Nadal si ritira, Finals ancora stregate

LONDRA - Il dolore al ginocchio è insopportabile. Rafa aveva già rinunciato a giocare il Masters in cinque delle tredici volte in cui si era qualificato. Entra Carreno Busta

Nadal si ritira, Finals ancora stregate
Rafa Nadal - ATP Finals 2017 (foto: Alberto Pezzali / Ubitennis)

da Londra, il nostro inviato

Dopo il match perso in tre set contro David Goffin, in cui ha mostrato evidenti segni di sofferenza, Rafael Nadal ha deciso di non proseguire oltre. Ufficiale il ritiro dalle ATP World Tour Finals, annunciato da lui stesso nella conferenza stampa post gara. “Non posso continuare, non avrebbe senso. Avevo un impegno con il torneo, e con l’organizzazione, ma non riesco ad andare avanti. È stato un miracolo essere in campo“.

 

Di seguito le dichiarazioni di Nadal:

“Io e il mio team speriamo di poter gestire bene la situazione e essere pronti per l’inizio della prossima stagione. Ho mancato questo evento troppe volte, sono anche abituato a questa situazione. Purtroppo la mia carriera va così”.

Ho deciso durante il match, avevo sensazioni terribili, non stavo bene in campo. Ho avuto comunque una stagione splendida, sono contentissimo. Spero di poter tornare a giocare ad alti livelli presto, ma non meritavo di chiudere l’anno in condizioni non buone, in campo”.

“Non rimpiango nessuna delle scelte che ho fatto quest’anno, aver giocato qualche torneo in più come Acapulco non ha inficiato sulla mia condizione. Se decido di giocare, è perché sento di poterlo fare. Certo, credo di essere il top player che ha avuto più infortuni in carriera, più problemi di tutti. Ma sono abituato, e so cosa devo fare”.

“Montecarlo, Parigi e US Open i miei migliori tornei dell’anno. Con Dimitrov in Australia e del Potro a New York i migliori match”.

“Lavorerò ancora duro per darmi ancora la possibilità di vincere il prossimo anno ed essere al top. Sono dispiaciuto, ma non mi dispero: ho avuto una stagione fantastica, e sono grato alla vita per le opportunità che ho avuto e ho”.

Al posto di Nadal entra in gara Pablo Carreno Busta, semifinalista a New York quest’anno: dovesse vincere i suoi due incontri, con Thiem e Dimitrov, Carreno avrebbe addirittura la possibilità di qualificarsi per le semifinali.

CATEGORIE
TAG
Condividi