ITF Futures: ennesimo successo per Luca Vanni

Senza categoria

ITF Futures: ennesimo successo per Luca Vanni

Pubblicato

il

TENNIS – Torna l’appuntamento settimanale su quanto accaduto nei vari tornei Futures in giro per il mondo. A Napoli, Luca Vanni vince il sesto torneo stagionale.

ITALIA F18 FUTURES – NAPOLI
Luca Vanni on fire! Sulla terra rossa di Pozzuoli, il gigante azzurro ha centrato il sesto titolo della stagione ed ormai è vicinissimo a raggiungere il suo best ranking di 272. Torneo perfetto per Vanni che non ha lasciato neanche un set nell’arco dell’intera settimana. In finale vittoria con un doppio 6-3 sull’americano Mitchell Krueger (tds due). Piazzamento in semifinale per l’argentino Pedro Cachin (tds quattro) e per il brasiliano Daniel Dutra Da Silva (tds sette). Tra gli azzurri da segnalare i quarti di finale di Matteo Marrai sconfitto da Vanni dopo due tiebreak, di Alessandro Bega (tds sei) eliminato da Cachin, di Luca Pancaldi superato da Krueger e della WC Edoardo Eremin fermato da Dutra Da Silva dopo una bella vittoria sull’americano Bjorn Fratangelo (tds tre). Il successo nel torneo di doppio è andato alla coppia formata da Francesco Borgo e Marco Bortolotti che hanno sconfitto in finale il duo Eremin/Rondoni.

BELGIO F2 FUTURES – BINCHE
Sulla terra battuta di Binche il titolo va ad Alexander Ward che ha sconfitto in finale il portoghese Frederico Ferreira Silva al termine di un match lottatissimo. Il britannico l’ha spuntata solo al tiebreak decisivo annullando anche un match point al suo avversario. Buona vittoria per Ward anche nei quarti sul belga De Greef (tds tre). Piazzamento in semifinale per il tedesco Florian Fallert, giustiziere nei quarti del primo favorito del seeding German Gigounon. Stop in semifinale anche per Philip Davydenko che finalmente sta trovando una discreta continuità di risultati. Fuori negli ottavi il brasiliano Jose Pereira (tds due) sconfitto dal finalista Silva.

 

CINA F7 FUTURES – PUTIAN
Tutto secondo pronostico sul cemento cinese di Putian con il trofeo che va nelle mani di Liang-Chi Huang. Huang ha superato in finale il connazionale Tsung-Hua Yang (tds due) con lo score di 7-5 6-3. Per il giocatore di Taipei torneo dominato dall’inizio alla fine con un unico momento di difficoltà in semifinale dove ha ceduto l’unico set della settimana all’americano Nicolas Meister (tds tre). Semifinale anche per il cinese Gong (tds otto) eliminato dal finalista dopo aver battuto l’americano Evan King (tds quattro).

OLANDA F1 FUTURES – AMSTELVEEN
Boy Westerhof si aggiudica il primo future del 2014 in terra olandese. Westerhof, da poco diventato a tutti gli effetti un tennista olandese, ha sconfitto in finale in rimonta il connazionale Antal Van Der Duim al termine di una bella finale giocata bene da entrambi i giocatori. Semifinale per lo svedese Elias Ymer (tds sette) e per il brasiliano Bruno Sant’Anna (tds cinque). Successo anche nel doppio per Westerhof che, in coppia proprio con l’amico-rivale Van Der Duim, ha superato il duo brasiliano composto da Sant’Anna e Walendowsky.

POLONIA F2 FUTURES – BYDGOSZCZ
Torna a vincere un titolo ITF Dusan Lojda e lo fa a distanza di due anni dall’ultimo successo. Sulla terra polacca di Bydgoszcz, il ceco ha superato in finale il connazionale Vaclav Safranek dopo un’autentica battaglia che lo ha visto prevalere solo al tiebreak decisivo per 8 punti a 6 dopo più di tre ore di gioco. Gran bel torneo per Lojda con due ottime vittorie anche nei quarti ed in semifinale sui cileni Garin (tds tre) e Saavedra Corvalan (tds cinque). Stop in semifinale per l’idolo di casa Kamil Majchrzak superato dal finalista dopo aver eliminato il cileno Bastian Malla (tds otto) ed il connazionale Marcin Gawron, giustiziere all’esordio del primo favorito del seeding Grzegorz Panfil. Fuori negli ottavi lo slovacco Ivo Klec (tds due) superato dal lettone Janis Podzus.

BULGARIA F1 FUTURES – BURGAS
Dimitar Kuzmanov profeta in patria. Il bulgaro si è aggiudicato il torneo di casa dopo aver superato in finale il colombiano Juan Sebastian Gomez. Ottima settimana per Kuzmanov che non ha lasciato neanche un set ai suoi malcapitati avversari. Stop in semifinale per l’austriaco Goldsteiner e per il bulgaro Trendafilov, vincitore nei quarti sullo spagnolo Giraldi Requena (tds due). Malissimo Tihomir Grozdanov, primo favorito del seeding, superato all’esordio dal francese Favrot. In tabellone anche due azzurri ma entrambi sconfitti abbastanza nettamente all’esordio: Riccardo Bonadio ha ceduto al vincitore raccogliendo appena due games mentre Davide Melchiorre ha ceduto al finalista per 7-5 6-1. Finale nel torneo di doppio per il duo azzurro sconfitto dalla coppia bulgara Grozdanov/Milushev.

CROAZIA F13 FUTURES – BOL
L’ennesimo future giocato sulla terra croata di Bol è andato al francese Mathias Bourgue. Il transalpino ha sconfitto in finale l’argentino Tomas Lipovsek Puches in due set. Nessun set perso in tutta la settimana dal tennista francese che ha così pienamente rispettato il ruolo di primo favorito del seeding. Semaforo rosso in semifinale per il croato Duje Kekez (tds quattro) e l’australiano Maverick Banes (tds sei). Presenti in tabellone cinque azzurri: ottavi di finale per Daniele Capecchi ed il qualificato Filippo Giorgetti, fuori all’esordio invece la WC Andrea Bergomi, il qualificato Daniele Spinnato e Giorgio Portaluri. Quest’ultimo si è rifatto nel torneo di doppio dove, in coppia con l’argentino Grimolizzi si è aggiudicato il titolo.

EGITTO F21 FUTURES – SHARM EL SHEIKH
Quarto titolo nelle ultime cinque settimane per Marc Giner. Lo spagnolo, accreditato della seconda testa di serie, ha sconfitto molto nettamente in finale l’austriaco Dennis Novak (tds uno). Migliore tra i vari azzurri resenti in tabellone Francesco Picco (tds cinque) sconfitto nei quarti dal russo Zhurbin. Ottavi di finale per Ferdinando Bonnuccelli, anche lui eliminato da Zhurbin dopo aver approfittato del ritiro dell’egiziano Hossam (tds tre), e per Filippo Borrella eliminato dal siriano Taweel (tds sei). Semaforo rosso all’esordio invece per il qualificato Francesco Moncagatto anche lui eliminato da Taweel. Finale amara nel torneo doppio per Picco che, in coppia con l’olandese Vervoort, ha ceduto solo al supertiebreak al duo composto da Maamoun e Taweel.

FRANCIA F10 FUTURES – MONT-DE-MARSAN
In un torneo ricco di sorprese alla fine a spuntarla è stato Medy Chettar. Il francese ha approfittato di un ottimo tabellone ed ha superato in finale in due set il brasiliano Marcelo Zormann. Per il 22enne parigino si tratta del primo titolo della carriera. Piazzamento in semifinale per il brasiliano Joao Menezes, bravo ad estromettere i francesi Vibert (tds sei) e Marie (tds due), e per il qualificato francese Florent Diep, giustiziere del primo favorito Richard Becker e del francese Rochette (tds cinque).

UNGHERIA F2 FUTURES – SIOFOK
In Ungheria successo a sorpresa di Kirill Dimitriev. Il russo ha sconfitto in finale l’idolo di casa Gergely Madarasz in rimonta per 3-6 6-3 6-1. Stop in semifinale per il tedesco Marterer e per l’americano Gard (tds sette). Fuori nei quarti gli svedesi Isak Arvidsson, primo favorito del seeding, eliminato da Marterer e Patrik Rosenholm (tds due) sconfitto da Gard.Presente in tabellone Pietro Licciardi sconfitto al tiebreak decisivo all’esordio da Arvidsson.

ISRAELE F8 FUTURES – HERZLIA
Secondo successo in terra israeliana nel giro di poche settimane per l’irlandese Sam Barry. Il 22enne di Limerick ha rispettato i favori del pronostico di prima testa di serie ed ha superato in finale il qualificato americano Peter Kobelt. Per raggiungere la finale Barry ha sconfitto nell’ordine gli israeliani Ram-Harel e Kapach, il francese Jankovits (tds cinque) e l’americano McCarthy (tds sette). Semifinale anche per l’israeliano Bar Tzuf Botzer (tds due). Grande delusione per Stefano Napolitano (tds tre) eliminato in tre set all’esordio dal finalista Kobelt.

GIAPPONE F6 FUTURES – KASHIWA
Sul cemento di casa primo titolo della carriera per il giapponese Yuuya Kibi. Il nipponico ha superato in finale il connazionale Takashi Saito (tds sette) con un doppio 6-3. Semifinale per altri due giocatori giapponesi, il qualificato Hiromasa Oku e Takuto Niki (tds due). Da segnalare i quarti di finale del sempreverde 37enne Takao Suzuki, costretto al ritiro dopo il primo set contro Niki. Male il primo favorito Hiroki Kondo sconfitto in due set all’esordio dal koreano Jun.

SERBIA F1 FUTURES – BELGRADE
Secondo successo della carriera e primo stagionale per Danilo Petrovic. Il serbo, ottava testa di serie del seeding, non ha perso neanche un set nell’arco della settimana ed ha sconfitto nell’atto conclusivo del torneo lo slovacco Adrian Partl. Semifinale per il montenegrino Ljubomir Celebic ed il tedesco Yannick Maden (tds cinque). Fuori negli ottavi il bosniaco e primo favorito del seeding Tomislav Brkic sconfitto dal connazionale Gorcic. Semaforo rosso all’esordio invece per il serbo Miljan Zekic (tds due), sconfitto dalla WC Conkic, e per l’argentino Pablo Galdon (tds tre), eliminato da Ciric.

SUD AFRICA F3 FUTURES – SUN CITY
Secondo titolo consecutivo sul cemento di casa per Nikala Scholtz. Il sudafricano ha sconfitto in finale il connazionale Fritz Wolmarans in rimonta con lo score di 4-6 6-2 6-4. Semifinale per lo svedese Sekulic (tds sei) ed un altro giocatore sudafricano, Roelofse (tds sette). Fuori nei quarti il primo favorito O’Brien eliminato proprio da Roelofse mentre Vorster (tds due) ha ceduto al qualificato Fortmann.

SPAGNA F13 FUTURES – MARTOS
A sorpresa il titolo è andato al danese Frederik Nielsen. Lo scandinavo ha superato in finale lo spagnolo David Vega Hernandez (tds sei) con un netto 6-3 6-2. Semifinale per altri due giocatori iberici, Ivan Arenas Gualda (tds uno) e David Perez Sanz (tds otto). Si ferma nei quarti di finale invece la corsa di Erik Crepaldi (tds quattro) sconfitto dal finalista Vega Hernandez in tre set. Per l’azzurro finale nel torneo di doppio in coppia con lo spagnolo Rodriguez Manzano persa davvero sul filo di lana contro gli iberici Arenas Gualda e Vega Hernandez.

UCRAINA F7 FUTURES – PETROVSKE VILLAGE (KIEV REGION)
Vladyslav Manafov profeta in patria. Per l’ucraino si tratta del secondo titolo stagionale e terzo della carriera. Manafov, accreditato della seconda testa di serie, ha sconfitto in finale lo spagnolo Jaime Pulgar Garcia (tds uno) in tre set per 6-4 6-7 6-4. Semifinale per il qualificato spagnolo Javier Pulgar Garcia (sconfitto dal fratello minore Jaime) e l’ucraino Stanislav Poplavskyy (tds sei). Out all’esordio Matteo Marfia sconfitto in tre set dall’ucraino Dzhavakian.

Continua a leggere
Commenti

Senza categoria

Internazionali di Roma 2020 LIVE: le semifinali di domenica 20 settembre. Schwartzman e Shapovalov al terzo set

Segui su Ubitennis le quattro semifinali degli Internazionali d’Italia 2020. Apre Halep-Muguruza, Djokovic a ora di pranzo. In notturna Shapovalov-Schwartzman

Pubblicato

il

Questo spazio è sponsorizzato da BMW

ORARIO DI GIOCO (Campo Centrale)
ore 12 – [1] S. Halep b. [9] G. Muguruza 6-3 4-6 6-4
non prima delle 14 – [1] N. Djokovic b. C. Ruud 7-5 6-3
non prima delle 16 – [2] Ka. Pliskova b. [12] M. Vondrousova 6-2 6-4
non prima delle 19 – [12] D. Shapovalov vs [8] D. Schwartzman

I tabelloni con i risultati aggiornati in tempo reale: maschile – femminile

per visualizzare gli ultimi aggiornamenti premi F5 (desktop) oppure scrolla la pagina verso il basso (mobile)

 

21:05 – Shapovalov vince il secondo set per 7-5 e allunga la semifinale

20:05Schwartzman vince il primo set per 6-4 su Shapovalov

19:15 – Sono in campo per la seconda semifinale del singolare maschile Denis Shapovalov e Diego Schwartzman

18:45 Karolina Pliskova è la seconda finalista degli Internazionali d’Italia, battuta Vondrousova 6-2 6-4. Le prime due teste di serie giocheranno la finale, Halep conduce 7-5 nei precedenti

17:50 – Karolina Pliskova vince con agio il primo set per 6-2.

17:20 – Iniziata la seconda semifinale femminile: il derby ceco tra Karolina Pliskova e Marketa Vondrousova

17:00 Novak Djokovic dopo aver sofferto tantissimo nel primo set, vince 7-5 6-3 su Casper Ruud ed è il primo finalista al Foro Italico

15:15 – Ruud si porta avanti di un break, 2-1 e servizio

14:45 – Scendono in campo Djokovic e Ruud

14:30 – Alla fine Simona chiude, con un break all’ultimo respiro! 6-4, è la rumena la prima finalista dell’edizione 2020 degli Internazionali d’Italia 2020

14:22 – Incredibile, Muguruza breakka ancora! 5-4, adesso il set è virtualmente in parità e la spagnola può servire per andare sul 5-5

14:20 – Muguruza non si arrende: break e due game consecutivi per accorciare sul 5-3. Halep riproverà a servire per il match

14:10 – Halep prende il largo nel terzo set: 5-1 e servizio a disposizione, la finale è ad un passo

13:40 – Muguruza vince un secondo set caratterizzato da cinque break; tutto si deciderà alla frazione decisiva

12:50 – Primo set praticamente perfetto della numero uno del seeding: 6-3 Halep

12:10 – Giornata di semifinali (con un po’ di pubblico): si comincia con la sfida tra la prima favorita Simona Halep e Garbine Muguruza

ULTIME NOTIZIE, CRONACHE, APPROFONDIMENTI

I VIDEO-COMMENTI DEL DIRETTORE

Continua a leggere

Senza categoria

Internazionali di Roma 2020 LIVE: Nadal sotto di un set!

La diretta dei quarti di finale del combined ATP/WTA di Roma. Subito Berrettini-Ruud. Djokovic alle 14:30, Nadal a cena. Occhio a Shapovalov-Dimitrov e Azarenka-Muguruza

Pubblicato

il

Rafa Nadal - Internazionali d'Italia 2020 (foto Giampiero Sposito)

L’ordine di gioco, i campi e gli orari del day 6
I tabelloni con i risultati aggiornati in tempo reale: maschile – femminile

per visualizzare gli ultimi aggiornamenti premi F5 (desktop) oppure scrolla la pagina verso il basso (mobile)

22:30 – Rafael Nadal, a grande sorpresa, perde il primo set contro Diego Schwartzman. Netto 6-2 in favore dell’argentino dopo 49 minuti di gioco

 

17:50 Muguruza piega Azarenka 6-4 al terzo vincendo gli ultimi 3 giochi dell’incontro e va in semifinale contro Simona Halep

17:00 – Muguruza e Azarenka al terzo set sul Pietrangeli, la spagnola vince il secondo set

16:50 – Djokovic piega Koepfer 6-3 al terzo e raggiunge in semifinale Casper Ruud

16:20 – Vika Azarenka vince il primo set 6-3 su Garbine Muguruza sul Pietrangeli

16:05 – Koepfer vince il secondo set per 6-4 contro un Djokovic estremamente nervoso

15:50 – Novak Djokovic ha vinto il primo set contro Dominik Koepfer ma si è fatto recuperare il break di vantaggio che aveva nel secondo. Conduce 6-3 3-3

15:09Niente da fare per Berrettini: l’azzurro si arrende al tiebreak decisivo per 7 punti a 5 dopo quasi tre ore di match. Ruud in semifinale contro Djokovic o Koepfer

14:58 – Il quarto di finale tra Berrettini e Ruud si deciderà al tiebreak del terzo set

14:51 – 5-5 tra Berrettini e Ruud, Matteo al servizio. Intanto Djokovic strappa subito la battuta a Koepfer: 3-0 Nole

14:31 – Berrettini recupera il break subito nel primo gioco del terzo set, siamo 3-3 nel parziale decisivo. Sul Centrale, Novak Djokovic sfida Dominik Koepfer

13:50 – Ruud conserva il vantaggio e chiude il secondo parziale per 6-3. Si va al terzo

13:21 – Berrettini perde il servizio in apertura di secondo set, Ruud conduce 3-0

13:05 – In 54 minuti di gioco, Berrettini si aggiudica il primo set per 6-4. Fatale a Ruud il break subito nel primo gioco dell’incontro

13:01 – Yulia Putintseva è costretta al ritiro sotto 2-6 0-2 contro Simona Halep. La romena attende in semifinale la vincente di Muguruza-Azarenka

12:42 – Halep conquista per 6-2 il primo set contro Putintseva, Berrettini avanti 4-2 contro Ruud

12:00 – Scatta la sesta giornata di gioco al Foro Italico di Roma, in programma tutti i quarti di finale. Sul Pietrangeli si parte con la sfida tra Matteo Berrettini e Casper Ruud (1-1 i precedenti), mentre sul Centrale si affrontano Simona Halep e Yulia Putintseva

APPROFONDIMENTI E INTERVISTE

LE CRONACHE DEGLI OTTAVI DI FINALE

IL COMMENTO DEL DIRETTORE

Continua a leggere

Senza categoria

Internazionali di Roma, il programma di sabato 19 settembre: Berrettini a mezzogiorno

Sarà insolitamente un sabato di quarti di finale (ricordiamo che le finali si giocano lunedì). Nole all’ora del caffè, Shapovalov-Dimitrov a chiudere sul Pietrangeli

Pubblicato

il

Matteo Berrettini - Internazionali d'Italia 2020 (foto Giampiero Sposito)

Leggi l’editoriale del direttore

Resiste solo Matteo Berrettini. Dei quattro italiani giunti agli ottavi di finale, il tennista romano è stato l’unico a trovare un posto tra i primi otto; non ce l’hanno fatta Sinner e Musetti, sconfitti rispettivamente da Dimitrov e Koepfer. Berrettini proverà a guadagnarsi la prima semifinale di fronte al pubblico amico – e ci sarebbe davvero qualcuno a sostenerlo, dopo l’annuncio di Spadafora – alle ore 12 sul campo Pietrangeli, contro quel Ruud che lo aveva battuto a Parigi lo scorso anno ma che Matteo ha sconfitto agevolmente due settimane fa allo US Open.

Sul centrale aprirà la numero uno del mondo Halep, seguita dal capo-classifica maschile Djokovic (Koepfer è chiamato all’impresa). Se Rafael Nadal dovesse qualificarsi per i quarti, giocherebbe non prima delle 20:30 contro uno tra Schwartzman e Hurkacz. Da segnalare anche il match che concluderà il programma del Pietrangeli (Shapovalov-Dimitrov).

 

Centrale – dalle 12
[1] S. Halep vs Y. Putintseva
non prima delle 14:30
[1] N. Djokovic vs [Q] D. Koepfer
non prima delle 19
[11] E. Mertens vs [2] Ka. Pliskova
non prima delle 20:30
[8] D. Schwartzman o H. Hurkacz vs D. Lajovic o [2] R. Nadal

Pietrangeli – dalle 12
[4] M. Berrettini vs C. Ruud
non prima delle 14
[SE] V. Azarenka vs [9] G. Muguruza
P. Hercog o [12] M. Vondrousova vs S. Kuznetsova o [4] E. Svitolina
non prima delle 18
[12] D. Shapovalov vs [15] G. Dimitrov

Il tabellone maschile di Roma con tutti i risultati aggiornati

Il tabellone femminile di Roma con tutti i risultati aggiornati

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement