Hopman Cup: Federer supera Tsitsipas, Svizzera in finale – Ubitennis

Flash

Hopman Cup: Federer supera Tsitsipas, Svizzera in finale

Regna l’equilibrio nell’inedita sfida con il greco: Roger la risolve in due tie break. Il successo garantisce il primo posto nel girone, ininfluenti le sconfitte di Bencic e nel doppio misto. Gli USA di Serena Williams battuti dalla Gran Bretagna

Pubblicato

il

Roger Federer - Hopman Cup 2019 (foto via Twitter, @hopmancup)

Mai uno di fronte all’altro, prima di oggi. Tocca ringraziare la Hopman Cup per averci fatto cogliere l’effetto che fa. Federer contro Tsitsipas. Un incrocio che magari si potrebbe riproporre più volte nell’anno appena iniziato, quando il peso delle palline sarà maggiore. Intanto però l’affollata arena di Perth si è divertita parecchio, assistendo alla sfida generazionale che ha assicurato alla Svizzera la possibilità di difendere il titolo in finale (alla Grecia sarebbe servito solo il 3-0). Federer la spunta in due tie break, senza mai cedere la battuta, spostando man mano l’inerzia della partita a proprio favore dopo aver superato il momento più difficile nel tie break del primo set.

Sin da subito si viaggia a ritmi altissimi sulla spinta dei servizi. I punti vengono chiusi tutti in pochi scambi, sfruttando le qualità di entrambi nel gioco di volo. Soltanto il primo game arriva ai vantaggi e sono addirittura otto (quattro ciascuno) quelli tenuti a zero. Inevitabile l’approdo a un tie break spettacolare, in cui si gioca sempre cercando le righe con un alto coefficiente di rischio. Tsitsipas allunga 4-1 su un rovescio incrociato out dello svizzero e ha la colpa di non chiuderla, potendo servire. Federer non va in soggezione e continua a spingere fino a rimontare, chiudendo 7-5 con un ace. Al traguardo volante l’equilibrio è comunque totale: un vincente in più per il greco (12-11), conto pari negli errori non forzati (10).

Nel secondo set si continua a rispettare la coerenza dei turni di battuta, ma Tsitsipas appare meno incisivo e più volte deve sforzarsi di rimanere attaccato al match. Si aggrappa al dritto, che viaggia a una velocità superiore rispetto alla media del torneo. Sotto lo sguardo attendo di papà Apostolos, risale dallo 0-30 nel quinto game per poi trovarsi ad annullare le prime due palle break dell’incontro sul 4-4. Si continua ancora spalla a spalla, con la stanchezza che inizia a farsi sentire a danno della precisione. Il falco regala allo svizzero un’altra opportunità di break sul 5-5, sprecata stavolta affossando a rete i due punti successivi. Con qualche sussulto in più rispetto al primo parziale, è ancora tie break. Federer ci arriva più pimpante, spinge l’avversario fuori dal campo, ne sfrutta gli errori e scava il solco con la palla corta che vale il 6-3.

La vittoria di Federer in singolare rende inutili le vittorie della Grecia nel singolare femminile e nel doppio misto conclusivo. Maria Sakkari supera in due set Belinda Bencic e poi è grande protagonista nel misto vinto insieme a Tsitsipas. Sua la risposta decisiva al servizio di Federer nel tie-break decisivo. La Grecia vince dunque la sfida ma la Svizzera va in finale in virtù della miglior differenza tra match vinti e persi nel girone. Sabato la coppia elvetica giocherà dunque la finale e potrà difendere il titolo: potrebbe esserci una rivincita contro la Germania di Zverev e Kerber se usciranno vincenti venerdì dalla sfida contro i padroni di casa dell’Australia che schiera Ebden e Barty.

GRAN BRETAGNA VS USA – Tra la notte e l’alba italiana, la Gran Bretagna si è aggiudicata l’altra sfida del gruppo B inutile ai fini della qualificazione. In un incrocio inedito, Cameron Norrie ha sofferto solo nel primo set contro Frances Tiafoe, per poi lasciare a zero lo statunitense nel secondo parziale. Significativa la differenza di rendimento al servizio a favore del numero 90 del ranking, in particolare giornata di grazia. Serena Williams – sotto gli occhi di marito, figlia e bambolotto ormai star dei social – ha riportato la contesa in pareggio non lasciando spazio a Katie Boulter, che però comunque l’ha trascinata al tie break del secondo set. Nel decisivo doppio misto, i britannici prendono il largo nel set decisivo lasciando così a Team USA il non troppo onorevole ultimo posto del girone.

(in aggiornamento)

Risultati:

GRECIA VS SVIZZERA 2-1

(SVI) R. Federer b. (GRE) A. Tsitsipas 7-6(5) 7-6(4)
(GRE) M. Sakkari b. (SVI) B. Bencic 6-3 6-4
(GRE) A. Tsitsipas/M. Sakkari b. (SVI) R. Federer/B. Bencic 4-3(4) 2-4 4-3(3)

GRAN BRETAGNA VS USA 2-1

(GBR) C. Norrie b. (USA) F. Tiafoe 7-6(4) 6-0
(USA) S. Williams b. (GBR) K. Boulter 6-1 7-6(2)
(GBR) K. Boulter/C. Norrie b. S. Williams/F. Tiafoe 3-4(2) 4-3(4) 4-1

Continua a leggere
Advertisement
Commenti

Flash

Australian Open, quote day 9: Nadal senza problemi, equilibrio tra Tsitsipas e Bautista Agut

Nei due quarti di finale femminili, Kvitova e Pavlyuchenkova con il favore del pronostico

Pubblicato

il

Rafa Nadal - Australian Open 2019 (foto @Sport Vision, Chryslène Caillaud)

Nel day 9 dell’Australian Open si apre il programma dei quarti di finale con la parte bassa dei due tabelloni. Tutti gli incontri si disputeranno sulla Rod Laver Arena. Entrambe le sfide maschili sono inedite, a partire da quella tra Rafa Nadal e Francis Tiafoe. Lo spagnolo, seconda testa di serie, viene dato senza problemi in semifinale dai principali bookmaker (1.05 su William Hill). Guardando al totale dei game, a 1.66 si prende l’ipotesi che Nadal ne vinca almeno otto in più dello statunitense, la cui impresa moltiplicherebbe invece per dieci la giocata. Più equilibrio tra Tsitsipas e Bautista Agut. Il successo su Roger Federer fa preferire il campione Next Gen (1.72 a 2.10 su Bet365), ma l’esperienza tiene in corsa lo spagnolo che con alta probabilità potrebbe far suo un set (1.22). Viene proposta a 3.50 l’ipotesi di una partita decisa al quinto set.

ANTEPOST VINCENTE TORNEO (alcune quote sono ancora in elaborazione)

BET 365 WILLIAM HILL EUROBET
Djokovic 1.80 1.90 1.75
Nadal 2.75 2.62 2.50
Raonic 12.00 12.00 11.00
Tsitsipas 13.00 13.00 10.00*
Bautista Agut 29.00 29.00 27.00
Nishikori 29.00 26.00 46.00
Pouille 51.00 59.00 71.00
Tiafoe 81.00 81.00 10.00*

* Quota “altro” che ricomprende entrambe le opzioni

 

Lo spicchio più basso del tabellone femminile assegnerà un posto in semifinale a una giocatrice non testa di serie. L’outsider verrà fuori dalla sfida (anche in questo caso senza precedenti) tra Pavlyuchenkova e Collins. Comanda la russa (1.65 a 2.25 su Eurobet) anche se la tennista che arriva dal college ha già dimostrato di poter sovvertire i pronostici. Da non escludere la soluzione in tre set di un match combattuto (2.15, mentre è a 1.50 il 2-0 per l’una o per l’altra). In apertura della sessione serale, Kvitova-Barty mette di fronte l’ottava e la quindicesima del seeding nel replay della finale di Sydney del 7 gennaio in cui ha avuto la meglio la ceca. Barty confida nel fattore campo per ribaltare l’inerzia negativa (ha perso quattro volte su quattro): Bet365 propone l’australiana a 2.37, 1.57 per la due volte campionessa di Wimbledon diventata a questo punto la principale antagonista di Serena. Almeno per i bookmaker.

ANTEPOST VINCENTE TORNEO (alcune quote sono ancora in elaborazione)

BET 365 WILLIAM HILL EUROBET
S. Williams 2.37 2.37 2.50
Kvitova 5.00 4.50 5.00
Osaka 6.50 6.50 9.00
Barty 9.00 10.00 9.00
Svitolina 11.00 11.00 11.00
Ka. Pliskova 12.00 11.00 15.00
Pavlyuchenkova 17.00 21.00 16.00
Collins 21.00

Continua a leggere

Flash

Australian Open, junior: tripletta azzurra nella terza giornata

MELBOURNE – Lisa Pigato, Federica Rossi e Giulio Zeppieri superano tre teste di serie e si qualificano per gli ottavi di finale

Luca Baldissera

Pubblicato

il

Lisa Pigato - Australian Open Junior 2019

da Melbourne, il nostro inviato

Con il punteggio di 6-4 6-1 in 72 minuti di gioco, il 17enne Giulio Zeppieri (nato il 7 dicembre 2001 a Roma), ha superato il francese Valentin Royer (11esima testa di serie) e strappato un pass per gli ottavi di finale dell’Australian Open junior. Al prossimo turno sfiderà l’ottavo favorito del seeding, il ceco Jonas Forejtek.

Nella terza giornata del torneo junior, buone notizie da Melbourne sono arrivate anche dalle ragazze, con due vittorie in tre set per le qualificate Federica Rossi e Lisa Pigato. Federica (18 anni il prossimo 7 giugno) ha sconfitto per 6-2 2-6 6-1 la 12esima favorita del seeding Thasaporn Naklo e agli ottavi di finale se la vedrà con la svizzera Lulu Sun, testa di serie numero 7. Una testa di serie al prossimo turno anche per la classe 2003 Pigato (16 anni il prossimo 21 giugno), che al secondo turno ha superato in rimonta la spagnola Marta Custic. Lisa affronterà negli ottavi la canadese Leylah Annie Fernandez, quarta favorita del seeding.

 

Nella giornata di martedì torneranno invece in campo Lorenzo Musetti (testa di serie numero del torneo junior maschile) e il qualificato Luciano Darderi. I due azzurri proveranno a raggiungere Pigato, Rossi e Zeppieri agli ottavi sfidando rispettivamente il vietnamita Phuong Van Nguyen e lo statunitense Emilio Nava.

I risultati degli azzurrini nella terza giornata

Ragazzi:

G. Zeppieri b. [11] V. Royer 6-4 6-1

Ragazze:

[Q] L. Pigato b. [15] M. Custic 3-6 6-4 6-3
[Q] F. Rossi b. [12] T. Naklo 6-2 2-6 6-1

Gli azzurri in gara martedì

Court 7secondo match (ore 03 circa)
[1] L. Musetti vs P. Nguyen

Court 22secondo match (ore 03 circa)
[13] E. Nava vs [Q] L. Darderi

Continua a leggere

Flash

Australian Open: le foto più belle di Federer-Tsitsipas

MELBOURNE – Trenta scatti per rivivere le emozioni della partita vinta da Stefanos Tsitsipas contro Roger Federer. Foto di Roberto Dell’Olivo e Chryslène Caillaud (@Sport Vision)

Vanni Gibertini

Pubblicato

il

Roger Federer e Stefanos Tsitsipas - Australian Open 2019 (foto @Sport Vision, Chryslène Caillaud)

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement