WTA Gstaad: sarà finale tra Kontaveit e Bertens

Arrivano all’ultimo atto le teste di serie 2 e 3. L'estone sconfigge in due set la numero 140 del mondo, l'olandese approfitta del ritiro di Sorribes Tormo

WTA Gstaad: sarà finale tra Kontaveit e Bertens
Anett Kontaveit (Photo: Robert Hradil/RvS.Media)

Sarà la finale tra l’estone Anett Kontaveit e l’olandese Kiki Bertens a decidere la vincitrice del torneo WTA International di Gstaad. Entrambe, oggi, hanno vinto i loro match di semifinali dando continuità a quanto di buono fatto in tutta la settimana. E se Bertens (n. 35 ranking WTA), dopo aver dominato il primo set, ha approfittato del ritiro della sua avversaria, Anett Kontaveit (n. 32 WTA) è riuscita a contenere, il tennis della ceca Tereza Martincova (n. 140 WTA). Proprio quest’ultima ha iniziato forte il match portandosi subito sul 2 a 0.

Entrambe le giocatrici hanno una tattica di gioco molto simile: nessuna delle due si fa problemi a spingere i colpi e a giocare a tutto braccio. È stata l’estone, però, ad inizio match a commettere qualche errore di troppo e perdere, così, i primi game del set. Kontaveit, ritrovata la tranquillità, ha iniziato a sbagliare di meno e a mettere a segno qualche colpo vincente in più riuscendo a riportare in parità il match. Con la partita che ha seguito l’andamento della battuta fino al settimo game del parziale, quando, proprio Kontaveit grazie ad una maggiore profondità e solidità nei colpi da fondo campo, e grazie ad un dritto più incisivo, è riuscita a strappare la battuta alla ceca. Il break si è dimostrato decisivo per la chiusura del parziale con l’estone che ha conquistato il primo set per 6 giochi a 4 giocando un turno di battuta molto solido.

 

In apertura di secondo parziale la numero 32 del ranking WTA ha continuando ad imporre il suo gioco e si è portata subito sul 2 a 1. È stato il dritto dell’estone a fare la differenza nei colpi da fondo. Dritto che è stato accompagnato anche da un servizio molto solido ed efficace, mentre Martincova ha alternato buone giocate a tanti errori. Il quinto game è stato il più lottato del match: alla ceca non è bastato salvare 5 palle break, infatti, alla sesta occasione Kontaveit è salita sul 4 a 1. Riuscendo poi a tenere la battuta e a chiudere il match nel game di risposta per 6 giochi a 1. Ora Kontaveit disputerà la sua terza finale dell’anno dopo quella persa a Biel e il primo titolo vinto sull’erba di ‘s-Hertogenbosch.

Ad attendere Kontaveit c’è Kiki Bertens che, nella prima semifinale che ha aperto il programma di giornata, ha approfittato del ritiro della spagnola Sara Sorribes Tormo (n. 97 del ranking WTA). La spagnola, dopo aver perso il primo set, ha deciso di ritirarsi dall’incontro per un problema al gomito. Bertens, infatti, era riuscita ad aggiudicarsi il primo parziale per 6 giochi a 1 imponendo il suo maggiore peso di palla. Ad inizio match entrambe le giocatrici hanno tenuto il loro turno di servizio, ma, nel quarto game del primo set, e dopo sei palle break, l’olandese, semifinalista al Roland Garros nell’edizione 2016, ha strappato il servizio all’avversaria per portarsi a condurre per 4 giochi a 1.

Bertens ha spinto su ogni colpo facendo la differenza soprattutto con il dritto e cercando spesso le linee del campo, mentre la numero 97 WTA ha provato a variare il gioco, alzando le traiettorie e cercando di rallentare il ritmo dell’avversaria. Bertens, però, ha letto meglio il gioco dell’avversaria, ha strappato di nuovo il servizio e quando, sul 5 a 1, si è trovata a servire per chiudere il primo parziale, ha annullato due palle per l’immediato contro break e, grazie ad un servizio molto solido, ha chiusi al primo set point aggiudicandosi il parziale per 6 giochi a 1. Prima dell’inizio del secondo set e dopo un medical time out di pochi minuti Sorribes Tormo ha deciso di ritirarsi dall’incontro per un problema al gomito uscendo tra le lacrime. Bertens, invece, ha raggiunto la sua seconda finale consecutiva a Gstaad e domani disputerà la quinta finale in un torneo WTA: tutte sono state giocate sulla terra rossa. Bertens ha un bilancio di 3 vittorie e 1 una sconfitta: l’ultima finale è stata il successo del maggio scorso sulla terra di Norimberga.

Risultati:

[2] K. Bertens b. S. Sorribes Tormo 6-1 rit.
[3] A. Kontaveit b. T. Martincova 6-4 6-1

CATEGORIE
TAG
Condividi