Mondo Futures: Hunt fa la storia. A Sassuolo prima gioia per Rondoni

Vincendo il primo turno del Futures di Tumon, Hunt scrive la storia del tennis: è il primo tennista con disabilità a entrare nella classifica ATP. Tris di Viola in Spagna

Mondo Futures: Hunt fa la storia. A Sassuolo prima gioia per Rondoni

Taipei, Cina Taipei F2 ($25.000) – Nello scontro tra i diciannovenni Yosuke Watanuki e Yusuke Takahashi (tds numero 1) per il secondo Futures di Taipei vince Watanuki con il punteggio di 6-2 6-3. Watanuki è alla sua seconda vittoria nel mese di giugno, Takahashi invece rimanda la vittoria numero quattro in stagione.

Risultato finale: Y. Watanuki b. [1] Y. Takahashi 6-2 6-3

 

Budapest, Ungheria F5 ($25.000) – Goncalo Oliveira (tds numero 3) vince il suo secondo Futures stagionale in singolare del 2017 senza perdere neanche un set. Il portoghese era uno, se non il, favorito sulla terra ungherese di Budapest e ha confermato quanto di buono fatto vedere nell’ultimo periodo. In finale ha battuto con un doppio 6-2 il qualificato serbo Pedja Krstin.

Risultato finale: [3] G. Oliveira b. [Q] P. Krstin 6-2 6-2

Lisbona, Portogallo F8 ($25.000) – Vittoria casalinga per Joao Monteiro (tds numero 2), al suo secondo successo stagionale. Il ventitreenne numero 397 del ranking ha superato in finale il connazionale Nuno Borges con il punteggio di 6-4 1-6 7-5. Male Alessandro Bega, partito come testa di serie numero 1 ed eliminato al primo turno da Jc Aragone per 6-4 6-2.

Risultato finale: [2] J. Monteiro b. N. Borges 6-4 1-6 7-5

Palma del Rio, Spagna F18 ($25.000) – Terza vittoria in stagione per Matteo Viola (tds numero 5). A Palma del Rio il ventinovenne supera nei quarti Roberto Ortega-Olmedo (tds numero 4) 6-3 6-4 e in semifinale il connazionale Raul Brancaccio 7-6(8) 6-3. In finale ha trovato la wild card Alejandro Davidovich Fokina, superato in due set molto combattuti 7-6(0) 7-5. Epilogo diverso nel torneo di doppio: lì Viola, in coppia con Adrien Bossel, perde in finale contro Frederik Nielsen e David O’Hare con il punteggio di 6-1 7-6(1).

Risultato finale: [5] M. Viola b. [WC] A. Davidovich Fokina 7-6(0) 7-5

Winston-Salem, Stati Uniti F19 ($25.000) – I giovani tennisti statunitensi continuano a sgomitare nei Futures a stelle e strisce per porsi all’attenzione di un movimento che vive da anni un periodo nero. La scorsa settimana Christopher Eubanks aveva vinto il suo primo torneo in carriera, a Winston-Salem il ventunenne viene fermato dal connazionale ventenne Tommy Paul con un doppio 6-4.

Risultato finale: T. Paul b. C. Eubanks 6-4 6-4

Villa Maria, Argentina F3 ($15.000) – Facundo Arguello si prende sia il singolare che il doppio sulla terra di Villa Maria. L’argentino non vinceva un torneo in singolare dal 2015, quando era al ridosso della top 100, attualmente invece il ventiquattrenne è numero 597 del ranking. Arguello in finale ha superato con un netto 6-2 6-0 il connazionale Juan Ignacio Galarza.

Risultato finale: F. Arguello b. J. Galarza 6-2 6-0

Havre, Belgio F1 ($15.000) – Fisicamente è ancora tutto da formare, d’altronde ha appena diciassette anni, ma Miomir Kecmanovic (tds numero 2) è sicuramente uno dei prospetti più interessanti del panorama del tennis europeo. In Belgio il serbo vince il suo terzo Futures sulla terra in carriera superando in finale Christopher Heyman (tds numero 3) con il punteggio di 6-4 3-6 6-2.

Risultato finale: [2] M. Kecmanovic b. [3] C. Heyman 6-4 3-6 6-2

Kaltenkirchen, Germania F4 ($15.000) – In un tabellone senza veri e propri favoriti Bernabe Zapata Miralles (tds numero 1) fa valere la sua classifica contro avversari molto modesti e riesce a conquistare il primo torneo stagionale. In finale contro Nik Razborsek lo spagnolo vince con il punteggio di 6-4 7-5.

Risultato finale: [1] B. Zapata Miralles b. N. Razborsek 6-4 7-5

Tumon, Guam F1 ($15.000) – Nella piccola isola di Guam, spersa nel mare delle Filippine a oltre mille chilometri da paesi come Giappone, Filippine e Papua Nuova Guinea, Alex Hunt fa la storia del tennis. Battendo con un doppio bagel Christopher Cajigan nel primo turno del Futures di Tumon, il ventitreenne neozelandese infatti è il primo tennista con disabilità (Hunt è nato senza l’avambraccio sinistro) a entrare nella classifica dei professionisti. Ad aggiudicarsi il torneo è stato Hiroyasu Ehara (tds numero 1), il quale ha battuto il connazionale Takao Suzuki con il punteggio 7-6(4) 4-6 6-3.

Risultato finale: [1] H. Ehara b. T. Suzuki 7-6(4) 4-6 6-3

Hong Kong, Hong Kong F1 ($15.000) – Il ventitreenne cinese Yecong He (tds numero 4) vince a Hong Kong il suo primo Futures singolare in carriera superando in finale Yuki Mochizuki per 6-2 6-3. Mochizuki che al secondo turno avrebbe dovuto giocare contro Arturo Dell’Eva, ventenne italiano al suo primo ITF in carriera: vinto il primo turno contro Patrick Rynsaardt, Dell’Eva si è ritirato senza scendere in campo contro il giapponese.

Risultato finale: [4] Y. He b. Y. Mochizuki 6-2 6-3

Herzlia, Israele F11 ($15.000) – Mor Bulis (tds numero 7) si aggiudica singolare e doppio a Herzlia, conquistando così il suo primo singolare in carriera. Il ventunenne israeliano ha battuto in finale Fran Zvonimir 6-3 6-4. Eliminata al primo turno invece la testa di serie numero 1 del seeding Hugo Grenier, superato al 8-6 al tie-break del terzo da Alon Elia.

Risultato finale: [7] M. Bulis b. F. Zgombic 6-3 6-4

Sassuolo, Italia F18 ($15.000) – Pietro Rondoni vince il suo primo Futures singolare in carriera. Rondoni ha battuto ai quarti Walter Trusendi (tds numero 1) in rimonta 6-7(6) 7-5 6-2, poi in semifinale lo spagnolo Javier Marti (tds numero 4) 6-3 3-6 6-3. In finale contro Adrian Obert, Rondoni ha vinto 6-3 6-1. Nel torneo di doppio, Marco Bortolotti e Walter Trusendi, partiti come teste di serie numero 2, sono arrivati in finale ma si sono arresi con un doppio 6-3 alla coppia brasiliana Orlando Luz e Marcelo Zormann.

Risultato finale: P. Rondoni b. A. Obert 6-3 6-1

Daegu, Sud Corea F4 ($15.000) – Sconfitta nella seconda finale consecutiva in Sud Corea per Cheong-Eui Kim (tds numero 2), il sudcoreano non ha bissato il successo della scorsa settimana: contro il connazionale Hong Chung (tds numero 4), Kim ha perso nettamente 6-1 6-3. Per Chung è il primo successo in stagione.

Risultato finale: [4] H. Chung b. [2] C. Kim 6-1 6-3

Alkmaar, Olanda F1 ($15.000) – L’ex top 50 Thiemo De Bakker vince ad Alkmaar il primo Futures olandese dell’anno battendo Maxime Chazal (tds numero 2) 6-3 7-5. Oltre al numero 2 del seeding, De Bakker ha eliminato, in semifinale, anche il numero 1 Botic Van de Zandschulp con il punteggio di 6-2 6-1.

Risultato finale: T. De Bakker b. [2] M. Chazal 6-3 7-5

Gdynia, Polonia F2 ($15.000) – Fatica nei primi due turni il numero 1 del tabellone di Gdynia Markus Eriksson, poi lo svedese vince agevolmente in due set gli altri tre incontri. In finale Eriksson ha superato 7-5 6-1 Robin Stanek (tds numero 5), ritornando al successo in singolare a distanza di oltre un anno.

Risultato finale: [1] M. Eriksson b. [5] R. Stanek 7-5 6-1

Bucarest, Romania F4 ($15.000) – Dopo quattro anni di digiuno in singolare, Pedro Sakamoto (tds numero 5) torna alla vittoria. Il ventitreenne brasiliano nel corso del torneo ha eliminato tra gli altri Claudio Fortuna (tds numero 3) per 6-0 6-3, in finale ha lasciato a Michiel De Krom appena quattro game, 6-1 6-3 il punteggio.

Risultato finale: [5] P. Sakamoto b. M. De Krom 6-1 6-3

Kazan, Russia F1 ($15.000) – Tabellone quasi completamente composto da russi nel Futures di Kazan, e così non stupisce che a giocarsi il torneo sono stati tennisti di casa. Evgeny Karlovskiy (tds numero 1) batte in finale 3-6 6-3 7-5 Alexander Igoshin (tds numero 4), per il ventiduenne numero 446 del ranking si tratta del secondo torneo stagionale dopo quello di un mese fa conquistato in Germania.

Risultato finale: [1] E. Karlovskiy b. [4] A. Igoshin 3-6 6-3 7-5

Colombo, Sri Lanka F1 ($15.000) – Fabrizio Ornago (tds numero 3) viene eliminato in semifinale da Sumit Nagal (tds numero 1) con il punteggio di 6-2 4-6 6-1. L’indiano poi in finale ha battuto anche Alexander Zhurbin (tds numero 6) con un netto 6-3 6-2.

Risultato finale: [1] S. Nagal b. [6] A. Zhurbin 6-3 6-2

Hua Hin, Tailandia F3 ($15.000) – Nella finale del terzo Futures tailandese dell’anno vince a sorpresa il ventenne vietnamita Nam Hoang Ly (tds numero 3) contro Yannick Jankovits (tds numero 2). Ly ha recuperato il 6-2 subito nel primo parziale vincendo il tie-break del secondo per 7-5 e 6-4 il set decisivo. Per lui è il primo Futures stagionale, il secondo in carriera per quel che riguarda il singolare.

Risultato finale: [3] N. Ly b. [2] Y. Jankovits 2-6 7-6(5) 6-4

Hammamet, Tunisia F24 ($15.000) – Il doppista Lucas Miedler (tds numero 1) perde a sorpresa la finale di Hammamet contro Sergio Gutierrez-Ferrol 7-5 6-4. Lo spagnolo non vinceva un torneo di singolare dal 2012, quando si aggiudicò un Futures in Turchia.

Risultato finale: S. Gutierrez-Ferrol b. [1] L. Miedler 7-5 6-4

Istanbul, Turchia F24 ($15.000) – Erano stati protagonisti di un buon inizio di stagione, poi Dimitar Kuzmanov (tds numero 4) e Marc Sieber (tds numero 1) si sono un po’ persi. Nel ventiquattresimo Futures turco i due si sono giocati la vittoria finale, andata al bulgaro al terzo set (6-3 2-6 6-1). L’unico italiano in tabellone Nicolo Turchetti raggiunge la semifinale, persa con un doppio 6-3 contro Sieber.

Risultato finale: [4] D. Kuzmanov b. [1] M. Sieber 6-3 2-6 6-1

Rochester, Stati Uniti F20 ($15.000) – Fa centro al primo torneo stagionale il danese Mikael Torpegaard (tds numero 1). A Rochester Torpegaard vince senza perdere neanche un set e superando in finale Samuel Monette per 6-2 6-4.

Risultato finale: [1] M. Torpegaard b. S. Monette 6-2 6-4

Harare, Zimbabwe F2 ($15.000) – Benjamin Lock (tds numero 1) vince il Futures di casa battendo 6-3 6-1 Baptiste Crepatte (tds numero 6). Il francese in semifinale ha eliminato il favorito alla vittoria finale, il sudafricano Nicolaas Scholtz 6-3 7-6(5).

Risultato finale: [1] B. Lock b. [6] B. Crepatte 6-3 6-1

CATEGORIE
TAG
Condividi