Challenger, week 45: dove giocano gli italiani

Ancora una volta sono cinque i tornei in calendario (Bratislava, Mouilleron-le-Captif, Montevideo, Knoxville, Kobe). Seppi in Slovacchia con Bernard Tomic

Challenger, week 45: dove giocano gli italiani

Bratislava (Slovacchia. Hard. €106000+H)

Prosegue la stagione di Andreas Seppi, presente nel tabellone principale del Challenger più ricco della settimana. L’azzurro (testa di serie numero 3), segue nel seeding il kazako Mikhail Kukushkin (1) e l’ungherese Marton Fucsovics (2). Le altre cinque teste di serie sono Marius Copil (4), Marcos Baghdatis (5), Sergiy Stakhovsky (6), Norbert Gombos (7) e Lukas Lacko (8). Alessandro Giannessi sarà l’unico altro azzurro presente nel main draw. Sorteggio sfortunato per l’italiano che al debutto se la vedrà con il primo favorito del seeding Kukushkin. Per Andreas invece esordio contro il giovane austriaco Sebastian Ofner. Da segnalare la presenza nel tabellone principale di Bernard Tomic (che al primo turno sarà opposto al lituano Ricardas Berankis) e del giovane Felix Auger-Aliassime (sfiderà al debutto il tedesco Matthias Bachinger). Dando un occhiata al tabellone di qualificazione, troviamo invece Matteo Viola. L’azzurro affronterà al secondo turno contro la wild card slovacca Andrej Glvac (giocatore classificato oltre la duemillesima posizione mondiale).

 

Mouilleron-le-Captif (Francia. Hard, Laykold. €85000+H)

Folta pattuglia azzurra presente sul cemento francese. Ben quattro gli italiani al via nel tabellone principale (nessuno nelle qualificazioni). Nella parte alta del tabellone, Salvatore Caruso se la vedrà al primo turno con un qualificato. Nella parte bassa, troviamo invece Travaglia (testa di serie numero 8), Vanni e Arnaboldi. Per Stefano e Lucone primo turno contro due wild card francesi: Ugo Humbert e Geoffrey Blancaneaux. Andrea se la vedrà invece con il russo Alexey Vatutin. Oltre a Travaglia, queste le teste di serie: Paire (1), Gojowczyk (2), Garcia-Lopez (3, forfait), Bemelmans (4), Jaziri (5), Marterer (6) e Bublik (7).


Montevideo (Uruguay. Terra rossa. $75000+H)

Continua la campagna sudamericana per Cecchinato e Marcora. Dopo Guayaquil la scorsa settimana (Cecchinato è stato eliminato al primo turno, Marcora non ha superato le qualificazioni), i nostri due rappresentanti si spostano in Uruguay, sperando in risultati migliori. Marcora ha superato il primo turno nel tabellone cadetto e affronterà adesso l’argentino Facundo Mena (345 del mondo). Cecchinato (testa di serie numero 6) farà invece il suo esordio nel main draw contro il colombiano Alejandro Gonzalez. Gli altri favoriti del seeding sono: Cuevas (1), Pella (2), Kicker (3), Dutra Silva (4), Carballes Baena (5), Jarry (7) e Berlocq (8).


Knoxville (USA. Hard, Plexipave. $75000)

L’unico torneo della settimana con tabellone ancora da sorteggiare. A meno di forfait dell’ultima ora, entry list ovviamente presidiata dai giocatori di casa. Presenti fra gli altri Tennys Sandgren (che oggi si giocherà il titolo del Challenger di Charlottesville contro Tim Smyczek), Taylor Fritz, Bjorn Fratangelo, Ernesto Escobedo, Tommy Paul, Stefan Kozlov e Michael Mmoh (entrambi sconfitti nelle semifinali di Charlottesville). Nessun italiano ai nastri di partenza.


Kobe (Giappone. Hard, Decoturf. $50000+H)

Nessun italiano nemmeno nel tabellone principale del challenger giapponese (idem in quello di qualificazione). A guidare il seeding sono Radu Albot (1) – reduce dalla vittoria nel Challenger di Shenzhen 2, battuto in finale Hurkacz – e Taro Daniel (2) – sconfitto da Ebden nella finale di Canberra. Per le prime due teste di serie esordio rispettivamente contro Teymuraz Gabashvili e Ze Zhang. Nella parte alta del tabellone, sorteggiate le teste di serie numero 3 (Ebden), 5 (Ito) e 8 (Millman). Nella parte bassa la 4 (Polansky), la 6 (Santillan) e la 7 (Soeda).

CATEGORIE
TAG
Condividi