WTA Washington: rimonta Andreescu, Giorgi fuori. Errani passa

Camila cede al terzo contro la 17enne canadese. Sara strappa il primo set al tiebreak contro Ozaki poi dilaga. Al secondo turno sfiderà Dodin

WTA Washington: rimonta Andreescu, Giorgi fuori. Errani passa

Parte il WTA International di Washington con Simona Halep grande favorita. Subito in campo Camila Giorgi che affronta la wild card canadese Bianca Andreescu, numero 167 del mondo, per la prima volta in carriera. Camila vince un primo set molto equilibrato con un crescendo negli ultimi due game che la porta a ottenere 8 punti su 10 e a chiudere il set con un gran dritto. Parte il secondo parziale e arriva il secondo break consecutivo per Giorgi che approfitta di una serie di errori di Andreescu. Tutto da rifare però per l’azzurra perché nel game successivo l’avversaria gioca benissimo e le infligge il contro-break, di nuovo parità. Nel sesto game Giorgi va sotto 15-40, anche a causa di uno sciagurato doppio fallo, e poi butta via il gioco con un brutto dritto. 4 a 2 per la 17enne canadese. Brava Andreescu a tenere poi il servizio a zero nel nono game e a rimettere la partita in parità. La giovane canadese brekka subito l’azzurra nel primo game del terzo set, per poi essere però a sua volta fermata col servizio a disposizione. Nuovo break a favore della canadese nel quinto game, con Giorgi che scende paurosamente con la prima palla di servizio. Entrano i coach, entra papà Giorgi. Nuova energia per Camila che si va a prendere un contro-break importante, approfittando di qualche errore sotto pressione della rivale. Ma nel nono game batte nuovamente male Giorgi e subisce l’ennesimo break, con Andreescu che va dunque a servire per il match. Sul secondo match point sbaglia un brutto dritto Giorgi ed è vittoria per la giovane canadese in due ore e un minuto.

Passa Sara Errani in due set contro Risa Ozaki, numero 78 della WTA. Un precedente recente tra le due giocatrici con la vittoria di Sara quest’anno in Australia. Inizio di partita davvero rocambolesco e confuso con nessuna delle due giocatrici che riesce a tenere un servizio fino al sesto game, tre break per parte ed entrambe in difficoltà con la prima palla. Poi da lì in avanti non si gioca più sul servizio avversario e non ci sono più break fino al naturale tiebreak, che Sara domina, mentre Ozaki fatica di nuovo al servizio. Quattro minibreak a zero per l’azzurra le consegnano il primo set. Fortunatamente per Sara continua anche nel secondo set il disastro alla battuta della giapponese ed è subito break nel primo game firmato Errani. Poi è brava Sara a difendersi da due palle break a favore della giapponese nel quarto game, servendo bene nel momento di difficoltà. Gioca bene in questo frangente Errani, costringe a un ritmo elevato l’avversaria. Il caldo davvero opprimente della capitale statunitense lascia il segno più sulla giapponese che su Sara. Ozaki fa fatica a reggere la pressione azzurra e Errani nel settimo game conquista il definitivo break che le apre le porte del secondo turno. Ora affronterà Oceane Dodin, che ha approfittato del ritiro di Jelena Jankovic nel terzo set.

 

Gli altri incontri

La colombiana mariana Duque-Marino elimina in due set la più quotata Shelby Rogers, numero 60 del mondo. Primo set con scambio di break immediato poi è brava Marino a tenere il ritmo dell’avversaria, imponendole un definitivo break nel decimo game. Secondo set senza storia con Rogers sulle gambe che subisce la maggior freschezza dell’avversaria e si fa brekkare nel quarto e sesto game, cedendo il passo alla colombiana. Avanza anche Andrea Petkovic, numero 103 del mondo, battendo la giapponese Kurumi Nara. Bello il primo set con due break per parte e Nara che nell’ottavo game compie un doppio fallo assassino che lascia il break all’avversaria. Secondo set dominato dalla fatica, dal caldo e dall’approssimazione con le tenniste che tengono solo due volte il servizio, e ben otto break sul tabellino. Si va all’inevitabile tiebreak, e quattro mini break a due fanno pendere la partita e la vittoria per Petkovic. Vince Julia Goerges in due set contro Francoise Abanda, numero 131 del mondo. Primo set che inizia subito con un break per Goerges, che gioca bene e strappa un altro break alla rivale nel quinto game. Poi si fa sorprendere dalla canadese e lascia per strada un game nel gioco successivo ma già nel nono game colleziona due set point, falliti. Chiude nel gioco successivo col servizio a disposizione. Nel secondo set alla tedesca basta brekkare l’avversaria nel primo game per portare a casa parziale e partita. Aryna Sabalenka, numero 121 WTA, batte in due set Lauren Davis. Davis brava solo nel primo game dell’incontro, dove strappa subito il servizio all’avversaria. Pareggia i conti con coraggio la bielorussa nel sesto game, e nel dodicesimo gioco arriva un brutto errore di Davis con il dritto che regala il game e il set a Aryna. Gioca decisamente meglio oggi la bielorussa che scambia un break con la più quotata avversaria e poi si prende il vantaggio decisivo del secondo set e del match nel quarto gioco.

Risultati:

[4] J. Goerges b. F. Abanda  6-4 6-4
[WC] B. Andreescu b. C. Giorgi 5-7 6-3 6-4
A. Sabalenka b. [3] L. Davis 7-5 6-3
M. Duque-Marino b. S. Rogers 6-4 6-1
A. Petkovic b. K. Nara 6-4 7-6(5)
[5] O. Dodin b. J. Jankovic 4-6 6-3 2-0 rit.
A. Van Uytvanck b. J. Cepelova 7-5 0-6 6-1
S. Errani b. R. Ozaki 7-6(0) 6-2

CATEGORIE
TAG
Condividi