Mondo Challenger, finalmente Benneteau

Senza categoria

Mondo Challenger, finalmente Benneteau

Pubblicato

il

 

TENNIS – Il 32 enne francese, ancora alla caccia del primo titolo nel circuito maggiore, si sblocca a Bordeaux. Prima volta di  Jan-Lennard Struff a Heilbronn, dove si mette in luce il giovane Kokkinakis.

NECKARCUP

Heilbronn, Germany
12-18 May 2014
Red Clay € 35,000
Arriva, finalmente, il momento del trionfo per Jan-Lennard Struff. Il 24enne tedesco è giunto a disputare la sua nona finale a livello Challenger col fardello di un bilancio che recitava otto sconfitte su altrettanti match. Il più recente ce lo ricordiamo bene, coinciso con l’ultimo atto del torneo di Bergamo aggiudicatosi da Simone Bolelli. Il suo destino è cambiato a Heilbronn, confermando come dai tornei disputati in casa sappia trarre grande giovamento. All’ATP 250 di Monaco, infatti, aveva saputo cogliere una sorprendente semifinale partendo dalle qualificazioni, ceduta poi al nostro Fabio Fognini. Struff firma il suo nuovo best ranking al n.ro 65 e sarà uno dei nomi da tenere d’occhio al prossimo Roland Garros. Primo risultato di rilievo stagionale per Marton Fucsovics, che dopo aver incamerato il titolo di Andria lo scorso Novembre era un po’ sparito dai radar. Il talentuoso ungherese, vincitore della prova junior di Wimbledon 2010, beneficia della finale centrando l’ingresso fra i top 200. Splendida, prima semifinale per Thanasi Kokkinakis. Il promettente 18enne australiano, che vanta due finali (perse) a Melbourne e New York nel mondo junior, ha superato Huta Galung (147), il veterano Michael Russell (95) e Marsel Ilhan (142). Da questa settimana occupa la 321 esima posizione del ranking, ma, soprattutto, sembra essersi sbloccato e pronto per il decollo.

 

 

F             Jan-Lennard Struff (1) (GER)      Marton Fucsovics (HUN)             6-2 7-6(5)
SF           Jan-Lennard Struff (1) (GER)      Thanasi Kokkinakis (Q) (AUS)    6-2 6-1
SF           Marton Fucsovics (HUN)             Andrej Martin (SVK)      6-3 4-6 6-4
QF          Jan-Lennard Struff (1) (GER)      Andre Ghem (Q) (BRA) 6-3 7-5
QF          Thanasi Kokkinakis (Q) (AUS)    Marsel Ilhan (9) (TUR)   4-6 6-3 7-5
QF          Marton Fucsovics (HUN)             Andrey Kuznetsov (4) (RUS)      6-7(3) 6-3 6-1
QF          Andrej Martin (SVK)      Blaz Kavcic (7) (SLO)       6-4 6-3

 

Busan Open Challenger Tour

Busan, Korea
12-18 May 2014
Hard, Rebound Ace $75,000
Percorso netto per Go Soeda, che a Busan, dove si era imposto anche nel 2008,  si è assicurato addirittura il quattordicesimo alloro nel mondo Challenger. Il 29 enne giapponese sta faticosamente portando a termine il rientro fra i top 100 (103), status che ha smarrito l’aprile dello scorso anno. Ha provato ad impensierirlo in finale Jimmy Wang, 29 enne tennista di Taipei la cui carriera è stata più volte frenata da gravi infortuni. La finale lo colloca al n.ro 143. Non è più un ragazzino, ma il raggiungimento del suo best ranking (n.ro 85, posizione toccata ben otto anni fa), pare ampiamente alla sua portata. Si è arreso alla stanchezza Gilles Muller (113), scatenato lussemburghese reduce da tre vittorie consecutive.

 

F             Go Soeda (2) (JPN)         Jimmy Wang (8) (TPE)   6-3 7-6(5)
SF           Jimmy Wang (8) (TPE)   Hyeon Chung (WC) (KOR)           4-6 6-4 6-0
SF           Go Soeda (2) (JPN)         Marco Chiudinelli (SUI) 6-4 7-6(6)
QF          Jimmy Wang (8) (TPE)   Austin Krajicek (USA)    7-5 6-4 QF          Hyeon Chung (WC) (KOR)           Amir Weintraub (ISR)    7-5 7-5
QF          Marco Chiudinelli (SUI) Konstantin Kravchuk (RUS)        4-6 7-6(3) 6-3
QF          Go Soeda (2) (JPN)         Ji Sung Nam (WC) (KOR)              6-4 6-4

 

BNP PARIBAS Primrose Bordeaux 2014

Bordeaux, France
12-18 May 2014
Red Clay € 85,000
Se nel circuito maggiore la maledizione continua, Julien Benneteau si consola in quello Challenger. Il 32enne francese, che vanta un poco invidiabile bilancio di nove sconfitte in altrettante finali , è tornato ad alzare un trofeo per la prima volta dal 2011, stagione in cui si impose a Rennes. L’affermazione a Bordeaux rappresenta un bel viatico in vista dell’imminente Roland Garros, dove Benneteau difende il terzo turno raggiunto lo scorso anno. Questa settimana si assesta al n.ro 43 della classifica. Bene anche il suo connazionale Kenny De Schepper (74), autore di un altro piazzamento di rilievo in semifinale. Ha dimostrato un ottimo adattamento alla terra battuta l’americano Steve Johnson, che è passato indenne da un percorso irto di specialisti del rosso come  gli argentini Diego Sebastian Scwharzman (109), Andrea Collarini (196) e Juan Ignacio Londero (209), e completato dal talentuoso belga David Goffin (106). Il 24 enne californiano, unica vera buona notizia del pessimo 2014 sul fronte americano, si migliora ancora issandosi al n.ro 67. Ottimo torneo di un tennista dal sicuro avvenire come il ceco Jiri Vesely (104). Il 20enne di Pribran  ha colto i quarti di finale, dove ha perso dopo aver severamente impegnato il futuro vincitore Julien Benneteau.

 

F             Julien Benneteau (1) (FRA)        Steve Johnson (2) (USA)             6-3 6-2
SF           Julien Benneteau (1) (FRA)        Kenny De Schepper (3) (FRA)    6-4 3-6 6-3
SF           Steve Johnson (2) (USA)             Juan Ignacio Londero (LL) (ARG)              6-3 6-4
QF          Julien Benneteau (1) (FRA)        Jiri Vesely (7) (CZE)         6-7(4) 7-5 6-3
QF          Kenny De Schepper (3) (FRA)    Malek Jaziri (8) (TUN)    6-1 6-2
QF          Juan Ignacio Londero (LL) (ARG)              David Guez (FRA)            6-4 6-0
QF          Steve Johnson (2) (USA)             David Goffin (6) (BEL)    6-4 6-3

Continua a leggere
Commenti

Flash

Terremoto in Turchia: sospesi i tornei ITF ad Antalya

Turchia messa in ginocchio dal terremoto: stop a tutti gli eventi sportivi fino a data da destinarsi

Pubblicato

il

Il mondo si ferma a guardare le tragiche conseguenze del terremoto di magnitudo 7,7 che la notte scorsa ha colpito la Turchia. Alle 21 di oggi, RaiNews ha pubblicato che le vittime accertate sono più di 3.000 ma si continua a scavare sotto le macerie per cercare di salvare altre vite.

Il ministro dello sport e della gioventù della Turchia ha annunciato con un post su Twitter la sospensione di tutte le attività sportive “fino a nuovo avviso”. Tra questi anche i due tornei ITF che si sarebbe dovuti giocare ad Antalya, una zona graziata da questa tragedia. Alcuni giocatori hanno rilasciato di essersi svegliati nella notte a cause dell’allarme che ha invaso il paese, ma non hanno avvertito scosse intense e sono tutti al sicuro.

Non si hanno notizie su quando potrebbero riprendere i tornei ma sicuramente non prima di una settimana. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha indotto alle 19 italiane di oggi un lutto nazionale di 7 giorni.

 

Continua a leggere

Senza categoria

Australian Open LIVE, finale maschile: Djokovic vince in 3 set, 22° titolo dello Slam, decimo a Melbourne [VIDEO]

A Melbourne si assegna il primo Slam dell’anno e il N.1 della classifica mondiale

Pubblicato

il

12:42 – Djokovic vince il tie-break 7-5 e conquista il 22° titolo dello Slam, il decimo in Australia

12:32 – Ancora un tie-break per decidere il terzo set

11:55 – Break e controbreak in apertura di terzo set: Djokovic 2-1*

 

11:33 – Tie-break disastroso da parte di entrambi: Djokovic lo vince 7 punti a 4, grazie a 5 errori gratuiti del greco. Ora il serbo è avanti di due set

11:22 – Tie-break per decidere il secondo set: Tsitsipas ha avuto un set point sul servizio di Djokovic sul 5-4

10:23 – Djokovic chiude il primo set: 6-3

10:07 – Tsitsipas subito in affanno, Djokovic ottiene il break nel quarto gioco: 4-1* per lui

9:45 – Con qualche minuto di ritardo sono in campo i due finalisti per la finale maschile: comincia Djokovic al servizio

9:20 – L’attesissima finale maschile dell’Australian Open 2023 mette di fronte Novak Djokovic alla caccia del decimo titolo a Melbourne e Stefanos Tsitsipas che cerca l’impresa per il primo Slam della carriera. In palio anche la vetta del ranking mondiale

La Preview della finale
L’editoriale pre-partita di Ubaldo Scanagatta
Le armi di Tsitsipas

Continua a leggere

Senza categoria

Australian Open, Scanagatta: “Djokovic conferma i pronostici e vince la decima dominando il torneo” [VIDEO]

Il direttore di Ubitennis commenta così la finale vinta a Melbourne dal serbo in tre set su Stefanos Tsitsipas

Pubblicato

il

Il resto del video, che qui potete vedere in anteprima, è disponibile sul sito di Intesa Sanpaolo, partner di Ubitennis.

Clicca QUI per vedere il video completo!

Novak Djokovic torna re di Melbourne vincendo il torneo per la decima volta in carriera. Si tratta del 22° titolo del Grande Slam per il serbo che aggancia Rafa Nadal in questa classifica, e lo fa battendo in finale il greco Stefanos Tsitsipas per 6-3 7-6(4) 7-6(5). Nonostante la grande pressione che precedeva questo match, il serbo ha giocato in maniera impeccabile soprattutto con il servizio nei momenti chiave, portando a casa il titolo perdendo solamente un set lungo il percorso. Con questo risultato Djokovic torna anche numero 1 della classifica mondiale ATP.

 

Il resto del video, che qui potete vedere in anteprima, è disponibile sul sito di Intesa Sanpaolo, partner di Ubitennis.

Clicca QUI per vedere il video completo!

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement