Serie A maschile: la matricola Rungg si qualifica per i play-off

Circoli in vista

Serie A maschile: la matricola Rungg si qualifica per i play-off

Annata incredibilmente sopra le aspettative per i neopromossi, che proveranno il colpaccio nelle fasi finali. Park Tennis Genova si garantisce la permanenza nella massima serie

Pubblicato

il

Alessandro Giannessi - Park Tennis Club Genova, Serie A1 2021 (via Facebook, @parktennisclubgenova)

Girone 1 –  Il girone più equilibrato di tutti si risolve all’ultima giornata come prevedibile, sancendo la qualificazione ai play-off finali per il Tc Pistoia, vittorioso 5-1 in casa del Tc Crema. I pistoiesi hanno compiuto una vera e propria impresa in queste sei giornate, qualificandosi da neopromossi tra le prime quattro squadre d’Italia, nonostante il sorteggio poco benevolo del girone di appartenenza: i ragazzi di capitan Christian Belliti, liberi dalla pressione di dover fare risultato nelle semifinali scudetto, saranno sicuramente una mina vagante d’ora in avanti. Nella sfida andata in scena a Crema, i padroni di casa hanno pagato caro le assenze delle tre punte Lorenzi, Golubev e Bresciani, arrivando a schierare in un singolare il 45enne Giuseppe Menga, direttore della scuola tennis del circolo: l’ex professionista non è andato oltre il 6-1 6-3 contro Leonardo Rossi, che unito alle vittorie di Andrea Vavassori (n.279 ATP) e Maximilian Marterer (n.226 ATP) regalano la vittoria a Pistoia. Il punto della bandiera per Crema è merito di Gabriele Datei, mancino classe 2003 su cui fa molto affidamento il capitano Armando Zanotti.

Park Tennis Genova condanna proprio la squadra cremasca ai play-out, scavalcandola in classifica sul filo di lana e conquistando il secondo posto finale, piazzamento che difatti chiude la stagione e le garantisce la permanenza nel campionato per l’anno prossimo. Orfana dei propri top Mager, Musetti e Bolelli, questi ultimi due convocati per la Coppa Davis, Genova ci prova fino all’ultimo a strappare il primo posto a Pistoia, ma il risultato di Crema non è favorevole ai liguri: la vittoria contro Massa Lombarda risulta quindi inutile, ma ha comunque regalato dei match di buon livello, come la vittoria a sorpresa in rimonta di Lorenzo Rottoli (n.914 ATP), solidissimo da fondo campo, contro Alessandro Giannessi (n.185 ATP). Riportiamo inoltre un nuovo stop per Giulio Zeppieri, che al rientro dall’infortunio ha comunque provato a scendere in campo contro Pablo Andujar, ma dopo tre games ha dovuto arrendersi nuovamente alla malasorte; al talentuoso romano non resta che recuperare per bene durante l’off-season e ripresentarsi in forma ai nastri di partenza per la stagione 2022.

Risultati in dettaglio:

 

Tc Crema – Tc Pistoia 1-5
Andrea Vavassori (P) b. Adrian Ungur (C) 63 76(2)
Gabriele Datei (C) b. Lorenzo Vatteroni (P) 75 62
Maximilian Marterer (P) b. Samuel Vincent Ruggeri (C) 62 62
Leonardo Rossi (P) b. Giuseppe Menga (C) 61 63
Matteo Trevisan/Tommaso Brunetti (P) b. Samuel Vincent Ruggeri/Gabriele Datei (C) 76(4) 63
Andrea Vavassori/Leonardo Rossi (P) b. Adrian Ungur/Giuseppe Menga (C) 46 76(2) 10-6

CTD Massa Lombarda – Park Tennis Club Genova 2-4
Lorenzo Rottoli (M) b. Alessandro Giannessi (P) 67(4) 64 75
Luigi Sorrentino (P) b. Alessio De Bernardis (M) 76(4) 64
Pablo Andujar (P) b. Giulio Zeppieri (M) 3-0 rit.
Pietro Pampanin (M) b. Alessandro Ceppellini (P) 75 46 63
Alessandro Giannessi/Luigi Sorrentino (P) b. Lorenzo Rottoli/Alessio De Bernardis (M) 61 6
Pablo Andujar/Alessandro Ceppellini (P) b. Marco Cinotti/Pietro Pampanini (M) 62 64

Classifica:
13 (6) Tennis Club Pistoia
11 (6) Park Tennis Genova
9 (6) Tennis Club Crema
1 (6) CTD Massa Lombarda

Girone 2 – Nel girone 2 il New Tennis Torre del Greco strappa di prepotenza il primato allo Sporting Club Sassuolo e si guadagna l’accesso alle semifinali scudetto in virtù del maggior numero di partite vinte: i due club restano infatti appaiati in testa alla classifica a quota 11 punti, ma saranno i campani a disputare la fase finale del campionato. Decisivo il pesante 5-1 con il quale Torre del Greco regola Sassuolo, frutto delle vittorie di Andrea Pellegrino, Raul Brancaccio e Pedro Martinez Portero, che lanciano il club del presidente Filippo Palumbo tra le prime quattro squadre d’Italia, un traguardo storico per loro. Ininfluente ai fini della classifica il “cappotto” rifilato da Santa Margherita Ligure al Match Ball Siracusa, con le due squadre che già prima del match sapevano di dover giocare il tabellone di play-out per evitare la retrocessione in A2.

Risultati in dettaglio:

New Tennis Torre del Greco – Sporting Club Sassuolo 5-1
Andrea Pellegrino (T) b. Enrico Dalla Valle (S) 62 62
Raul Brancaccio (T) b. Michele Vianello (S) 63 64
Pedro Portero Martinez (T) b. Roberto Carballes Baena (S) 76(5) 64
Federico Bondioli (S) b. Giovanni Cozzolino (T) 64 63
Pedro Portero Martinez/Andrea Pellegrino (T) b. Giulio Mazzoli/Stefano Napolitano (S) 62 64
Raul Brancaccio/Giovanni Cozzolino (T) b. Roberto Carballez Baena/Michele Vianello (S) 67(8) 64 10-7

Tc Santa Margherita Ligure – Match Ball Siracusa 6-0
Andrea Basso (S) b. Alessandro Ingarao (M) 62 61
Luca Castagnola (S) b. Alessio Siringo (M) 63 60
Filippo Romano (S) b. Flavio Abbate (M) 60 60
Thomas Fabbiano (S) b. Antonio Massara (M) 63 06 63
Andrea Basso/Frederik Nielsen (S) b. Alessandro Ingarao/Antonio Massara (M) 63 61
Giacomo Nosei/Nicolas Tassara (S) c. Alessio Siringo/Flavio Abbate (M) 76(5) 63

Classifica:
11 (6) New Tennis Torre del Greco
11 (6) Sporting Club Sassuolo
9 (6) Tc Santa Margherita Ligure
1 (6) Match Ball Siracusa

Girone 3 – Nel girone 3 il nome della squadra semifinalista era già conosciuto, in quanto la matricola Rungg Sudtirol aveva conquistato l’accesso matematico ai play-off già da una settimana, a coronamento di un’annata incredibile. Per questo motivo, nell’ultima sfida del girone, Rungg e Tc Genova danno spazio alle seconde linee, concedendo in qualche occasione anche una passerella ai più giovani del vivaio: gli altoatesini si confermano ancora una volta in stato di grazia, conquistando due successi in singolare con Horst Rieder e Georg Winkler, prima di lasciare spazio alla reazione di Genova con Andrea Arnaboldi e Francesco Picco. I doppi conclusivi dividono la posta in palio e Rungg può finalmente festeggiare il primo posto, ben consapevole di poter scrivere la storia nelle prossime settimane.

Sorpresa nell’altro match in programma del girone, con Vicenza che condanna il Selva Alta Vigevano a disputare i play-out: nonostante l’assenza da settimane della stella Marco Cecchinato causa infortunio, Vicenza con orgoglio trova un colpo di coda e vince la prima partita della sua stagione. Di Peruffo, Bosio e il tedesco Tobias Kamke (n.243 ATP) le vittorie in singolare che ipotecano la vittoria finale, sigillata dal doppio Bosio/Peruffo.

Risultati in dettaglio:

Tc Rungg Sudtirol – Tc Genova 3-3
Horst Rieder (R) b. Gianluca Cadenasso (G) 63 62
Georg Winkler (R) b. Mirko Lagasio (G) 63 61
Andrea Arnaboldi (G) b. Patrick Prader (R) 63 63
Francesco Picco (G) b. Maximilian Figl (R) 64 64
Andrea Arnaboldi/Francesco Picco (G) b. Horst Rieder/Moritz Troker (R) 1-0 rit.
Maximilian Figl/Patrick Prader (R) b. Mirko Lagasio/Gianluca Cadenasso (G) 0-1 rit.   

Sporting Club Selva Alta Vigevano – Tennis Comunali Vicenza 2-4
Giovanni Peruffo (V) b. Simone Camposeo (S) 63 63
Gabriele Bosio (V) b. Federico Lucini (S) 61 46 63
Davide Dadda (S) b. Simone Fucile (V) 62 75
Tobias Kamke (V) b. Jaroslav Pospisil (S) 63 64
Gabriele Bosio/Giovanni Peruffo (V) b. Davide Dadda/Simone Camposeo (S) 46 61 10-3
Lorenzo Conti/Enea Ribolini (S) b. Enrizo Zen/Tommaso Bertuzzo (V) 75 64

Classifica:
13 (6) Tc Rungg Sudtirol
9 (6) Tennis Club Genova 1893
7 (6) Sporting Club Selva Alta Vigevano
4 (6) Tennis Comunali Vicenza

Girone 4 – Anche nel girone 4 la semifinalista era già stata incoronata la settimana scorsa, con il CT Vela Messina in testa alla classifica in solitaria: in virtù di ciò, i siciliani schierano alcuni tra i giocatori che hanno giocato meno quest’anno, che hanno comunque battagliato fino alla fine contro il Tc Italia Forte dei Marmi, riuscendo a vincere due partite. Il giovane Leonardo Gagliani infatti batte nettamente Mattia Mancini, ma non è sufficiente ad evitare la sconfitta per Messina: Forte dei Marmi però non può sorridere a lungo, in quanto Parioli batte Perugia in casa 4-2, condannando i toscani al tabellone di play-out. Molto interessante il match che ha visto opposti i due numeri uno Francesco Passaro e Flavio Cobolli, remake della finale 2019 del prestigioso torneo junior di Salsomaggiore: il risultato stavolta però non arride al perugino Passaro, sconfitto in rimonta dal numero 219 al mondo Cobolli.

Risultati in dettaglio:

Tc Italia Forte dei Marmi – CT Vela Messina 4-2 (giocata sabato 20 novembre)
Matteo Marrai (I) b. Fabio Varsalona (V) 60 61
Marco Furlanetto (I) b. Gabriele Bombara (V) 64 75
Leonardo Gagliani (V) b. Mattia Mancini (I) 63 60
Walter Trusendi (I) b. Frederico Ferreira Silva (V) 1-0 rit.
Matteo Marrai/Walter Trusendi (I) b. Fabio Varsalona/Leonardo Gagliani (V) 61 60
Fausto Tabacco/Gabriele Bombara (V) b. Marco Furlanetto/Mattia Mancini (I) 62 63   

Tc Parioli – Junior Perugia 4-2  
Matteo Fago (PA) b. Tomas Gerini (PE) 62 46 76(5)
Pietro Rondoni (PA) b. Andrea Ribaldi Militi (PE) 75 64
Flavio Cobolli (PA) b. Francesco Passaro (PE) 46 63 64
Francesco Bessire (PA) b. Gilberto Casucci (PE) 62 62
Francesco Passaro/Andrea Ribaldi Militi (PE) b. Gabriele Vulpitta/Francesco Bessire (PA) 63 63
Gilberto Casucci/Tomas Gerini (PE) b. Matteo Fago/Riccardo Grassi (PA) 64 26 10-3

Classifica:
13 (6) CT Vela Messina
11 (6) Tennis Club Parioli
9 (6) Tc Italia Forte dei Marmi
1 (6) Junior Perugia

In serie A2 il Tc Prato completa la sua dominante stagione regolare e si conferma di caratura superiore con l’ennesimo 6-0 rifilato ai malcapitati di turno, il Tc Palermo 2. Ancora una volta i set persi per strada dai toscani si contano sulle dita di una mano, e vedremo se questo andamento si ripeterà anche nel primo turno di play-off in programma la settimana prossima.

Conclusa la fase regolare di stagione, il campionato di A1 torna già nel prossimo weekend per l’inizio dei tabelloni di play-off e play-out; nella giornata di martedì 23 Novembre si terrà il sorteggio per il prossimo turno.

REGOLAMENTO – Le prime classificate di ogni girone partecipano ad un tabellone di play-off a quattro squadre, con incontri di andata e ritorno al primo turno. Al primo turno dei play-off giocheranno la gara di ritorno in casa le squadre meglio classificate nei gironi. Le squadre seconde classificate nei gironi mantengono il diritto alla partecipazione alla Serie A1 nel 2022. Le squadre terze e quarte classificate partecipano ad un tabellone di play-out ad otto squadre, con formula di andata e ritorno. La formula degli incontri intersociali è di quattro singolari e due doppi.

Link utili: 
http://www.tennisclubprato.com
http://www.rungg.info
http://www.parktennisclub.com

Continua a leggere
Commenti

Circoli in vista

Serie A1 femminile: il Rungg Sudtirol si aggiudica anche il ritorno e conquista la finale

Grazie alla vittoria in entrambe le sfide di semifinale, il circolo altoatesino sfiderà TC Parioli per lo scudetto

Pubblicato

il

TC Rungg Südtirol (via Facebook, @TennisclubRungg)

Semifinali play-off: È stata decretata la finale che si giocherà in campo neutro a Cesena ed assegnerà il tricolore dell’edizione 2021: saranno Rungg Sudtirol ed il TC Parioli a giocarsi l’ambita posta in palio il prossimo weekend sul sintetico indoor. Nella semifinale andata in scena ad Appiano infatti, a Rungg bastano i veloci successi di Susan Bandecchi e Lara Pfeifer per confermare il 3-1 ottenuto all’andata ed avere ragione del TC Genova, che aveva riacceso per un momento le speranze di rimonta con la vittoria di Lucia Bronzetti su Paula Ormachea. La compagine capitolina invece, dopo aver inflitto alla Società Canottieri Casale il primo stop stagionale, difende il primato nel ritorno disputato a Casale e ferma le padrone di casa sul 2-2, avanzando così alla finalissima di Cesena. Il risultato di 2-2 è in realtà una mera formalità, in quanto non è stato necessario giocare il quarto match in programma, visto il vantaggio di Parioli per 2-1 in quel momento; la sfida di ritorno è stato un vero e proprio replay dei match visti sette giorni prima, con gli stessi vincitori per giunta, e così abbiamo assistito alle vittorie di Martina Di Giuseppe e Nastassja Burnett su Stefania Rubini e Greta Rizzetto, inframezzate dall’affermazione di Lisa Pigato su Tena Lukas.

Risultati in dettaglio:

TC Rungg Sudtirol – TC Genova 2-1 (andata 3-1)

 

Susan Bandecchi (R) b. Martina Caregaro (G) 61 63

Lucia Bronzetti (G) b. Paula Ormachea (R) 76(1) 61

Lara Pfeifer (R) b. Lucia Tognoni (G) 61 61

Società Canottieri Casale – Tennis Club Parioli 2-2 (andata 1-3) 

Martina Di Giuseppe (P) b. Stefania Rubini (C) 64 64

Lisa Pigato (C) b. Tena Lukas (P) 76 16 64

Nastassja Burnett (P) b. Greta Rizzetto (C ) 61 61

Stefania Rubini/Lisa Pigato (C ) b. Beatrice Lombardo/Camilla Rosatello (P) per ritiro

Semifinali play-out: Ufficializzati anche i nomi delle squadre che salutano il campionato di A1, e cioè le due squadre protagoniste della finale 2020, TC Prato e Circolo Tennis Lucca; dalle stelle alle stalle sarebbe il caso di dire per le due formazioni, che abbandonano mestamente la massima serie e dovranno rimboccarsi le maniche in vista della prossima stagione. Se per Prato, loro malgrado, non c’erano più dubbi dopo il 4-0 dell’andata a favore del TC Italia Forte dei Marmi (nel weekend è stato infatti disputato un solo match nel derby toscano), tutto era ancora in gioco nella sfida tra Tennis Beinasco e Lucca: la situazione di partenza di equilibrio (ricordiamo il 2-2 di sette giorni fa) è stata spezzata dal tandem Giulia Gatto-Monticone e Federica Rossi, vincitrici dei loro match singolari e quindi nel doppio conclusivo contro le sorelle Pieri

Risultati in dettaglio:

Tc Italia Forte dei Marmi – Tennis Club Prato 2-0 (andata 4-0)

Jasmine Paolini (F) b. Asia Serafini (P) 1-0 rit.

Anastasia Bertacchi (F) b. Margherita Calvani (P) 60 60

Tennis Beinasco – Circolo Tennis Lucca 3-1 (andata 2-2)  

Giulia Gatto Monticone (B) b. Tatiana Pieri (L) 61 75

Jessica Pieri (L) b. Reka-Luca Jani (B) 62 75

Federica Rossi (B) b. Clarissa Gai (L) 60 60

Giulia Gatto Monticone/Federica Rossi (B) b. Jessica Pieri/Tatiana Pieri (L) 61 75

Come già anticipato, il campionato si conclude nel prossimo weekend a Cesena con la finalissima tra Rungg e Parioli.

Link utili:

http://www.tennisclubprato.com
http://www.rungg.info

Continua a leggere

Circoli in vista

Serie A1 maschile: la favola del Rungg Sudtirol si interrompe in semifinale

La bellissima cavalcata del team altoatesino termina a Torre del Greco ad un passo dalla finale

Pubblicato

il

Salvatore Caruso - Buenos Aires 2021 (courtesy of Argentina Open 2021)

Semifinali play-off: Dopo il 3-3 dell’andata che aveva rimandato tutto alla sfida di ritorno, la New Tennis Torre del Greco sfrutta il fattore campo e si impone su Rungg Sudtirol per 4-1, staccando così il pass per la finale-scudetto del prossimo weekend, dove il giovane circolo campano proverà a scrivere la storia. In una giornata piovosa alle pendici del Vesuvio, che ha visto diverse interruzioni di gioco ed addirittura il cambio di campo in pieno svolgimento di match (Gaio-Moroni hanno infatti giocato pochi game prima di essere costretti a spostarsi in un campo provvisto di copertura), i padroni di casa hanno tenuto i nervi saldi, concedendo ben poco ai rivali. Il solito trio composto da Raul Brancaccio, Andrea Pellegrino e Giovanni Cozzolino ha portato i primi tre punti a Torre del Greco, mettendo da subito una grande pressione sui bolzanini: per fortuna loro, le spalle di Federico Gaio (N.153 ATP) sono abbastanza larghe da annullare il primo match-point contro Jimbo Moroni. Il doppio però arride ai partenopei, che con la coppia Martinez/Pellegrino chiude i conti sul 4-1, per la gioia del presidente Filippo Palumbo che parla di “realizzazione di un sogno”.

Il New Tennis Poseidon sfiderà nella finalissima di Cesena, in campo neutro (su sintetico indoor), il CT Vela Messina, che ribalta il risultato dell’andata tra le proprie mura, vincendo 5-2 sul TC Pistoia: la partenza per i siciliani non è delle migliori, visto il 6-4 6-0 che Andrea Vavassori rifila a Julian Ocleppo. Messina a questo punto cambia marcia e fa sue le seguenti quattro sfide, grazie ai fratelli Giorgio e Fausto Tabacco (vittoriosi rispettivamente su Lorenzo Vatteroni e Leonardo Rossi) ed il suo leader Salvatore Caruso, che prima supera in tre set Matteo Viola, e poi in coppia con Julian Ocleppo batte il doppio Rossi/Vatteroni. Pistoia con un ultimo colpo di coda riesce ad annullare il match-point per Messina, ma la pratica è soltanto rimandata al doppio di spareggio, dove Giorgio Tabacco ed ancora Caruso regalano ai peloritani la possibilità di rifarsi della finale persa nel 2019 contro il Selva Alta Vigevano.

Risultati in dettaglio:

 

New Tennis Torre del Greco – Tc Rungg Sudtirol 4-1 (andata 3-3) 

Raul Brancaccio (T) b. Horst Rieder (R) 61 60

Andrea Pellegrino (T) b. Elmar Ejupovic (R) 76(5) 61

Giovanni Cozzolino (T) b. Moritz Trocker (R) 61 63

Federico Gaio (R) b. Gian Marco Moroni (T) 76(3) 76(2)

Pedro Martinez/Andrea Pellegrino (T) b. Marco Bortolotti/Horst Rieder (R) 63 76(5)

Raul Brancaccio/Giovanni Cozzolino (T) c. Krzysztof Sebastian Brzezinsky/Federico Gaio (R) non disputato

Ct Vela Messina – Tc Pistoia 5-2 (andata 2-4) 4-2

Andrea Vavassori (P) b. Julian Ocleppo (M) 64 60

Giorgio Tabacco (M) b. Lorenzo Vatteroni (P) 60 64

Salvatore Caruso (M) b. Matteo Viola (P) 36 62 75

Fausto Tabacco (M) b. Leonardo Rossi (P) 64 76(4)

Salvatore Caruso/Julian Ocleppo (M) b. Leonardo Rossi/Lorenzo Vatteroni (P) 63 61

Matteo Viola/Andrea Vavassori (P) b. Fausto Tabacco/Giorgio Tabacco (M) 62 61

Giorgio Tabacco/Salvatore Caruso (M) b. Andrea Vavassori/Leonardo Rossi (P) 76(3) 63

Semifinali play-out: Giornata di verdetti anche per quanto riguarda le squadre impegnate nel tabellone di play-out: le quattro squadre a salutare il campionato sono Vicenza, Massa Lombarda, Siracusa e Santa Margherita Ligure. Proprio quest’ultima si è resa protagonista della sfida più appassionante di giornata, contro una Junior Perugia che, a dispetto dei pronostici sfavorevoli, dopo una fase a gironi che l’aveva vista in grande difficoltà, tira fuori le unghie e strappa il punto decisivo nel doppio di spareggio: gli ospiti erano infatti sotto per 4-2, risultato identico a quello dell’andata, e si è dovuti ricorrere allo spareggio finale per decidere le sorti del match. Qui Francesco Passaro ha vinto il suo secondo doppio di giornata, stavolta in coppia con Skander Mansouri, ed ha regalato ai suoi la tanto agognata salvezza. Nulla ha potuto il TC Vicenza in trasferta a Crema, che ha rifilato un sonoro 5-1 agli avversari mai realmente in partita: di Tobias Kamke l’unico punto messo a segno dai veneti, piegati dal titolare a sorpresa Gabriele Datei, classe 2003 e protagonista anche in un doppio particolare con Paolo Lorenzi, di 22 anni più grande.

Sugli altri campi, il TC Italia Forte dei Marmi condanna Massa Lombarda e si ripete in maniera convincente anche nella sfida di ritorno, vinta 4-0, mentre il Selva Alta Vigevano, con lo stesso risultato finale, si guadagna la permanenza in serie A1 ai danni del Match Ball Siracusa, che nella sfida d’andata, un po’ a sorpresa, aveva creato più di un grattacapo ai campioni dell’edizione 2019.

Risultati in dettaglio:

TC Crema – Tennis Comunali Vicenza 5-1 (andata 3-3) 

Adrian Ungur (C) b. Tommaso Dal Santo (V) 1-0 rit.

Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Gabriele Bosio (V) 63 62

Gabriele Datei (C) b. Giovanni Peruffo (V) 63 61

Tobias Kamke (V) b. Paolo Lorenzi (C) 61 63

Adrian Ungur/Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Tobias Kamke/Gabriele Bosio (V) 62 36 10-6

Paolo Lorenzi/Gabriele Datei (C) b. Enrico Zen/Giovanni Peruffo (V) 62 62

TC Italia Forte dei Marmi – CTD Massa Lombarda (andata 4-2) 4-0

Marco Furlanetto (I) b.Marco Cinotti (M) 61 60

Walter Trusendi (I) b. Alessio De Bernardis (M) 61 62

Manfredi Graziani (I) b. Jacopo Bilardo (M) 1-0 rit.

Stefano Travaglia (I) b. Francesco Forti (M) 62 63

Selva Alta Vigevano – Match Ball Siracusa (andata 3-3) 4-0 

Roberto Marcora (S) b. Antonio Massara (M) 63 61

Filippo Baldi (S) b. Alessandro Ingarao (M) 62 62

Simone Camposeo (S) b. Ettore Zito (M) 61 62

Antoine Benjamin Hoang (S) b. Yannick Philippe Maden (M) 63 64

Tc Santa Margherita Ligure – Junior Perugia 4-3 (andata 2-4)

Lorenzo Giustino (S) c. Francesco Passaro (J) 36 76(2) 64

Tomas Gerini (J) b. Luca Castagnola (S) 64 64

Thomas Fabbiano (S) b. Skander Mansouri (J) 63 75

Filippo Romano (S) b. Gilberto Casucci (J) 46 62 62

Francesco Passaro/Gilberto Casucci (J) b. Luca Castagnola/Filippo Romano (S) 63 63

Andrea Basso/Frederik Nielsen (S) b. Andrea Ribaldi Militi/Skander Mansouri (J) 64 46 11-9

Francesco Passaro/Skander Mansouri (J) b. Frederik Nielsen/Filippo Romano (S) 62 64

Nei play-off di A2, validi a stabilire le formazioni che prenderanno il posto delle retrocesse, spicca la convincente vittoria del TC Prato in trasferta contro il CT Mario Stasi di Lecce, orfano di Franco Agamenone: 5-1 il punteggio, grazie al quale Prato mette una seria ipoteca sulla promozione in A1, ormai ad un passo.  L’unico punto per Lecce arriva dal doppio De Jong/Micolani, ma sono i toscani a confermarsi anche nei play-off dopo una stagione regolare dominata, trascinati da Filip Horansky e Mattia Bellucci.

Il campionato tornerà nel prossimo weekend per l’ultimo atto, con la finalissima scudetto tra Messina e Torre del Greco.

Link utili:

http://www.tennisclubprato.com
http://www.rungg.info
http://www.parktennisclub.com

Continua a leggere

Circoli in vista

Serie A1 maschile: finisce pari tra Rungg e Torre del Greco

Decisiva la sfida di ritorno che si giocherà in casa dei campani

Pubblicato

il

Semifinali Play-off

Destava molta curiosità la prima semifinale-scudetto tra la matricola Rungg e la New Tennis Torre del Greco; da un lato, Sudtirol aveva dominato a sorpresa il proprio girone, mentre i campani avevano raggiunto la qualificazione alla fase finale solo in extremis. Il match ha dimostrato un grande equilibrio tra le due compagini, come testimonia il 3-3 finale: i padroni di casa sono bravi a rimontare lo svantaggio iniziale, infatti Torre del Greco parte fortissimo con Raul Brancaccio e Andrea Pellegrino che confermano i pronostici battendo Horst Rieder ed Elmar Ejupovic in due set. Il match che inverte l’inerzia è quello seguente, dove Jimbo Moroni è costretto al ritiro contro Federico Gaio, consegnando il primo punto a Rungg, cui segue l’affermazione di Georg Winkler su Giovanni Cozzolino; i doppi conclusivi non riescono a decretare un vincitore, rimandando la decisione al match di ritorno di settimana prossima, dove sicuramente la New Tennis vorrà sfruttare al meglio il vantaggio di giocare in casa.

Tanto equilibrio anche nella seconda semifinale, dove un’altra neopromossa insegue il sogno di coronare una cavalcata incredibile con la ciliegina sulla torta: il Tc Pistoia infatti, dopo aver superato ogni aspettativa primeggiando nel girone 1, si presenta al cospetto del CT Vela Messina, dominatore del girone 4 e che in stagione aveva perso una sola giornata, l’ultima, peraltro ininfluente ai fini della classifica finale. I toscani, pur privi di Vavassori impegnato al Challenger di Bari, si confermano in uno stato di grazia, infliggendo a Messina la prima vera sconfitta stagionale sui veloci campi di casa: l’esperto Matteo Viola ha la meglio sul giovane Julian Ocleppo nella prima sfida, aprendo la strada ai successi di Lukas Rosol (su Salvatore Caruso) e Leonardo Rossi (contro Fausto Tabacco); un altro Tabacco, Giorgio, supera in tre set Lorenzo Vatteroni, ma è una vittoria che serve solo a ritardare il verdetto matematico che condanna i siciliani negli ultimi due match di giornata. Messina esce quindi sconfitta, ma può guardare con speranza al ritorno in programma settimana prossima, dove proverà a ribaltare il 4-2 di Pistoia.

Risultati in dettaglio:

 

Tc Rungg Sudtirol – New Tennis Torre del Greco 3-3
Raul Brancaccio (T) b. Horst Rieder (R) 61 63
Andrea Pellegrino (T) b. Elmar Ejupovic (R) 76(4) 76(1)
Federico Gaio (R) b. Gian Marco Moroni (T) 61 2-0 rit.
Georg Winkler (R) b. Giovanni Cozzolino (T) 64 62
Raul Brancaccio/Andrea Pellegrino (T) b. Horst Rieder/Sebastian Brezinski (R) 64 62
Federico Gaio/Marco Bortolotti (R) b. Giovanni Cozzolino/Fabio Parola (T) 62 61

Tc Pistoia – CT Vela Messina 4-2
Matteo Viola (P) b. Julian Ocleppo (M) 64 64
Giorgio Tabacco (M) b. Lorenzo Vatteroni (P) 62 46 62
Lukas Rosol (P) b. Salvatore Caruso (M) 67(4) 63 63
Leonardo Rossi (P) b. Fausto Tabacco (M) 63 62
Giorgio Tabacco/Fausto Tabacco (M) b. Matteo Trevisan/Tommaso Brunetti (P) 63 60
Lukas Rosol/Leonardo Rossi (P) b. Julian Ocleppo/Salvatore Caruso (M) 76(5) 67(8) 10-8 

Play-out

Risultati a sorpresa nel tabellone di play-out che prevedeva sfide incrociate tra le terze e quarte classificate nei gironi: a risaltare è senza dubbio il Match Ball Siracusa che ha ragione del Selva Alta Vigevano tra le mura amiche, grazie all’apporto di Yannick Maden, vittorioso sia in singolare che nel doppio; la formazione siciliana si aggiudica così la prima vittoria in stagione nel momento più importante, un risultato che proverà a difendere nella sfida di ritorno. Inaspettato per molti anche il 3-3 finale tra il Tc Vicenza e Tc Crema: i primi, sin dal principio fanalino di coda del girone 3 erano attesi ad un bel banco di prova contro Crema, compagine che si è ritrovata un po’ a sorpresa invischiata nel tabellone di play-out, considerate le settimane trascorse a battagliare per la prima posizione del girone 1. Detto in precedenza dell’assenza di Marco Cecchinato causa infortunio, i veneti hanno dato battaglia in casa, costringendo al pareggio finale gli esperti cremaschi: Tobias Kamke si carica nuovamente sulle spalle Vicenza, fruttandole due punti, così come il giovane Samuel Vincent Ruggeri, autore di una campagna 2021 in campionato davvero notevole per Crema.

La Junior Perugia si unisce alla ribalta delle ultime classificate e si rende protagonista di un altro risultato inaspettato, regolando in casa il Tc Santa Margherita Ligure per 4-2: tenendo conto dei percorsi nei rispettivi gironi delle due compagini, era lecito aspettarsi qualcosa in più dai liguri, arrivati a quota 9 punti nel combattutissimo girone 2. Perugia invece, in barba alla casella vittorie ancora in attesa di registrare il primo punto, si desta dal torpore e, guidata dal proprio leader Francesco Passaro, si regala un match di ritorno da affrontare in una situazione di vantaggio. Unica formazione a confermare i pronostici nel tabellone di play-out è il Tc Italia Forte dei Marmi, vittoriosa 4-2 sul campo del CTD Massa Lombarda: inizio equilibratissimo che si decide su pochi punti, come le vittorie di Lorenzo Rottoli (su Marco Furlanetto) per Massa Lombarda e Yannick Hanfmann (su Francesco Forti) per gli ospiti. Graziani Manfredi lascia un solo gioco a Marco Cinotti, regalando il primo match point a Forte dei Marmi, puntualmente trasformato dalla coppia di lusso Travaglia/Hanfmann.

Risultati in dettaglio:

Tennis Comunali Vicenza – TC Crema 3-3
Adrian Ungur (C) b. Tommaso Dal Santo (V) 1-0 rit.
Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Gabriele Bosio (V) 62 64
Tobias Kamke (V) b. Paolo Lorenzi (C) 63 62
Giovanni Peruffo (V) b. Gabriele Datei (C) 76(2) 16 62
Tobias Kamke/Gabriele Bosio (V) b. Paolo Lorenzi/Gabriele Datei (C) 64 75
Adrian Ungur/Samuel Vincent Ruggeri (C) b. Giovanni Peruffo/Enrico Zen (V) 62 26 14-12

CTD Massa Lombarda – TC Italia Forte dei Marmi 2-4
Lorenzo Rottoli (M) b. Marco Furlanetto (F) 76(5) 76(5)
Yannick Hanfmann (F) b. Francesco Forti (M) 63 46 76(5)
Stefano Travaglia (F) b. Giulio Zeppieri (M) per squalifica
Graziani Manfredi (F) b. Marco Cinotti (M) 60 61
Stefano Travaglia/Yannick Hanfmann (F) b. Giulio Zeppieri/Alessio De Bernardis (M) 75 61
Francesco Forti/Lorenzo Rottoli (M) b. Marco Furlanetto/Graziani Manfredi (F) 62 76(5)

Match Ball Siracusa – Selva Alta Vigevano 3-2
Antonio Massara (S) b. Filippo Baldi (V) 1-0 rit.
Jaroslav Pospisil (V) b. Alessandro Ingarao (S) 36 61 61
Yannick Maden (S) c. Roberto Marcora (V) 61 61
Simone Camposeo (V) b. Ettore Zito (S) 67(5) 62 64
Yannick Maden/Alessandro Ingarao (S) b. Davide Dadda/Simone Camposeo (V) 61 61
Ettore Zito/Antonio Massara (S) c. Roberto Marcora/Jaroslav Pospisil (V)

Junior Perugia – Tc Santa Margherita Ligure 4-2
Francesco Passaro (P) b. Andrea Basso (SM) 76(3) 61
Tomas Gerini (P) b. Giacomo Nosei (SM) 62 62
Lorenzo Giustino (SM) b. Skander Mansouri (P) 46 76(5) 64
Filippo Romano (SM) b. Gilberto Casucci (P) 62 61
Francesco Passaro/Gilberto Casucci (P) b. Giacomo Nosei/Filippo Romano (SM) 64 64
Andrea Militi Ribaldi/Skander Mansouri (P) b. Lorenzo Giustino/Andrea Basso (SM) 63 75

Il campionato torna in azione nella giornata di domenica 5 dicembre per i match di ritorno, a campi invertiti: le squadre perdenti retrocederanno in A2.

Link utili: 
http://www.tennisclubprato.com
http://www.rungg.info
http://www.parktennisclub.com

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement