Australian Open 2018: la entry list femminile. Serena sì, Azarenka no

Diramata anche l'entry list femminile dell'Australian Open 2018. Serena c'è, Azarenka e Kuznetsova no. Solo due italiane nel tabellone principale, Vinci fuori di 11 posti

Australian Open 2018: la entry list femminile. Serena sì, Azarenka no

Ha ottenuto il visto, è iscritta, si sta allenando. Per quanto ci riguarda, non c’è alcun dubbio sul fatto che sarà pronta. Vuole battere il record di Margaret Court. Per lei sarebbe un grandissimo traguardo“. Musica e parole di Craig Tiley, CEO di Tennis Australia e direttore dell’Australian Open: la presenza di Serena Williams, a questo punto, sembra “molto probabile come lo stesso Tiley ha confermato.

108 le giocatrici che accederanno direttamente al tabellone principale dell’Australian Open 2018. Solo tre tenniste – Anna-Lena Friedsam, Margarita Gasparyan e Kristina Kucova – hanno richiesto l’iscrizione al torneo grazie allo special ranking, analogo femminile del ranking protetto. Sembrava molto probabile la presenza di Vika Azarenka, grazie allo stesso meccanismo, ma la bielorussa è ancora alle prese con le vicende giudiziarie legate all’affidamento di suo figlio Leo e ha scelto di non iscriversi. Gradito ritorno quello della 23enne russa Gasparyan, rientrata in campo senza successo nelle qualificazioni del Premier di Mosca 2017 – sconfitta al primo turno dalla greca Grammatikopoulou – dopo uno stop di oltre un anno a causa di problemi al ginocchio. Gasparyan non disputa infatti un match del circuito maggiore da Wimbledon 2016 (sconfitta al primo turno da Allertova) e non porta a casa una vittoria da marzo 2016 (Miami, contro Annika Beck).

 

Le teste di serie sono provvisorie, poiché sarà il ranking di lunedì 8 gennaio – influenzato dai risultati di Brisbane, Shenzhen e Auckland ma non da quelli di Hobart e Sydney – a stabilire l’ordine delle prime 32 giocatrici. Probabilmente per l’ultima volta, dato che dal 2019 si prevede il ritorno alle 16 teste di serie. 8 delle prime 10 del mondo saranno in campo nella prima settimana del nuovo anno di cui 5 a Brisbane dove Karolina Pliskova cercherà di difendere conquistato lo scorso anno. La testa di serie N.1 di quel torneo sarà però Garbine Muguruza. Venus Williams ha scelto di esordire a Sydney ma come detto si tratta di un evento che non ha effetto alcuno sul draw di Melbourne.

ITALIANE

Purtroppo sono soltanto due le italiane in tabellone: Camila Giorgi e Francesca Schiavone. Roberta Vinci è 11esima nella lista delle alternates e difficilmente riuscirà a rientrare; la tarantina ha però già dichiarato che disputerà le qualificazioni. Più complicato il discorso per Sara Errani, che sarà parimenti impegnata nel torneo cadetto a meno che la sentenza del TAS di Losanna – attesa a giorni – non riveda la squalifica di due mesi comminatale e già scontata.

WILD CARD

Otto gli inviti che mette a disposizione l’organizzazione dello Slam australiano. Tre sono stati già assegnati, ne rimangono liberi cinque di cui soltanto due saranno scelti a discrezione di Tennis Australia.

  • da assegnare – invito federazione australiana
  • da assegnare – invito federazione australiana
  • da assegnare – Australian under 18 Championships
  • da assegnare – Australian Wildcard Playoff
  • Wang Xinyu (CHN) – Asia-Pacific Wildcard Playoff
  • Olivia Rogowska (AUS) – Australian Wildcard Challenge
  • Kristie Ahn (USA) – wild card USTA
  • da assegnare – riservata alla federazione francese

CATEGORIE
TAG
Condividi