Roma, Nadal: “Thiem il giocatore con più probabilità di successo su terra”

ROMA - Rafael Nadal dopo la vittoria contro Sock: "Rispetto a Madrid le condizioni dei campi qui sono molto diverse"

Roma, Nadal: “Thiem il giocatore con più probabilità di successo su terra”
Rafa Nadal - Internazionali BNL d'Italia 2017 (foto Paolo Pizzi)

Non è stato un avversario facile stasera, uno che sa giocare molto bene su questa superficie, ma devi essere contento del modo in cui hai vinto in due set e hai un po’ di tempo per recuperare, invece di giocare fino a tarda notte?
Sì, bene. È sempre una buona vittoria contro Jack, no? È un avversario duro. Ha colpito la palla con grande rotazione e così forte. Sì, penso di aver cominciato bene il match e dopo anche nel secondo set. Non ho servito bene sull’uno a zero e dopo ho avuto alcuni momenti difficili, qualche game dopo che lui mi ha breakkato nel secondo game. Ma più tardi penso di aver finito giocando più aggressivo e servendo molto meglio, no? Alla fine del match ho pensato che il mio servizio ha funzionato molto meglio, questo è importante per me. Io penso di poter giocare un po’ più aggressivo di quello che ho fatto stasera. Penso che devo farlo. Ma in generale sono contento del modo in cui ho giocato, ovviamente.

Dopo la finale di Madrid avevi detto che eri un po’ più stanco, ma adesso le tue condizioni sembrano molto buone.
Bene, è sempre importante porre l’attenzione sulle prime partite all’inizio del torneo. Sai, pochi giorni dopo il grande cambiamento da Madrid a qui sono pericolosi, ma allo stesso tempo sono stato molto in fiducia dopo la vittoria a Madrid. Sono qui per dare il meglio di me. So che è un torneo duro. Non ho un tabellone facile qui. Fin dall’inizio, è vero che quello che è successo ad Almagro è stata una brutta notizia, ma ancora oggi, il secondo turno contro Sock è stato difficile e domani contro Thiem, è il giocatore con maggiori probabilità di successo sulla terra oggi, no? Così domani sarà un’altra battaglia dura e cercherò di giocare al meglio.

 

Le condizioni rispetto a Madrid ti sembrano completamente diverse? Cosa pensi di cambiare o aggiungere giocando contro Thiem domani?
Beh, le condizioni cambiano molto, no? Perché a Madrid i campi sono molto più veloci. Poi durante il giorno, se qui è caldo, la palla è ancora più veloce. Un po’ meno di Madrid, ma pur sempre veloce. Poi durante la sera è completamente differente. Le partite sono più lente qui. Ma le condizioni sono buone, e se non c’è vento ci sono buone condizioni per giocare un buon tennis e spero di essere pronto a giocare domani per continuare a giocare bene. È importante per me essere nuovamente nei round finali dei Masters 1000, quindi mi sforzerò di essere pronto per domani. Penso che sto giocando bene, quindi è una partita domani che ho davvero bisogno di giocare bene se voglio avere le possibilità di passare.

Stai giocando con molta fiducia. Stai vincendo ovunque. Hai giocato una buona partita stasera. Vedi margini di miglioramento, alcuni aspetti del tuo gioco che puoi perfezionare?
C’è sempre modo per migliorare. Ecco perché mi sveglio ogni mattina per allenarmi. Vado ad allenarmi con la motivazione di migliorare qualcosa, no? Posso servire meglio, posso colpire meglio i vincenti con il rovescio, ed è qualcosa su cui sto lavorando ogni giorno per cercare di riuscirci. Ma in generale è evidente che sto giocando bene e dovrei essere molto felice di questo.

CATEGORIE
TAG
Condividi