Nadal: un futuro da presidente del Real Madrid?

Il campione spagnolo scherza, ma neanche troppo, in un'intervista: "Io presidente dei Blancos? Non potrei dire di no"

Nadal: un futuro da presidente del Real Madrid?

Una finale Slam persa solo al quinto set da un gigantesco Federer appena dieci giorni fa. Certo Rafa Nadal non si trova di fronte alla necessità di cercare un’alternativa al tennis, faccenda con la quale ha tutta l’aria di non avere ancora concluso. Ma una passione è una passione e del resto ci sarà sempre un “dopo” da occupare, quando la racchetta verrà appesa al chiodo. E il maiorchino ne ha parlato in un’intervista rilasciata a El Mundo.

La passione mai nascosta si chiama Real Madrid, un sostegno e un attaccamento che derivano anche da un passato in cui Rafa a calcio ci ha giocato, e anche con buoni risultati, quando era ancora indeciso sullo sport che avrebbe dovuto “azzannare” con le sue incredibili doti di fighter. E da uno zio – Angel Nadal – ex colonna portante della nazionale spagnola nel corso degli anni ’90 con una carriera diversa tra Maiorca e Barcellona, storica rivale del Real Madrid. L’altro zio Toni, quello più famoso da queste parti e anche lui tifoso del Barcellona, del resto aveva sempre detto che se Nadal avesse sentito la possibilità di giocare per il Real Madrid probabilmente non sarebbe mai diventato un tennista. Per fortuna di questo sport così non è stato.

 

In futuro Nadal potrebbe però coronare il suo sogno, sebbene in veste diversa. Gli chiedono dell’attuale presidente del Real Madrid, Florentino Perez, e lui risponde: “Abbiamo un grande presidente, stiamo benissimo così. Non credo che il Real abbia bisogno di me ma non si sa mai cosa potrebbe accadere in futuro…“. Dopo, ancora più chiaro: “Beh, se mi chiedi se mi piacerebbe diventare presidente ovviamente ti rispondo ‘Perché no?. Ma non è certo una cosa che posso immaginare oggi”. Il tennis si prepari all’impatto: un giorno potrebbe dover cedere una delle sue stelle allo sport “chiassoso” contro cui spesso si pone in contraddizione.

CATEGORIE
TAG
Condividi