WTA Doha: Kerber, che succede? In semifinale solo Cibulkova

La diciannovenne Kasatkina batte per la seconda volta quest'anno Kerber che non riesce più a ritrovare il suo gioco. La pioggia disturba i quarti, chiude solo la slovacca

WTA Doha: Kerber, che succede? In semifinale solo Cibulkova

BENE PLISKOVA – Giornata di ottavi e quarti di finale al Qatar Total Open, con un programma ricchissimo che vede in campo tutte le teste di serie ancora in corsa La numero 3 del mondo Pliskova, al suo esordio nel torneo di Doha, batte in due set la francese Garcia, e vince il suo dodicesimo match stagionale a fronte di una sola sconfitta. Caroline Garcia in entrambi i parziali si è comportata bene durante i suoi turni di battuta finché non si è arrivati nelle fasi conclusive: come spesso le accade le è mancata quel pizzico di concentrazione in più per giocare alla pari con un’avversaria che fa della calma uno dei suoi punti forti. La ceca invece ha mostrato un’ottima prestazione nei suoi turni di battuta concedendo due sole palle break nel match e piazzando 12 ace. Due break per set le hanno permesso di vincere 7-5 6-4.

CHE TI SUCCEDE ANGIE? – Sul campo centrale aprono le danze Kerber e Kasatkina al loro terzo faccia a faccia in carriera, il secondo quest’anno dopo Sydney. La russa che già aveva vinto in Australia, si è ripetuta anche oggi dimostrando sempre di più di voler entrare prepotentemente nel club delle migliori. Nel primo set ad Angelique è mancata completamente l’intensità di gioco, ed è rimasta troppo passivamente sulla linea di fondo. Kasatkina ha trovato ottime soluzioni con lo slice di rovescio e un break nel terzo game le è bastato per chiudere il primo set 6-4. Durante la pausa la tedesca chiama il suo coach Torben Beltz per un colloquio, e inizialmente pare che la cosa sortisca l’effetto sperato. Il secondo set, in meno di mezz’ora, si chiude in suo favore e la russa non racimola neanche un game. Tuttavia a questa giovane classe ’97 se c’è una cosa che non manca è la tenacia: il suo sguardo, andandosi a sedere dopo il 6-0, sembra voler scatenare tuoni e fulmini – metaforicamente. Ed è proprio quello che farà alla ripresa del gioco. Non solo Daria torna a spingere al massimo sia col dritto che col rovescio, ma capisce anche quando è il momento giusto per giocare delle pallecorte vincenti e andare a rete a chiudere i punti, e si porta subito avanti 4-0. Kerber ha un accenno di orgoglio che le permette di recuperare un break, ma non si spinge oltre. La numero 32 del mondo non trema affatto al momento di servire per il match e vince 6-4 in poco più di due ore. Sarà interessante vederla di nuovo in campo oggi pomeriggio contro la fresca Monica Puig.

 

SCONFITTE ILLUSTRI – Cadono, un po’ a sorpresa, anche altre due teste di serie. La numero 8 Strycova viene eliminata dalla veterana Stosur in tre set pieni di break e contro-break. L’australiana è una vera e propria bestia nera per la ceca, che ha sempre perso nei 5 precedenti. Mentre continua la corsa della piccola Lauren Davis la quale, dopo aver eliminato le due italiane, oggi si è sbarazzata della testa di serie numero 6 Vesnina.
Altra sconfitta contro pronostico è quella di Radwanska battuta dall’ex numero 1 Wozniacki in due set. Dopo un break e contro-break iniziale, sia Aga che Caro prendono le misure del campo e regalano agli spettatori parecchi punti spettacolari e combattuti (su tutti spicca la “veronica” della polacca dopo una pallacorta). Tutto faceva supporre ad un tie-break ed invece sul 5 pari, Radwanska, che fino a quel momento era stata estremamente precisa nei suoi colpi, commette due gratuiti da fondo che regalano il break a Wozniacki, alla quale va dato comunque il merito di esser rimasta concentrata alla battuta e profonda negli scambi. Proprio come le aveva suggerito il papà-coach. Le cose vanno così bene alla danese che nel secondo set esordisce con un break, e di questo vantaggio non se ne libererà più fino alla fine dell’incontro andando a vincere 6-3. Per Wozniacki questo è il quinto ingresso in carriera nei quarti di finale del torneo di Doha.

QUARTI DI FINALE – L’unica che sembra essere immune dalle disgrazie atmosferiche che stanno colpendo Doha in questi giorni è Dominika Cibulkova. La slovacca è la prima, e per il momento l’unica, ad aver raggiunto le semifinali. Oggi ha battuto nel tardi pomeriggi una, comprensibilmente stanca, Stosur la quale ha comunque lottato per un set abbondante recuperando ben due break di svantaggio nel primo parziale, salvo poi cedere sul più bello quando era 5 pari. Il secondo set viene deciso da un unico break, nel nono game, che permette a Cibulkova di arrivare così lontano nel tornao qatariota per la prima volta.
Subito dopo di loro sul Centrale, entrano Puig e Kasatkina. Le due si erano sfidate lo scorso anno ad Indian Wells e, come oggi, finì al terzo set. Quella volta la spuntò la russa, me chi è la vincitrice odierna non possiamo ancora dirvelo, causa pioggia.
Entrambe le tenniste sono al loro secondo match di giornata e se gli scambi non brillano in quanto a tecnica, sicuramente il pubblico è ricompensato dalla grinta e dalla tenacia che entrambe mettono in mostra. Puig però troppe volte si prende dei rischi eccessivi nella parte iniziale dei punti, e questo le causa errori gratuiti che le compromettono il set. Sul 3 pari arriva il break in favore di Daria, la quale è ingiocabile sulle palle break – ne salva addirittura otto – e chiude il primo set 6-4. Nel secondo parziale la portoricana continua con la sua straordinaria prova di forza e, dopo svariati ribaltamenti di fronte, è lei a chiudere 7-5 riportando il match in parità. Gli scampoli giocati del terzo set riassumono alla perfezione quanto visto fino a quel momento: 3 game lottatissimi, due turni di servizio rubati, e a condire il tutto, l’ennesima interruzione per pioggia

Risultati:

Secondo turno:

L. Davis b. [6] E. Vesnina 7-5 6-2
D. Kasatkina b. [1] A. Kerber 6-4 0-6 6-4
[2] K. PLiskova b. C. Garcia 7-5 6-4
S. Stosur b. [8] B. Strycova 6-3 3-6 6-4
C. Wozniacki b. [4] A. Radwanska 7-5 6-3

Quarti di finale:

[3] D. Cibulkova b. S. Stosur 7-5 6-4
[Q] L. Davis vs C. Wozniacki 0-1 int.
D. Kasatkina vs M. Puig 6-4 5-7 2-1 int.

CATEGORIE
TAG
Condividi