ATP Bercy: Guy Forget arrabbiato con Roger Federer

PARIGI - Non si sono fatte attendere le dichiarazioni di Guy Forget dopo l'annuncio del forfait di Federer: "Ci credevo. Sono molto deluso"

ATP Bercy: Guy Forget arrabbiato con Roger Federer
Guy Forget (foto di Roberto Dell'Olivo)

dalla nostra inviata a Parigi

Era nell’aria già da qualche giorno, ma l’ufficialità Roger Federer l’ha data solamente nella conferenza stampa al termine della finale di Basilea: non giocherà il Rolex Paris Masters.

 

Malgrado non sia una sorpresa, questa defezione dell’ultimo minuto ha contrariato, e non poco, il direttore del torneo francese Guy Forget. Egli infatti intervistato dai colleghi dell’Equipe non ha voluto nascondere la sua delusione e il suo disappunto: “Sono molto deluso per il forfait di Federer” ha dichiarato, “i fans francesi di Roger lo sono anche più di me visto che già quest’anno egli non ha preso parte al Roland Garros”. Non dimentichiamo infatti che a maggio Roger aveva annunciato sul suo profilo Twitter di non poter prendere parte, per il secondo anno consecutivo, allo slam parigino. In quella circostanza Forget si era mostrato molto comprensivo dichiarando di capire la scelta del giocatore. Guy infatti aveva sottolineato che se un campione come Roger, abituato a puntare alla vittoria in un torneo, non si sentiva fisicamente pronto a competere sulla terra rossa aveva il diritto di non partecipare alla competizione.

Forget in questa occasione invece non ha voluto usare gli abituali toni diplomatici, ma ha espresso chiaramente il suo pensiero: “Avevo creduto fino alla fine nella partecipazione di Federer. Sono molto deluso, ripeto. Da una parte questa delusione è dovuta al mio amore per il bel gioco mentre dall’altra al fatto che sono il direttore del Rolex Master Paris. Moltissima gente ha lavorato per poter accogliere al meglio i giocatori più forti del mondo. Il nostro torneo può migliorare nel momento in cui i gli otto tennisti più importanti si presenteranno qui a Parigi”, continua con una nota di rimpianto Forget. “Penso però che la presenza di Rafael Nadal regalerà a tutti un sorriso”, conclude concentrandosi sui presenti. Il numero uno del mondo infatti è a Parigi e si allena sui campi dell’Accor Hotels Arena già da venerdì.

CATEGORIE
TAG
Condividi