WTA Hobart: Niculescu e Rogers avanti, in attesa delle azzurre

La rumena supera per la terza volta in carriera Jelena Jankovic. Rogers evita la rimonta, domani Errani e Schiavone

WTA Hobart: Niculescu e Rogers avanti, in attesa delle azzurre

Parte il WTA di Hobart, sul cemento blu australiano, $226,750, con le contendenti a caccia del titolo detenuto da Alizé Cornet. Il torneo vede in tabellone anche Sara Errani, contro la qualificata Risa Ozaki, numero 100 del mondo, che ha prevalso nelle qualificazioni su Ashleigh Barty, ritiratasi nel secondo set. In gara anche Francesca Schiavone, con una wild card, che domani affronterà la qualificata Jana Fett, 325 WTA. Oggi intanto Monica Niculescu ha battuto in due set Jelena Jankovic, numero 54 del mondo. 5-2 i precedenti per la serba, ma gli ultimi due incontri li ha vinti Monica, entrambi a Doha. Partita senza storia, ma è brava Jankovic a conquistarsi tre palle break nel terzo e quinto game del primo set. Monica non si disunisce e rimanda al mittente la minaccia. Per poi approfittare delle prima palla break dell’incontro, lasciata per strada dall’avversaria, e ottenere subito un break. Monica sale di nuovo nell’ottavo game sul 30-40 e ottiene stavolta un set point, che realizza. Secondo set più divertente, passaggio a vuoto della giocatrice rumena nel quinto game, e servizio perso a zero. Non è abbastanza tonica da approfittarne però la serba e nel game successivo si fa nuovamente brekkare, invece di allungare. Anzi nell’ottavo game concede due palle break ai vantaggi, e Monica Niculescu non perdona, portandosi a casa un break e la possibilità di chiudere col servizio. Missione compiuta nel nono game.

Eliminata invece la numero 2 del tabellone Anastasija Sevastova, numero 34 WTA, da Shelby Rogers. Dopo aver agevolmente vinto il primo set, frutto soprattutto di un primo break nel primo game, con quattro palle break conquistate, e di un altro break nel quinto game, Rogers si è completamente addormentata nel secondo set. Brava Sevastova a riprendere in mano la partita e a brekkare l’avversaria nel quarto e sesto game, giocando decisamente meglio del confusionario primo set, e riportando in parità il match. Sembra un terzo set decisamente segnato a suo favore, invece Rogers dopo aver difeso il servizio da cinque palle break nel terzo game, essersi fatta brekkare nel quinto, approfitta sull’orlo della disfatta di un ottavo game disastroso della Sevastova alla battuta, game strappato a zero. E nel decimo game altro break decisivo di Rogers, che sfrutta la prima palla break, nonché match point, e chiude la partita. Sevastova ha giocato un solo set di livello, troppo poco.

Risultati:

S. Rogers b. [2] A. Sevastova  6-2 1-6 6-4
[WC] L.Cabrera b. [5] M. Doi 6-4 5-7 7-5
G. Voskoboeva b. P. Parmentier 6-4 6-3
[3] M. Niculescu b. J. Jankovic 6-2 6-3

CATEGORIE
TAG
Condividi