Il dottor Divago: fenomenologia televisiva della coppia Clerici-Tommasi

Tennis e TV

Il dottor Divago: fenomenologia televisiva della coppia Clerici-Tommasi

Pubblicato

il

Gianni Clerici e Rino Tommasi

Passa il tempo ma non si affievolisce il ricordo di 2 uomini che hanno dato tanto al tennis. Nonostante nessuno li abbia mai visti giocare il loro show era spesso migliore di quello che si vedeva in campo

Si ricordano i tempi, per me giovane scrittore, in cui luglio voleva dire già vacanza estiva, libertà e, soprattutto, Wimbledon. Si ricorda l’evento, purtroppo da seguire via televisione e non dal vivo, là a Londra. E l’attesa spasmodica del collegamento in diretta, l’attesa di sentire le loro voci iniziare. La coppia Clerici-Tommasi era la perfetta cornice di un torneo già emozionante, magico. Un profilo sottile, uno più rotondo: una coppia cinematografica, nata dalla matita di un fumettista, da una penna di uno scrittore. Una mente poetica, una mente in grado di contenere le statistiche di tutta la storia del Tennis (e di tanti altri sport, tra cui la boxe).

La carriera di questi due monumenti è un cammino strepitoso, tra giornali, statistiche, incontri di pugilato (Tommasi) e, ovviamente, Tennis. Un nome che merita, in questo caso, la maiuscola, perché pochi sono stati in grado di rappresentare e di raccontare questo sport: Clerici è dal 2006 nella Hall of Fame del tennis. Con i loro racconti hanno avvicinato il tennis a tutti; con le loro parole, il loro parlare forbito, la loro ironia, la loro profonda competenza hanno dettato un nuovo modo di fare telecronaca, fatto di pause, di silenzi e di aneddoti. Il tennis spiegato in modo semplice, ma mai banale. Di loro frasi, metafore, aggettivi si potrebbero riempire libri: trascriverli sarebbe impossibile, perché qualcuno sfuggirebbe. Le divagazioni sembravano distrarre dalla partita, ma insegnavano e raccontavano la storia del Tennis.

 

Intorno a loro (e insieme a loro) gravitano nomi importantissimi, altri giornalisti che hanno contribuito a creare questo mondo nuovo: Ubaldo Scanagatta e Roberto Lombardi per esempio. Insieme raccontavano la realtà di Wimbledon, vivendola in diretta, là a Londra. Indimenticabile la telecronaca dell’arrivo della regina al torneo nel 2010, assente dal 1977. Tanti episodi, tanti commenti quasi a rubare il palcoscenico alla partita vera e propria. La loro compagnia era gradevole: ad ogni collegamento sembrava di ritrovare dei vecchi amici; da quella loro amicizia, invece, è nata un’intesa particolare, unica. Loro stessi, una volta, ammisero che per loro era come ritrovarsi al bar e parlare dello sport che più amavano. Un mestiere per cui pagare. Ogni tanto perdevano il punteggio, ma sapevi sempre perché un avversario ne avesse battuto un altro. Le loro spiegazioni arrivavano puntuali, dopo ogni punto, senza descrivere in maniera didascalica (“Il giocatore A ha fatto punto con un dritto”). La descrizione di quanto avveniva in campo era accompagnata da anni di esperienza, da una frase esaustiva, ma di poche parole. Senza dimenticare l’ironia snob che dava il tocco finale.

Mi sono divertito molto a seguire il tennis e, a dir di più, mi sono avvicinato al tennis anche grazie a loro.
L’edizione Wimbledon 2011 segnò la fine delle telecronache della coppia Clerici – Tommasi. Il tempo che passa, Sky che vuole imporre la telecronaca da studio a Milano. I due non potevano abbandonare il manto erboso di Londra ma da allora non li sentiamo più, possiamo solo leggere i loro scritti, rincorrendoli qua e là tra le testate giornalistiche e le sporadiche interviste.

P.S. Dottor Divago è il soprannome che Rino Tommasi diede a Gianni Clerici, proprio per le sue continue divagazioni.

 

Daniele Colombi

P.S: GIanni Clerici mi prega di aggiungere queste sue righe, dopo aver letto l’articolo e i commenti:

“Ringrazio quanti hanno avuto la cortesia di ritenere positivi parte dei miei svaghi, e insieme chi, pur non essendo d’accordo, si è espresso civilmente. Informo, al contempo, di essere sopravvissuto, di onorare un contratto per 100 articoli l’anno con La Repubblica e di avere in prossima pubblicazione l’Oscar di una raccolta di articoli su Wimbledon, la mia Eterobiografia, un Romanzo, e la traduzione cinese di “500 Anni di Tennis”, Certo, ci gioco ancora, a tennis, Gianni Clerici.

Continua a leggere
Commenti

Flash

ATP Masters 1000 Toronto: diretta integrale su SKY Sport e NOW

Il quinto Masters 1000 dell’anno si gioca in Ontario: copertura completa via satellite, IPTV e streaming dal 9 al 15 agosto

Pubblicato

il

 Da lunedì 9 a domenica 15 agosto grande tennis in diretta su Sky Sport e in streaming su NOW con il torneo maschile di Toronto, evento dell’ATP Masters, in programma sul cemento dell’Aviva Centre della città canadese, vinto nelle ultime due edizioni dallo spagnolo Rafa Nadal (lo scorso anno il torneo non si è tenuto a causa dell’emergenza Covid).

Clicca qui in basso per abbonarti a NOW: se non vedi il pulsante ‘Guarda ora su NOW’, prova a disattivare l’Adblock

I canali di riferimento saranno Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno, con le giornate da lunedì a giovedì in onda anche su Sky Sport Arena.

 

Nonostante alcune “nobili” assenze, fra queste anche quella di Matteo Berrettini, diversi fra i più forti tennisti al mondo prenderanno parte al torneo. Oltre a Nadal, da seguire, tra gli altri, il russo Daniil Medvedev, il greco Stefanos Tsitsipas, il canadese Denis Shapovalov e l’altro russo Andrey Rublev. Tre al momento gli italiani presenti nel tabellone principale, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego e Fabio Fognini, ai quali non si è potuto aggiungere Lorenzo Musetti, escluso dal torneo per violazione del protocollo anti-COVID. Sinner è reduce dal titolo vinto a Washington.

Semifinali da seguire in diretta a partire dalle ore 22 su Sky Sport Tennis (dalle 23 anche su Sky Sport Uno), mentre la finale si disputerà domani alle 23, LIVE su Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno.

La “squadra” tennis di Sky Sport che coomenterà il torneo di Toronto sarà guidata da Elena Pero e Luca Boschetto.

___________________________________________________________________________________________

Questa la programmazione live del torneo maschile di Toronto su Sky Sport e in streaming NOW

LUNEDÌ 9 AGOSTO

1^ giornata – sessione diurna                  
dalle 17 alle 23                 
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

NOTTE LUNEDÌ 9-MARTEDÌ 10 AGOSTO         

1^ giornata – sessione serale                   
dalle 1 alle 5                      
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno                                                          

MARTEDÌ 10 AGOSTO

2^ giornata – sessione diurna                 
dalle 17 alle 23                 
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

NOTTE MARTEDÌ 10-MERCOLEDÌ 11 AGOSTO                               

2^ giornata – sessione diurna                 
dalle 1 alle 5                      
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

MERCOLEDÌ 11 AGOSTO

3^ giornata – sessione diurna
dalle 17 alle 23                 
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

NOTTE MERCOLEDÌ 11-GIOVEDÌ 12 AGOSTO                                

3^ giornata – sessione serale
dalle 1 alle 25                    
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

GIOVEDÌ 12 AGOSTO

Ottavi di finale                                                
dalle 17 alle 23                 
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

NOTTE GIOVEDÌ 12-VENERDÌ 13 AGOSTO                                     

Ottavi di finale                                                
dalle 1 alle 5                      
Sky Sport Tennis – Sky Sport Uno

VENERDÌ 13 AGOSTO

1° quarto di finale                                          
ore 18                                  
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

2° quarto di finale                                         
ore 20                                 
Sky Sport Tennis

NOTTE VENERDÌ 13-SABATO 14 AGOSTO                                     

3° quarto di finale                                         
ore 1                                     
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

4° quarto di finale                                         
ore 3                                    
Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

SABATO 14 AGOSTO  

Prima semifinale                                           
ore 21 – Sky Sport Tennis

NOTTE SABATO 14-DOMENICA 15 AGOSTO

Seconda semifinale
ore 2 – Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

DOMENICA 15 AGOSTO

Finale                                                                 
ore 22 – Sky Sport Tennis e Sky Sport Uno

(disponibile su Sky Go, anche in HD)

Continua a leggere

Flash

Olimpiadi Tokyo 2020: come seguirle in TV tra Discovery/Eurosport e Rai

Il gruppo americano è il main broadcaster dei Giochi: copertura totale su Discovery+ ed Eurosport Player. Niente accordo con SKY, due canali su DAZN. 200 ore sulla TV di Stato, senza streaming

Pubblicato

il

Discovery/Eurosport senza limiti

L’attesa sta per finire per poter finalmente seguire la corsa alle medaglie delle Olimpiadi più sofferte della Storia. Con la cerimonia di apertura di venerdì 23 e le prime medaglie assegnate sabato 24, partono i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 (posticipati di un anno causa pandemia). Come potranno seguirle gli appassionati italiani? Beh ci sono essenzialmente due possibilità, una free e una a pagamento.

Per gli appassionati più esigenti bisognerà passare obbligatoriamente dallo streaming di Discovery+ o Eurosport Player che offriranno la copertura totale degli eventi.

Perché citiamo due piattaforme streaming? Perché Eurosport Player sta per confluire all’interno di Discovery+ come avevamo già anticipato nel dicembre scorso. Tuttavia il gruppo americano non è riuscito a completare in tempo il processo di migrazione degli utenti abbonati alla “vecchia” piattaforma Eurosport Player e quindi le due continueranno a funzionare in modo parallelo ancora per un po’. Se ne riparlerà dopo i Giochi.

 

Tuttavia per i NUOVI clienti non sarà più possibile abbonarsi a Eurosport Player ma solo a Discovery+ che viene offerto a 7,99€ al mese o in una conveniente offerta a 29,99€ per un anno (promo fino all’1/8).

L’offerta streaming di Discovery per le Olimpiadi è enorme: oltre 3000 ore di dirette tramite i 30 feed dai campi di gara di tutte le 48 discipline, con la copertura di tutti i 339 eventi previsti, dall’inizio alla fine della premiazione, senza interruzioni. Un’esperienza totalmente personalizzata, in cui ognuno diventerà regista dei Giochi, scegliendo l’avvenimento che più gli interessa.

Altre informazioni sulla copertura Discovery:

  • Discovery+ è disponibile anche per tutti i clienti TIMVision, che, oltre ai 30 feed della proposta olimpica, avranno in la possibilità di vedere un canale streaming esclusivo in 4K attraverso il decoder TIMBox;
  • Discovery ha siglato un accordo con Fastweb, grazie al quale tutti gli abbonati fibra e mobile di Fastweb avranno accesso gratuitamente per tre mesi a tutti i contenuti di Discovery+, compresi quindi i Giochi Olimpici di Tokyo 2020;
  • Chi è già abbonato a Eurosport Player, come detto, avrà la visione dei Giochi garantita nelle stesse modalità di Discovery+;
  • Chi NON è abbonato a Eurosport Player/, per vedere le Olimpiadi dovrà abbonarsi a Discovery+
  • Nel giro di qualche mese il Player di Eurosport confluirà in Discovery+, cessando di esistere come prodotto a sé stante
  • Su DAZN è garantita la visione dei Giochi sui due canali lineari Eurosport 1 e 2 (sempre in streaming ma senza feed dedicati);
  • Con Sky, invece NON è stato trovato un accordo economico per le Olimpiadi quindi sui canali lineari 210 e 211 non saranno trasmesse immagini dei Giochi ma una programmazione alternativa;
  • Gli abbonati Amazon Prime Video potranno scegliere di abbonarsi a Discovery+ direttamente attraverso la piattaforma Prime Video (Discovery+ rientra tra i Channels, cioè i canali visibili con abbonamento a parte);
  • Sul NOVE ogni sera ci sarà un programma di approfondimento condotto da Margherita Granbassi. Si chiamerà “Azzurri – La Notte dei campioni” e sarà un contenitore dedicato a risultati e speranze degli atleti italiani.

La copertura TV in chiaro su Rai 2

La Rai potrà trasmettere, solo via digitale terrestre e via Tivùsat200 ore complessive (tra dirette e differite) delle Olimpiadi di Tokyo. La TV di stato ha rinunciato però ai diritti via streaming, giudicati troppo cari. Quindi non si vedrà nulla sulla piattaforma RaiPlay. Rai 2 è stata designata come rete olimpica e tutta la programmazione si troverà su quel canale.

La programmazione televisiva firmata Raisport, con il direttore Auro Bulbarelli in veste di team leader della spedizione, e il coordinamento affidato a Gigi Cavone, Massimiliano Mascolo e Riccardo Pescante comincerà a mezzanotte e mezza, con “Go Tokyo”, l’agenda della giornata olimpica, che Arianna Secondini, quando in Giappone saranno le 7.30 del mattino, proporrà ai telespettatori ogni sera, dal 24 luglio in poi (il 23 la Cerimonia di Apertura andrà in onda dalle 13.00 alle 16.30). Un appuntamento carico di notizie, tra studio e siti olimpici, per presentare la giornata che di lì a poco comincerà con le gare del mattino, fascia oraria generalmente dedicata alle batterie e/o a i tornei di qualificazione delle varie specialità (come da tradizione la prima settimana sarà appannaggio del nuoto, la seconda dell’atletica, per citare le due discipline “regine” del programma a cinque cerchi).

Dall’1.30 alle 17.15, con le sole interruzioni per l’informazione del Tg2, si snoderà un lungo racconto, punteggiato dalle varie edizioni del Tg Olimpico, che a intervalli regolari fornirà aggiornamenti in tempo reale, notizie e curiosità.

Continua a leggere

Flash

Si rafforza la partnership tra SKY e Supertennis: 12 tornei su SKY Sport nel 2021 e nel 2022

Su Supertennis un match al giorno in differita di Wimbledon, degli ATP Masters 1000 e delle Nitto ATP Finals

Pubblicato

il

Sky Italia e Sportcast, la società controllata dalla FIT che gestisce il canale tv Supertennis (ch. 224 di Sky e ch. 64 del digitale terrestre), rafforzano la loro partnership per le stagioni 2021 e 2022. Il nuovo accordo amplia ulteriormente la reciproca offerta dei due canali, massimizzando la visibilità del grande tennis oltre che dei tanti tennisti italiani impegnati nel circuito maschile. Per la prima volta nella storia ci sono infatti 10 italiani nella top 100 del FedEx ATP Rankings. 

Su Sky Sport e su NOW, in simulcast con SuperTennis, andranno in onda 12 tornei, 5 del circuito ATP 500 e 7 del circuito ATP 250. Su Sky Sport e NOW anche tutti i nove ATP Masters 1000 (tra cui il Rolex Monte-Carlo Masters in diretta su Sky Sport Arena e Sky Sport Uno fino a domenica 18 aprile), Wimbledon e le Nitto ATP Finals, per la prima volta in Italia, a Torino, per la programmazione più ricca di sempre per il tennis su Sky.

Dopo il Sardegna Open di Cagliari (ATP 250), appuntamento con l’Open Banc Sabadell di Barcellona (ATP 500, dal 19 al 25 aprile), il BMW Open di Monaco di Baviera (ATP 250, dal 26 aprile al 2 maggio), la Mercedes Cup di Stoccarda (ATP 250, dal 7 al 13 giugno) e il cinch Championships al Queen’s Club di Londra (ATP 500, dal 14 al 20 giugno).

 

Tennis senza soste su Sky fino a Wimbledon

Successivamente verranno selezionati gli altri tornei, che accompagneranno gli abbonati fino all’appuntamento decisivo con le Nitto ATP Finals. Sulla piattaforma Sky (Eurosport, canali 210 e 211) sono visibili anche il Roland Garros e lo US Open, oltre all’Australian Open che si è già svolto. Gli abbonati Sky, dunque, potranno vivere un’altra grande stagione di tennis live.

tennis

Quattro azzurri in Top 30: non accadeva dal 1977

A sua volta, Supertennis trasmetterà in chiaro, in differita e integralmente a partire dalle ore 21, una partita per ciascun giorno di gara del torneo di Wimbledon, oltre alla diretta degli incontri dei tornei juniores e, in simulcast con Sky, delle finali di doppio. Le finali del singolare maschile e femminile saranno trasmesse in differita il giorno successivo al loro svolgimento. Per quanto riguarda il circuito ATP, SuperTennis trasmetterà in differita e integralmente una partita per ciascuna giornata di gioco  di tutti i tornei ATP Masters 1000 e delle Nitto ATP Finals disponibili su Sky (per quanto riguarda le Nitto ATP Finals e gli Internazionali BNL di Italia sarà una partita diversa per ciascun giorno di gara da quella selezionata da altri operatori in chiaro), dopo le ore 21 del giorno di gara per i tornei ATP Masters 1000 che si svolgeranno a Monte-Carlo (in corso), Shanghai e per le Nitto ATP Finals  di Torino, dopo le ore 23 per quelli di Roma, Madrid e Parigi, al termine della giornata per i tornei di Miami, Indian Wells, Montreal/Toronto e Cincinnati. L’offerta tennistica in chiaro di SuperTennis include inoltre tutti i tornei del circuito femminile WTA, tutti e 13 i tornei ATP 500, 35 tornei ATP 250, il World Group della Coppa Davis, la Billie Jean King Cup, la ATP Cup, e una vasta selezione degli altri più importanti eventi internazionali e nazionali organizzati in Italia. 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement