Record di pubblico nel 2017 per il circuito ATP

Oltre quattro milioni e mezzo di spettatori. L’Australian Open è il primo Slam (oltre 700mila presenze), tra i 1000 Indian Wells si conferma l’eccellenza

Record di pubblico nel 2017 per il circuito ATP

Guardando i dati relativi al pubblico del 2017 si può affermare che il circuito gode di ottima salute, almeno per quel che riguarda il pubblico che guarda il tennis dal vivo. Con oltre quattro milioni e mezzo di spettatori totali in tutti i tornei, 4.573.152 per la precisione, l’ATP ha fatto registrare un nuovo record di presenze, e la previsione per il prossimo anno è che questo dato possa essere ulteriormente migliorato.

Il numero maggiore di spettatori, contando le presenza dal primo giorno fino alla finale, l’ha fatto registrare l’Australian Open con 728.763 spettatori (record assoluto per un torneo di tennis), seguito dagli US Open a 691.143. Molto più distanti invece gli altri due Slam: 473.372 per Wimbledon e 471.959 per il Roland Garros.

 

Per quel che riguarda i Masters 1000 invece, si conferma leader Indian Wells, vincitore anche del premio come miglior torneo per il quarto anno consecutivo, con ben 439.261 spettatori. Secondo l’altro Masters statunitense di Miami – che come quello californiano ha il vantaggio rispetto agli altri di essere giocato su dieci giorni e non su sette – il quale comunque rimane ben distante con le sue 304.643 presenze. Terzo in classifica il Mutua Open di Madrid, il quale con 260.228 spettatori ha fatto registrare il suo personale record. Il 2017 è stato il miglior anno di sempre anche per la Rogers Cup di Montréal, per il Masters del Principato, che hanno visto sedersi sugli spalti rispettivamente 216.097 e 135.809 persone, e per gli Internazionali di Roma. Lo scorso anno gli spettatori erano stati di poco superiori ai 200mila, per un incasso di 11 milioni e 700mila euro, quest’anno si è arrivati a quota 223.583 spettatori, che hanno portato le entrate a oltre 12 milioni.

CATEGORIE
TAG
Condividi