Corso GPTCA e International Tennis Symposium: i grandi coach a Milano

Non solo NextGen: a Milano dall'8 al 12 novembre c'è anche la formazione di alto livello per i coach di tennis. Al Centro Pavesi sono in programma il corso GPTCA ed il 19° Simposio Internazionale. Tra i relatori Alberto Castellani, Toni Nadal e José Perlas

Corso GPTCA e International Tennis Symposium: i grandi coach a Milano

“Migliorare il livello di coaching del tennis in tutto il mondo”.
È questo l’obiettivo della GPTCA (Global Professional Tennis Coach Association), l’associazione mondiale dei coach di tennis riconosciuta dall’ATP (proprio quest’estate la partnership è stata prolungata fino al 2020) che si occupa del perfezionamento dei maestri di tennis attraverso la loro continua formazione, l’interazione ed i contatti in rete. Per capire di quale importante realtà stiamo parlando, basta fare alcuni nomi: nel Comitato Direttivo ci sono personaggi del calibro di Alberto Castellani e Toni Nadal, tra i 41 presidenti nazionali si annoverano coach come Patrick Mouratoglu, Justine Henin, José Perlas e Claudio Pistolesi.

L’associazione, nata nel 2010 e presieduta sin dalla fondazione da Alberto Castellani, la prossima settimana farà tappa a Milano, al Centro Sportivo “Pavesi”, con un importante doppio appuntamento: il corso GPTCA per l’ottenimento della qualifica (3 livelli: A, B e C) di International Coach certified by ATP ed il 19° International Tennis Symposium. Dallo scorso anno, infatti, GPTCA e l’Associazione ProCamp Mgm Italia, organizzatrice del Simposio presso il Centro Pavesi, hanno voluto riunire i due eventi al fine di creare presso il centro sportivo milanese un importante momento di formazione per gli allenatori di tennis. Il corso GPTCA inizierà mercoledì 8 novembre e a partire da sabato si allineerà con il Simposio, il cui titolo quest’anno è “La resilienza nel tennis“, che si terrà sabato 11 e domenica 12 (ed è valido come corso d’aggiornamento per i maestri UISP e come aggiornamento regionale lombardo UISP – Lega Tennis). Al termine del Simposio, verranno sostenuti gli esami GPTCA.

 

Al Centro Pavesi sono attesi tra i 200 ed i 300 insegnanti di tennis (il corso GPTCA è aperto a maestri ed istruttori di qualsiasi associazione e federazione) e tra i relatori ci sono i nomi di assoluto prestigio, alcuni dei quali già citati all’inizio dell’articolo: Alberto Castellani, Toni Nadal, Josè Perlas, Claudio Pistolesi e Patricio Remondegui. Gli interventi spazieranno su tutti e tre i fattori su cui un coach deve lavorare in un programma di allenamento: preparazione fisica, tecnico-tattica e mentale. Pistolesi e Remondegui saranno i relatori principali sui temi della preparazione fisica e, soprattutto, sugli aspetti tecnici e tattici. Con anche approfondimenti legati all’applicazione della biomeccanica nel tennis, da parte dell’ex allenatore delle sorelle Serra Zanetti e di Stefano Galvani, e al sempre delicato passaggio dal tennis juniores a quello professionistico da parte del 50enne coach di origine romana. Sarà invece proprio il presidente Castellani (che ricopre la massima carica anche di un’altra associazione, la ISMCA, che riunisce i mental coach sportivi a livello internazionale) ad approfondire le tematiche mentali, quelle che il grande coach perugino e molti altri ritengono fare la differenza nel tennis moderno, dove i valori fisici e tecnici degli atleti sono spesso molto vicini, dato che consentono di esprimersi al massimo delle proprie potenzialità. Nei suoi diversi interventi in programma, l’ex allenatore – tra gli altri – di Janko Tipsarevic, Ivo Karlovic, Marc Rosset e Rainer Schuttler, parlerà dell’allenamento alla concentrazione, della gestione dell’ansia e dello stress e di come impostare una programmazione che contempli la parte mentale oltre a quella fisica e tecnica. Anche con approfondimenti sull’utilizzo di strumenti di analisi transazionale come l’egogramma. Ma nell’ottica di voler fornire ai coach una visione ad ampio raggio degli strumenti disponibili per allenare efficacemente i loro giocatori, troveranno spazio anche interventi legati a metodologie di allenamento più innovative: lo stesso Castellani parlerà infatti anche della musica come base dell’allenamento alla ritmizzazione nel tennis e come tecnica per il recupero del senso della vittoria, mentre Fabio Valentini e Alessandra Parroni proporranno il loro metodo “Tennis on the beat” legato alla ritmizzazione dell’allenamento.

Nell’ambito del Simposio, nella mattinata di sabato, ci sarà anche un momento solenne: la cerimonia di consegna della Laurea Honoris Causa della Newport Research University a Toni Nadal. A seguire, lo zio e storico allenatore del n. 1 del mondo Rafa Nadal terrà un intervento, suddiviso in due parti – una teorica e l’altra sul campo -, proprio su uno dei temi che ha appassionato addetti ai lavori e tifosi di tennis in questa stagione: il grande comeback del fuoriclasse spagnolo, intitolato “Il nuovo RAFA tornato n. 1 del mondo“.

Per chi volesse saperne di più, orari e programmi completi del corso e del Simposio sono disponibili sul sito della GPTCA, www.gptcatennis.org.

CATEGORIE
TAG
Condividi