Mondo ITF: a Danka Kovinic il prestigioso torneo di Marsiglia

Mondo ITF: a Danka Kovinic il prestigioso torneo di Marsiglia

Record stagionale di tornei per il circuito gestito direttamente dall’ITF: ben 14 gli appuntamenti in calendario. L’Europa ha fatto la parte del leone con le tre prove più importanti per montepremi e di conseguenza qualità delle partecipanti

Marsiglia (100.000$) – Con sei delle prime sette teste di serie ammesse ai quarti e le prime due che hanno raggiunto la finale, il prestigioso ITF di Marsiglia ha premiato Danka Kovinic. La montenegrina di Podgorica, prima favorita dall’alto della sua posizione nel ranking WTA (adesso è n°54), ha chiuso con autorità la settimana in riva al Mediterraneo aggiudicandosi il trofeo senza perdere nemmeno un set. Finalista la cinese di Taiwan Su-Wei Hsieh (2) mentre in semifinale erano arrivate due spagnole: Lourdes Dominguez Lino e Lara Arruabarrena. Non c’erano italiane in tabellone.

Risultato finale:
Danka Kovinic b. Su-Wei Hsieh 6-2 6-3

Eastbourne (50.000$) – Altro successo di una n°1 sull’erba inglese di Eastbourne. La statunitense Alison Riske ha passeggiato nei primi tre turni ma già in semifinale ha dovuto ricorrere agli straordinari per avere ragione dell’australiana Ashleigh Barty, proveniente dalle qualificazioni (7-6 7-5). Grande anche il torneo della britannica Tara Moore; non inclusa tra le teste di serie, la wild-card Moore ha eliminato nei quarti la n°2 Donna Vekic e in semifinale la n°8 Oceane Dodin e in finale ha fallito due match-point prima di arrendersi. In tabellone per l’italia Martina Caregaro, eliminata al primo turno dalla cinese Yafan Wang in due set.

Risultato finale:
Alison Riske b. Tara Moore 4-6 7-6 6-3

Brescia (50.000$) – Di questo torneo vi abbiamo ampiamente informati durante la settimana. Aggiungo solo che Karin Knapp non vinceva un ITF dal 2012, quando trionfò a Mestre in un torneo di pari valore.

Risultato finale:
Karin Knapp b. Jesika Maleckova 6-1 6-2

Hodmezovasarely (25.000$) – Terzo titolo stagionale per la slovena Tamara Zidansek. La diciottenne di Postojna era accreditata della testa di serie n°2 ed è diventata la favorita quando, al secondo turno, la russa Komardina (1) è uscita per mano della norvegese Eikeri. Tamara ha dovuto rincorrere sai nei quarti (2-6 6-3 6-3 alla Sramkova) che in finale, dove la ceca Karolina Muchova ha vinto il primo set prima di arrendersi.

Risultato finale:
Tamara Zidansek b. Karolina Muchova 4-6 6-2 6-4

Namangan (25.000$) – Altra finale tra favorite in Uzbekistan. Di fronte la n°2 Barbora Stefkova e la n°3 Ksenia Lykina. La n°1, l’uzbeka Nigina Abduraimova, aveva perso nei quarti dalla russa Victoria Kan. Per la Stefkova si tratta del secondo titolo stagionale, dopo quello più prestigioso colto a Istanbul quasi due mesi fa.

Risultato finale:
Barbora Stefkova b. Ksenia Lykina 7-5 7-5

Baku (10.000$) – Clamoroso primo titolo in carriera per la 23enne Stefanie Tan, che ha vinto a Baku perdendo appena tredici giochi in cinque partite e dieci set del tabellone principale. Classificata oltre la millesima posizione mondiale, la tennista di Singapore aveva dovuto sostenere un turno di qualificazione in cui la russa Kalimullina è riuscita nell’impresa di strapparle ben sei giochi. In campo per l’Italia Miriana Tona, che ha superato un turno.

Risultato finale:
Stefanie Tan b. Valeriya Zeleva 6-1 6-0

Sharm El Sheikh 18 (10.000$) – Seconda vittoria a livello ITF per la rumena Jaqueline Adina Cristian, che le ha permesso di conquistare il suo best-ranking al n°655 WTA. La diciottenne ha perso un set nei quarti con la greca Kordolami mentre in semifinale ha concesso all’italiana Federica Prati appena due giochi (6-1 6-1). Finalista a sorpresa la svizzera Chiara Grimm. C’erano altre due italiane, Alessandra Gisonna e Anna Maria Battista, entrambe eliminate al secondo turno.

Risultato finale:
Jaqueline Adina Cristian b. Chiara Grimm 6-4 6-3

Kiryat Shmona (10.000$) – Quattro teste di serie in semifinale in Israele e titolo alla n°2 Marta Paigina. La 17enne russa, allieva di Van Harpen, aveva vinto sempre in Israele il suo primo titolo a 15 anni e mezzo e adesso è arrivata a quota 6.

Risultato finale:
Marta Paigina b. Ana Veselinovic 6-3 6-1

Szczawno-Zdroj (10.000$) – Primo titolo in carriera per la 18enne ucraina Anastasiya Shoshyna. In Polonia, la n°4 del seeding si è imposta in finale alla belga Helene Scholsen, che cercava come lei la prima vittoria ITF.

Risultato finale:
Anastasiya Shoshyna b. Helene Scholsen 6-3 4-6 6-4

Galati (10.000$) – Tra tante atlete locali, alla fine a prevalere è stata la macedone Alexandra Perper. La terza testa di serie dell’ITF rumeno ha chiuso la settimana di Galati senza perdere nemmeno un set.

Risultato finale:
Alexandra Perper b. Irina Fetecau 6-2 7-6

Madrid (10.000$) – Sulla terra rossa del club di tennis Chamartin, successo della svizzera Tess Sugnaux. La testa di serie n°8 è al primo trofeo ITF in carriera e per alzarlo ha sconfitto in finale la norvegese Melanie Stokke, già finalista a Bastad quando perse con la rediviva Patty Schnyder. Mentre Gaia Sanesi è stata eliminata al primo turno, buoni i quarti di finale raggiunti dall’altra italiana, Federica Arcidiacono, che però con la Stokke ha subìto un doppio 6-0.

Risultato finale:
Tess Sugnaux b. Melanie Stokke 6-4 7-5

Hammamet 19 (10.000$) – Bis di Natalija Kostic in Tunisia. La serba di Nis ha portato a due i titoli consecutivi e allungato a 10 la striscia di vittorie consecutive. Come la scorsa settimana, finalista è stata la francese Jade Suvrijn ma stavolta lo score è stato molto più netto. Anche qui buon risultato dell’italiana Claudia Coppola, capace di conquistare la semifinale dove però è stata sconfitta con un doppio 6-0 dalla futura vincitrice. Le altre due italiane in tabellone hanno perso al debutto (Marcella Cuccia) e al secondo turno (Anna Maria Procacci).

Risultato finale:
Natalija Kostic b. Jade Suvrijn 6-1 6-0

Antalya 21 (10.000$) – Accreditata della prima testa di serie, la beniamina locale Pemra Ozgen ha vinto la 21esima tappa turca battendo in finale la testa di serie n°2, la francese Lou Brouleau.

Risultato finale:
Pemra Ozgen b. Lou Brouleau 7-5 6-2

Buffalo (10.000$) – Sulla terra verde del Miller Tennis Center la 17enne statunitense Caroline Dolehide ha alzato per la prima volta un trofeo ITF battendo in finale la connazionale e favorita Lauren Herring. Con sette americane nei quarti, l’unica europea rimasta in gara è stata la russa Angelina Zhuravleva, sconfitta in semifinale.

Risultato finale:
Caroline Dolehide b. Lauren Herring 6-1 7-5

TAGGATO CON
Open
UBITENNIS TWEET SHARE