WTA Ranking: Kerber può cedere lo scettro dopo Parigi

La sconfitta della tedesca al primo turno al Roland Garros apre scenari in cui Halep o Pliskova possono scalzarla dal trono. Se non dovesse succedere, la tedesca sarà n.1 legittimamente anche dopo Parigi

WTA Ranking: Kerber può cedere lo scettro dopo Parigi
Angelique Kerber - Roland Garros 2017 (foto Roberto Dell'Olivo)

Con l’uscita di scena della n.1 del mondo, Angelique Kerber, e gli altri risultati acquisiti a oggi, ore 17,30, la top20 aggiornata è la seguente:

1          Angelique Kerber       7035

 

2          Karolína Plíšková                 5980

3          Simona Halep             5560

4          Serena Williams         4810

5          Johanna Konta            4330

6          Dominika Cibulková   4420

7          Elina Svitolina             4345

8          Svetlana Kuznetsova   4140

9          Caroline Wozniacki    3985

10        Agnieszka Radwańska            3865

11        Venus Williams          3771

12        Madison Keys             2933

13        Elena Vesnina             2816

14       Kristina Mladenovic           2735

15        Petra Kvitová              2720

16        Garbiñe Muguruza     2706

17        Anastasia Pavlyuchenkova     2580

18        Anastasija Sevastova  2105

19        Barbora Strýcová       1930

20        Daria Gavrilova          1755

Hanno la possibilità di superare Kerber: Pliskova se arriva in finale e Halep se vince il titolo. Serena per ora è 4a mentre la campionessa in carica, che ha battuto Schiavone nel match d’esordio, è n.16. Entra in top20 Gavrilova, che però è già fuori dai giochi e difficilmente manterrà questa posizione a fine torneo.

Dopo questo doveroso aggiornamento, vorrei riportare la discussione su Kerber. La tedesca non è una n.1 molto amata e ogni sua sconfitta viene accompagnata da una serie di commenti sulla legittimità della sua leadership e sulla correttezza del sistema di calcolo del ranking. Trovo queste esternazioni un po’ superficiali per tutta una serie di ragioni.

Innanzitutto le regole che portano al calcolo del ranking sono uguali per tutte: Kerber non sta approfittando di un trattamento di favore né di trame mirate ad avvantaggiarla rispetto alle altre. Semplicemente Angelique è quella che ha fatto meglio di tutte nelle ultime 52 settimane, con questo sistema. La ratio che guida la classifica WTA non è così diversa da quella alla base del ranking maschile. I due sistemi hanno grossomodo la stessa logica e anche i punteggi assegnati ai risultati nei vari tornei non differiscono in modo sostanziale: Slam,  Masters,  Master 1000 (Premier Mandatory o Premier 5 nelle donne) rappresentano l’asse portante della classifica ai quali si aggiungono gli ATP 500 (Premier nella WTA) e gli International a completare il conteggio  fino a 18 risultati utili negli uomini e 16/17 nelle donne. Eppure le critiche all’ATP sono decisamente meno comuni.

Questo è il miglior sistema possibile? Forse no, ma in passato sono stati adottati altri metodi e non sono stati esenti da critiche. Potrebbe aiutare  una classifica più corta, focalizzata sul medio-breve periodo, come 6-8 mesi? Avrebbe il difetto di  escludere alcuni tornei a seconda dell’arco temporale considerato e si avrebbe un ranking forse “più attuale” ma con n.1 di caratura diversa. Un esempio: da febbraio a fine settembre sono concentrati ben 3 Slam mentre nel periodo successivo (da ottobre a fine maggio) solo uno Slam e il Masters. Banalmente, essere n.1 dopo gli US Open avrebbe un peso diverso dall’esserlo dopo Roma. Diminuire il gap tra una vittoria e una finale? Si tornerebbe alla situazione di qualche anno fa, con n.1 senza acuti ma con continuità nei piazzamenti. E aumentare i punti per chi vince il titolo? Il rischio è avere ai vertici giocatrici che hanno brillato per un paio di settimane all’anno. La mia idea è che non ne possa esistere uno che metta d’accordo tutti. Tuttavia, una modifica non sostanziale ma migliorativa penso possa essere la reintroduzione dei quality point, i bonus assegnati per le vittorie sulle giocatrici meglio classificate, di diversa entità a seconda del ranking dell’avversaria.

Tornando a Kerber, cosa non le si perdona? Sicuramente un gioco contenitivo, di difesa. Rino Tommasi diceva: “il computer sa fare di conto ma non ne capisce di tennis”. E giustamente deve essere così, altrimenti si aggiungerebbe una componente, soggettiva, difficilmente quantificabile. Di avere alle proprie spalle giocatrici ritenute più degne? Tralasciando il discorso su Pliskova, che come palmares per ora non può essere paragonata alla tedesca, Serena Williams ha giocato solo 8 tornei, saltando a piè pari tutto il finale di stagione 2016. Per quanto mi riguarda, è un po’ come a scuola, mi si passi il paragone forse un po’ forzato: se hai delle capacità ma non ti applichi o sei discontinua non sarai mai la prima della classe e sarai “superata” nel rendimento da chi, studiando sodo, otterrà risultati migliori nonostante sia meno dotata. Non si può imputare la colpa al sistema ma le ragioni vanno trovate analizzando la storia delle singole.

La si rimprovera perché non è dominante? È da 5 anni che Kerber è, quasi ininterrottamente in top 10 e non si può criticare il modo in cui è arrivata al vertice. È superfluo ricordare i due Slam vinti, uno contro Serena e l’altro contro Pliskova, le finali a Wimbledon e al Masters. E sarebbe ingeneroso dimenticarsene, alla luce anche delle osservazioni riservate ad altre n.1 senza Slam. È indubbio però che da inizio anno non abbia avuto un rendimento da n.1. È sufficiente per dimenticarsi di quanto di buono fatto nel 2016? Probabilmente no, per un osservatore che non sia di parte. Kerber ha giocato una stagione ad altissimo livello, da gennaio a novembre, e sta accusando un calo fisiologico di motivazioni e di gioco. Se è successo a Andy Murray, credo che possa accadere anche alla tedesca senza dover gridare allo scandalo. Dovesse continuare a stentare, Kerber a breve cederà lo scettro e calerà in classifica, con buona pace di tutti.

Per quanto riguarda la sconfitta a Parigi, Angelique ha perso contro Makarova, ex n.8 del mondo. Un primo turno poco fortunato contro una giocatrice che è in grado di battere quasi chiunque se è in giornata. Gli scontri diretti recitano 7-5 per la tedesca: la sconfitta, se non fosse per come è maturata, non sarebbe una sorpresa così clamorosa. Kerber però non ha mai brillato al Roland Garros: l’anno scorso uscì al primo turno sconfitta da Bertens e il miglior risultato sono stati quarti di finale nel 2012, battuta in due set da Sara Errani.

Pos. Giocatrice Punti Tornei Diff. fine 2016 Diff. dal 22/05/17
1 Angelique Kerber 7035 22 0 0
2 Serena Williams 6110 14 0 0
3 Karolina Pliskova 6100 22 3 0
4 Simona Halep 5790 17 0 0
5 Garbiñe Muguruza 4636 20 2 0
6 Elina Svitolina 4575 22 8 0
7 Dominika Cibulkova 4480 22 -2 0
8 Johanna Konta 4330 22 2 0
9 Svetlana Kuznetsova 4310 20 0 0
10 Agnieszka Radwanska 4095 23 -7 0
11 Venus Williams 3941 17 6 0
12 Caroline Wozniacki 3915 25 7 0
13 Madison Keys 3163 16 -5 0
14 Kristina Mladenovic 2915 25 28 0
15 Elena Vesnina 2816 23 1 0
16 Petra Kvitova 2780 18 -5 0
17 Anastasia Pavlyuchenkova 2640 23 11 0
18 Kiki Bertens 2395 25 4 1
19 Anastasija Sevastova 2165 26 16 -1
20 Coco Vandeweghe 2082 17 17 0

Teen Ranking

Stazionarie tutte le posizioni della classifica under20.
Il Teen-Ranking si ottiene limitando la classifica alle giocatrici nate dopo il 1° gennaio 1997.

Pos. Giocatrice Anno Class. WTA Diff. dal 22/05/17
1 Kasatkina, Daria 1997 28 0
2 Konjuh, Ana 1997 30 0
3 Ostapenko, Jelena 1997 47 1
4 Bellis, Catherine 1999 48 1
5 Osaka, Naomi 1997 55 -2
6 Vikhlyantseva, Natalia 1997 74 0
7 Vondrousova, Marketa 1999 96 0
8 Sabalenka, Aryna 1998 116 0
9 Bencic, Belinda 1997 118 0
10 Blinkova, Anna 1998 122 0

Nation Ranking

L’unico movimento in top10 è il posto in più della compagine australiana. Italia è a quota 202 punti.
Il Nation Ranking si ottiene sommando il ranking delle prime tre giocatrici di ciascuna nazione.

Pos. Nazione Punteggio Diff. dal 22/05/17
1 Stati Uniti 26 0
2 Repubblica Ceca 40 0
3 Russia 41 0
4 Germania 83 0
5 Francia 84 0
6 Spagna 90 0
7 Romania 104 0
8 Cina 122 0
9 Australia 124 1
10 Croazia 130 -1

Casa Italia

La vittoria a Santa Margherita di Pula riporta Gatto Monticone nella top10 nazionale.
Il ranking medio delle top 5 italiane è 91,6.

Pos. Giocatrice Class. WTA Diff. dal 22/05/17
1 Roberta Vinci 33 0
2 Francesca Schiavone 78 0
3 Sara Errani 91 0
4 Camila Giorgi 93 0
5 Karin Knapp 163 0
6 Jasmine Paolini 200 0
7 Martina Trevisan 221 0
8 Georgia Brescia 246 0
9 Giulia Gatto-Monticone 277 2
10 Camilla Rosatello 306 -1
11 Jessica Pieri 307 -1
12 Anastasia Grymalska 343 0
13 Martina Di Giuseppe 368 0
14 Cristiana Ferrando 382 0
15 Camilla Scala 401 0
16 Martina Caregaro 416 1
17 Alice Matteucci 420 3
18 Claudia Giovine 425 -2
19 Alberta Brianti 477 -1
20 Deborah Chiesa 478 -1

LE TOP 50

Legenda: nelle top 50 trovate, in ogni riga: classifica-variazione ripeto alla settimana precedente-nazionalità-giocatrice- anni-punti-tornei

1          0          [ger]    Angelique Kerber       29        7035    22
2          0          [usa]    Serena Williams         35        6110    14
3          0          [cze]    Karolina Pliskova        25        6100    22
4          0          [rou]    Simona Halep 25        5790    17
5          0          [esp]    Garbiñe Muguruza     23        4636    20
6          0          [ukr]    Elina Svitolina 22        4575    22
7          0          [svk]    Dominika Cibulkova   28        4480    22
8          0          [gbr]    Johanna Konta            26        4330    22
9          0          [rus]    Svetlana Kuznetsova   31        4310    20
10        0          [pol]    Agnieszka Radwanska            28        4095    23
11        0          [usa]    Venus Williams          36        3941    17
12        0          [den]   Caroline Wozniacki    26        3915    25
13        0          [usa]    Madison Keys 22        3163    16
14        0          [fra]     Kristina Mladenovic   24        2915    25
15        0          [rus]    Elena Vesnina 30        2816    23
16        0          [cze]    Petra Kvitova  27        2780    18
17        0          [rus]    Anastasia Pavlyuchenkova     25        2640    23
18        △1       [ned]   Kiki Bertens    25        2395    25
19        ▽1      [lat]     Anastasija Sevastova  27        2165    26
20        0          [usa]    Coco Vandeweghe     25        2082    17
21        0          [cze]    Barbora Strycova       31        2050    23
22        △2       [aus]    Samantha Stosur        33        1945    25
23        ▽1      [esp]    Carla Suárez Navarro 28        1800    2
24        △1       [aus]    Daria Gavrilova          23        1755    21
25        ▽2      [cro]    Mirjana Lucic-Baroni 35        1746    21
26        0          [usa]    Lauren Davis   23        1611    22
27        △2       [fra]     Caroline Garcia          23        1595    25
28        ▽1      [rus]    Daria Kasatkina          20        1580    23
29        ▽1      [kaz]    Yulia Putintseva          22        1550    28
30        0          [cro]    Ana Konjuh     19        1527    21
31        0          [sui]     Timea Bacsinszky       27        1523    17
32        0          [ger]    Laura Siegemund       29        1510    24
33        0          [ita]     Roberta Vinci  34        1490    22
34        0          [chn]    Shuai Zhang    28        1490    28
35        0          [hun]   Timea Babos   24        1410    27
36        △3       [chn]    Shuai Peng      31        1400    25
37        ▽1      [usa]    Alison Riske    26        1355    24
38        ▽1      [cze]    Katerina Siniakova     21        1348    24
39        ▽1      [cze]    Lucie Safarova            30        1306    22
40        0          [rus]    Ekaterina Makarova  28        1265    21
41        0          [pur]    Monica Puig   23        1225    25
42        0          [ukr]    Lesia Tsurenko           27        1223    20
43        0          [fra]     Alizé Cornet    27        1222    22
44        △4       [cze]    Kristyna Pliskova        25        1181    23
45        △6       [kaz]    Yaroslava Shvedova   29        1172    21
46        ▽2      [rou]    Irina-Camelia Begu    26        1172    25
47        ▽2      [lat]     Jelena Ostapenko       19        1165    26
48        ▽2      [usa]    Catherine Bellis          18        1157    19
49        △6       [usa]    Shelby Rogers 24        1148    22
50        ▽3      [ger]    Mona Barthel 26        1139    27

LA RACE

Legenda: trovate, in ogni riga: classifica-variazione ripeto alla settimana precedente-nazionalità-giocatrice- anni-punti-tornei

1          0          [ukr]    Elina Svitolina 22        2845    10
2          0          [cze]    Karolina Pliskova        25        2507    10
3          0          [gbr]    Johanna Konta            26        2245    9
4          0          [den]   Caroline Wozniacki    26        2241    11
5          0          [rou]    Simona Halep 25        2190    8
6          0          [usa]    Venus Williams          36        2127    8
7          0          [fra]     Kristina Mladenovic   24        2122    10
8          0          [rus]    Svetlana Kuznetsova   31        1815    9
9          0          [rus]    Anastasia Pavlyuchenkova     25        1542    11
10        0          [rus]    Elena Vesnina 30        1470    13
11        0          [cro]    Mirjana Lucic-Baroni 35        1459    10
12        0          [esp]    Garbiñe Muguruza     23        1367    9
13        0          [ger]    Angelique Kerber       29        1329    11
14        0          [lat]     Anastasija Sevastova  27        1183    12
15        0          [usa]    Coco Vandeweghe     25        1126    7
15        0          [cze]    Barbora Strycova       31        1126    12
17        –           [ned]   Kiki Bertens    25        1110    14
18        △2       [chn]    Shuai Peng      31        1008    14
19        ▽2      [svk]    Dominika Cibulkova   28        962      10
20        ▽2      [ger]    Mona Barthel 26        959      13

CATEGORIE
TAG
Condividi