ATP Sofia: Troicki costretto agli straordinari da Gulbis. Klizan per Wawrinka

Viktor Troicki vince al terzo set contro un Gulbis apparentemente ritrovato. Istomin batte Adrian Andreev, primo tennista classe '01 a scendere in campo nel circuito ATP

ATP Sofia: Troicki costretto agli straordinari da Gulbis. Klizan per Wawrinka
Viktor Troicki - ATP Sofia 2018 (foto via Facebook, @sofiaopentennis)

ANDREEV, UNA PRIMA… ASSOLUTA  L’ATP 250 di Sofia, in attesa dell’esordio di Wawrinka ingaggiato all’ultimo per sostituire l’idolo di casa Dimitrov, ha puntato nella giornata di oggi sia sul nuovo che sull’usato garantito. La sessione tardo pomeridiana si è infatti aperta con il debutto nel circuito maggiore della wild card locale Adrian Andreev, giovane tennista sprovvisto persino di una classifica ATP, in un match che segna anche la prima assoluta nel circuito ATP per un tennista nato nel 2001. Denis Istomin non ha tuttavia avuto riguardi nei confronti del 16enne e il risultato non è stato mai messo in discussione. Il ragazzo è partito in maniera contratta, ma ha fatto di tutto per divertirsi e anche il pubblico ha apprezzato lo spettacolo: grazie alle frequenti discese a rete dell’uzbeko e alle smorzate spensierate del giovane Adrian, non sono mancati i bei punti. Nel secondo set il bulgaro è persino riuscito a risalire due volte da un break di svantaggio, alimentando così false aspettative tra il pubblico presente, prontamente placate da Istomin che ha chiuso 6-3 6-4 in 79 minuti.

GULBIS VECCHIO (NON) FA BUON BRODO – Il match clou di giornata era quello che vedeva in campo il redivivo Gulbis, tennista a dir poco unico che nel corso degli anni, nonostante le apparizioni sempre più sporadiche causa infortuni, è riuscito a costruirsi un nutrito gruppo di sostenitori così come di detrattori. Contro Viktor Troicki, suo avversario odierno, aveva già giocato a Roma nel 2013 e in quel caso la vittoria fu netta (6-1 6-1) in favore del lettone, mentre oggi è andata diversamente. Se nel primo set Ernests è stato condannato dall’inaffidabilità del suo servizio – un primo turno con due doppi falli lo avevano messo subito fuori dai giochi – col passare del tempo è stata proprio la solidità a premiarlo ed è riuscito a pareggiare i conti grazie ad un tie-break dominato (i due vincenti di rovescio avranno fatto sicuramente brillare gli occhi a tutti i suoi tifosi). Le speranze di assistere ad un terzo set equilibrato svaniscono però nel quarto game, quando il n. 199 del mondo torna ad essere falloso con la battuta e questa volta il break gli sarà fatale. Troicki chiude col punteggio di 6-3, 5 minuti prima dello scoccare delle 2 ore e al secondo turno affronterà proprio Istomin.

 

ALTRI INCONTRI – In precedenza si erano disputati tre incontri di primo turno. La giornata l’aveva aperta lo slovacco Kovalik – giustiziere di Napolitano nelle qualificazioni – che ha battuto agevolmente il moldavo Radu Albot, alla sesta sconfitta consecutiva al primo turno di un torneo ATP. Successivamente è arrivata la vittoria di un’altro slovacco, Martin Klizan, alla sua terza partecipazione consecutiva nel torneo bulgaro. L’imprevedibile mancino si è alzato dalla parte giusta del letto, e tranne un primo set serrato deciso solamente al dodicesimo game, è riuscito poi a trovare le misure contro il n. 1529 Alexander Donski, anche lui beneficiario di una wild card e si è regalato così la sfida con Stan Wawrinka. Infine la fortuna del lucky loser Florian Mayer, ripescato dopo il ritiro di Stakhovsky, è durata poco perché si è trovato a fronteggiare un tennista molto più in forma di lui, e nonostante il ranking lo desse favorito, ha rimediato la seconda sconfitta in due giorni. Mirza Basic, bosniaco numero 129 del mondo e proveniente dalle qualificazioni, ha impiegato meno di un’ora per battere l’eclettico tedesco, ma domani contro un’altro teutonico, Kohlschreiber, dovrà darsi molto più da fare.

Risultati:

[Q] J. Kovalik b. R. Albot 6-3 6-3
[Q] M. Basic b. [LL] F. Mayer 6-4 6-1
[Q] M. Klizan b. [WC] Donski 7-5 6-1
D. Istomin b. [WC] A. Andreev 6-3 6-4
[6] V. Troicki b. [Q] E. Gulbis 6-3 6-7(2) 6-3

CATEGORIE
TAG
Condividi