli ottavi al Roland Garros, superato dal futuro finalista Stan Wawrinka e la finale persa contro Novak Djokovic sull’erba di Eastbourne. Il transalpino, scivolato alla 46esima posizione mondiale, avrà parecchio lavoro da fare per recuperare punti in classifica, oltre ad una buona prestanza fisica.

 

Lorenzi (41 ATP) se la vedrà ora con un qualificato piuttosto ostico, Joao Sousa, attuale numero 58 del ranking, che negli scontri diretti è in vantaggio con un bilancio di 3 vittorie a 1. La sola vittoria dell’azzurro è piuttosto recente e risale agli ultimi US Open, Slam che ha regalato all’italiano i primi ottavi di finali in carriera in un Major. Purtroppo da quest’ultimo traguardo solo uscite di scena al primo turno per Paolino.
Dunque Monfils si aggiunge alla lunga lista degli assenti all’ultimo Master 1000 dell’anno, nelle prossime ore si saprà se anche Roger Federer si unirà alle defezioni di Parigi.

CATEGORIE
TAG
Condividi