Australian Open, qualificazioni: Kudla sorprende Schwartzman, Paire perde dal connazionale youtuber. Ok Goffin

ATP

Australian Open, qualificazioni: Kudla sorprende Schwartzman, Paire perde dal connazionale youtuber. Ok Goffin

Jules Marie, il tennista con oltre centomila iscritti su YouTube, ringrazia i 45 gratuiti di Paire e lo elimina clamorosamente. Dopo dieci anni Schwartzman manca l’accesso al main draw dell’Australian Open

Pubblicato

il

Diego Schwartzman - Shanghai 2023 (X @atptour)
Diego Schwartzman - Shanghai 2023 (X @atptour)

Dopo una prima giornata a singhiozzo per via della pioggia, nella notte italiana tra lunedì e martedì l’Australian Open 2024 è partito sul serio. Tanti i match di qualificazione che si sono disputati, a livello maschile ci sono stati diversi risultati a sorpresa, alcuni dei quali hanno visto protagonisti anche tennisti italiani. Il bilancio è abbastanza azzurro, con sei italiani su undici al secondo turno.

LINK AL TABELLONE COMPLETO E AGGIORNATO

Tra questi non ci sarà Stefano Travaglia, sconfitto come da pronostico da David Goffin, n°8 del tabellone di qualificazione. Il belga si è fatto bastare un break in avvio di match – che ha così “annullato” lo scambio di favori tra quarto e quinto gioco – per conquistare il primo set, concluso al quinto set point al termine di un decimo game odisseico, durato 20 punti e in cui Travaglia ha anche avuto tre chance per il contro-break. Anche nella seconda frazione l’andamento è stato piuttosto simile, con uno scambio di break tra terzo e quarto gioco e il dominio dei servizi fino al 5-5, quando il belga ha trovato l’allungo decisivo che gli ha permesso di imporsi 6-4 7-5 dopo poco più di un’ora e mezza. Al secondo turno per lui ci sarà il britannico Billy Harris, che ha rimontato un bagel a Kuzmanov (vincendo 0-6 6-2 6-2). Nella stessa sezione di tabellone ci sono anche Pierre-Hugues Herbert e Gabriel Diallo, che si sfideranno per un posto all’ultimo atto. Il francese ha sconfitto l’argentino Burruchaga 7-6(5) 6-7(5) 6-3 dopo tre ore e un quarto, mentre il canadese ha avuto la meglio sullo spagnolo Llamas Ruiz, battuto 7-6(3) 6-1.

La storia del giorno è però senza dubbio quella di Jules Marie, che anche grazie ai 45 errori non forzati del connazionale Benoit Paire può continuare a sognare una qualificazione Slam che avrebbe del clamoroso. Marie è n°224 ATP, ma più che per motivi tennistici forse è conosciuto per l’incredibile popolarità del suo canale YouTube, che conta 109mila iscritti. Una favola che, come raccontato su X da Bastien Fachan, parte da lontano. È il 2015 quando Jules, 23enne, raggiunge il best ranking di n°228 e partecipa alle qualificazioni del Roland Garros, fino a qualche ora fa suo ultimo Slam. Poi, però, a settembre perde sette partite consecutive, optando per il ritiro dal tennis professionistico. Durante la pandemia, suo fratello gli ha suggerito di aprire un canale YouTube, che ha oggi grande seguito e su cui pubblica contenuti prettamente tennistici.

A dicembre 2021 ha battuto Lucas Pouille, David Goffin, and Ugo Humbert e conquistato il titolo a Caen, a casa sua. Da lì, la pazza idea: tornare a competere. A quasi trent’anni, Marie ha ricominciato praticamente da zero e, dopo qualche difficoltà iniziale, è arrivato a disputare 93 match nel 2023, migliorando il suo best ranking dopo nove anni e riuscendo ad entrare nel tabellone di qualificazione dell’Australian Open 2024. Il resto è storia (e un po’ di sana follia di un fallosissimo Benoit Paire). Due mini-break recuperati nel tie-break del primo parziale, un set point annullato, una rimonta da 1-4 nella seconda frazione. Così, in un’ora e mezza, è maturato l’incredibile 7-6(6) 6-4 con cui Jules Marie – quinto in tendenza su Twitter in Francia dopo la sua impresa – può continuare a sognare. Al secondo turno affronterà lo svizzero Alexander Ritschard: vada come vada, sarà comunque un successo. L’ennesima lezione che non è mai troppo tardi per inseguire i propri sogni.

LINK AL TABELLONE COMPLETO E AGGIORNATO

Ha invece i tratti dell’incubo il momento vissuto da Diego Schwartzman, che pure sembrava essere in lenta ripresa a fine 2023, con gli ottavi di finale raggiunti a Shanghai. Per un soffio El Peque non era riuscito a qualificarsi per il main draw dell’ATP250 di Brisbane, dov’era stato fermato da Michelsen. Anche a Melbourne a sbarrargli la strada è un altro statunitense, che per la prima volta dopo dieci anni (era il 2014 e anche allora Schwartzman perse al primo turno di quali) gli impedirà di essere presente nel tabellone principale del primo Slam dell’anno.

Servono due ore a Denis Kudla per piegare la resistenza dell’argentino, partito con il freno a mano tirato ma che, pian piano, era riuscito a tornare in partita, agguantando il suo avversario sul 4-4. Schwartzman ha anche mancato un set point nel tie-break del primo set, subendo il break decisivo nel quinto gioco del secondo parziale e consentendo allo statunitense di batterlo 7-6(7) 6-4. Ora per Kudla c’è lo slovacco Klein: chi vince se la vedrà con Molleker o Napolitano.

Sconfitta piuttosto clamorosa anche per Michael Mmoh, che l’anno scorso aveva raggiunto il terzo turno nel tabellone principale, travolto 6-1 6-3 da Meligeni Alves. Il talentuoso croato Dino Prizmic, classe 2005, rimonta l’argentino Navone e si impone 5-7 6-3 6-2. Al prossimo round sarà derby con Duje Ajdukovic.

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Ubaldo Scanagatta
evidenza4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Nadal subito Zverev. Se fosse meglio così? Il teorico cammino di Sinner” [VIDEO]

Jannik Sinner - Madrid 2024 (foto Florin Baltatoiu)
Flash4 giorni fa

Roland Garros, Scanagatta: “Sinner gioca e punta al n. 1 del mondo. E magari pure al Grande Slam. Si deve sognare in grande. Dove capiterà Nadal? Il campione di 14 Roland Garros é’ una mina vagante o no? Riparte l’UbiContest” [VIDEO]

Senza categoria6 giorni fa

Scanagatta a Radio Sportiva: “La bravura di Sara Errani e le prospettive di Zverev per Parigi”[AUDIO]

Alexander Zverev - Roma 2024 (X @inteBNLditalia)
evidenza1 settimana fa

Roma, Scanagatta: “Zverev può aver salvato il torneo” [VIDEO]

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Meglio le donne che gli uomini. In gara tre delle prime quattro del ranking, fra gli uomini solo due dei primi otto”

Flash2 settimane fa

Roma, Scanagatta: “Con Paolini bye bye Roma per le italiane. 5 azzurri superstiti. Tre giocano oggi ma il clou è Nadal-Hurkacz. Per lo spagnolo addio Roma più che arrivederci?” [VIDEO]

Matteo Berrettini - Roma 2024 (foto Francesca Micheli Ubitennis)
Flash3 settimane fa

ATP Roma, Scanagatta: “Piove sul bagnato. Dopo il KO di Sinner quello di Berrettini, e sul torneo diluvia. Menomale vincono Darderi e Cobolli” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Massey: “Il tetto è in programma e dal prossimo anno le chiamate elettroniche” [VIDEO]

evidenza1 mese fa

Scanagatta: “Un errore arbitrale clamoroso fa perdere a Sinner con Tsitsipas un match quasi vinto” [VIDEO]

ATP1 mese fa

ATP Montecarlo, Scanagatta: “Jannik Sinner batte l’avversario più duro di sempre sul rosso e conserva il secondo posto mondiale” [VIDEO]

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement