Karolina Pliskova: “Ecco perché ho chiuso con Kotyza”

La separazione è arrivata dopo pochi mesi. Divergenze su strategia e tattica, Kotyza la voleva più intraprendente

Karolina Pliskova: “Ecco perché ho chiuso con Kotyza”

Karolina Pliskova, che recentemente ha perso la leadership mondiale, ha spiegato più in dettaglio il motivo per cui ha scelto di separarsi dal suo coach David Kotyza dopo appena otto mesi insieme. La ceca è stata scavalcata da Garbine Muguruza dopo aver perso da CoCo Vandeweghe in semifinale allo US Open. Pochi giorni dopo, ha annunciato di aver concluso la collaborazione con Kotyza che guidò un’altra ceca, Petra Kvitova, a due titoli a Wimbledon.

Pliskova, che ora sta cercando di qualificarsi per le Finals di Singapore, ha spiegato che lei e Kotyza erano in disaccordo su tattica e strategia. Per il momento non ha intenzione di cercare un nuovo coach dato che la stagione è agli sgoccioli. “Grazie signor Kotyza per tutto quello che ha fatto per me. Tuttavia, le nostre opinioni e punti di vista erano in qualche modo diversi. Non eravamo d’accordo su come sviluppare la mia strategia di gioco. Ora la priorità è concludere la stagione a Singapore che è il culmine della stagione stessa.”

 

Dal canto suo Kotyza spingeva perché Pliskova prendesse più rischi in campo, come ha raccontato al sito Idnes.cz: Quando osa, può arrivare al trionfo ma al momento la cautela prevale sul rischio nel suo gioco. Deve cercare di andare in campo con più coraggio e senza la paura della sconfitta. Deve lottare senza avere la garanzia che finirà tutto bene”.

CATEGORIE
TAG
Condividi