50 anni di US open, i campioni del passato: 1996-1999

In occasione della cinquantesima edizione professionistica degli US Open, ripercorriamo l'albo d'oro dal 1968 al 2018. L'Australia di nuovo protagonista con Rafter. Il grande ritorno di Agassi. La prima volta di Serena Williams

50 anni di US open, i campioni del passato: 1996-1999

50 anni di US Open, i campioni del passato

Dopo il bis di Sampras e Graf nel 1996, gli anni dal 1997 al 1999 sono segnati soprattutto delle prime volte. Patrick Rafter regala il successo all’Australia per la prima volta dopo il 1973 per poi ripetersi l’anno successivo, sconfiggendo in finale un altro australiano, Mark Philippoussis, giunto alla sua prima finale Major. Il 1999 segna, inoltre, l’inizio del dominio di quella che sarà, insieme a Graf, la più grande campionessa dell’Era Open: Serena Williams. Ma anche la sorella Venus comincia a diventare grande con la sua prima finale slam nel 1997. Nel 1998 arriva il primo trionfo slam anche per Lindsay Davenport che si impone sulla n. 1 del mondo Martina Hingis; la fuoriclasse svizzera, nel pieno del suo splendore, disputa ben tre finali di fila nella Grande Mela. Ritorno trionfale per André Agassi il quale, nel 1999, vince finalmente il Roland Garros, si issa in finale a Wimbledon e ripete il successo a New York dopo cinque anni.

 

US OPEN 1996

  • Pete Sampras b. Michael Chang 6-1 6-4 7-6
  • Steffi Graf b. Monica Seles 7-5 6-4

Dopo le vittorie del 1990, 1993 e 1995, Pete Sampras centra il quarto sigillo a New York (Pete solleverà il trofeo ancora una volta, nel 2002). In un derby tutto a stelle e strisce supera Michael Chang in tre set. Chang era alla sua seconda finale slam dell’anno dopo quella disputata in Australia. Sampras viene a capo di una maratona ai quarti di finale contro Alex Corretja, dopo essere stato vittima di vomito e disidratazione. Nel torneo femminile si ripete la finale dell’anno precedente, con Steffi Graf ancora vittoriosa su Monica Seles. Per la tedesca è il quinto (e ultimo) trionfo allo US Open.

US OPEN 1997

  • Patrick Rafter b. Greg Rusedsky 6-3 6-2 4-6 7-5
  • Martina Hingis b. Venus Williams 6-0 6-4

L’australia torna al successo allo US Open con Patrick Rafter. L’ultimo tennista aussie a sollevare il trofeo dello Slam americano era stato John Newcombe nel 1973. In finale Patrick ha la meglio sul britannico Greg Rusedsky. Martina Hingis conferma il suo dominio tra le donne: la svizzera, che nel 1997 giunge in finale in tutti gli slam vincendone tre, supera la 17enne Venus Williams, alla sua prima finale in un Major.

US OPEN 1998

  • Patrick Rafter b. Mark Philippoussis 3-6 6-3 6-2 6-0
  • Lindsay Davenport b. Martina Hings 6-3 7-5

C’è ancora tanta Australia nello US Open del 1998. Rafter bissa il successo dell’anno precedente imponendosi sul connazionale Mark Philippoussis. Era dal 1970 che due aussie non disputavano la finale nel major statunitense. Nella gara femminile giungono all’ultimo round Martina Hingis e Lindsay Davenport ( n. 1 e 2 del mondo). L’americana non permette a Hingis di ripetersi nella Grande Mela, andando a prendersi il primo titolo Slam (ne vincerà altri due, in Australia e a Wimbledon). Dopo alcune settimane dal successo a New York, Lindsay diventerà n. 1 del mondo.

US OPEN 1999

  • André Agassi b. Todd Martin 6-4 6-7 6-7 6-3 6-2 (foto in copertina)
  • Serena Williams b. Martina Hingis 6-3 7-6

L’edizione 1999 verrà ricordata per il grande come back del “Kid” di Las Vegas. André Agassi, cinque anni dopo il suo primo successo a New York, torna ad imporsi a Flushing Meadows. Non solo. Nella stessa stagione disputa in tutto ben tre finali Major. Per la prima volta infatti dopo due finali perse trionfa al Roland Garros; giunge all’ultimo round a Wimbledon (battuto da Sampras) e vincendo un derby si impone allo US Open per la prima volta dopo la vittoria del 1994. Dall’altra parte della rete però questa volta non c’è Pete Sampras, bensì Todd Martin. Agassi è il primo giocatore a centrare la doppietta Roland Garros – US Open dopo Mats Wilander (1988). Nel 1999 a New York è la prima volta di una certa… Serena Williams. La giovane statunitense domina Martina Hingis, giunta in finale a Flushing Meadows per il terzo anno consecutivo.

CATEGORIE
TAG
Condividi
ARTICOLO PRECEDENTE