Wimbledon: Djokovic favorito per i bookmakers (ma hanno ragione?)

Scommesse

Wimbledon: Djokovic favorito per i bookmakers (ma hanno ragione?)

Pubblicato

il

TENNIS – Per la ottava volta negli ultimi undici slam il serbo e’ il principale favorito dei bookmakers. Ma la concorrenza così agguerrita (Murray, Nadal e Federer in primis) e il tabellone così arduo ci consente di pensare ad un esito differente.
Marco Cardito

Alla vigilia della giornata inaugurale del terzo slam stagionale (considerato dagli addetti ai lavori e non come il torneo più importante dell’anno) il tabellone maschile presenta ai nastri di partenza almeno quattro giocatori con possibilità molto simili di conquistare il titolo. I quattro in questione sono, come sempre, Novak Djokovic, Rafael Nadal, Andy Murray e Roger Federer (rigorosamente in ordine di seeding).
Il serbo e’ considerato dai bookmakers come il favorito principale ma, a mio avviso, ci sono troppe incognite e troppi interrogativi che aleggiano sul numero 2 del mondo. Innanzitutto le condizioni fisiche, in particolar modo del polso, che non gli hanno consentito di disputare l’esibizione sull’erba nel “Boodles Challenge” (anche se credo solo a scopo precauzionale); da non sottovalutare poi le condizioni psicologiche che vedono un Djokovic sicuramente affranto dall’ennesima sconfitta patita al Roland Garros e che potrebbero condizionarlo non poco. A chiudere il cerchio anche un tabellone poco agevole che vede Nole dover affrontare un giocatore ostico come Stepanek al 2° turno, un brutto cliente come Tsonga al 4° (anche se quest’ultimo sta affrontando un periodo tutt’altro che brillante), Berdych ai quarti e in semifinale la possibile rivincita della finale dell’anno scorso contro Murray.

Djokovic @2.75 Bet365/StanleyBet

Nadal deve combattere invece contro i suoi fantasmi, nella fattispecie contro giocatori in grado di impensierirlo sulla superficie a lui meno congeniale (come hanno fatto negli ultimi due anni Rosol e Darcis). La sua prima apparizione sulla velocissima erba di Halle e’ stata a dir poco negativa (avendo infatti racimolato la miseria di 5 games contro il funambolico Dustin Brown) ma le attenuanti a favore dello spagnolo (in particolar modo il doversi adattare in poco tempo all’erba dopo aver giocato per due lunghe settimane sulla terra rossa di Parigi) erano comunque evidenti. Il tabellone del maiorchino presenta delle difficoltà specialmente nella prima settimana, dovendo affrontare giocatori come Klizan, Rosol e Karlovic in grado di pressare per tutta la durata della partita e dunque di mettere in difficoltà Nadal. Se il numero 1 del mondo dovesse riuscire a superare queste difficoltà a quel punto potrebbe essere considerato il favorito del torneo, in virtù di un’erba più lenta e meno insidiosa per il maiorchino e di un tabellone non certo impervio (Gasquet agli ottavi, uno tra Raonic, Kohlschreiber e Nishikori ai quarti) prima di un possibile epico scontro in semifinale contro Federer (che non batte Rafa in uno slam da sette anni, proprio a Wimbledon).

 

Nadal @6.00 Snai

Murray gioca per la prima volta in carriera il torneo di casa senza le gigantesche pressioni di una intera nazione; tuttavia tutti si aspettano una quantomeno dignitosa difesa del titolo conquistato lo scorso anno in finale contro Novak Djokovic. Dopo quella vittoria però lo scozzese ha trovato delle enormi difficoltà a causa dei problemi alla schiena che l’hanno costretto ad operarsi e a saltare tutta la parte finale della stagione 2013. Quest’anno si e’ avuta l’impressione che Murray abbia perso gran parte della propria spinta con il servizio e questo ha notevolmente influito sul gioco dello scozzese che ha sofferto non poco. Le quotazioni sono leggermente risalite dopo la brillante partita disputata a Roma contro Nadal e la semifinale conquistata a Parigi. La sconfitta contro Stepanek al Queen’s può tuttavia scalfire le certezze del numero 3 del seeding che dovrà certamente salire di livello ma che ha dalla sua parte un tabellone decisamente agevole e che lo proietta senza troppe difficoltà ad un ottavo contro Anderson o Fognini per poi affrontare ai quarti un Ferrer debilitato o, più probabilmente, un Dimitrov in grande spolvero. Come detto in precedenza in semifinale potrebbe incontrare Djokovic e qui credo che il britannico partirà con i favori del pronostico.

Murray @5.00 Snai

E che dire del sette volte vincitore Roger Federer? Ha disputato un ottimo Australian Open e successivamente una buona stagione sul cemento, sulla terra ha ottenuto la finale a Monte Carlo ma ha deluso nei tornei successivi, dovuto soprattutto al secondo parto gemellare della moglie. Ha poi ottenuto il secondo titolo stagionale (dopo la vittoria a Dubai) nel torneo di Halle battendo in finale Falla e disputando complessivamente un torneo sufficiente (non bene contro Sousa, decisamente meglio contro un insidioso Nishikori). Ovviamente bisogna tenere in considerazione che con il passare delle stagioni le possibilità dell’elvetico diminuiscono sempre di qualche punto percentuale. Ma quest’anno Roger ha una occasione più unica che rara per centrare il 18° titolo dello slam e rilanciarlo nella testa a testa con Nadal che si sta avvicinando Slam dopo Slam. Il tabellone e’ dalla sua parte e gli ostacoli davvero proibitivi sono pochi (gli ottavi con questo Janowicz non sono un ostacolo troppo difficile da superare), nei quarti avrebbe Wawrinka ma il vincitore dell’ultimo Australian Open vive un periodo complesso da un punto di vista fisico e mentale; la semifinale contro Nadal sarebbe sicuramente impegnativa ma se Federer ha una chance di battere la sua “bestia nera” negli slam e’ proprio sui prati verdi di Wimbledon.

Federer @7.00 Eurobet

Gli altri invece si dividono le residue possibilità di vincere il titolo. In prima fila sicuramente Dimitrov e Berdych che per conquistare il titolo dovranno disputare due settimane perfette e superare almeno 3 dei principali favoriti del torneo, Tsonga e Wawrinka stanno affrontando un periodo di forma decisamente scadente, Ferrer non sembra in grado di vincere un torneo di questa importanza. Raonic si trova poco a suo agio sull’erba nonostante un servizio devastante, Nishikori e’ troppo fragile per reggere un torneo di tale difficoltà, Janowicz molto difficilmente ripeterà l’exploit dello scorso anno e Gulbis e’ decisamente troppo imprevedibile per poterlo considerare un serio pretendente al titolo. Concludo dicendo che il mio personale favorito e’ Murray, seguito a ruota da Nadal e Federer e un filo più staccato Djokovic. Agli altri concedo un onesto 5% di possibilità dovuto soprattutto alla imprevedibilità del torneo più bello ed affascinante del mondo.

Murray 30%
Nadal/Federer 25%
Djokovic 15%
Altro 5%

Marco Cardito

Continua a leggere
Commenti

Flash

Roland Garros, quote 26 maggio: Giorgi parte dietro con Putintseva, fiducia in Sonego

Vale 6 l’exploit di Cecchinato su Hurkacz, mentre pare tutto facile per Sinner. Pericolosi ostacoli Djere e Juvan per Medvedev e Badosa

Pubblicato

il

Lorenzo Sonego - Roland Garros 2022 (foto Roberto dell'Olivo)

A Parigi si continua con i secondi turni, con quattro nostri portacolori impegnati nella giornata di giovedì. Toccherà anche alla favoritissima del tabellone femminile Iga Swiatek e alle sue principali concorrenti Simona Halep e Paula Badosa.

Cerca conferme Jannik Sinner dopo l’ottimo debutto contro Bryan Fratangelo, affrontando da favoritissimo (1,07 su Bwin) per la prima volta lo spagnolo Roberto Carballes Baena, reduce dai cinque set necessari per avere la meglio di Oscar Otte. Fiducia dei bookies anche in Lorenzo Sonego (1,44), apparso solido nel primo turno con Gojowicz, atteso dal portoghese Joao Sousa (2,75), fresco finalista a Ginevra dove si è arreso solo al tie break del terzo a Casper Ruud; due i precedenti (con un successo per parte), entrambi che rievocano bei ricordi per il torinese: il primo, datato 2016, coincide con il debutto assoluto a Roma, in cui perse solo dopo tre ore di partita, mentre il secondo si è giocato ad Antalya tre anni fa, in quello che fu il primo torneo vinto in carriera da Lorenzo.

EDITORIALE Meno male che ci sono quattro azzurri in campo oggi, perché match avvincenti come Alcaraz-Ramos Vinolas e Zverev-Baez non me li aspetto

 

Dovrà invece tirar fuori tutto il suo talento Marco Cecchinato (6,25), bravo a rimontare Pablo Andujar al primo turno, per giocarsela con Hubi Hurkacz (1,11), testa di serie numero 12 del seeding e fresco giustiziere in tre set di Giulio Zeppieri. Ce ne sono voluti cinque invece di set a Stefanos Tsitsipas per eliminare un Lorenzo Musetti stellare per un’ora e mezza e poi visibilmente calato: per il greco, bravissimo ad alzare il livello del suo tennis in svantaggio di due set, ora un comodo impegno con il ceco Zdenek Kolar, numero 136 ATP che ha appena ottenuto la sua prima vittoria in un Major contro uno spento Lucas Pouille.

Due terraioli doc sulla strada di Daniil Medvedev e Andrey Rublev: per l’ex numero uno al mondo, che ha dichiarato di aver avuto buone sensazioni nel successo con Facundo Bagnis, un ostico Laslo Djere (3,10), mentre per il biondo allenato da Fernando Vicente c’è Federico Delbonis (6,25), che ha esordito con una secca affermazione su Adrien Mannarino. Infine due veterani come Marin Cilic e David Goffin: ad attendere il croato (1,45) un Marton Fucsovics che quest’anno fa fatica a esprimere il suo tennis, mentre per il belga, in lenta risalita negli ultimi mesi, c’è l’eclettico Frances Tiafoe (2,15), battuto tre volte su quattro nei precedenti ma sempre capace di esaltarsi davanti al grande pubblico.

Camila Giorgi, dopo la bella rimonta su Shuai Zheng, punta a raggiungere per la seconda volta in carriera il terzo turno nello Slam francese: per farlo dovrà battere la kazaka Yulia Putintseva (1,45), in uno scontro inedito che la vede partire dietro nei pronostici (2,63 su Unibet). Per Iga Swiatek non sembra ancora arrivato il momento della sconfitta, a giudicare dalle quote stracciate che girano nel suo match con Alison Riske (1,01 in media il successo della polacca), mentre sarà un’altra statunitense come Madison Brengle ad affrontare Aryna Sabalenka (1,18 su Sisal), partita malissimo ma poi venuta a capo di un complicato esordio con la francese Chloè Paquet. Favorita invece Jessica Pegula (1,50) nei confronti di Anhelina Kalinina, venticinquenne ucraina capace però nell’ultimo mese di battere gente del calibro di Garbine Muguruza ed Emma Raducanu.

Secondo scontro stagionale fra Simona Halep (1,25) e la giovane cinese Qinwen Zheng (4), con la rumena impostasi facilmente a gennaio nel torneo pre Australian Open, mentre è inedita la sfida fra la terza testa di serie del torneo Paula Badosa (1,16) e Kaja Juvan, con la slovena reduce da una bellissima cavalcata a Strasburgo, fermata solamente dopo tre ore di maratona in finale da Angelique Kerber. Partono poi sfavorite le due padrone di casa Alize Cornet (2,70 contro Jelena Ostapenko, bilancio di due a due nei precedenti) e Caroline Garcia, data a 3 contro Madison Keys.

Il tabellone maschile del Roland Garros 2022

Il tabellone femminile del Roland Garros 2022

Continua a leggere

Flash

Roland garros, quote 25 maggio: Trevisan alla pari con Linette, sfavorito Fognini

Dovrebbero proseguire a braccetto Rafa, Nole e Alcaraz, qualche grattacapo in più per Zverev? Bencic di poco avanti nel match clou con Andreescu, insidie ceche per Sakkari e Fernandez

Pubblicato

il

Fabio Fognini - Roland Garros 2022 (foto Roberto Dell'Olivo)

Giornata di secondi turni nel primo mercoledì del Roland Garros 2022, che vedrà impegnati fra gli azzurri Fabio Fognini e Martina Trevisan. Non mancheranno i big, soprattutto fra gli uomini, con in campo Rafa Nadal, Novak Djokovic, Carlos Alcaraz e Sasha Zverev

EDITORIALE DEL DIRETTORE

Dopo il convincente debutto con Alexei Popyrin, per Fabio Fognini (2,29) c’è un complicato avversario come l’olandese Botic Van De Zandschulp: scontro inedito fra i due, con il tulipano, di poco avanti (1,60) per Betpoint, finalista meno di due settimane fa sul rosso di Monaco di Baviera e dotato di un gioco aggressivo che potrebbe mettere in difficoltà Fabio. Pochissimi dubbi sui match di Nadal (1,01 con il padrone di casa Corentin Moutet) e Alcaraz (1,02 con l’esperto connazionale Albert Ramos-Vinolas), mentre sarà un incontro particolare quello che attende Djokovic: per il serbo dall’altra parte della rete ci sarà il mancino slovacco Alex Molcan (9,50), per altro in buonissima forma come dimostrato a Lione, da poco allenato dallo storico coach di Nole Marian Vajda.

 

Il Next Gen argentino Sebastian Baez (5,20) proverà a impensierire Zverev, come già fatto nel primo set del secondo turno degli scorsi Internazionali a Roma, portato a casa dal tedesco solo al tie break. Favorito invece l’altro argentino Diego Schwartzman (1,40), opposto all’iberico Jaume Munar, forte dei quattro successi nei quattro precedenti, di cui tre sulla terra rossa; proverà poi a ripetersi il boliviano Hugo Dellien (2,75), che dopo quello di Dominic Thiem proverà a portare a casa lo scalpo di Karen Khachanov, in uno scontro senza precedenti. Infine toccherà a Grigor Dimitrov (1,24) testare a che punto è il recupero di Borna Coric, con il croato, ex numero 12 al mondo, tornato a vincere un match (contro Carlos Taberner) a livello Major dopo più di un anno.

Martina Trevisan proverà ad allungare la sua striscia di vittorie (arrivata ora a 6, nelle quali ha lasciato solo un set a Garbine Muguruza) contro Magda Linette: pronostico apertissimo in un match inedito, con la polacca, reduce dalla splendida rimonta sulla caldissima Ons Jabeur di questo periodo, data a 1,84 da Betaland. Match di cartello della giornata quello fra la campionessa olimpica Belinda Bencic (1,65) e l’ex regina di Flushing Meadows Bianca Andreescu: unico precedente proprio in quella trionfale edizione degli US Open 2019 per la canadese, che si impose in due combattutissimi set. A proposito di campionesse dello Slam americano, ci sarà Aliaksandra Sasnovich sulla strada di quella in carica Emma Raducanu, altalenante e di poco avanti (1,81) per i bookies; uscì sconfitta da quella finale Leylah Fernandez, attesa dalla ceca Katerina Siniakova (2,48 per Goldbet).

La nutrita spedizione della Repubblica Ceca, che ha già perso la campionessa uscente Barbora Krejcikova, vedrà in campo anche Marie Bouzkova (impegnata in un match sulla carta alla pari con Elise Mertens) e Karolina Muchova, che proverà a battere di nuovo Maria Sakkari (1,40), già sconfitta un anno fa a Madrid al termine di un match incredibile, con continui capovolgimenti di fronte. In campo anche Petra Kvitova, attesa dall’ostica Daria Saville (2,75), con l’australiana fra l’altro in vantaggio per tre a due negli scontri diretti, mentre sembrano poche le insidie per l’altra veterana mancina Angelique Kerber (1,28 contro la giovane francese Elsa Jacquemot).

Il tabellone maschile del Roland Garros 2022

Il tabellone femminile del Roland Garros 2022

Continua a leggere

Flash

Roland Garros, quote 24 maggio: favoritissimi Sinner e Sonego, vale 8 l’impresa di Musetti

Pronostico in equilibrio per Giorgi e Cecchinato, mentre sembra durissima per Bronzetti e soprattutto Zeppieri

Pubblicato

il

Lorenzo Musetti - Montecarlo 2022 (foto Roberto Dell'Olivo)

Giornata piena per i colori azzurri quella del primo martedì del Roland Garros: toccherà infatti a cinque uomini e due donne della nostra spedizione (qui il programma completo). Vedremo inoltre in campo il finalista della scorsa edizione Stefanos Tsitsipas e i due russi Daniil Medvedev e Andrey Rublev, mentre fra le donne saranno impegnate quelle che probabilmente sono le tre principali antagoniste di Iga Swiatek per la vittoria finale, ossia Simona Halep, Paula Badosa e Aryna Sabalenka.

Non dovrebbe avere grandi difficoltà, a detta dei quotisti di Bwin, Jannik Sinner (1,07) nello scontro con il qualificato statunitense Bryan Fratangelo, anche se va ricordato che quest’ultimo si è imposto in due set nell’unico scontro diretto, giocatosi a livello Challenger quasi tre anni fa ad Aptos. Super favorito anche Lorenzo Sonego, nonostante il periodo non splendido per il torinese (solo tre successi negli ultimi dodici incontri), nei confronti del tedesco Peter Gojowczyk (8,25), vincitore fra l’altro nell’unico precedente fra i due, risalente all’edizione 2018 degli Internazionali d’Italia. Dovrà invece tirar fuori una prestazione monstre Lorenzo Musetti (8) per avere la meglio della quarta testa di serie del torneo Stefanos Tsitsipas: terzo scontro fra due dei rovesci a una mano più belli del circuito, con il greco impostosi facilmente in due set ad Acapulco nel marzo dell’anno scorso, bissando poi due mesi dopo nella semifinale sul rosso di Lione dopo aver perso il primo set; in questo caso un set vinto da Lorenzo (che ricordiamo in grado di strapparne ben due a Novak Djokovic un anno fa) pagherebbe 2,25.

Gli altri due italiani impegnati sono invece un esordiente assoluto a livello Major come Giulio Zeppieri (a 6 su Bet365 il ventenne romano contro Hubi Hurkacz) e un esperto come Marco Cecchinato, semifinalista a Parigi nel 2018, atteso da un veterano della terra rossa come Pablo Andujar in un match che potrebbe essere lungo e dal pronostico molto incerto (di poco avanti lo spagnolo a 1,80 rispetto a Ceck).

 

Di scena anche la seconda testa di serie del torneo Daniil Medvedev, chiamato a fugare i tanti dubbi sul suo stato di forma, oltre che ad affrontare una superficie a lui notoriamente indigesta: dall’altro lato della rete troverà lo specialista argentino Facundo Bagnis, dato in media a 6. Fiducia anche nell’altro russo Andrey Rublev, (1,08), forte anche dei due successi ottenuti lo scorso febbraio sul prossimo avversario, il coreano Soonwoo Kwon. Molto interessante infine il match che vedrà opposti Denis Shapovalov (1,66) e Holger Rune, con il diciannovenne danese, che meno di un mese fa ha alzato il primo trofeo in carriera sulla terra di Monaco di Baviera, che darà sicuramente filo da torcere al mancino canadese.

Nel tabellone femminile sono impegnate Camila Giorgi e Lucia Bronzetti: la prima, attesa dalla cinese Shuai Zhang (a quota 2,07 su Better) si presenta in Francia reduce da sei sconfitte di fila al primo turno, mentre la seconda viene dalla bella semifinale raggiunta a Rabat (eliminata dalla futura campionessa Martina Trevisan); per Lucia, all’esordio assoluto nel tabellone principale parigino, impegno davvero ostico contro l’ex regina Jelena Ostapenko (1,42), che in stagione ha dato forti segnali di risveglio, in particolare a Dubai dove è tornata ad alzare un trofeo, battendo fra l’altro (l’ultima in grado di farlo) Iga Swiatek.

Debutti soft, sulla carta, per Paula Badosa e Aryna Sabalenka (rispettivamente 1,03 e 1,04 contro le francesi Fiona Ferro e Chloè Paquet), così come per Simona Halep, attesa dalla tedesca Nastasia Schunk (10). Favori del pronostico anche per Jessica Pegula (1,20) contro la cinese Qiang Wang, con la nativa di Buffalo vincitrice in entrambi i precedenti sulla cinese, ormai lontanissima dai livelli di tre anni fa, quando riuscì a issarsi alla posizione 12 del ranking.

Per concludere, due match combattuti, a parere dei bookies, quelli fra Shelby Rogers e Tereza Martincova (con la statunitense che parte avanti di pochissimo) e fra la semifinalista dello scorso anno Tamara Zidansek e l’altra americana Claire Liu, di poco favorita e reduce dalla finale di Rabat.

   BET365BETTERBWIN
      
J. SINNERB. FRATANGELO 1,08 – 81,07 – 8,201,07 – 7,75
L. MUSETTIS. TSITSIPAS 8 – 1,088,60 – 1.068 – 1,07
L. SONEGOP. GOJOWCZYK 1,10 – 71,06 – 8,601,06 – 8,25
M. CECCHINATOP. ANDUJAR 2 – 1,801,92- 1,861,95 – 1,83
G. ZEPPIERIH. HURKACZ 6 – 1,125,40 – 1,145,50 – 1,14
D. MEDVEDEVF. BAGNIS 1,11 – 6,501,12 – 61,12 – 6
A. RUBLEVS. KWON 1,08 – 81,05 – 9,601,05 – 9
D. SHAPOVALOVH. RUNE 1,66 – 2,201,72 – 2,101,75 – 2,05
      
C. GIORGIS. ZHANG 1,72 – 2,101,74 – 2,071,70 – 2,10
L. BRONZETTIJ. OSTAPENKO 3 – 1,402,80 – 1,422,80 – 1,42
P. BADOSAF. FERRO 1,04 – 131,03 – 121,02 – 12
A. SABALENKAC. PAQUET 1,05 – 111,04 – 91,04 – 9,75
S. HALEPN. SCHUNK 1,03 – 151,04 – 101,04 – 10,50
J. PEGULAQ. WANG 1,20 – 4,501,20 – 4,401,20 – 4,33
S. ROGERST. MARTINCOVA 1,72 – 2,101,73 – 2,081,75 – 2,05
C. LIUT. ZIDANSEK 1,66 – 2,201,65 – 2,201,65 – 2,20

***Le quote sono aggiornate alle 19 di lunedì 23 maggio e sono soggette a variazione

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement