Quote sabato 20 febbraio, Australian Open: Osaka strafavorita su Brady

Senza categoria

Quote sabato 20 febbraio, Australian Open: Osaka strafavorita su Brady

L’americana vale 4,80 nella sua prima finale slam. Ma ben nove delle ultime venti finali major femminili sono state vinte da debuttanti assolute.

Pubblicato

il

Naomi Osaka all'Australian Open 2021 (foto Twitter @AustralianOpen)

La finale femminile dell’Australian Open 2021 vede affrontarsi la testa di serie numero 3 Naomi Osaka e la numero 22 Jennifer Brady. Il bilancio dei precedenti vede la nipponica in vantaggio per due a uno, con la vittoria della Brady che risale addirittura alla stagione 2014, mentre l’ultimo incontro è quello della semifinale di Flushing Meadows dello scorso settembre, portato a casa dalla futura campionessa del torneo in tre set.

I bookmakers sono concordi nell’individuare Osaka come favorita, mediamente a quota 1,20, in virtù del tennis mostrato finora, a tratti impressionante, e del record di tre vittorie su altrettanti finali slam giocate (una proprio a Melbourne due anni fa e due allo US Open); lei stessa ha dichiarato che preferisce giocare queste partite in cui la pallina ‘scotta’ e che le riesce più facile dare il meglio in quanto “le persone non ricordano gli sconfitti”. Imbattuta in questo 2021, durante il torneo è stata in seria difficoltà solo negli ottavi di finale contro Garbine Muguruza, sconfitta 7-5 al terzo set rimontando da 3-5 15-40, mentre sono state spazzate via abbastanza agevolmente Pavlyuchenkova, Garcia, Jabeur, Hsieh e per ultima Serena Williams, tutte in due set: vale infatti solo 1,60 per Snai il successo della giapponese in due set, mentre paga 3,85 il punteggio di 2-1.

La vittoria di Jennifer Brady è quotata 4,80 da Bet365, con la venticinquenne americana che cerca di proseguire il suo momento d’oro: dopo lo stop causa pandemia ha portato a casa il primo titolo WTA a Lexington e la semifinale allo US Open, e con questa finale raggiunge il suo top ranking alla tredicesima posizione mondiale. Nel corso del torneo, dopo aver facilmente battuto Bolsova, Brengle, Juvan e Vekic, ha faticato un po’ di più per avere la meglio sulla connazionale Jessica Pegula e poi in semifinale su Karolina Muchova. Jennifer ha ammesso che sarà emozionatissima, ma può darle fiducia il fatto che nelle ultime venti finali slam sono state ben nove le vincitrici al debutto, di cui due proprio a Melbourne, ossia Angelique Kerber nel 2016 e Sofia Kenin l’anno scorso; l’unica debuttante sconfitta negli ultimi cinque anni è stata Karolina Pliskova (che perse da proprio da Kerber a Flushing Meadows 2016), insieme chiaramente alle tre che affrontavano a loro volta altre novelline (nella finale tutta tricolore Pennetta-Vinci del 2015, seguita sempre allo US Open dal derby Stephens-Keys del 2017, fino a Barty-Vondrousova del Roland Garros 2019); curiosamente a Wimbledon non si è mai verificato negli ultimi cinque anni che ci fosse una neo-finalista.

 

Luca Chito

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

ATP Indian Wells, il programma di mercoledì 13 ottobre: Sinner-Fritz verso mezzanotte

Jannik Sinner alla ricerca dei quarti di finale. Si disputano tutti gli ottavi maschili e i primi due quarti femminili

Pubblicato

il

Indian Wells (foto Twitter @BNPParibasOpen)

Giornata di ottavi di finale per il tabellone maschile quella di mercoledì al BNP Paribas Open di Indian Wells. Un solo italiano rimasto in gara: Jannik Sinner affronterà il giustiziere di Berrettini, ovvero Taylor Fritz, come terzo incontro sullo Stadium 2. Il programma, come di consueto, inizierà alle 11 locali, le 20 in Italia, quindi Sinner dovrebbe scendere in campo intorno alla mezzanotte italiana, ovviamente a seconda di quanto dureranno gli incontri precedenti.

Sullo Stadium 1 si partirà con Ruud-Schwartzman, partita che riguarda di riflesso anche Sinner in ottica qualificazione alle Nitto ATP Finals. A seguire Dimitrov-Medvedev e poi il primo quarto di finale femminile tra Pegula e Azarenka.

Questo il programma completo (per ingrandire l’immagine cliccare sull’icona in alto a destra):

 

Continua a leggere

Senza categoria

ATP Indian Wells: Berrettini e Sinner prenotano un ottavo azzurro, Fognini cerca l’impresa contro Tsitsipas

Il primo giocatore italiano favorito nella sua sfida contro Taylor Fritz. Proibitivo il compito di Fognini contro il N.2 del seeding

Pubblicato

il

Dopo aver vinto domenica il loro primo incontro nel torneo di Indian Wells, e dopo il passaggio del turno d’ufficio di Jannik Sinner per il ritiro di John Isner, gli altri azzurri Matteo Berrettini, e Fabio Fognini tornano in campo martedì per centrare l’accesso agli ottavi di finale. Berrettini, numero 5 del seeding, secondo gli esperti di 888sport.it parte con i favori del pronostico contro Taylor Fritz. La vittoria del romano, riferisce Agipronews, si gioca a 1,32 contro il 3,40 dello statunitense.

Servirà, invece, una vera e propria impresa a Fabio Fognini per eliminare la seconda testa di serie del torneo, Stefanos Tsitsipas. Un clamoroso successo del ligure vale 6,10 volte la posta, quota rasoterra invece per il greco, a 1,14.

Continua a leggere

Senza categoria

Indian Wells, il programma di martedì 12 ottobre: Berrettini alle 20, in nottata Fognini sfida Tsitsipas

Matteo Berrettini prova a raggiundere Sinner già agli ottavi di finale: sulla sua strada Taylor Fritz. Fabio Fognini chiude il programma dello Stadium 1 con Stefanos Tsitsipas

Pubblicato

il

Indian Wells 2021 (foto Twitter @BNPPARIBASOPEN)

Si comincia a fare sul serio al BNP Paribas Open di Indian Wells. Il tabellone del singolare femminile è allineato agli ottavi di finale, mentre tra gli uomini rimangono ancora da giocare i terzi turni della parte bassa del tabellone, quello dove sono tutti gli italiani rimasti in gara.

Con Jannik Sinner a riposo dopo aver beneficiato del ritiro di John Isner, corso al fianco di sua moglie alla vigilia della nascita del suo terzogenito, sono due gli azzurri che scenderanno in campo: alle ore 11 locali, le 20 in Italia, sarà Matteo Berrettini ad aprire il programma sullo stadium due affrontando lo statunitense Taylor Fritz, testa di serie n. 31. Per vedere Fabio Fognini in azione, invece, bisognerà attendere il cuore della notte, se non le prime luci dell’alba: il ligure giocherà l’ultimo incontro della sessione serale sullo Stadium 1 contro la testa di serie n. 2 Stefanos Tsitsipas.

Grande interesse per la sfida tra Alexander Zverev (n. 3 del seeding) e l’ex n. 1 del mondo Andy Murray, programmata come terza partita sullo Stadium 1, quindi probabilmente poco dopo la mezzanotte in Italia.

 

Questo il programma completo degli incontri (per ingrandire l’immagine cliccare sull’icona in alto a destra):

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement