Fast 4 Tennis: per Nadal rientro con sconfitta (e buone sensazioni) – Ubitennis

Flash

Fast 4 Tennis: per Nadal rientro con sconfitta (e buone sensazioni)

Nel concentrato di tennis espresso andato in scena a Sydney, Rafa cede a Kyrgios in volata, poi insieme a Raonic consegna la vittoria al “Resto del Mondo” nel doppio. La condizione del maiorchino sembra in crescita

Pubblicato

il

Rafa Nadal - Mubadala World Tennis Championship 2018 (foto via Twitter, @MubadalaTennis)

Ultima settimana prima dell’Australian Open e tempo di rodaggio anche ludico, al limite, se i tornei ufficiali impegnano troppo e troppe cose mettono a rischio. Esibizioni, certo, ma esibizioni utili a capire lo stato di forma dei partecipanti anche se questi, va detto, potrebbero giocare di conserva, in assenza di punti pesanti e cambiali in scadenza. Sogguardandolo, sembra che Rafa Nadal stia approcciando Melbourne accompagnato da uno stato di forma molto buono, nonostante la sconfitta patita al Fast 4 Tennis di Sydney (set ai quattro giochi, decider sul tre pari e niente vantaggi) per mano di Nick Kyrgios. Rafa ha corso, rincorso e giocato una quantità di ottimi punti prima di cedere al tie break decisivo contro un tizio che quando c’è da esibirsi, si esibisce (e val la pena guardarlo, visto che il prossimo potrebbe essere il suo ultimo torneo dell’anno).

A dimostrazione di una condizione in fase di affinamento dopo i problemi accusati al Mubadala di Abu Dhabi e a Brisbane, il maiorchino si è prestato anche al doppio dirimente – il “Resto del Mondo” rappresentato da Rafa e da Milos Raonic aveva pareggiato i conti con la selezione di casa grazie al successo del canadese su John Millman – vincendo al tie break del terzo set. Stato di salute in crescita dalle parti di Manacor, a quanto pare, e inserimento di Rafa nella ristrettissima rosa dei favoriti di Melbourne obbligatorio.

Embed from Getty Images

Esibizione a Sydney e kermesse amichevole anche ad Adelaide, dov’è in scena il World Tennis Challenge: la notizia, più che il successo ottenuto da Nando Verdasco su Borna Coric, è il ritiro di Sascha Zverev, il quale avrebbe dovuto giocare da titolare il match contro il ventiduenne croato. Detto che l’astensione dovrebbe essere addebitabile alla volontà di non prendersi rischi a pochi giorni dal primo Major stagionale, la circostanza non depone a favore di un ragazzo che negli Slam ha per ora lasciato quasi sempre a desiderare. Oltre al ritiro di Sascha, annotiamo anche quello della desaparecida Coco Vandeweghe: per lei forfait prima del match contro Vika Azarenka, la quale ha poi sconfitto per 10-8 al tie break decisivo la sostituta Eugenie Bouchard al termine di un incontro bello e tirato. Anche per quanto riguarda Genie si scorgono timidi segnali di ripresa: tornasse la metà di ciò che era e rappresentava qualche anno fa sarebbe un’ottima novella per il tennis tutto.

Continua a leggere
Advertisement
Commenti

Flash

Australian Open, quote day 9: Nadal senza problemi, equilibrio tra Tsitsipas e Bautista Agut

Nei due quarti di finale femminili, Kvitova e Pavlyuchenkova con il favore del pronostico

Pubblicato

il

Rafa Nadal - Australian Open 2019 (foto @Sport Vision, Chryslène Caillaud)

Nel day 9 dell’Australian Open si apre il programma dei quarti di finale con la parte bassa dei due tabelloni. Tutti gli incontri si disputeranno sulla Rod Laver Arena. Entrambe le sfide maschili sono inedite, a partire da quella tra Rafa Nadal e Francis Tiafoe. Lo spagnolo, seconda testa di serie, viene dato senza problemi in semifinale dai principali bookmaker (1.05 su William Hill). Guardando al totale dei game, a 1.66 si prende l’ipotesi che Nadal ne vinca almeno otto in più dello statunitense, la cui impresa moltiplicherebbe invece per dieci la giocata. Più equilibrio tra Tsitsipas e Bautista Agut. Il successo su Roger Federer fa preferire il campione Next Gen (1.72 a 2.10 su Bet365), ma l’esperienza tiene in corsa lo spagnolo che con alta probabilità potrebbe far suo un set (1.22). Viene proposta a 3.50 l’ipotesi di una partita decisa al quinto set.

ANTEPOST VINCENTE TORNEO (alcune quote sono ancora in elaborazione)

BET 365 WILLIAM HILL EUROBET
Djokovic 1.80 1.90 1.75
Nadal 2.75 2.62 2.50
Raonic 12.00 12.00 11.00
Tsitsipas 13.00 13.00 10.00*
Bautista Agut 29.00 29.00 27.00
Nishikori 29.00 26.00 46.00
Pouille 51.00 59.00 71.00
Tiafoe 81.00 81.00 10.00*

* Quota “altro” che ricomprende entrambe le opzioni

 

Lo spicchio più basso del tabellone femminile assegnerà un posto in semifinale a una giocatrice non testa di serie. L’outsider verrà fuori dalla sfida (anche in questo caso senza precedenti) tra Pavlyuchenkova e Collins. Comanda la russa (1.65 a 2.25 su Eurobet) anche se la tennista che arriva dal college ha già dimostrato di poter sovvertire i pronostici. Da non escludere la soluzione in tre set di un match combattuto (2.15, mentre è a 1.50 il 2-0 per l’una o per l’altra). In apertura della sessione serale, Kvitova-Barty mette di fronte l’ottava e la quindicesima del seeding nel replay della finale di Sydney del 7 gennaio in cui ha avuto la meglio la ceca. Barty confida nel fattore campo per ribaltare l’inerzia negativa (ha perso quattro volte su quattro): Bet365 propone l’australiana a 2.37, 1.57 per la due volte campionessa di Wimbledon diventata a questo punto la principale antagonista di Serena. Almeno per i bookmaker.

ANTEPOST VINCENTE TORNEO (alcune quote sono ancora in elaborazione)

BET 365 WILLIAM HILL EUROBET
S. Williams 2.37 2.37 2.50
Kvitova 5.00 4.50 5.00
Osaka 6.50 6.50 9.00
Barty 9.00 10.00 9.00
Svitolina 11.00 11.00 11.00
Ka. Pliskova 12.00 11.00 15.00
Pavlyuchenkova 17.00 21.00 16.00
Collins 21.00

Continua a leggere

Flash

Australian Open, junior: tripletta azzurra nella terza giornata

MELBOURNE – Lisa Pigato, Federica Rossi e Giulio Zeppieri superano tre teste di serie e si qualificano per gli ottavi di finale

Luca Baldissera

Pubblicato

il

Lisa Pigato - Australian Open Junior 2019

da Melbourne, il nostro inviato

Con il punteggio di 6-4 6-1 in 72 minuti di gioco, il 17enne Giulio Zeppieri (nato il 7 dicembre 2001 a Roma), ha superato il francese Valentin Royer (11esima testa di serie) e strappato un pass per gli ottavi di finale dell’Australian Open junior. Al prossimo turno sfiderà l’ottavo favorito del seeding, il ceco Jonas Forejtek.

Nella terza giornata del torneo junior, buone notizie da Melbourne sono arrivate anche dalle ragazze, con due vittorie in tre set per le qualificate Federica Rossi e Lisa Pigato. Federica (18 anni il prossimo 7 giugno) ha sconfitto per 6-2 2-6 6-1 la 12esima favorita del seeding Thasaporn Naklo e agli ottavi di finale se la vedrà con la svizzera Lulu Sun, testa di serie numero 7. Una testa di serie al prossimo turno anche per la classe 2003 Pigato (16 anni il prossimo 21 giugno), che al secondo turno ha superato in rimonta la spagnola Marta Custic. Lisa affronterà negli ottavi la canadese Leylah Annie Fernandez, quarta favorita del seeding.

 

Nella giornata di martedì torneranno invece in campo Lorenzo Musetti (testa di serie numero del torneo junior maschile) e il qualificato Luciano Darderi. I due azzurri proveranno a raggiungere Pigato, Rossi e Zeppieri agli ottavi sfidando rispettivamente il vietnamita Phuong Van Nguyen e lo statunitense Emilio Nava.

I risultati degli azzurrini nella terza giornata

Ragazzi:

G. Zeppieri b. [11] V. Royer 6-4 6-1

Ragazze:

[Q] L. Pigato b. [15] M. Custic 3-6 6-4 6-3
[Q] F. Rossi b. [12] T. Naklo 6-2 2-6 6-1

Gli azzurri in gara martedì

Court 7secondo match (ore 03 circa)
[1] L. Musetti vs P. Nguyen

Court 22secondo match (ore 03 circa)
[13] E. Nava vs [Q] L. Darderi

Continua a leggere

Flash

Australian Open: le foto più belle di Federer-Tsitsipas

MELBOURNE – Trenta scatti per rivivere le emozioni della partita vinta da Stefanos Tsitsipas contro Roger Federer. Foto di Roberto Dell’Olivo e Chryslène Caillaud (@Sport Vision)

Vanni Gibertini

Pubblicato

il

Roger Federer e Stefanos Tsitsipas - Australian Open 2019 (foto @Sport Vision, Chryslène Caillaud)

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement