WTA Maiorca: Sevastova conquista il suo primo titolo sull’erba

La lettone, numero 19 WTA, ha vinto un torneo a sette anni di distanza dall’ultimo. Sevastova ha battuto la tedesca Julia Goerges conquistando il titolo che le era sfuggito lo scorso anno

WTA Maiorca: Sevastova conquista il suo primo titolo sull’erba

[2] A. Sevastova b. J. Goerges 6-4 3-6 6-3

Anastasija Sevastova ha dovuto aspettare sette anni prima di poter alzare le mani al cielo e conquistare il suo secondo titolo WTA. Un digiuno lungo a cui ha posto fine oggi vincendo la finale del torneo WTA International di Maiorca; una vittoria che è arrivata al termine di un match molto lottato contro la tedesca Julia Goerges e andato oltre le due ore di gioco. La lettone è riuscita così a vincere quel torneo che lo scorso anno le era sfuggito con la finale persa contro Caroline Garcia. Si è chiusa, quindi, la seconda edizione del WTA di Maiorca che ha visto il tanto atteso ritorno in campo dell’ex numero 1 del mondo Victoria Azarenka dopo la gravidanza. E se Vika ha vinto, dopo più di un anno di stop, il suo primo match prima di arrendersi nel secondo turno alla croata Ana Konjuh, nell’edizione 2017, le protagoniste sono state le due finaliste. Entrambe, infatti, hanno raggiunto l’ultimo atto del torneo dominando nei match precedenti per poi regalare un incontro molto lottato per la conquista del titolo.

 

È stata la tennista a tedesca ad iniziare il match al servizio: Goerges ha spinto sin dal primo punto provando ad essere aggressiva e ad accorciare il più possibile gli scambi. Mentre Sevastova ha provato a variare, soprattutto con il suo dritto, con l’obiettivo di far muovere l’avversaria e portare in errore. Entrambe hanno mantenuto il proprio turno di battuta fino al quinto game, quando la tennista lettone ha imposto il suo ritmo grazie a quelle variazioni di dritto che le hanno permesso di conquistare due palle break: Goerges è stata costretta a cedere il servizio. Sevastova, però, non è riuscita a concretizzare il vantaggio, e la tedesca è rientrata nel match grazie a delle risposte efficaci di dritto. La lettone nel settimo game ha sfruttato le incertezze a rete dell’avversaria e ha punito Goerges con dei passanti di dritto che le hanno regalato il vantaggio del 4 a 3. È stato questo il break che ha deciso il set dal momento che quando la numero 19 del ranking WTA ha servito per chiudere il parziale non ha tremato. E dopo aver conquistato tre set point ha chiuso il sul 6 a 4 trovando il secondo ace dell’incontro.

Prima dell’inizio del secondo parziale Sevastova è uscita dal campo per un medical time out e al suo rientro la lettone è tornata con due fasciature: una sul braccio e una sulla coscia. La tedesca nei primi due game ha fatto la differenza con i colpi di inizio gioco, mentre Sevastova ha commesso qualche errore di troppo. Nonostante questo nel terzo game, la lettone, ha provato a rientrare nel set e alla terza palla break, grazie ad un passante incrociato di dritto, ha conquistato il primo game del parziale ed ha rimesso il match in parità. Goerges ha alternato, in tutto il match, accelerazioni di dritto imprendibili, soprattutto quando ha potuto colpire da ferma, a errori gratuiti negli spostamenti laterali. Mentre la lettone ha provato sempre a variare il gioco e a spostare la tedesca ma, nei momenti decisivi del set, è stata meno incisiva. L’ex numero 15 del mondo, infatti, è stata brava a cogliere le opportunità e a portarsi sul 5 a 2. Sotto nel punteggio la lettone ha lasciato andare il braccio giocando delle bellissime palle corte. Nonostante questo la tedesca ha chiuso al servizio aggiudicandosi il secondo set.

Il match è stato, quindi, deciso dal terzo parziale: Sevastova ha tenuto la battuta aggiudicandosi il primo e così ha fatto anche l’avversaria al termine di un game lunghissimo in cui entrambe hanno avuto le proprie occasioni. Le variazioni di dritto della Sevastova hanno mandato fuori giri Goerges che, come nel primo set, ha ricominciato a commettere molti gratuiti. Proprio la lettone è stata la prima a portarsi sul 3 a 1 ma ha subito il rientro della tedesca che ha provato a recuperare lo svantaggio. La discontinuità di Goerges ed una ritrovata solidità al servizio di Sevastova hanno permesso alla lettone di salire sul 5 a 3 e chiudere l’incontro al servizio sul 6 a 3.

Anastasija ha conquistato il suo secondo titolo in carriera, il primo sull’erba, dopo quello vinto nel lontano 2010 sulla terra di Estoril. Grazie a questo risultato la lettone conferma, nel ranking di domani, la posizione di numero 19. Nonostante la sconfitta in finale Julia Goerges ha disputato un buon percorso nel torneo e con i punti raccolti potrà ritornare in top 50 risalendo dalla posizione numero 54 fino alla 45

CATEGORIE
TAG
Condividi