I tornei pre US Open adotteranno lo shot clock

Gli eventi dello swing estivo nordamericano implementeranno l'orologio per limitare le violazioni della regola dei 25 secondi. Anche il controllo del warm up sarà più rigido

I tornei pre US Open adotteranno lo shot clock

La USTA (United States Tennis Association), in collaborazione con ATP e WTA, ha deciso di implementare gli shot clock durante i tornei estivi sul cemento nordamericano, inclusi gli US Open. L’introduzione di queste innovazioni tecnologiche ha lo scopo di rendere più rapido il gioco e anche la fase di riscaldamento pre partita. Oltre agli US Open questi saranno gli eventi soggetti alla sperimentazione: Citi Open (Washington, D.C.), Mubadala Silicon Valley Classic (San Jose, California), Rogers Cup (Montreal e Toronto, Canada), Western & Southern Open (Cincinnati, Ohio), Connecticut Open (New Haven, Connecticut) e Winston-Salem Open (Winston-Salem, North Carolina).

Ecco l’elenco delle innovazioni introdotte:

 

WARM UP CLOCK

Al momento dell’ingresso in campo del secondo giocatore, scatterà un minuto di tempo al termine del quale entrambi i tennisti dovranno essere a rete per il sorteggio. In caso di infrazione, il giudice arbitro prenderà nota e il giocatore ritardatario sarà multato. Questa in ogni caso non sarà conteggiata come time violation. Dopo il sorteggio, scatterà un cronometro da cinque minuti al termine dei quali i giocatori dovranno aver terminato il riscaldamento. L’arbitro è tenuto ad informare i giocatori quando mancheranno rispettivamente 3 minuti, 2 minuti, 1 minuto e 30 secondi al termine del warm up. Allo scadere dei cinque minuti, i giocatori avranno un minuto per iniziare la partita. In caso di infrazione, l’arbitro assegnerà una “Start of match violation” e il tennista ritenuto colpevole riceverà una multa. Anche questa non è considerata time violation.

SERVE CLOCK

Il giocatore al servizio avrà a disposizione 25 secondi tra un punto e l’altro. Durante il game, l’orologio scatterà subito dopo che l’arbitro avrà chiamato il punteggio. Se il giocatore non avrà iniziato il movimento del servizio allo scadere dei 25 secondi, riceverà una time violation. Dopo i giochi pari invece, il conteggio dei secondi avrà inizio solo quando tutte le palline saranno state portate nella metà campo del giocatore al servizio. Il giudice di sedia ad ogni modo può riservarsi il diritto di mettere in pausa lo shot clock o addirittura di resettarlo, a sua discrezione.

CATEGORIE
TAG
Condividi