Shapovalov è il tennista canadese dell’anno

Tennis Canada assegna i premi per il 2017. Denis è il giocatore dell'anno. Nestor, a 45 anni, il miglior doppista. Auger-Aliassime miglior junior

Shapovalov è il tennista canadese dell’anno

Tennis Canada ha annunciato che Denis Shapovalov è stato nominato come tennista canadese dell’anno dopo la straordinaria stagione che l’ha visto chiudere come giocatore più giovane della Top 100 al numero 51. Il diciottenne è stato inoltre nominato come giocatore più migliorato dell’anno e singolarista dell’anno, mentre i premi di doppista dell’anno e junior dell’anno sono andati rispettivamente a Daniel Nestor e Felix Auger-Aliassime. Shapovalov, che era già stato per due volte junior canadese dell’anno, ha cominciato il 2017 al n. 250 e ha continuato a progredire grazie ai suoi risultati a livello ITF e Challenger fino all’ATP Tour, raggiungendo un best ranking di n. 49 prima di chiudere l’anno al n. 51. Si tratta di una delle giovani star del circuito e la notorietà è arrivata quest’estate quando ha raggiunto le semifinali dell’Open del Canada a Montreal dopo aver battuto l’attuale n. 1 mondiale Rafael Nadal.

“In un anno pieno di sorprese, in qualche modo è logico che la mia stagione 2017 si chiuda con un’altra”, ha detto Shapovalov. “Sono onorato di essere riconosciuto come tennista maschile dell’anno per il Canada e di avere l’opportunità di rappresentare il mio Paese nel circuito ATP e anche come membro della squadra di Coppa Davis. Anche se l’attenzione di tutti è stata posta sui miei risultati individuali, niente di tutto questo sarebbe stato possibile senza l’affetto e il supporto della mia famiglia, i miei allenatori, il management e i tifosi canadesi”.

 

Tra i traguardi principali di Shapovalov ci sono:

  • Primi due tornei vinti a livello Challenger a Drummondville e Gatineau
  • Più giovane semifinalista di sempre in un Masters 1000 dopo aver battuto Rafael Nadal e Juan Martin del Potro alla Rogers Cup di Montreal
  • Ottavi di finale raggiunti da qualificato allo US Open battendo Jo-Wilfried Tsonga lungo il percorso, diventando così il più giovane agli ottavi di Flushing Meadows da Michael Chang nel 1989 e in generale il più giovane agli ottavi di uno Slam da Marat Safin, al Roland Garros 1998.
  • Best ranking al n.49, il più giovane nella Top 50 da Rafael Nadal nel 2004
  • Guida il Canada alla vittoria in India nel playoff del World Group con due vittorie in singolare a Edmonton
  • Gioca nella prima edizione della Laver Cup per il team “World” e si qualifica per la prima edizione delle ATP Next Gen Finals a Milano
  • Viene nominato dall’ATP come “Giocatore più migliorato” e “Stella di domani” per il 2017

Per la quindicesima volta nella sua ricca carriera, la leggenda del tennis canadese Daniel Nestor, che ha annunciato il ritiro nel 2018, è stato nominato come doppista dell’anno. Nestor ha chiuso la stagione al n. 56 della classifica di doppio all’età di 45 anni e ha raggiunto quest’anno la sua finale n. 151 a livello ATP a Montpellier. Ha raggiunto altre quattro semifinali ATP e ha giocato per il Canada in Coppa Davis conquistando un punto fondamentale insieme a Vasek Pospisil contro l’India. Il diciassettenne Felix Auger-Aliassime è stato nominato come giocatore junior dell’anno per il secondo anno consecutivo dopo che l’anno scorso aveva condiviso il premio con Shapovalov. Auger-Aliassime ha fatto il salto da professionista quest’anno. Ha vinto il suo secondo titolo ITF a Sherbrooke a marzo prima di vincere il Challenger di Lione in Francia a giugno. Con quella vittoria a 16 anni e 10 mesi è diventato il settimo più giovane di sempre a vincere un ATP Challenger. Successo bissato a Siviglia nel mese di settembre, risultato che lo ha proiettato nei primi 200 del mondo, il più giovane da quando ci riuscì Rafael Nadal nel 2002. Chiude l’anno al n. 162.

Il presidente e CEO di Tennis Canada, Michael Downey ha commentato così l’assegnazione dei premi: “Denis ha veramente catturato i cuori degli sportivi canadesi quest’anno ed è stata una gioia vederlo crescere e diventare una giovane star. Ha lo spirito, la voglia e la dedizione per il lavoro per diventare uno degli atleti d’élite del nostro sport e non vediamo l’ora di scoprire cosa succederà prossimamente. Per noi è stato un onore premiare anche Daniel e Felix per i loro sforzi e risultati; i nostri vincitori di quest’anno rappresentano allo stesso tempo un pilastro storico del tennis canadese come Daniel e il futuro radioso rappresentato da Denis e Felix. Congratulazioni a tutti per il ben meritato successo e buona fortuna per la prossima stagione”.

CATEGORIE
TAG
Condividi