WTA Zhengzhou: avanzano Kasatkina e Krejcikova, cade Samsonova. Forfait di Jabeur

Flash

WTA Zhengzhou: avanzano Kasatkina e Krejcikova, cade Samsonova. Forfait di Jabeur

La trentacinquenne Laura Siegemund rimonta Liudmila Samsonova. Pochi problemi per Krejcikova e Kasatkina. Ons Jabeur si ritira dopo aver battuto Lucia Bronzetti (e scavalcato Muchova e Vondrousova nella Race)

Pubblicato

il

Daria Kasatkina – WTA Zhengzhou 2023 (foto via Twitter @ZhengzhouOpen)
 

Dopo che Lucia Bronzetti si è arresa a Ons Jabeur lasciando la sola Jasmine Paolini a difendere i colori azzurri al Bank of Communications Zhengzhou Open, andiamo a vedere come sono andati gli altri tre ottavi in programma che hanno completato la griglia dei quarti di finale.

La terza è quella buona per Laura Siegemund. Dopo le due sconfitte rimediate lo scorso anno, la qualificata tedesca ha battuto in rimonta Liudmila Samsonova, undicesima testa di serie ma ottava forza effettiva del seeding, 3-6 6-2 6-1 in due ore e diciotto minuti. Passanti in allungo, smorzate e tocchi a rete hanno avuto la meglio sulle bordate di Samsonova, regalando i secondi quarti in stagione e il ritorno in top 100 a Siegemund, ex n. 27 WTA. Sarà proprio la trentacinquenne di Filderstadt la prossima avversaria di Paolini, venerdì mattina alle nove italiane.

Nessuna sorpresa invece negli altri due incontri. Equilibrio solo nel primo set tra Barbora Krejcikova e Petra Martic. Partita brekkando la croata in apertura, la n. 7 del seeding si è fatta riprendere al sesto game, infilando però una striscia di tre giochi consecutivi che le ha evitato il tie-break. Tutto facile invece nella seconda frazione e dopo poco meno di un’ora e mezzo il punteggio finale recitava 7-5 6-1 per Barbora, attesa venerdì da Lesia Tsurenko.

La tds n. 8 Daria Kasatkina ha battuto in due set, 6-2 6-4, la wild card Zhuoxuan Bai, ventenne cinese n. 117 della classifica. Il punteggio nasconde però l’affanno del secondo parziale quando Kasatkina, avanti 5-1, si è fatta recuperare tre giochi. Al secondo tentativo di chiudere la contesa in battuta, ha dovuto salvare quattro palle del 5 pari (due consecutive) e soffrire ancora un po’ prima di arrivare a trasformare il match point numero quattro.

Ai quarti avrebbe dovuto trovare Ons Jabeur in una sfida inedita ma, come detto sopra, la tunisina ha annunciato il forfait un paio d’ore dopo la vittoria su Lucia. Il risultato consente a Ons un salto di due posizioni nella Race, dove ora (o quando la WTA vorrà renderne conto) è numero 6.

“Mi dispiace dovermi ritirare perché il ginocchio non è al meglio. Sono stata bene qui a Zhengzhou. Grazie ai fan per avermi sostenuta e spero di tornare il prossimo anno.”

Continua a leggere
Commenti
Advertisement
Editoriali del Direttore4 settimane fa

Australian Open: Sabalenka regina quasi scontata. Bolelli Vavassori in vista Slam. E diritti tv: Sky, Supertennis, FITP: la negoziazione langue

ATP4 settimane fa

La storia del tennis italiano chiama a sé Sinner, da De Stefani a Berrettini passando per le vittorie di Pietrangeli, Panatta, Schiavone e Pennetta

Australian Open4 settimane fa

Australian Open – Jannik Sinner è molto più calmo di tutti quelli che oggi lo osannano. Un anno fa era il tennista dei… senza

Novak Djokovic - Australian Open 2024 (X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Djokovic: “Sono scioccato, uno dei miei peggiori match di sempre”

Editoriali del Direttore3 settimane fa

Jannik Sinner non è un patriota per cui tifare perché non paga le tasse in Italia? Non sono d’accordo con Aldo Cazzullo e Massimo Gramellini

ATP3 settimane fa

Trattative Sky-FITP-Supertennis. A che punto è la negoziazione dei diritti-tv

Flash4 settimane fa

Australian Open, Scanagatta: “Ora per tutti Sinner è diventato il favorito. Per lui meglio Medvedev piuttosto che Zverev. E’ stato 7 ore in campo meno del russo battuto a Pechino, Vienna e Torino” [VIDEO]

Jannik Sinner - Australian Open 2024 (foto X @AustralianOpen)
Australian Open4 settimane fa

Australian Open: estasi Sinner! Djokovic si arrende in quattro set, è la prima finale Slam [VIDEO]

Australian Open4 settimane fa

Australian Open: Cahill e Vagnozzi, i “tagliatori” del diamante Sinner

Australian Open4 settimane fa

Australian Open, Vagnozzi prima della semifinale: “Le vittorie degli ultimi sei mesi hanno reso Jannik più forte e consapevole”

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement