Squalifica Errani, la vittoria in Fed Cup è salva

Il regolamento non prevede modifiche ai risultati di un tie a cui abbia preso parte una giocatrice poi squalificata per doping

Squalifica Errani, la vittoria in Fed Cup è salva

Quando ha iniziato a placarsi il trambusto delle ultime 24 ore, iniziate con l’indiscrezione sulla non-negatività di Sara Errani a un controllo antidoping e proseguite con il comunicato della International Tennis Federation sull’esito del processo sportivo, qualcuno si è posto una domanda: che ne sarà di Italia-Taiwan? Oltre ad una squalifica di due mesi a partire dal 3 di agosto, la bolognese è stata privata dei risultati ottenuti tra il 16 di febbraio, data del prelievo del campione di urine, e il 7 di giugno, giorno in cui un nuovo controllo antidoping ha dato esito negativo. Dal punto di vista individuale si tratta di una enorme perdita di punti in classifica e di montepremi acquisiti, ma il timore era che potesse risentirne anche tutto il tennis azzurro femminile. Il weekend del 22 e 23 aprile, ovvero quello in cui l’Italia – con Errani protagonista di due vittorie decisive – ha vinto a Barletta il play-off del World Group II di Federation Cup, ricade infatti all’interno della finestra temporale incriminata.

Basta andare a spulciare il regolamento ITF per rassicurarsi, in ogni caso. A pagina 3, capitolo I, paragrafo 7.C delle regulations della Fed Cup viene considerata proprio la casistica di Sara Errani“If any player’s results in the Fed Cup are disqualified pursuant to the Tennis Anti-Doping Programme, those results shall not be re-assessed for purposes of the Fed Cup, except that any wins in the case of the Final. Traduzione spicciola: se una giocatrice viene squalificata per doping, i suoi risultati in Fed Cup non vengono invertiti o modificati ai fini della qualificazione. Unica eccezione sarebbe la finale, ma per l’Italia stavolta si trattava – purtroppo, o in questo caso per fortuna – soltanto di uno spareggio per evitare i gruppi zonali. Il posto nel World Group II dell’edizione 2018 della Fed Cup sembra quindi al sicuro. L’unica grana sarà una sanzione di tipo economico, una multa del 20% del Payment In Lieu Of Advertising per ogni incontro di singolare disputato nel tie (due nel caso di Errani).

 

CATEGORIE
TAG
Condividi