International Tennis Symposium: sempre più formazione per i coach

Flash

International Tennis Symposium: sempre più formazione per i coach

Anche quest’anno nomi importanti tra i relatori dell’evento organizzato da Pro Camp MGM Italia e GPTCA, giunto alla 20esima edizione: Alberto Castellani, Marco Panichi e i due ospiti d’onore, Vincenzo Santopadre e Apostolos Tsitsipas

Pubblicato

il

dal nostro inviato a Milano

Come ormai è consuetudine da diversi anni, il Centro Pavesi di Milano la scorsa settimana è stato sede di un importante momento di formazione per maestri, coach, istruttori e preparatori del mondo del tennis. Il centro sportivo milanese ha infatti ospitato la 20esima edizione dell’International Tennis Symposium, organizzato come sempre dalla Pro Camp MGM ITALIA, guidata da Massimo Rossi e Mauro Campanelli, da alcuni anni in sinergia con la GPTCA, l’associazione mondiale dei coach di tennis riconosciuta dall’ATP e presieduta da Alberto Castellani. Una collaborazione, quella tra le due associazioni, che in questi ultimi anni ha aumentato l’importanza dell’evento, attraverso l’integrazione dello stesso con i corsi GPTCA, che consentono di conseguire la certificazione di “International Coach certified by ATP”. Quest’anno la manifestazione si è ampliata ulteriormente, dato che si sono aggiunti i corsi della ISMCA, l’associazione internazionale di mental coach che si occupa di formazione nell’ambito della preparazione mentale e fisica, guidata anch’essa da Alberto Castellani.

Circa centocinquanta complessivamente gli iscritti ai diversi eventi formativi. Quello principale è stato chiaramente il Simposio, tenutosi sabato e domenica, che quest’anno ha colto l’occasione del contemporaneo svolgimento nella capitale lombarda della seconda edizione delle NextGen Finals per proporre un tema quanto mai attuale: “IL CAMBIAMENTO DEL TENNIS CON LA NEXT GENERATION”.

 

Ma procediamo con ordine. Si è iniziato giovedì 8 e venerdì 9 novembre con i corsi ISMCA (mental coach di 1° e 2° livello, physical coach di 1° livello). Tra i relatori, oltre allo stesso Alberto Castellani, mental coach come Federico di Carlo e Stefano Lopopolo, la counselor bioenergetica Manuela Caputi ed i preparatori atletici Marco Panichi (già preparatore, tra gli altri, di Djokovic e Kuznetsova, ed ora di Alessandro Giannessi e Matteo Donati) e Salvatore Buzzelli (ex preparatore atletico di Camporese, Narducci e Garbin). Venerdì, in parallelo ai corsi ISMCA, sono iniziati i corsi GPTCA (livelli B e C), dove tra i relatori si è aggiunto il nome di Patricio Remondegui, ex coach di Stefano Galvani, Adriana e Antonella Serra Zanetti. La giornata si è conclusa con gli esami e la consegna dei diplomi ai corsisti ISMCA.

Il Simposio è iniziato sabato 10 novembre con l’intervento su nutrizione ed integrazione alimentare presentato da Enervit, sponsor dell’evento. A seguire il principale ospite della giornata, Vincenzo Santopadre, che ha raccontato la sua esperienza come coach di Matteo Berettini nel percorso che da giovanissima promessa lo ha portato a diventare un giocatore a ridosso dei top 50. Facendo poi anche vedere alcune delle esercitazioni che usa in allenamento con il 22enne tennista romano.Nel pomeriggio tre altri interessanti contributi. Alberto Castellani ha illustrato la sua applicazione Egograms – di cui avevamo parlato su Ubitennis –  poi è stata la volta del preparatore fisico Christian Perone e, a concludere la giornata, il Video & Match Analyst Raffaele Tataranni.

La giornata di domenica è cominciata con l’intervento del coach internazionale e responsabile tennis della USIP Erasmo Palma, che ha fatto da preludio all’intervento più atteso del Simposio. Quello di Apostolos Tsitsipas, padre ed allenatore di Stefanos, il 20enne tennista greco già entrato nella top 15 mondiale che solo poche ore prima aveva vinto a Rho la seconda edizione delle NextGen Finals. Nell’intervento mattutino il 51enne coach greco ha raccontato, anche rispondendo alle tante domande dei partecipanti, come si è sviluppato il percorso di crescita di Stefanos. Sottolineando più volte l’importanza, lavorando con i giovani, di far crescere la persona di pari passo con l’atleta. La mattinata si è chiusa parlando nuovamente di videoanalisi, con la società svizzera Kitris. La sessione pomeridiana ha visto di nuovo protagonista Tsitsipas senior, che ha mostrato in campo alcuni degli esercizi tecnico-tattici che usa con il figlio, mentre la relazione di chiusura del Simposio è stata affidata all’allenatore della nazionale italiana di padel Gustavo Spector. A seguire la consegna degli attestati di partecipazione, mentre agli iscritti GPTCA veniva chiesto un ultimo importante sforzo: il test di esame per ottenere la qualifica GPTCA di livello superiore (B o C) e chiudere nel migliore dei modi la loro tre giorni formativa iniziata venerdì.

Sceso il sipario sull’evento milanese, la GPTCA e la ISMCA proseguono la loro attività formativa a livello internazionale (questo mese sono in programma corsi GPTCA in Irlanda ed in Ucraina), mentre alla Pro Camp MGM ITALIA – come spesso accade quando si organizza una manifestazione a carattere annuale, ma soprattutto conoscendo Massimo Rossi e Mauro Campanelli – sicuramente stanno già iniziando a pensare alla prossima edizione del Simposio.

Continua a leggere
Commenti

Flash

Cambiano le date dei Challenger di Parma e Forlì

Le novità del calendario MEF tennis events.
Marchesini: “Soluzione trovata insieme all’ATP”

Pubblicato

il

Tommy Robredo - Foto Marta Magni

Parma, 14 agosto 2020 – La particolare stagione 2020 del tennis internazionale registra nuovi cambiamenti. Ufficializzate le modifiche del calendario ATP, tra le quali spicca lo spostamento degli Internazionali BNL d’Italia che andranno in scena al Foro Italico di Roma da lunedì 14 a lunedì 21 settembre, anche MEF Tennis Events si adegua alle novità e annuncia cambiamenti.

Le nuove date dei tornei – Gli Internazionali di Tennis Città di Forlì, torneo ATP Challenger 80 intitolato alla memoria di Piero Contavalli che sarà ospitato dal Tennis Villa Carpena di Forlì, sarà disputato da sabato 19 a domenica 27 settembre. Gli Internazionali di Tennis Emilia Romagna, ATP Challenger 125 di Parma di scena al Tennis Club President (Basilicanova di Montechiarugolo), comincerà invece sabato 3 ottobre e terminerà domenica 11. Emilia Romagna protagonista del circuito internazionale come previsto, ma con nuove date.

La soddisfazione di Marchesini – A spiegare le novità Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events: “Quando è stato cancellato il Masters 1000 di Madrid, la nostra speranza, essendo secondo me la cosa più logica, era che venisse posticipato di una settimana l’ATP 250 di Kitzbuhel. A quel punto si sarebbe ‘liberata’ la settimana di Parma da un ATP 250, facendo salire ancora di più il livello dei partecipanti al Tennis Club President. Non ne conosciamo i motivi, ma poi si è cominciato a parlare di anticipare gli Internazionali BNL d’Italia, distruggendo sostanzialmente il torneo di Parma, che avrebbe trovato in quella settimana 64 giocatori top 200 a giocarsi le qualificazioni del Foro Italico oltre al 250 di Kitzbuhel”.

 

A quel punto c’è stato bisogno di cercare una soluzione che mettesse tutti d’accordo: “Grazie ai nostri rapporti consolidati con l’ATP, abbiamo subito cominciato a discutere per trovare una soluzione sia al Challenger 125 di Parma sia al Challenger 80 di Forlì, che si sarebbe trovato in programma nella stessa settimana di Roma. Con grande soddisfazione, possiamo ora annunciare che Forlì si giocherà la settimana successiva al Foro Italico, e che Parma è stato spostato alla settimana del 5 ottobre, la seconda del Roland Garros ed in concomitanza con un solo altro torneo al mondo, il Challenger 80 di Barcellona. Siamo contenti, non era facile uscire indenni da una situazione così complessa”.

Ufficio Stampa MEF Tennis Events

Continua a leggere

Flash

La USTA cancella tutti tornei Challenger e ITF a settembre

A detta della federazione, gli eventi minori non avrebbero i mezzi per garantire il rispetto dei protocolli di sicurezza

Pubblicato

il

A causa della situazione ancora molto complicata nella quale versano gli Stati Uniti a causa del Covid-19, la USTA ha deciso di cancellare tutti gli eventi Challenger e ITF inizialmente previsti sul suolo statunitense nel mese di settembre. A detta della federazione, le dimensioni e i mezzi ridotti di tali tornei infatti non consentirebbero di creare un ambiente in grado di rispettare i rigidi protocolli di sicurezza.

Questa decisione è stata presa per garantire la salute e la sicurezza di tutti coloro che sono coinvolti in questi eventi“, recita il comunicato ufficiale. “Sebbene fossero stati pianificati protocolli dettagliati di salute e sicurezza, senza la creazione di un ambiente controllato che comprenda un programma di alloggio completo e contenuto, trasporto, cibo e bevande, e test medici, come avverrà per il Western & Southern Open e US Open, un adeguato contenimento dei rischi non sarebbe possibile – e nel caso di questi eventi, questo tipo di ambiente sarebbe logisticamente e finanziariamente difficile da creare“.

Di seguito gli eventi che non si disputeranno:

14-20 settembre
Cary, N.C. – ATP Challenger 80
Champaign, Ill. – ITF

21-27 settembre
Columbus, Ohio – ATP Challenger 80
Fayetteville, Ark. – ITF
Lubbock, Texas – ITF

 

Continua a leggere

Flash

Il LIVESCORE di Ubitennis – venerdì 14 agosto: si gioca a Praga e Lexington

Seguite in diretta con noi i quarti di finale dei due WTA International. A Praga in campo Halep e Bouchard, a Lexington tocca a Serena Williams e Coco Gauff

Pubblicato

il

Coco Gauff - Lexington 2020 (foto Jon Sanders/TSOpen)

Con il ritorno del tennis ufficiale Ubitennis vi propone una piccola novità – una sperimentazione per tutto il mese di agosto. Ogni giorno ci sarà un articolo contenente un livescore che vi consentirà di seguire in diretta l’andamento delle partite in corso e di consultare facilmente il risultato degli incontri già conclusi e gli orari di quelli programmati per la giornata (o per la giornata successiva).

Lo trovate qui in basso: giocateci e consumatelo a dovere, ovviamente sono graditi feedback tra i commenti!

Il tabellone di Praga – Il tabellone di Lexington

 

ULTIME NEWS

PER SEGUIRCI SUI SOCIAL

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement