Schwartzman, che impresa: batte Cuevas in quasi quattro ore, è in semifinale a Buenos Aires

Flash

Schwartzman, che impresa: batte Cuevas in quasi quattro ore, è in semifinale a Buenos Aires

L’idolo di casa vince la seconda maratona nel giro di 24 ore salvando quattro match point. È il match più lungo nella storia del torneo. Diego sfiderà il lucky loser Pedro Sousa, Ruud contro Londero nell’altra semifinale

Pubblicato

il

Diego Schwartzman e Pablo Cuevas - Buenos Aires 2020 (Prensa Argentina Open/Sergio Llamera)

Partita di disumana resistenza nella capitale argentina, dove Diego Schwartzman, favorito del torneo, ha impiegato 3 ore e 41 minuti a battere un grande Pablo Cuevas per 5-7 7-6(11) 7-5, salvando anche quattro match point nel secondo parziale. Stando all’ATP, è il match più lungo nella storia del torneo, e anche il match al meglio dei tre più lungo della carriera del padrone di casa, superando ampiamente le due ore e 54 minuti del match vinto con Thiem a Montreal 2017.

El Peque è abituato a stare in campo più del dovuto (da ricordare la semifinale dello scorso anno vinta sempre con il suo grande amico Dominic, che lo lasciò inerme al cospetto di Cecchinato il giorno successivo), ma stavolta è decisamente andato oltre i suoi notevoli standard, soprattutto se consideriamo che viene dalla finale di Cordoba, e che il suo ottavo di finale con Delbonis è finito alle 02:30 locali di ieri, costringendolo a una 24 ore da Ford v Ferrari.

Perso il primo set dopo aver rimontato dal 3-5, Schwartzman si è trovato a servire per portarla al terzo sul 6-5 del secondo, ma Cuevas è riuscito a forzare il tie-break, dove è iniziato lo show sotto pressione del suo avversario, riassunto da Tennis TV.

Una volta sopravvissuto, Schwartzman si è fatto riprendere dal 4-1 nel parziale decisivo, ma ha poi avuto un primo match point sul 5-4, quando Cuevas, giustamente in preda alle traveggole, ha fantozzianamente chiamato fuori un lento lob difensivo, salvandosi poi con una raffica di sventagli in contropiede che hanno messo a dura prova l’adduttore sinistro di Dieguito, costretto a un MTO immediato e a tirare tutto per accorciare gli scambi. Cuevas gli ha infine dato una mano, mettendo lunga una seconda per il suo quarto doppio fallo sul match point, che ha posto fine alle sofferenze di entrambi.

Se ne avrà ancora, lo attende il Carneade della settimana, nelle fattezze del lucky loser portoghese Pedro Sousa, che ha battuto Monteiro. L’altra semifinale vedrà di fronte un Casper Ruud in grande spolvero (solo 12 game persi finora) e un sempre combattivo Juan Ignacio Londero, alla disperata ricerca di punti dopo il crollo in classifica seguito alla mancata difesa del titolo a Cordoba – sceso dal N. 50 al 69, ha sorpreso la tds N.2 Guido Pella, un po’ sottotono rispetto allo swing sudamericano dello scorso anno.

Risultati:

[1] D. Schwartzman b. P. Cuevas 5-7 7-6(11) 7-5
[LL] P. Sousa b. T. Monteiro 7-6(5) 6-4
[8] C. Ruud b. [3] D. Lajovic 7-5 6-1
J. Londero b. [2] G. Pella 6-4 7-6(4)

Il tabellone aggiornato

 

Continua a leggere
Commenti

Flash

ATP e WTA lanciano il nuovo show online ‘Tennis United’

Bethanie Mattek-Sands e Vasek Pospisil saranno i due conduttori di un nuovo programma online ogni venerdì, cui saranno ospiti tennisti e tenniste

Pubblicato

il

Il logo di 'Tennis United'

Non sarà possibile vedere un match di tennis prima di metà estate, ma ciò non significa che perderemo definitivamente i contatti con i campioni dell’ATP e della WTA. Nella giornata di giovedì i canali social delle due associazioni avevano annunciato importanti novità a partire dal 10 aprile. Era chiaro che si trattasse di un’iniziativa condivisa per stare vicino ai fan in questo difficile periodo, in cui i canali d’informazione sono totalmente occupati dalle notizie sul Coronavirus ed è indispensabile trovare una distrazione.

Ebbene ATP e WTA hanno svelato il progetto. Si chiama “Tennis United” -con tanto di logo dedicato, messo come immagine di profilo di tutti gli account collegati alle due associazioni – e sarà il nome dello show digitale in cui saranno protagonisti tennisti e tenniste che andrà online ogni venerdì. A condurlo, in video-chiamata, saranno un’esponente del tennis femminile e uno del maschile, rispettivamente Bethanie Mattek-Sands e Vasek Pospisil. Ogni settimana saranno ospiti un atleta ATP e un’atleta WTA per chiacchierare e commentare le notizie dei giorni passati. Nella prima puntata, oggi venerdì 10 aprile, Mattek-Sands e Pospisil saranno in compagnia dei loro rispettivi connazionali, la campionessa dell’Australian Open Sofia Kenin e Felix Auger-Aliassime.

Continua a leggere

Flash

Andy Murray lancia la sfida delle 100 volée

Dopo Federer, anche il britannico e la moglie Kim Sears danno vita ad un ‘challenge’ sui social. E Andy manda un messaggio a Roger e Mirka

Pubblicato

il

Andy Murray e Kim Sears (foto via Instagram, @andymurray)

Continua l’isolamento e continuano le sfide sui social network. Dopo il palleggio contro il muro di Roger Federer, arriva il ‘challenge’ delle 100 volée, da completare rigorosamente in coppia. I protagonisti questa volta sono Andy Murray e la moglie Kim Sears, che hanno portato a termine con successo il palleggio nel giardino di casa. Il britannico ha poi lanciato la sfida ad appassionati e colleghi, invitando grandi nomi del tennis a fare altrettanto: Federer, Djokovic, Nadal, le sorelle Williams, Osaka, Halep e tanti altri. Con una speranza, vedere Roger e Mirka che palleggiano insieme.

Continua a leggere

Flash

Il toccante video di Wimbledon narrato da Roger Federer

Con un breve filmato pubblicato sui social, il torneo di Wimbledon concede il doveroso tributo a chi combatte contro il virus in prima linea e invita tutti a stare uniti nella speranza. La voce è quella dell’otto volte campione a Londra

Pubblicato

il

(foto via Twitter, @wimbledon)

Vedere la carovana di persone che varcano i cancelli dell’All Egland Club e che siedono sulle tribune del Campo Centrale di Wimbledon oggi, 10 aprile 2020, fa un certo effetto. Sembrano immagini di un periodo lontano, ma in realtà sono solamente della scorsa estate. Immagini che il prossimo luglio non potremo vedere in TV, né si potrà farne parte, dal momento che il Covid-19 ha costretto all’annullamento del torneo. Con un breve video gli account ufficiali di Wimbledon hanno ricordato che per quest’anno bisognerà stare divisi e che medici, infermieri e tutti coloro che combattono il virus in prima linea sono i veri campioni che ci permetteranno di vincere questa sfida. E a dircelo è l’otto volte campione ai Championships, Roger Federer.

For now the play is suspended.
We are united in hope
that tomorrow will be better than today.

Per ora il gioco è sospeso.
Ci unisce la speranza
che domani sarà meglio di oggi.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement