WTA Ranking: Kvitova va alle Finals, 4 in lizza per 2 posti con l'incognita Serena

Ranking

WTA Ranking: Kvitova va alle Finals, 4 in lizza per 2 posti con l’incognita Serena

Per le Finals restano ancora due posti e ci sono in gioco Svitolina, Bertens, Bencic e Serena Williams. Ma non è detto che la 38enne voglia andare a Shenzhen

Pubblicato

il

Belinda Bencic - Indian Wells 2019 - Twitter @BNPPARIBASOPEN
 
 

L’ottimo momento di Naomi Osaka, vincitrice del Mandatory di Pechino, frutta alla giapponese il ritorno al n.3 del ranking e la qualificazione alle Finals. Un anno fa, alla sua prima presenza, ha perso tutte e tre le partite del Round Robin terminando la stagione al n.5. Quest’anno può ambire a concludere l’anno in top 3: sia Pliskova sia Barty, che la precedono in classifica, dovranno difendere i punti conquistati nel finale dello scorso anno: 620 per l’australiana (vittoria al Master B), 180 di Tianjin e 625 delle Finals per la ceca. Questo significa che, a meno di wild card dell’ultima ora per i tornei di Mosca o Lussemburgo, la situazione per il n.1 alla vigilia di Shenzhen sarà:

1 Ashleigh Barty 6476
2 Karolina Pliskova 5315
3 Naomi Osaka 5246

I punti assegnati alle Finals, nella fase a gironi, sono sensibilmente meno rispetto a un anno fa: si è passati dai 250 per una vittoria e 125 per una sconfitta a, rispettivamente, 160 e 70. Restano invariati quelli per il titolo di Maestra, la finale e le semifinali a punteggio pieno (1500, 1080, 750 punti). Senza dilungarci ad affrontare tutte le casistiche possibili, che prenderemo in esame alla vigilia del torneo, possiamo dire che Barty ha ottime chance di terminare la stagione al n.1 anche non brillando a Shenzhen. Infatti, Osaka è obbligata a vincere a punteggio pieno: se conquistasse il titolo perdendo anche solo una partita nel girone sarebbe dietro a una Barty sempre sconfitta nel Round Robin. Anche Pliskova è costretta a vincere la manifestazione, se vuole tornare in vetta: l’ideale sarebbe farlo senza perdere un match, perché obbligherebbe Barty a vincere almeno due partite di RR per sopravanzarla. Se Karolina dovesse perdere un match, a Barty basterebbe vincerne uno nel girone iniziale per essere n.1 a fine anno.

AGGIORNAMENTO QUALIFICAZIONI MASTER DI ZHENZHEN – Accanto a Osaka, si qualifica per le Finals anche Petra Kvitova. Restano quindi solo due posti liberi e la situazione a oggi è questa:

 
7 Elina Svitolina 3995
8 Serena Williams 3935
9 Kiki Bertens 3870
10 Belinda Bencic 3705

Bencic è impegnata a Linz e non è nell’entry di alcun torneo in programma la prossima settimana, sebbene appaia assai verosimile la richiesta di una wild card per il Premier di Mosca. Ora come ora, infatti, non riuscirebbe a qualificarsi nemmeno vincendo in Austria: il titolo le frutterebbe 280 punti, solo 225 dei quali ‘netti’ poiché andrebbero a sostituirsi ai 55 del suo attuale sedicesimo risultato. Il totale sarebbe 3930, comunque inferiore ai punti di Svitolina e Williams.

Serena non è nell’entry list di alcun torneo, quindi dovrebbe restare a quota 3935. Sembra difficile che possa aver voglia di chiedere una wild card per Mosca o Lussemburgo, anche qualora la sua qualificazione dovesse essere a rischio.

Bertens ha chiesto un invito per giocare a Linz (dove è prima testa di serie) ed è iscritta a Mosca. I due peggiori risultati del suo ‘best 16’ sono due finali International da 180 punti ciascuna, e l’olandese dovrà ottenere un piazzamento che le frutti più di quello che scarta per muovere la sua classifica: una vittoria a Linz (280 punti, 100 netti) le sarebbe sufficiente per superare Serena. Se non vincesse il torneo, sarebbe condannata ad arrivare in finale a Mosca (305 punti, 125 netti) per sopravanzare Williams. Insomma, la semifinalista delle scorse Finals non può dirsi affatto tranquilla per il momento.

Svitolina, vincitrice delle Finals un anno fa, è iscritta solo al torneo di Mosca. Elina si trova in una situazione particolare: sarebbe già qualificata se Bencic e Serena non chiedessero wild card per gli ultimi tornei prima delle Finals, in caso contrario dovrebbe scendere in campo per tutelarsi e vincere almeno una partita per guadagnare qualcosa.

E SENZA SERENA? – Uno scenario che sarebbe miope non prendere in considerazione è l’eventuale rinuncia di Serena Williams alle Finals anche in caso di qualificazione. La statunitense non gioca le Finals dal 2014, anno della sua ultima affermazione, e quella presenza a Singapore è anche l’ultima di Serena in assoluto in un torneo disputato nel continente asiatico. Nelle stagioni 2015 e 2016 ha scelto di non partecipare pur avendone i diritti di classifica, quest’anno a pesare ulteriormente sulla sua scelta potrebbe esserci la presenza della piccola Olympia. Si tratta ancora di ipotesi, ma non ci stupiremmo troppo di un suo eventuale forfait.

L’assenza di Serena conferirebbe nuove vigore alle speranze di Bertens e Bencic, soprattutto di quest’ultima. Con una vittoria a Linz (o con doppia semifinale Linz-Mosca, dovesse ottenere una wild card per il torneo russo) scavalcherebbe Bertens, a cui come detto serve arrivare in fondo a entrambi i tornei per fare nuovi punti.

Il ranking

Classifica WTA Variazione Nazionalità Giocatrice Anni Punti Tornei
1 0 [AUS] Ashleigh Barty 23 7096 15
2 0 [CZE] Karolina Pliskova 27 6015 21
3 1 [JPN] Naomi Osaka 21 5621 17
4 -1 [UKR] Elina Svitolina 25 5525 22
5 1 [CAN] Bianca Andreescu 19 5041 17
6 -1 [ROU] Simona Halep 28 4962 17
7 0 [CZE] Petra Kvitova 29 4776 17
8 0 [NED] Kiki Bertens 27 4495 27
9 0 [USA] Serena Williams 38 3935 11
10 0 [SUI] Belinda Bencic 22 3848 25
11 0 [GBR] Johanna Konta 28 3063 18
12 0 [USA] Sloane Stephens 26 2818 21
13 0 [GER] Angelique Kerber 31 2775 22
14 1 [USA] Madison Keys 24 2767 15
15 1 [USA] Sofia Kenin 20 2615 24
16 -2 [BLR] Aryna Sabalenka 21 2580 25
17 0 [CRO] Petra Martic 28 2517 18
18 3 [CZE] Marketa Vondrousova 20 2390 11
19 4 [BEL] Elise Mertens 23 2290 27
20 4 [USA] Alison Riske 29 2185 24
21 1 [CRO] Donna Vekic 23 2185 22
22 -2 [CHN] Qiang Wang 27 2043 21
23 3 [UKR] Dayana Yastremska 19 1995 23
24 -5 [DEN] Caroline Wozniacki 29 1883 17
25 -7 [LAT] Anastasija Sevastova 29 1877 24
26 -1 [EST] Anett Kontaveit 23 1850 20
27 0 [GER] Julia Goerges 30 1840 22
28 1 [USA] Amanda Anisimova 18 1794 16
29 -1 [ESP] Garbiñe Muguruza 25 1760 19
30 0 [GRE] Maria Sakkari 24 1741 23
31 0 [FRA] Caroline Garcia 25 1615 26
32 1 [TPE] Su-Wei Hsieh 33 1560 25
33 -1 [USA] Danielle Collins 25 1558 19
34 0 [CZE] Barbora Strycova 33 1550 21
35 3 [RUS] Ekaterina Alexandrova 24 1473 27
36 1 [KAZ] Yulia Putintseva 24 1455 25
37 -1 [CZE] Karolina Muchova 23 1449 14
38 1 [CHN] Saisai Zheng 25 1435 26
39 6 [RUS] Daria Kasatkina 22 1425 22
40 0 [RUS] Anastasia Pavlyuchenkova 28 1385 22
41 -6 [CHN] Shuai Zhang 30 1325 26
42 -1 [POL] Magda Linette 27 1290 27
43 0 [KAZ] Elena Rybakina 20 1259 28
44 0 [BEL] Alison Van Uytvanck 25 1255 24
45 -3 [RUS] Veronika Kudermetova 22 1244 28
46 0 [FRA] Kristina Mladenovic 26 1235 27
47 2 [CHN] Yafan Wang 25 1185 26
48 3 [SLO] Polona Hercog 28 1120 23
49 1 [BLR] Victoria Azarenka 30 1115 18
50 2 [AUS] Ajla Tomljanovic 26 1115 28

MOVIMENTI IN TOP 20 Si ferma la striscia vincente di Bianca Andreescu, che però si riprende la posizione n.5. Sofia Kenin (+1, n.15) segna il suo best ranking. Retrocede di due posti Aryna Sabalenka (n.16). Ci sono tre nuovi ingressi: Marketa Vondrousova (+3, n.18), Elise Mertens (+4, n.19) e Alison Riske (+4, n.20), per la prima volta così in alto. Questo vuol dire che 3 atlete hanno abbandonato la top20: Qiang Wang (-2, n.22), Caroline Wozniacki (-5, n.24) e Anastasija Sevastova (-7, n.25).

FUORI DALLA TOP 20 – Nuovo best ranking per Dayana Yastremska (+3, n.23), che non potrà difendere il titolo conquistato a Hong Kong e precipiterà in classifica la prossima settimana. Boccata di ossigeno per Daria Kasatkina (+6, n.39), chiamata a difendere il titolo a Mosca tra una settimana, Venus Williams (+8, n.51), si riavvicina alle 20. Progressi anche per Jennifer Brady (+10, n.56), Christina Mchale (+9, n.81), Shuai Peng (+6, n.96).

Carla Suárez Navarro (-4, n.52) e Katerina Siniakova (-11, n.58) escono dalla top50.  Timea Bacsinszky (-5, n.101) saluta le cento.

Casa Italia

Camila Giorgi si è cancellata da Linz, dove era campionessa uscente. Questo le costerà parecchi posti in classifica. Perdono terreno Gatto-Monticone (-20, n.188), Bianca Turati (-9, n.361) e Deborah Chiesa (-12, n.381). Settimana positiva per Gaia Sanesi (+19, n.379), Federica Di Sarra (+74, n.422), finalista a Brno, e Claudia Giovine (+13, n.438).

Classifica WTA Variazione Giocatrice Punti Tornei
63 0 Camila Giorgi 959 17
116 1 Jasmine Paolini 554 28
179 1 Martina Trevisan 342 25
182 1 Martina Di Giuseppe 340 27
188 -20 Giulia Gatto-Monticone 321 25
240 -1 Sara Errani 250 19
296 0 Elisabetta Cocciaretto 189 14
306 2 Stefania Rubini 177 21
341 -3 Martina Caregaro 148 15
347 -5 Jessica Pieri 145 25
352 9 Lucia Bronzetti 140 25
355 -1 Anastasia Grymalska 137 24
361 -9 Bianca Turati 130 16
362 -3 Cristiana Ferrando 129 21
379 19 Gaia Sanesi 121 21
381 -12 Deborah Chiesa 120 25
391 2 Camilla Scala 115 18
422 74 Federica Di Sarra 101 17
430 -1 Lucrezia Stefanini 95 21
438 13 Claudia Giovine 93 16

NEXT GEN RANKING

Come 7 giorni fa, sono tutte stazionarie le posizioni delle prime dieci giocatrici under 20. (Nel Next Gen ranking del 2018 rientrano le giocatrici nate dopo il 1° gennaio 1999).

Posizione Variazione Giocatrice Anno Classifica WTA
1 0 Bianca Andreescu 2000 5
2 0 Marketa Vondrousova 1999 18
3 0 Dayana Yastremska 2000 23
4 0 Amanda Anisimova 2001 28
5 0 Elena Rybakina 2000 43
6 0 Iga Swiatek 2001 60
7 0 Anastasia Potapova 2001 88
8 0 Catherine McNally 2001 108
9 0 Cori Gauff 2004 110
10 0 Whitney Osuigwe 2001 114

NATION RANKING

Salgono al n.3 l’Ucraina e al n.5 al Russia. Nonostante mantengano la seconda posizione, gli Stati Uniti, con l’ingresso di Riske, sono la compagine con più atlete in top20, ben 5.  (Il Nation Ranking si ottiene sommando il ranking delle prime tre giocatrici di ciascuna nazione).

Posizione Variazione Nazione Punteggio
1 0 Repubblica Ceca 27
2 0 Stati Uniti 35
3 1 Ucraina 100
4 -1 Cina 101
5 1 Russia 114
6 -1 Germania 115
7 0 Bielorussia 129
8 0 Francia 134
9 0 Australia 142
10 0 Svizzera 147

Race to Shenzhen

Posizione Variazione Nazionalità Giocatrice Punti
1 0 [AUS] Ashleigh Barty 6476
2 0 [CZE] Karolina Pliskova 5315
3 2 [JPN] Naomi Osaka 5246
4 -1 [ROU] Simona Halep 4962
5 -1 [CAN] Bianca Andreescu 4942
6 0 [CZE] Petra Kvitova 4401
7 1 [UKR] Elina Svitolina 3995
8 -1 [USA] Serena Williams 3935
9 1 [NED] Kiki Bertens 3870
10 -1 [SUI] Belinda Bencic 3705
11 0 [GBR] Johanna Konta 2879
12 1 [USA] Sofia Kenin 2615
13 1 [USA] Madison Keys 2607
14 -2 [BLR] Aryna Sabalenka 2520
15 0 [CRO] Petra Martic 2458

Continua a leggere
Commenti

Flash

ATP Ranking: Kyrgios in super ascesa, Sinner perde due posizioni

Nonostante i 1200 punti non assegnati da Wimbledon, l’australiano è già al N.37 e punta ad arrivare allo US Open da testa di serie. Sinner non difende il titolo a Washington ed è N.12

Pubblicato

il

È Nick Kyrgios ad avere impresso la maggior scossa al Ranking Atp. La nuova classifica diffusa nella giornata odierna, vede, infatti, Il vincitore del torneo ATP 500 di Wshington guadagnare 26 posizioni risalendo al 37° posto. L’australiano non era così in alto da febbraio 2020.

Per il resto, il re di Los Cabos rafforza la sua leadership: il russo Medvedev con il successo messicano allunga su Zverev e Nadal ancora fermi ai box per infortunio.

Il fatto di non essere sceso in campo a Washington per difendere il titolo conquistato nel 2021 costa due posti a Jannik Sinner, ma la scelta potrebbe pagare a breve raggio a cominciare dal torneo di Montreal.

 

Salgono di una posizione, a discapito dell’altoatesino, sia Hurkacz che Norrie. Da segnalare anche l’exploit di Yoshihito Nishioka: il finalista di Washington guadagna ben 42 posizioni dopo una straordinaria finale guadagnata e sale al N. 54.

La Top 20:
1. Daniil Medvedev (Rus) 7.875 punti
2. Alexander Zverev (Ger) 6.760
3. Rafael Nadal (Spa) 5.620
4. Carlos Alcaraz (Spa) 5.035
5. Stefanos Tsitsipas (Gre) 5.000
6. Novak Djokovic (Srb) 4.770
7. Casper Ruud (Nor) 4.685
8. Andrey Rublev (Rus) 3.710
9. Felix Auger-Aliassime (Can) 3.490
10. Hubert Hurkacz (Pol) 3.015
11. Cameron Norrie (Gbr) 2.985
12. Jannik Sinner (Ita) 2.895
13. Taylor Fritz (Stati Uniti) 2.860
14. Matteo Berrettini (Ita) 2.430
15. Diego Schwartzman (Arg) 2.245
16. Marin Cilic (Cro) 2.085
17. Reilly Opelka (Stati Uniti) 2.010
18. Roberto Bautista-Agut (Spa) 1.850
19. Grigor Dimitrov (Bul) 1.775
20. Gael Monfils (Fra) 1.615

Per quanto riguarda gli italiani, stabili sia Berrettini che Musetti (N.30), mentre Sonego guadagna una posizione. La strada verso Torino impone un cambio di marcia a Berrettini e Sinner già dal torneo canadese.

Restano cinque gli italiani tra i primi cento della graduatoria, con Fognini che perde cinque posizioni, ora è n. 60. Nota positiva per Vavassori che guadagna 34 posizioni e risale al n. 176.

Paolo Michele Pinto

Continua a leggere

evidenza

Ranking WTA: balzi di Garcia e Bouzkova, Trevisan scende al 26

Jasmine Paolini guadagna due posizioni dopo la semifinale a Varsavia: è al numero 58. Anche Errani in ascesa

Pubblicato

il

Caroline Garcia - Indian Wells 2022 (foto @BNPPARIBASOPEN)

Le vittorie a Varsavia e Praga rilanciano in classifica Caroline Garcia e Marie Bouzkova che sono le grandi protagoniste di questa classifica WTA. La francese recupera 13 posizioni e al N.32 è in zona teste di serie per il prossimo US Open. La ceca profeta in patria ne guadagna addirittura 20 salendo al N.46 due posti avanti rispetto alla giocatrice che ha battuto in finale: Anastasia Potapova.

Nella Top 10 unica variazione lo scambio di posizioni tra Muguruza e Collins con la spagnola che sale al N.8

LA CLASSIFICA WTA DI TENNIS AGGIORNATA

 
Classifica WTAVariazioneGiocatriceTorneiPunti
10Iga Swiatek168396
20Anett Kontaveit214476
30Maria Sakkari204190
40Paula Badosa244030
50Ons Jabeur184010
60Aryna Sabalenka193267
70Jessica Pegula163087
8+1Garbine Muguruza192886
9-1Danielle Collins162743
100Emma Raducanu222717
110Coco Gauff162647
120Daria Kasatkina212635
130Belinda Bencic192635
140Leylah Fernandez182534
150Karolina Pliskova162477
160Simona Halep182415
170Jelena Ostapenko182302
18+1Barbora Krejcikova182163
19-1Veronika Kudermetova212090
200Victoria Azarenka142016
210Jil Teichmann201985
220Amanda Anisimova171831
230Elena Rybakina221805
240Petra Kvitova191786
250Beatriz Haddad Maia351782
26-2Martina Trevisan321775
270Madison Keys181725
280Ekaterina Alexandrova211691
290Camila Giorgi191689
300Elise Mertens221515
310Angelique Kerber141419
32+13Caroline Garcia241405
33-1Alison Riske231401
34-1Irina-Camelia Begu201384
35-1Aliaksandra Sasnovich221341
36-1Sorana Cirstea241330
37-1Kaia Kanepi221317
380Alizè Cornet231271
39-2Sara Sorribes Tormo231266
40-1Shuai Zhang341240
41-1Naomi Osaka101235
42-1Yulia Putintseva211235
43-1Alison Van Uytvanck271235
44-1Elina Svitolina161201
45-1Shelby Rogers251179
46+20Marie Bouzkova191153
47-1Mayar Sherif331147
48+11Anastasia Potapova281136
49-2Clara Tauson211132
50-2Marketa Vondrousova161113

Sara Errani guadagna 7 posizioni nonostante lo sfortunato ritiro a Varsavia ed è al N.120 del ranking mondiale. Jasmine Paolini sale al N.56 recuperando 2 posizioni. Altrettante posizioni perse da Martina Trevisan, la N.1 d’Italia scende al N.26.

LA CLASSIFICA WTA DELLE TENNISTE ITALIANE

Classifica WTAVariazioneGiocatriceTorneiPunti
26-2Martina Trevisan321775
290Camila Giorgi191689
56+2Jasmine Paolini281064
650Lucia Bronzetti36894
1050Elisabetta Cocciaretto23641
120+7Sara Errani26544
192+2Lucrezia Stefanini37339
266+3Camilla Rosatello29245
275-40Federica Di Sarra28232
276+1Giulia Gatto-Monticone25232
326+8Martina Di Giuseppe35182
347-42Cristiana Ferrando24165
356+47Anna Turati24162
374+62Angelica Moratelli28146
384-1Lisa Pigato27141
417+29Nuria Brancaccio28121
420+7Deborah Chiesa18121
450+1Stefania Rachel Rubini23108
460-3Bianca Turati22104
462+24Jessica Pieri21103

NEXT-GEN RANKING: LE GIOVANI TENNISTE IN ASCESA

Nessuna variazione di rilievo nella classifica Under 21 guidata dalla coppia Raducanu-Gauff

PosizioneVariazioneGiocatriceAnnoClassifica WTA
10Emma Raducanu200210
20Cori Gauff200411
30Leylah Fernandez200214
40Clara Tauson200248
50Qinwen Zheng200251
60Marta Kostyuk200274
70Diane Parry200276
80Linda Noskova200494
9+1Daria Snigur2002125
10-1Elina Avanesyan2002129

LA RACE

Nella Race che tiene conto dei risultati dal 1° gennaio, incolmabile il vantaggio di Iga Swiatek sulle inseguitrici. Poi Jabeur e Gauff fino a Badosa al settimo posto tutte sopra i 2000 punti in classifica

PosizioneVariazioneGiocatriceTorneiPunti
10Iga Swiatek117350
20Ons Jabeur122990
30Coco Gauff122262
40Jessica Pegula112232
50Maria Sakkari132182
60Daria Kasatkina142072
70Paula Badosa132008
80Belinda Bencic131876
90Veronika Kudermetova131783
100Danielle Collins81757
11+1Anett Kontaveit111736
12-1Madison Keys121678
130Simona Halep111661
140Jelena Ostapenko121572
150Aryna Sabalenka141538
160Amanda Anisimova111516
170Ekaterina Alexandrova131316
180Martina Trevisan121287
190Elena Rybakina141208
200Beatriz Haddad Maia131201

Continua a leggere

ATP

Ranking ATP: Carlos Alcaraz sale al 4° posto. Debutto in top 30 per Lorenzo Musetti

Agamenone vicinissimo alla Top 100, Zeppieri sale di 32 posizioni, crescono Brancaccio e Vavassori: il tennis italiano sta bene, e nella Race to Milano…

Pubblicato

il

Lorenzo Musetti - Amburgo 2022 (foto Twitter @ATPTour_ES)

“Sempre cambiare una strategia perdente, mai cambiarne una vincente” (Bill Tilden).

Carlos Alcaraz ha evidentemente fatto propria la seconda parte del monito del grande Bill e, dopo la sconfitta subita contro Lorenzo Musetti in finale ad Amburgoha concesso il bis ad Umago contro Jannik Sinner; esattamente come sette giorni fa anche in questa circostanza il giovane spagnolo è così riuscito a progredire di una posizione nella classifica mondiale che lo vede ora quarto davanti a Stefanos Tsitsipas; ancora tre finali perse contro altrettanti italiani e il primo posto sarà statisticamente suo.

Nelle zone altissime del ranking ATP segnaliamo ancora la discesa al settimo posto di Casper Ruud, che viene rimpiazzato al sesto da Novak Djokovic; in quelle alte il sorpasso di Cameron Norrie ai danni di Taylor Fritz e l’ascesa dal ventesimo al diciottesimo posto di Roberto Bautista Agut, fresco vincitore del torneo di Kitzbuhel.

 

LA TOP 20

PosizioneGiocatoreNazionePunti ATPDifferenza
1MedvedevRussia7625 
2ZverevGermania6850 
3NadalSpagna6165 
4AlcarazSpagna50451
5TsitsipasGrecia5000-1
6DjokovicSerbia47701
7RuudNorvegia4685-1
8RublevRussia3575 
9Auger-AliassimeCanada3445 
10SinnerItalia3395 
11HurkaczPolonia3015 
12NorrieGBR28931
13FritzUSA2825-1
14BerrettiniItalia2430 
15SchwartzmanArgentina2245 
16CilicCroazia2085 
17OpelkaUSA2010 
18Bautista AgutSpagna18502
19DimitrovBulgaria1730-1
20MonfilsFrancia1615-1

Alle spalle di Gael Monfils troviamo, al 21esimo posto, il fresco vincitore del torneo di Atlanta, Alex de Minaur.

CASA ITALIA

La seconda metà del mese di luglio 2022 resterà impressa a caratteri cubitali nell’album di famiglia del nostro tennis maschile; come scritto in apertura di articolo alla vittoria ad Amburgo di Musetti ha fatto seguito quella di Sinner ad Umago a cui si è aggiunta quella ottenuta in doppio dalla coppia Fognini e Bolelli nella medesima località. Umago ha altresì tenuto a battesimo il debutto ad alto livello di Giulio Zeppieri e Franco Agamenone, entrambi semifinalisti del torneo. A questa settimana trionfale ha dato un contributo anche Raul Brancaccio, che ha conquistato il Challenger di San Benedetto del Tronto battendo in finale Andrea Vavassori; grazie a questa finale Brancaccio sale al n.202 e Vavassori guadagna 35 posizioni e si porta a sole 5 dalla top 200; quasi altrettanto impressionanti i progressi in classifica di Agamenone e Zeppieri, come si vede nella sottostante tabella. Debutto in top 30 per Lorenzo Musetti.

ClassificaNomeVariazionePunti
10Sinner 3395
14Berrettini 2430
30Musetti11297
55Fognini-1811
56Sonego2810
108Agamenone28500
136Zeppieri32407
138Cobolli-5401
140Cecchinato11399
147Passaro-3385
165Mager-15321
168Nardi-1316
173Darderi13310
174Pellegrino7306
176Travaglia-21302
179Seppi1297
191Arnaboldi7278
192Bonadio-2277

NITTO ATP FINALS: RACE TO TORINO

Sono rimaste immutate rispetto a sette giorni fa le posizioni dei migliori tennisti della stagione.

I 250 punti conquistati ad Umago permettono però a Sinner di accorciare sensibilmente le distanze rispetto ai giocatori che lo precedono.

PosizioneGiocatoreNazionePuntiClassifica ATP
1NadalSpagna56203
2AlcarazSpagna42704
3TsitsipasGrecia40105
4RuudNorvegia33157
5ZverevGermania27002
6MedvedevRussia25751
7RublevRussia24158
8Auger-AliassimeCanada23859
9FritzUSA206013
10DjokovicSerbia19706
11HurkaczPolonia189011
12BerrettiniItalia184514
13SinnerItalia168010

NEXT GENERATION: RACE TO MILANO

Non fatichiamo ad immaginare il presidente della FIT che – leggendo l’attuale classifica dei migliori under 21 al mondo – si commuove sino alle lacrime.

E con ottime  ragioni; sono infatti 7 i nostri rappresentanti presenti all’interno delle prime 15 posizioni di questa speciale classifica che  funge da cartina tornasole dello stato di salute del tennis maschile italiano, che possiamo definire in un solo modo: eccellente.

PosizioneGiocatoreNazionePuntiNato nelClassifica ATP
1AlcarazSpagna427020034
2SinnerItalia1680200110
3MusettiItalia1141200230
4RuneDanimarca953200328
5DraperGBR565200181
6LeheckaRep. Ceca512200165
7NakashimaUsa437200161
8TsengTaipei403200184
9StrickerSvizzera3742002126
10PassaroItalia3652003147
11MisolicAustria3162001137
12ZeppieriItalia2852001136
13CobolliItalia2612003138
14NardiItalia2342002168
15MaestrelliItalia2332002205

L’austriaco Filip Misolic grazie alla finale di Kitzbuhel fa un balzo in avanti di 9 posti.

BEST RANKING

La prima settimana di agosto vede 16 tennisti presenti in top 100 celebrare il loro best ranking; tre di essi (Wolf, Varillas e Lestienne) festeggiano anche il debutto in top 100.

GiocatorePosizioneNazione
Alcaraz4Spagna
Musetti30Italia
Baez31Argentina
Cressy32Francia
Griekspoor44Olanda
McDonald48USA
Monteiro62Brasile
Dellien64Bolivia
Halys73Francia
Draper81GBR
Tseng84Taipei
Cachin87Argentina
Lestienne90Francia
Galan95Colombia
Varillas97Perù
Wolf99USA

Juan Pablo Varillas è il quinto giocatore peruviano a ottenere questo risultato dopo Horna, Yzaga, di Laura e Arraya.

Qualche lettore sa però dirci – risultati alla mano – il nome del più forte tennista di origine peruviana di tutti i tempi?

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

⚠️ Warning, la newsletter di Ubitennis

Iscriviti a WARNING ⚠️

La nostra newsletter, divertente, arriva ogni venerdì ed è scritta con tanta competenza ed ironia. Privacy Policy.

 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement