WTA Doha: Vinci, così non va. Zhang fa fuori Muguruza

Roberta Vinci perde il match iniziato ieri contro la qualificata Lauren Davis. Muruguza vince il primo turno ma non il secondo. Puig fra le ultime otto

WTA Doha: Vinci, così non va. Zhang fa fuori Muguruza

A causa delle impervie condizioni meteorologiche in Qatar, nei giorni scorsi molti match di tennis sono stati rimandati e si sono accumulati tutti nella giornata di oggi. In totale ne sono stati messi in programma 18, inclusi i 3 che ieri erano stati interrotti a partita in corso, e molte giocatrici sono costrette ad un doppio turno. Alla fine della giornata tuttavia solamente 13 partite sono arrivate a conclusione, con alcune tenniste che non hanno ancora fatto il loro esordio.

La prima a concludere il suo incontro, in soli 40 minuti per la gioia degli organizzatori, è Monica Puig che asfalta Siegemund lasciandole solo un game. Dura ancora meno il match tra Putintseva e Bacsinszky, con quest’ultima costretta al ritiro per un problema alla gamba sinistra, dopo aver perso il primo set. Altra vittoria agevole la mette a segno la testa di serie numero 5 Muguruza che batte in due set la wild card turca Buyukacay, numero 82 del mondo. Tutte e tre le vincitrici le vedremo più tardi di nuovo in azione.

 

Sul campo numero 1, alle 10:15 ore italiane, torna in campo Vinci per concludere il suo match contro Lauren Davis. Ieri le cose si erano messe subito male per Roberta tant’è che aveva perso il primo set 6-2. Alla ripresa dei giochi, con gli spalti praticamente deserti e il cielo ancora parecchio nuvoloso, entrambe le tenniste ci mettono un po’ a ritrovare il ritmo e di fatti esordiscono con break e contro-break. Quella più aggressiva e che cerca di variare maggiormente il gioco è Vinci, tuttavia la giovane statunitense non indietreggia e si difende alla grande. Sul 3 pari Davis strappa di nuovo il servizio all’italiana, con un ottimo passante di rovescio, e questa volta il vantaggio sarà definitivo. Lauren fa valere la sua maggior velocità nei movimenti e, nonostante Vinci avrebbe delle chance per rimettersi in parità, la freschezza dell’avversaria è evidente: negli ultimi game sciorina vincenti con ogni colpo, per poi chiudere 6-3 con una volée di rovescio. Il primo faccia a faccia in carriera tra le due se lo aggiudica la numero 55 del mondo in un’ora e 26 minuti.

La prossima avversaria di Lauren Davis è Vesnina che ha battuto, in quasi 3 ore, la qualificata McHale. Vesnina, che nel terzo set era andata sotto addirittura 3-5, è riuscita a rimontare a chiudere al tie-break, ed ora ci si domanda se questa impresa potrebbe costarle caro in termini di energie, considerando che ha da giocare ancora il secondo turno e poi addirittura il match di doppio.

Fatma Al Nabhani, nata nello stato dell’Oman, è l’unica tennista – inclusi anche gli uomini – proveniente dal Golfo Persico classificata tra le prime 500 del mondo. Il fatto di avere una famiglia di sportivi l’ha sicuramente aiutata ad intraprendere questa carriera e, visto lo scarso numero di tenniste in quella zona, da piccola era abituata a giocare con i ragazzi. A 25 anni e da numero 419 del mondo ha ricevuto la sua seconda wild card per il tabellone principale di Doha e quest’anno si è trovata davanti Strycova. La ceca, proveniente dal vittorioso weekend in Fed Cup, non le ha fatto sconti e l’ha sonoramente battuta 6-3 6-0.

La kazaka Putintseva, che in mattinata aveva sfruttato del ritiro della sua avversaria, concede la vittoria a Monica Puig con la stessa moneta, ma non prima di esser stata in campo per altre due ore scarse ed aver portato la portoricana fino al terzo set. Mentre sul campo numero 1 si affrontano per la prima volta in carriera Zhang e Muguruza. La cinese imbastisce sin da subito una difesa che costringe Muguruza a prendersi più rischi del dovuto. Garbiñe nel primo set, dopo esser stata sotto 1-4, sembrava aver ripreso il controllo della situazione e sul 5 pari si guadagna persino due palle break potenzialmente letali. La numero 1 cinese però, solida sia al servizio che da fondo, si salva e quando nel tie-break i punti si fanno sempre più lunghi e rumorosi, Zhang decide di prendere spesso la via della rete. Due errori di dritto consecutivi di Muguruza mandano a set point l’avversaria, e un doppio fallo completano l’opera. Nel secondo set la musica inizia a cambiare e la spagnola comincia a trovare un po’ più di regolarità con i suoi colpi. Un solo break nel sesto game le basta per rimettere il match in parità. Ricordiamo che entrambe sono al loro secondo incontro di giornata e Zhang inizia ad accusare qualche problema al polpaccio destro. La cosa non sembra compromettere il suo tennis ed infatti è lei la prima a passare in vantaggio nel terzo set. Con il suo dritto riesce bene a far muovere l’avversaria e va a servire per il match sul 5-4. Nonostante trova spesso la prima, Muguruza risponde puntuale e recupera lo svantaggio ma due game più tardi rovina tutto. Sbaglia da fondo sotto la pressione dei colpi della cinese e perde il set, durato più di un’ora, 7-5. Per Zhang è la quinta vittoria in carriera contro una top 10 mentre Garbiñe, alla seconda sconfitta al primo turno a Doha, nel post-partita ha sottolineato quanto fossero difficili le condizioni a causa del forte vento e del poco spazio che separavano i campi l’uno dall’altro.

La testa di serie numero 3 Cibulkova ha avuto un difficile esordio contro Pavlyuchenkova. Entrambe fresche hanno dato vita ad una intensa battaglia dove la russa, nonostante i 37 vincenti a fronte di 21 errori gratuiti, non è riuscita a spuntarla. Cibulkova è partita molto a rilento ed è riuscita a vincere il primo set solo grazie ad una serie di 5 giochi a 0. Nel secondo invece non è riuscita nella rimonta e quindi si è giunti al terzo. Nell’ultimo set la slovacca non si è lasciata distrarre nemmeno dalla pioggia, e dopo l’interruzione di un quarto d’ora, si è conquistata con un netto 6-2 l’ingresso nei quarti di finale.

Risultati

Primo turno:

[5] G. Muguruza b. [WC] C. Buyukacay 6-3 6-2
Y. Putintseva b. [7] T. Bacsinszky 6-1 rit.
S. Zhang b. T. Babos 7-6(3) 6-3
M. Puig b. L. Siegemund 6-0 6-1
[6] E. Vesnina b. [Q] C. McHale 5-7 6-3 7-6(9)
[8] B. Strycova b. [WC] N. Al Nabhani 6-3 6-0
[Q] L. Davis b. R. Vinci 6-2 6-3
D. Kasatkina b. I. C. Begu 3-6 6-1 7-5
C. Garcia b. [Q] M. Brengle 6-2 4-6 6-3
K. Wozniacki b. K. Bertens 6-2 6-3

Secondo turno:

M. Puig b. Y. Putintseva 6-2 4-6 2-1 rit.
S. Zhang b. [5] G. Muguruza 7-6(3) 3-6 7-5
[3] D. Cibulkova b. A. Pavlyuchenkova 7-5 2-6 6-2
L. Davis vs [6] E. Vesnina 7-5 int.
[8] B. Strycova vs. S. Stosur 1-0 int.

CATEGORIE
TAG
Condividi